Le corna della mia Signora

Sezione dedicata ai Bassi
Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Le corna della mia Signora

Messaggio da ma200360 » 09 nov 2009, 21:19

frankielapo ha scritto:...e poi si, il basso ti sta a pennello!
:capo:
Eh, è quello che temo anch' io. Anche troppo, negli ultimi tempi ! Meno male che, col basso, sono un vero oltranzista: non me ne frega assolutamente niente di suonarci il Jazz, il Funk o il rock, e non ho intenzione di imparare a usarlo in questi ambiti. Oddio, un po' di rock mi capita di suonarcelo, per ovvi motivi, ma non è quello che interessa a me: a me interessa suonarci il Blues, e nemmeno tutto, da buon talebano del "vecchio stile" (almeno sul basso, e per quello che mi interessa, of course !), mi interessa suonarci del Rhythm 'n Blues in stile James Jamerson, mi interesserebbe suonarci del Country (ma con chi ce lo suono ?), ma più in là non mi interesserebbe andare. Insomma, niente Pastorius e niente Steve Harris, ma nemmeno roba di slap o cose che prevedano assoli di basso (li odio con tutto il cuore). Insomma, per me il basso va a braccetto con la batteria, deve RIEMPIRE l' ambiente musicale e dare il TIRO al brano, e con un timing impeccabile; visto che ultimamente il rock mi sta interessando sempre meno (ormai siamo vicini allo zero...), vado sulle cose che mi piacciono veramente.

A meno che non trovi qualche fesso che mi vuole nel gruppo per qualche data PAGATA, allora sono disponibile per un po' di rock; per il resto, il basso è un piacere, se non è Blues che piacere è ? :ciao:
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Avatar utente
James_
Maestro
Maestro
Messaggi: 2636
Iscritto il: 16 set 2009, 16:12
Località: Bologna

Re: Le corna della mia Signora

Messaggio da James_ » 10 nov 2009, 00:06

:yourock:

sinceramente a me i/le danelectro non mi piacciono per niente...ho suonato sia una chitarra e che un basso danelectro (su questo ci sto facendo pratica) e ...boh..un po' per tutto...a partire dal suono a finire dall'aspetto....

però..godetevelo il nuovo arrivato (in ritardo di due mesetti il mio post :D)
LA FUNZIONE "CERCA" E' TUA AMICA. |
POWERED BY: Immagine
Charvel | Gibson | Orange

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Le corna della mia Signora

Messaggio da ma200360 » 17 nov 2009, 16:04

Continua l' evoluzione del mio Danelectro: avevo constatato che il Dano suona bene sì, ma che per tirargli fuori un bel suono tipicamente Blues dovevo lavorarci un po'; così ho pensato bene di fare un investimento, domenica, e comprargli una muta di corde lisce, tanto da temperare un po' quel suono molto metallico che, col Blues, ha poco a che fare. Il risultato è decisamente buono: una parte del "metallo" è rimasto, ma si è ridimensionato parecchio in favore di una maggiore rotondità. Ho provato a registrare una cosa che sto studiando in questi giorni, Sir Duke di Sevie Wonder, che ha quella particina di basso all' unisono coi fiati che mi piace tanto... La velocità di metronomo è un pochino più bassa dell' originale, proprio perché sono ancora molto in fase di studio, e infatti l' esecuzione è tutt' altro che perfetta.
sir duke.mp3
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
James_
Maestro
Maestro
Messaggi: 2636
Iscritto il: 16 set 2009, 16:12
Località: Bologna

Re: Le corna della mia Signora

Messaggio da James_ » 17 nov 2009, 16:35

ma200360 ha scritto:
frankielapo ha scritto:...e poi si, il basso ti sta a pennello!
:capo:
Eh, è quello che temo anch' io. Anche troppo, negli ultimi tempi ! Meno male che, col basso, sono un vero oltranzista: non me ne frega assolutamente niente di suonarci il Jazz, il Funk o il rock, e non ho intenzione di imparare a usarlo in questi ambiti. Oddio, un po' di rock mi capita di suonarcelo, per ovvi motivi, ma non è quello che interessa a me: a me interessa suonarci il Blues, e nemmeno tutto, da buon talebano del "vecchio stile" (almeno sul basso, e per quello che mi interessa, of course !), mi interessa suonarci del Rhythm 'n Blues in stile James Jamerson, mi interesserebbe suonarci del Country (ma con chi ce lo suono ?), ma più in là non mi interesserebbe andare. Insomma, niente Pastorius e niente Steve Harris, ma nemmeno roba di slap o cose che prevedano assoli di basso (li odio con tutto il cuore). Insomma, per me il basso va a braccetto con la batteria, deve RIEMPIRE l' ambiente musicale e dare il TIRO al brano, e con un timing impeccabile; visto che ultimamente il rock mi sta interessando sempre meno (ormai siamo vicini allo zero...), vado sulle cose che mi piacciono veramente.

A meno che non trovi qualche fesso che mi vuole nel gruppo per qualche data PAGATA, allora sono disponibile per un po' di rock; per il resto, il basso è un piacere, se non è Blues che piacere è ? :ciao:
beh,allora jazz o fusion :ciao:
LA FUNZIONE "CERCA" E' TUA AMICA. |
POWERED BY: Immagine
Charvel | Gibson | Orange

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Le corna della mia Signora

Messaggio da ma200360 » 17 nov 2009, 16:51

James_ ha scritto: beh,allora jazz o fusion :ciao:
Eh ? IO ? Jazz e Fusion ? A parte il fatto che non li so suonare, ma poi, per carità... :nono:
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: Le corna della mia Signora

Messaggio da Frusciante » 17 nov 2009, 21:23

ma200360 ha scritto:Continua l' evoluzione del mio Danelectro: avevo constatato che il Dano suona bene sì, ma che per tirargli fuori un bel suono tipicamente Blues dovevo lavorarci un po'; così ho pensato bene di fare un investimento, domenica, e comprargli una muta di corde lisce, tanto da temperare un po' quel suono molto metallico che, col Blues, ha poco a che fare. Il risultato è decisamente buono: una parte del "metallo" è rimasto, ma si è ridimensionato parecchio in favore di una maggiore rotondità. Ho provato a registrare una cosa che sto studiando in questi giorni, Sir Duke di Sevie Wonder, che ha quella particina di basso all' unisono coi fiati che mi piace tanto... La velocità di metronomo è un pochino più bassa dell' originale, proprio perché sono ancora molto in fase di studio, e infatti l' esecuzione è tutt' altro che perfetta.
sir duke.mp3
Bel suono zio! Mi piace il suono del Longhorn, e anche tu te la cavi bene. :Very Happy:
Mi piacerebbe sentire un bel pezzo(anche questo) completo in cui suoni anche te. :ciao:
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Le corna della mia Signora

Messaggio da ma200360 » 17 nov 2009, 21:31

Frusciante ha scritto:
ma200360 ha scritto:Continua l' evoluzione del mio Danelectro: avevo constatato che il Dano suona bene sì, ma che per tirargli fuori un bel suono tipicamente Blues dovevo lavorarci un po'; così ho pensato bene di fare un investimento, domenica, e comprargli una muta di corde lisce, tanto da temperare un po' quel suono molto metallico che, col Blues, ha poco a che fare. Il risultato è decisamente buono: una parte del "metallo" è rimasto, ma si è ridimensionato parecchio in favore di una maggiore rotondità. Ho provato a registrare una cosa che sto studiando in questi giorni, Sir Duke di Sevie Wonder, che ha quella particina di basso all' unisono coi fiati che mi piace tanto... La velocità di metronomo è un pochino più bassa dell' originale, proprio perché sono ancora molto in fase di studio, e infatti l' esecuzione è tutt' altro che perfetta.
sir duke.mp3
Bel suono zio! Mi piace il suono del Longhorn, e anche tu te la cavi bene. :Very Happy:
Mi piacerebbe sentire un bel pezzo(anche questo) completo in cui suoni anche te. :ciao:
Se mi trovi una base senza basso, ci posso provare ! Oh, niente di difficile, eh, se no col cavolo che ci riesco !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
pauluccio73
Esperto
Esperto
Messaggi: 933
Iscritto il: 05 giu 2010, 17:26
Località: Bari

Re: Le corna della mia Signora

Messaggio da pauluccio73 » 11 ott 2010, 20:34

Ho preso anche io un Dano longhorn...
Non mi ci trovo molto ha un manico troppo stretto per le mie mani ormai allargate !!
il suono è abbastanza buono già così infatti ci si tira fuori un bel po i suoni ma ho intenzione anche io di montare le flat visto che ho un G&L che ha sonorita molto moderne anche in passivo quindi questo sarebbe l'alternativa vintage.
L'unico dilemma è il ponte :dubbioso:
non ho capito come si regola l'ottava visto che ha una selletta unica in legno e non so se si può spostare...
non credo si possa regolare laction tra l'altro.
Gli ultimi tasti (ne ha 24) non suonano sul mi (basso naturalmente) inquanto la corda urta sul PU al manico ma questo è sicuramente risolvibile abbassando un po il PU dal lato grave.

Un salutone
Paolo
La funzione "Cerca" è tua amica!!
Immagine--Immagine
Immagine--Immagine

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Le corna della mia Signora

Messaggio da ma200360 » 12 ott 2010, 08:35

pauluccio73 ha scritto:Ho preso anche io un Dano longhorn...
Non mi ci trovo molto ha un manico troppo stretto per le mie mani ormai allargate !!
il suono è abbastanza buono già così infatti ci si tira fuori un bel po i suoni ma ho intenzione anche io di montare le flat visto che ho un G&L che ha sonorita molto moderne anche in passivo quindi questo sarebbe l'alternativa vintage.
L'unico dilemma è il ponte :dubbioso:
non ho capito come si regola l'ottava visto che ha una selletta unica in legno e non so se si può spostare...
non credo si possa regolare laction tra l'altro.
Gli ultimi tasti (ne ha 24) non suonano sul mi (basso naturalmente) inquanto la corda urta sul PU al manico ma questo è sicuramente risolvibile abbassando un po il PU dal lato grave.

Un salutone
Paolo
Ohé, benvenuto nel club dei Danisti !

Allora, devi anzitutto tenere presente che quel basso è di una modernità, da un punto di vista concettuale, davvero sconcertante: pensa, che è perfino possibile regolare l' altezza delle corde sul manico ! Devi andare ad agire sulle viti sulle quali è poggiato il ponte attaccacorde, quelle che si trovano alle due estremità del ponte. E poi, anche se tu potrai pensare che ti stia prendendo in giro, pensa che ha perfino la possibilità di compensare l' intonazione dell' ottava ! Se tu guardi il ponte "dal di sotto", vedrai che il ponticello in palissandro è tenuto fermo da una vite: basta svitare quella e spostare indietro e in avanti il ponte e avvitarlo per ottenere un' intonazione accettabile; pensa, è perfino possibile settare il ponticello un po' diagonalmente, nel caso fosse necessario !

Eh, ma è inutile: dobbiamo renderci conto che la tecnica e l' ingegno dell' uomo stanno facendo avanzare l' umanità a grandi passi. Se continua così, tra un po' arriveremo sulla luna ! Tra poco anche questi anni '50 saranno finiti, e chissà cosa ci riserverà il prossimo decennio...

:ciao:
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
pauluccio73
Esperto
Esperto
Messaggi: 933
Iscritto il: 05 giu 2010, 17:26
Località: Bari

Re: Le corna della mia Signora

Messaggio da pauluccio73 » 12 ott 2010, 18:44

Il traversino di legno è già diagonale ma va sistemato perche ho notato che tutti e quattro i suoni al 12' tasto sono crescenti.
Per l' altezza delle corde non dovrebbero esserci problemi ha già una buona actinon a mio gusto comunque
però vorrei capire ho notato che il ponte è sollevato dal body appunto tramite le due boccole con vite ma se alzo di più non si solleva a banana???
cia
grazie
Paolo
La funzione "Cerca" è tua amica!!
Immagine--Immagine
Immagine--Immagine

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Le corna della mia Signora

Messaggio da ma200360 » 12 ott 2010, 18:48

pauluccio73 ha scritto:Il traversino di legno è già diagonale ma va sistemato perche ho notato che tutti e quattro i suoni al 12' tasto sono crescenti.
Per l' altezza delle corde non dovrebbero esserci problemi ha già una buona actinon a mio gusto comunque
però vorrei capire ho notato che il ponte è sollevato dal body appunto tramite le due boccole con vite ma se alzo di più non si solleva a banana???
cia
grazie
Paolo
Beh, penso che tutt' al più sarà da sollevare un tantino, e magari non da entrambe le parti, no ? Insomma, non credo che possa fare danno. Tutt' al più, ci sarà da dare una regolatina al truss-rod; tu sei espertissimo, sicuramente saprai come fare !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
worrol
Esperto
Esperto
Messaggi: 354
Iscritto il: 27 giu 2010, 16:05
Località: Terracina

Re: Le corna della mia Signora

Messaggio da worrol » 12 ott 2010, 19:06

c'è rischio di cecarsi un occhio con quelle corna!
esteticamente non mi piace neanche un po ma il suono delle seample sembra bello!

Avatar utente
pauluccio73
Esperto
Esperto
Messaggi: 933
Iscritto il: 05 giu 2010, 17:26
Località: Bari

Re: Le corna della mia Signora

Messaggio da pauluccio73 » 12 ott 2010, 19:26

ma200360 ha scritto: Beh, penso che tutt' al più sarà da sollevare un tantino, e magari non da entrambe le parti, no ? Insomma, non credo che possa fare danno. Tutt' al più, ci sarà da dare una regolatina al truss-rod; tu sei espertissimo, sicuramente saprai come fare !
il truss è apposto e l'intonazione sarà facile da regolare quando avrò tempo :Very Happy:
volevo solo capire se il ponte è regolare che sia sollevato dal body praticamente e retto solo dalle ' VITI ' laterali non so come spiegarmi meglio forse posterò delle foto!!
Paolo
La funzione "Cerca" è tua amica!!
Immagine--Immagine
Immagine--Immagine

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Le corna della mia Signora

Messaggio da ma200360 » 13 ott 2010, 17:17

Tranquillo, è regolarissimo. Funziona così anche sulle chitarre.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
pauluccio73
Esperto
Esperto
Messaggi: 933
Iscritto il: 05 giu 2010, 17:26
Località: Bari

Re: Le corna della mia Signora

Messaggio da pauluccio73 » 13 ott 2010, 20:20

minchia che basso anomalo
ne ho avuti tanti per le mani ma questo mi disorienta e poi mi cambia del tutto le convenzioni e convinzioni strutturali di cui ero sicuro che fossero così e basta.
es. il ponte più massiccio possibile con le corde passanti ....questo il ponte c'è l'ha sospeso su tre viti !!!
Una caccola di basso non pesa niente è un microbo nelle mie mani ma suona da paura !!!
anni i fender ,g&l ,yamaha,ibanez ,mayones poi sto mostro col boy in multistrato (mi sembra) o massonite non sò comunque uno schifo di legno .....mi spiazza totalmente con un suono cangiante col solo tocco della mano destra non ha bisogno del tono passa dal funk al contrabbassoso in pochi centimetri...
sono sconcertato non so se buttarlo dalla finestra o bruciarlo è un'intruso e si è introdotto nella mia vita bassistica nel bel mezzo delle mie convinzioni.
Baaahhh domani vado in analisi..

un salutone
Paolo
La funzione "Cerca" è tua amica!!
Immagine--Immagine
Immagine--Immagine


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite