Suonare con le dita (scale, melodie, etc)

Discussione riguardo lo scambio di consigli sul suonare la chitarra
EduardHanslick
Principiante
Principiante
Messaggi: 26
Iscritto il: 05 giu 2011, 13:32

Suonare con le dita (scale, melodie, etc)

Messaggio da EduardHanslick » 05 giu 2011, 13:49

Poniamo un caso molto semplice. Una scala da suonarsi sulla chitarra. E poniamo che io voglia suonarla usando le dita, anzichè il plettro.
Come faccio?
1 Per esempio... una scala di sol maggiore

Sol maggiore

-----------------------------------2-3---
------------------------------3-5--------
----------------------2-4-5-------------
--------------2-4-5---------------------
------2-3-5-----------------------------
-3-5-------------------------------------

Con quali dita della mano destra devo suonare ciascuna nota?

2- Inoltre...
Ho studiato un facile brano classico, una specie di danza rinascimentale, che prevede di suonare in rapida successione due note sulla stessa corda (DO-SI-DO), sulla corsa del SI. Uso sempre il medio per pizzicare questa corda o è meglio alternare due dita diversa?

3- La "regola" che vorrebbe si usasse il pollice per sesta, quinta e quarta corda, l'indice per la terza, il medio per la seconda e l'anulare per la prima, fino a che punto è universalmente valida? La si può sempre considerare una base di partenza utile?

Grazie


Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Suonare con le dita (scale, melodie, etc)

Messaggio da silente » 05 giu 2011, 14:16

Nella chitarra classica devi imparare tutte le diteggiature possibili: quelle a due dita im, mi, ia, ai, ma, am (queste ultime due molti le sconsigliano perché esagerando puoi prenderti qualche tendinite). In ogni caso esistono anche pi, ip che seppure non sia molto classica in altri generi è molto utile (guarda Knopfler, ma anche molti bluesmen). Poi ci sono quelle a tre dita ima (e i due rivolti mai, aim), iam, ami, ecc... In un libro di Storti che ho comprato un po' di tempo fa, viene proposta una tecnica a imia e rivolti.
Comunque guarda un po' questo libro:

link
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
Giaguaro93
Maestro
Maestro
Messaggi: 3633
Iscritto il: 27 feb 2011, 13:24
Località: Roma

Re: Suonare con le dita (scale, melodie, etc)

Messaggio da Giaguaro93 » 05 giu 2011, 14:30

In genere le scale si suonano alternando indice e medio, ma proprio perchè le scale in realtà sono anche esercizi utili per sciogliere le dita, vengono utilizzate altre diteggiature come medio-anulare o indice-anulare, e le altre che ti ha detto Silente. In generale cerca sempre di cambiare dita per ogni nota che suoni, cioè, nel caso usassi la diteggiatura indice-medio, segui sempre lo schema i-m-i-m-i-m non fare mai 2 note consecuitive con lo stesso dito. Sarà dura all'inizio, ma è il migliore dei modi. Una volta che sei riuscito a farlo bene con questa diteggiatura provane un'altra e così via finchè tutte le dita non saranno sciolte nel migliore di modi. Poi se vuoi approfondire questo discorso potresti continuare imparando anche il tocco appoggiato, ma qui il discorso si complica :Very Happy:

Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Suonare con le dita (scale, melodie, etc)

Messaggio da rhapsody » 05 giu 2011, 17:34

Per quanto riguarda l'uso delle dita bisogna distinguere la chitarra classica, che ha le corde in nylon (quindi di una certa grossezza) piuttosto distanti l'una dall'altra, dalla chitarra moderna, acustica o elettrica, con le corde in metallo (quindi più sottili) più vicine fra loro.

Nella classica le scale si eseguono con i m a come bene ti hanno spiegato Giaguaro93 e Silente, appoggiando il dito sulla corda successiva. Il pollice si usa solo negli arpeggi.

Nella chitarra moderna si usano i m a quando contemporaneamente si usa il pollice sui bassi per l'accompagnamento. A differenza della classica, qui le dita strappano le corde e non si appoggiano alla corda successiva. Se invece si suona la sola scala, senza usare contemporaneamente il pollice per l'accompagnamento sui bassi, si usano anche diteggiature con cui si alterna il pollice con l'indice oppure il pollice con l'indice e il medio che pizzicano assieme la corda (alla Knopfler).

Avatar utente
Mapam
Esperto
Esperto
Messaggi: 419
Iscritto il: 27 mag 2010, 09:05

Re: Suonare con le dita (scale, melodie, etc)

Messaggio da Mapam » 05 giu 2011, 18:03

rhapsody ha scritto:Se invece si suona la sola scala, senza usare contemporaneamente il pollice per l'accompagnamento sui bassi, si usano anche diteggiature con cui si alterna il pollice con l'indice oppure il pollice con l'indice e il medio che pizzicano assieme la corda (alla Knopfler).
con l'elettrica io uso sempre la tecnica knopfleriana quando non uso il plettro
http://chitarre.accordo.it/articles/200 ... pfler.htmlqui, tra altri dettagli, è spiegato abbastanza chiaramente.
se non vuoi liberarti completamente del plettro, potresti usare il metodo alla brian setzer, che blocca il plettro stesso con l'indice piegato e usa pollice medio e anulare :ciao:
Un buon assolo è come un buon discorso; non servono tante parole, ne bastano poche ma...d'effetto.

La funzione "Cerca" è tua amica!! :esatto:


Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Suonare con le dita (scale, melodie, etc)

Messaggio da rhapsody » 05 giu 2011, 18:29

Stupendo l'articolo su Knopfler :applauso: era proprio quello che cercavo.
Ma quanto esercizio che ci vuole! :frown:

Se si vogliono utilizzare plettro e dita contemporaneamente ci si può anche attaccare un dito al pollice, come Chet Atkins

Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Suonare con le dita (scale, melodie, etc)

Messaggio da rhapsody » 05 giu 2011, 18:33

Nell'ultima frase, al posto di dito leggasi pollice.
(avevo ancora la testa all'articolo su Mark)
:risatona:

Avatar utente
Mapam
Esperto
Esperto
Messaggi: 419
Iscritto il: 27 mag 2010, 09:05

Re: Suonare con le dita (scale, melodie, etc)

Messaggio da Mapam » 05 giu 2011, 19:05

rhapsody ha scritto:Nell'ultima frase, al posto di dito leggasi pollice.
(avevo ancora la testa all'articolo su Mark)
:risatona:
attaccarsi un pollice al pollice?? intendi forse attaccarsi un plettro al pollice? :Very Happy:
l'ho provato quel tipo di plettro da fingerstyle, ma non mi pareva molto comodo. oltretutto, almeno per me, che uso le dita per il suono caratteristico che danno, quel tipo di plettro non avrebbe senso.
Un buon assolo è come un buon discorso; non servono tante parole, ne bastano poche ma...d'effetto.

La funzione "Cerca" è tua amica!! :esatto:

Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: Suonare con le dita (scale, melodie, etc)

Messaggio da Frusciante » 05 giu 2011, 20:02

io spesso sfrutto una via di mezzo.
quando passo da plettro a dita, il plettro lo tengo incastrato tra indice e medio, (se il plettro è abbastanza spesso è facile, altrimenti la probabilità che ti scivoli se nn stai attento è alta).
Utilizzo pollice-indice quando devo dare un suono vellutato, pollice-medio quando devo suonare un pò più sporco e cattivo, pollice-indice-medio se devo suonare dei passaggi veloci e su 3-4 corde.
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Suonare con le dita (scale, melodie, etc)

Messaggio da rhapsody » 05 giu 2011, 20:24

Si, volevo dire attaccarsi un plettro al pollice (oggi non ne azzecco una) :risatona:

Io non l'ho mai provato. Mi sembra di aver letto da qualche parte :dubbioso: che viene usato da chi suona fingerpicking con i bassi alternati per fare un ritmo più incisivo, stoppando anche i bassi col palmo della mano destra.

http://www.youtube.com/watch?v=n-c66SJPuUI
http://www.youtube.com/watch?v=N8vOTKMqzw4

EduardHanslick
Principiante
Principiante
Messaggi: 26
Iscritto il: 05 giu 2011, 13:32

Re: Suonare con le dita (scale, melodie, etc)

Messaggio da EduardHanslick » 05 giu 2011, 21:01

spe', spe', spe'... che cosa si intende con "appoggiare il dito sulla corda successiva"?

Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Suonare con le dita (scale, melodie, etc)

Messaggio da rhapsody » 05 giu 2011, 22:04

Cioè che quando pizzichi la prima corda con l'indice, il medio o l'anulare, il dito, dopo aver pizzicato la corda, si appoggia sulla seconda, se pizzichi la seconda si appoggia sulla terza e così via. Così come di solito si suona il basso.
:rocken:

EduardHanslick
Principiante
Principiante
Messaggi: 26
Iscritto il: 05 giu 2011, 13:32

Re: Suonare con le dita (scale, melodie, etc)

Messaggio da EduardHanslick » 07 giu 2011, 23:35

rhapsody ha scritto:Cioè che quando pizzichi la prima corda con l'indice, il medio o l'anulare, il dito, dopo aver pizzicato la corda, si appoggia sulla seconda, se pizzichi la seconda si appoggia sulla terza e così via. Così come di solito si suona il basso.
:rocken:
..uhm.... questo vale per le scale immagino... e si presume che per ogni corda coinvolta nella scala non si utilizzi mai due volte lo stesso dito?

Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Suonare con le dita (scale, melodie, etc)

Messaggio da rhapsody » 08 giu 2011, 13:57

Esattamente :esatto: ...... nel senso che in ogni corda non si utilizza lo stesso dito per due volte consecutive ma si alterna

EduardHanslick
Principiante
Principiante
Messaggi: 26
Iscritto il: 05 giu 2011, 13:32

Re: Suonare con le dita (scale, melodie, etc)

Messaggio da EduardHanslick » 27 ago 2011, 20:54

rhapsody ha scritto:Esattamente :esatto: ...... nel senso che in ogni corda non si utilizza lo stesso dito per due volte consecutive ma si alterna
No, un momento... (scusa se rispondo dopo così tanto tempo)
Se suonando una scala, una corda deve essere pizzicata per tre volte, il dito, poiniamo l'indice, come può appoggiarsi sulla corda successiva se deve suonare ancora la prima corda?


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti