Tecniche bassistiche

Sezione dedicata ai Bassi
Avatar utente
James_
Maestro
Maestro
Messaggi: 2636
Iscritto il: 16 set 2009, 16:12
Località: Bologna

Re: Tecniche bassistiche

Messaggio da James_ » 04 mar 2010, 20:05

ma200360 ha scritto: Ma oddio, sicuramente no: il suo lavoro lo fa, in fin dei conti. E poi non bisogna dimenticare che, nell' ambito di un gruppo (e non solo), la tecnica non è affatto la cosa più importante ! Ci sono mooooolte cose che contano di più, a cominciare dalle capacità compositive.
A me i RHCP mi piacciono, specialmente nell'album Californication (e comunque, anche Stadium Arcadium non mi dispiace), e Flea lo considero bravo, perchè tutto sommato, oltre alla presenza scenica e la simpatia che emana ( :Very Happy: ), i suoi pezzi mi piacciono, però ecco, c'è di molto meglio, più che le sue slappate preferisco i riff di Sting o le cavalcati di Harris (che anche lui non è molto fantasioso, però...che basso)
ma200360 ha scritto: Meno male ! A giudicare da quel che si legge sul forum, sembra che se uno non corre come un dannato su e giù per il manico, non possa essere chiamato chitarrista (o bassista, non credo cambi molto) !
Ma no, anche io non amo lo Shred e simili, però i pezzi virtuosi di Petrucci, Vai e Satriani mi piacciono molto, perchè son pieni di tecnica ed è cosa che senti solo da loro.
Cioè, ho le mie categorie di chitarristi, voglio del buon Hard Rock anni '70? AC/DC, Led Zeppelin e compagnia, voglio roba più complicata? Progressive, certe cose Fusion, e gruppi super.
Altrimenti pesco Blues e lì casco sempre in piedi :ciao:
LA FUNZIONE "CERCA" E' TUA AMICA. |
POWERED BY: Immagine
Charvel | Gibson | Orange


Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Tecniche bassistiche

Messaggio da ma200360 » 04 mar 2010, 20:43

James_ ha scritto:
A me i RHCP mi piacciono, specialmente nell'album Californication (e comunque, anche Stadium Arcadium non mi dispiace), e Flea lo considero bravo, perchè tutto sommato, oltre alla presenza scenica e la simpatia che emana ( :Very Happy: ), i suoi pezzi mi piacciono, però ecco, c'è di molto meglio, più che le sue slappate preferisco i riff di Sting o le cavalcati di Harris (che anche lui non è molto fantasioso, però...che basso)
Ah, certo, ma quelli non hanno bisogno di dimostrare perizia tecnica: quelli sono prima di tutto compositori !
James_ ha scritto: Ma no, anche io non amo lo Shred e simili, però i pezzi virtuosi di Petrucci, Vai e Satriani mi piacciono molto, perchè son pieni di tecnica ed è cosa che senti solo da loro...
No, a me no. No me ne frega assolutamente niente di sentire uno che corre e non sa dove andare. O meglio, uno come Petrucci è diverso, quello è veramente bravo, tant' è che corre solo quando e se ce n' è bisogno, e soprattutto sa scrivere. Su Vai ho qualche riserva, e su Satriani trovo che ci sia poco da dire: sa solo correre, compositivamente non è gran cosa e i suoi brani mi fanno c**are dopo 10 minuti. Un ottimo lassativo. IMHO, naturalmente.

Che poi, parliamo sempre di "tecnica", ma ci rendiamo conto che la "tecnica" non è solo velocità ?

E comnque, va bene che questo topic è quanto di più "variegato" ci sia, ma non mettiamoci a parlare di chitarristi nella sezione "Basso", ti pare ? :ciao: Qui David ci cazzia di brutto ! :Very Happy:
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
tuono
Esperto
Esperto
Messaggi: 924
Iscritto il: 26 gen 2010, 11:39
Località: Taranto/Roma

Re: Tecniche bassistiche

Messaggio da tuono » 04 mar 2010, 21:14

ma200360 ha scritto:
James_ ha scritto:
A me i RHCP mi piacciono, specialmente nell'album Californication (e comunque, anche Stadium Arcadium non mi dispiace), e Flea lo considero bravo, perchè tutto sommato, oltre alla presenza scenica e la simpatia che emana ( :Very Happy: ), i suoi pezzi mi piacciono, però ecco, c'è di molto meglio, più che le sue slappate preferisco i riff di Sting o le cavalcati di Harris (che anche lui non è molto fantasioso, però...che basso)
Ah, certo, ma quelli non hanno bisogno di dimostrare perizia tecnica: quelli sono prima di tutto compositori !
James_ ha scritto: Ma no, anche io non amo lo Shred e simili, però i pezzi virtuosi di Petrucci, Vai e Satriani mi piacciono molto, perchè son pieni di tecnica ed è cosa che senti solo da loro...
No, a me no. No me ne frega assolutamente niente di sentire uno che corre e non sa dove andare. O meglio, uno come Petrucci è diverso, quello è veramente bravo, tant' è che corre solo quando e se ce n' è bisogno, e soprattutto sa scrivere. Su Vai ho qualche riserva, e su Satriani trovo che ci sia poco da dire: sa solo correre, compositivamente non è gran cosa e i suoi brani mi fanno c**are dopo 10 minuti. Un ottimo lassativo. IMHO, naturalmente.

Che poi, parliamo sempre di "tecnica", ma ci rendiamo conto che la "tecnica" non è solo velocità ?

E comnque, va bene che questo topic è quanto di più "variegato" ci sia, ma non mettiamoci a parlare di chitarristi nella sezione "Basso", ti pare ? :ciao: Qui David ci cazzia di brutto ! :Very Happy:
:capo:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite