Due al prezzo di uno, e forse neanche !

Sezione dedicata ai Bassi
Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Due al prezzo di uno, e forse neanche !

Messaggio da ma200360 » 05 mag 2010, 23:21

Sono squattrinatissimo, come ormai ben sapete, ma evidentemente, pur non potendomi permettere acquisti mirabolanti (anzi...), l' istinto del cane da tartufi m' è rimasto. Che allora un bel giorno salta fuori Vittorio con l' annuncio della vendita di due bassi da parte di un suo amico:

offro-vendo-f47/vendesi-ibanez-ergodyne ... 15872.html

Chiaramente rimango quasi folgorato, per due motivi:

a) è da tempo che ho voglia di riprendere in mano un basso tipo J. Vorrei riprovarlo BENE, perché mi sembra impossibile che non riesca proprio ad andarci d' accordo, ma proprio per niente. E' una mia idiosincrasia, quasi peggiore di quella che ho per la Stratocaster: so che è un grande basso, ma non riesco ad apprezzarlo fino in fondo: così capita come per la Tele, sono un Precisionista viscerale.

Inoltre, mi è capitato di leggere più volte, qui su Neesk e non solo, giudizi positivissimi sugli strumenti della SX, e mi sarebbe piaciuto togliermi lo sfizio di vedere di persona come vanno, 'sti strumentini economici economici, che sulla carta sembrerebbero ben costruiti.

Tra l' altro, il basso in vendita è defrettato: benissimo, mi evita una quasi certa spesa futura !

b) La serie Ergodyne dell' Ibanez mi ha sempre intrigato molto per la faccenda del corpo in luthite. Quale migliore occasione per togliersi la curiosità ? Tra l' altro, quel basso lì ha una particolarità: ha un piezo Fishman nel ponte: bello, mi piace l' idea. E in più, non ho NULLA dell' Ibanez, se eccettuiamo il pedale Tube King.

E così mando un PM a Vittorio, e propongo al suo amico l' acquisto in blocco dei due strumenti, se avesse accondisceso a mollare gli ossi a 200 euro: pochi, maledetti e subito. A seguito di un contatto diretto, il venditore mi dà il suo assenso, risolve un paio di problemini, io pago, lui impacchetta e spedisce.

Arriva il paccone, e la prima impressione non è delle migliori: a parte l' imballaggio molto sommario (entrambi gli strumenti in un' unica custodia morbida che può proteggere, al più, dalla polvere, senza neanche che ci fosse un giornale fra i due, tanto per evitare che si righino, in uno scatolone con qualche sacchetto di plastica arrotolato come protezione e basta), i bassi presentano parecchie cosette che non vanno:

l' SX è un po' un relitto, ma questo lo sapevo, il venditore era stato onesto e non aveva tentato di spacciarmelo per buono; tuttavia, la tastiera era un vero macello, defrettata immagino da un selvaggio con istinti tribali incontrollabili e violentissimi, c' erano ovunque tracce della resina utilizzata per chiudere le fessure lasciate dai tasti, i pick-ups erano scollegati, mancava il battipenna, le corde erano vecchissime e scompagnate (tre in nickel, in condizioni pietose, e una in acciaio, un po' meno malconcia), ma la liuteria, tutto sommato, non era compromessa. E così ieri sera ho lasciato alla mia Signora (ringrazio ogni giorno Domineddio per avermela fatta conoscere) l' incombenza di togliere tutte le tracce di resina, tanto che io ero alle prove, lavoro che è anche venuto molto bene. La tastiera, come dicevo, era in condizioni pietose, addirittura col primo tasto che presentava ancora un po' della vernice originale che sul resto del manico era stata grattata via; sinceramente, non sapevo cosa fare, per cui ho preso un pezzo di carta abrasiva e ho grattato via anche quella, almeno si sarebbe presentata in maniera un po' più uniforme, per quanto orribile. Oggi, all' ora di pranzo, ho smontato le corde, ho dato una bella passata generosa di olio di limone sulla tastiera, che non è diventata bella, ma almeno è nutrita. :Very Happy:

Naturalmente ho controllato sommariamente il manico e l' action, ma tanto per vedere cosa si poteva fare, è inutile perdere tempo quando dovrò montarci delle corde nuove; soprattutto, volevo PROVARE A SUONARLO ! Ho smontato la placca dell' elettronica, e ho visto che c' erano da collegare due fili, mi sono armato di saldatore e li ho saldati per come so farlo io, quindi male: c' è qualcosa da rivedere sicuramente, in particolare non capisco perché riesco a far suonare il p.u. al ponte da solo, i due p.u. insieme, ma non il solo p.u. al manico. Mah, lo farò vedere a qualcuno che ne capisce un po' più di me. In ogni caso, almeno il basso adesso produce un suono !

Le prime impressioni, con le corde vecchie (le nuove le ho prese in rete a un prezzo assurdamente basso da Musiclandia, così le provo), per quanto riguarda il suono, sono molto positive: la sonorità di base, nonostante il defretting, si presenta brillante, il basso miagola bene, e non è difficile "pastoriuseggiare" sul p.u. al ponte, coi toni semichiusi. Il p.u. al manico (in coppia con quello al ponte, per forza), sembra bello pieno nonostante si tratti di una copia del J, quindi lontano anni luce dalla pienezza del P. Insomma, speriamo che con le corde nuove mantenga le promesse, vedremo quando arrivano queste ultime. Per ora, proverò a usarlo così, vediamo come si comporta col gruppo. Una cosa è sicura: per quel che l' ho pagato, fa fin troppo !

E l' Ibanez ? Per ora non l' ho ancora toccato (oh, sono arrivati ieri pomeriggio, 'sti bassi !), mi sono solo accertato che tutto funzioni, e per fortuna è così, anche se lì per lì ero rimasto un po' interdetto perché mi pareva che mancasse uno dei trimmer di regolazione del piezo (fortunatamente avevo visto male). Sfortunatamente manca del copri truss-rod, ma ho visto che è proprio solo un pezzetto di plastica nera, spero non sia difficile realizzarne uno. Ho notato una particolarità: le meccaniche sono disposte in configurazione 2+2, sulla strana paletta, e le meccaniche della parte superiore sono "al contrario": le corde, per essere montate correttamente, non devono essere installate in senso antiorario, come su tutte le chitarre dabbene, ma in senso orario, quindi con la corda che affronta il perno della meccanica "dal di sopra". Sembra strano, ma ho visto che è così in tutte le foto che ho trovato in rete.

Un' altra cosa strana è tre delle corde (non tutte e quattro, notare bene), il la, il re e il sol, mancavano del' avvolgimento intorno all' anima della corda in corrispondenza della selletta col piezo. Perché ? BOH ! Ho provato a chiedere al venditore, che mi diceva che quelle corde gliele aveva montate così il liutaio (forse lui non se n' era neanche reso conto). E' come se il liutaio avesse fatto in modo che sul piezo poggiasse solo l' anima della corda. Mah. Col risultato che il mi suona bene, le altre hanno un suono pietoso. Ovviamente, anche per quel basso lì ho ordinato le corde nuove. Ma che liutai ci sono a Catania, Vittorio ?

Per le foto, vedo di farle domani, stasera è un po' tardi e sono stanco. Stay tuned !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Avatar utente
sugopaciugo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3553
Iscritto il: 23 ago 2009, 16:42
Località: Monte Guglielmo

Re: Due al prezzo di uno, e forse neanche !

Messaggio da sugopaciugo » 05 mag 2010, 23:39

Beh, ZioMa... complimenti e buon divertimento! :esatto:

Poi, un piccolo off topic: Io non me ne intendo di bassi e me ne interesso e/o do pareri solo se chiacchero col mio bassista, o col bassista di turno col quale devo suonare, ma leggere le tue recensioni ed i tuoi racconti è sempre un gran piacere. :yourock:
Se devi tirare un bullone, non penso che andrai ad usare un cacciavite. Idem con una vite, mica serve una chiave inglese, no?

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Due al prezzo di uno, e forse neanche !

Messaggio da Varel » 05 mag 2010, 23:43

Tutto questo per scoprire che Tritvr si chiama Vittorio. :Very Happy:

Di bassi ne capisco quanto di reattori nucleari, forse anche qualcosa in meno, ma mi hai fatto venire voglia. E dire che non mi è ancora arrivata la Jackson, il tuo avatar sia maledetto! :risatona:

Avatar utente
Tritvr17
Maestro
Maestro
Messaggi: 5805
Iscritto il: 11 lug 2008, 11:00
Località: CT

Re: Due al prezzo di uno, e forse neanche !

Messaggio da Tritvr17 » 05 mag 2010, 23:55

è quasi un piccolo libriccino leggere una recensione di Ma! d'altronde se non se ne intende lui chi dovrebbe farlo! :Very Happy:


Per il resto son contento che l'acquisto sia giunto a buon dine! l'sx come ti avevo anche io detto era in condizioni abbastanza precarie però l'ultima volta che l'ho suonato..e non sono alain caronXD.. non era niente male. L'sx devo confermare che lavoricchia in modo valido!
L'ibba confermo che è abbastanza intrigante..il suono non rispecchia la mia timbrica preferita ma nel suo campo risponde molto bene!
ma200360 ha scritto:Ovviamente, anche per quel basso lì ho ordinato le corde nuove. Ma che liutai ci sono a Catania, Vittorio ?
beh devo ammettere che di animali ce n'è!! Però anche quelli validi non mancano! io personalmente oramai mi rivolgo sempre da i soliti due!! non so dove l'abbia portato Alberto l'ultima volta..però credo che una certa sufficienza da parte del liutaio e la simpatica eccentricità di alberto abbiano portato a risultati un pizzico strambi! :lollol:

P.S. chiedo scusa per gli eventuali errori grammaticali..la stanchezza di fa sentire!
"Mi piace il brivido della Vittoria, ma senza l'agonia della sconfitta questa é sicuramente meno gratificante"- D.Negreanu
"Il Tocco è come il Vino"- V.Distefano

La funzione "Cerca" è tua amica!!

Avatar utente
Tritvr17
Maestro
Maestro
Messaggi: 5805
Iscritto il: 11 lug 2008, 11:00
Località: CT

Re: Due al prezzo di uno, e forse neanche !

Messaggio da Tritvr17 » 05 mag 2010, 23:56

Varel ha scritto:Tutto questo per scoprire che Tritvr si chiama Vittorio. :Very Happy:
ahah! eh si non mi son mai presentato nel forum! Ai tempi non ero a conoscenza di una sezione "presentatevi" e ho esordito direttamente nel mio primo post! :fumato:

:beer:
"Mi piace il brivido della Vittoria, ma senza l'agonia della sconfitta questa é sicuramente meno gratificante"- D.Negreanu
"Il Tocco è come il Vino"- V.Distefano

La funzione "Cerca" è tua amica!!


Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Due al prezzo di uno, e forse neanche !

Messaggio da ma200360 » 06 mag 2010, 08:19

Tritvr17 ha scritto:è quasi un piccolo libriccino leggere una recensione di Ma! d'altronde se non se ne intende lui chi dovrebbe farlo! :Very Happy:
Eh, ma figuriamoci, c' è chi ne sa infinitamente più di me. Io sono solo uno che ne ha viste parecchie, ma in realtà non ho una conoscenza vera, delle cose. Guarda le mie risposte e quelle di gente come Altro, quelli sì che sono punti di vista circostanziati ! Io posso parlare sulla base della mia esperienza, loro per aver affrontato la materia in maniera razionale e approfondita, altro che OO !

Tritvr17 ha scritto: Per il resto son contento che l'acquisto sia giunto a buon dine! l'sx come ti avevo anche io detto era in condizioni abbastanza precarie però l'ultima volta che l'ho suonato..e non sono alain caronXD.. non era niente male. L'sx devo confermare che lavoricchia in modo valido!
Ah, anch' io non sono né Alain Caron né suo cugino, ma ti dirò che ancora ieri sera sul tardi l' ho preso in mano un momento (la suonatina della buonanotte...), e mi pare proprio che non sia malaccio, ma per niente. E non è neanche cinese, nota bene ! I pick-ups mi sembrano validissimi, così come il corpo, che non so in che essenza sia stato ralizzato, ma che certamente non è in multistrato. Immagino si tratti di tiglio o ontano.
Tritvr17 ha scritto: L'ibba confermo che è abbastanza intrigante..il suono non rispecchia la mia timbrica preferita ma nel suo campo risponde molto bene!
Io non l' ho ancora sentita ! Ho solo visto che funziona e che ha uno stranissimo (per me) manico molto stretto. Proveremo a fondo con le corde nuove.
Tritvr17 ha scritto:
ma200360 ha scritto:Ovviamente, anche per quel basso lì ho ordinato le corde nuove. Ma che liutai ci sono a Catania, Vittorio ?
beh devo ammettere che di animali ce n'è!! Però anche quelli validi non mancano! io personalmente oramai mi rivolgo sempre da i soliti due!! non so dove l'abbia portato Alberto l'ultima volta..però credo che una certa sufficienza da parte del liutaio e la simpatica eccentricità di alberto abbiano portato a risultati un pizzico strambi! :lollol:
...
Eh, Alberto si è rivelato un bravissimo ragazzo, anche nei suoi rapporti con me. Un po' inesperto, forse, ma mi diceva essere molto giovane, per cui un pizzico di imbranataggine è comprensibile. Nessuno nasce imparato, no ? :ciao:
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Tritvr17
Maestro
Maestro
Messaggi: 5805
Iscritto il: 11 lug 2008, 11:00
Località: CT

Re: Due al prezzo di uno, e forse neanche !

Messaggio da Tritvr17 » 06 mag 2010, 14:06

ma200360 ha scritto:ieri sera sul tardi l' ho preso in mano un momento (la suonatina della buonanotte...),
..siamo in due ahah! la suonatina della buonanotte ci sta sempre..il tutto chiuso da un bel accordo che identifica il proseguire della notte!
ma200360 ha scritto:Ah, anch' io non sono né Alain Caron né suo cugino, ma ti dirò che ancora ieri sera sul tardi l' ho preso in mano un momento (la suonatina della buonanotte...), e mi pare proprio che non sia malaccio, ma per niente. E non è neanche cinese, nota bene ! I pick-ups mi sembrano validissimi, così come il corpo, che non so in che essenza sia stato ralizzato, ma che certamente non è in multistrato. Immagino si tratti di tiglio o ontano.
si è vero ho sempre notato per quel poco che ho potuto suonarla che quel basso non delude di certo..dato il prezzo di seconda mano..ma anche nuovo!!
credo comunque sia tiglio però non son sicurissimo!
ma200360 ha scritto:Eh, Alberto si è rivelato un bravissimo ragazzo, anche nei suoi rapporti con me. Un po' inesperto, forse, ma mi diceva essere molto giovane, per cui un pizzico di imbranataggine è comprensibile. Nessuno nasce imparato, no ? :ciao:
si ma infatti lo annovero tra i più cari amici! è una persona abbastanza eccentrica e delle volte mo lto confusionaria ma è anche una persona veramente apposto, simpatico e disponibile; da sottolineare che ne capisce e come di musica! E' vero che da bassista si lascia andare in "robe" come death, black, trash metal etc etc., ma da pianista ne sa a palate di musica classica.. e se iniziamo a parlare di jazz non finiamo più! :lollol:
"Mi piace il brivido della Vittoria, ma senza l'agonia della sconfitta questa é sicuramente meno gratificante"- D.Negreanu
"Il Tocco è come il Vino"- V.Distefano

La funzione "Cerca" è tua amica!!

Avatar utente
Colo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2811
Iscritto il: 02 ott 2008, 17:19
Località: Sergnano-Crema(CR)
Contatta:

Re: Due al prezzo di uno, e forse neanche !

Messaggio da Colo » 06 mag 2010, 14:09

:applauso: :applauso:
La miglior musica è il più total silenzio.

Avatar utente
andrex9219
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 158
Iscritto il: 08 set 2008, 13:52

Re: Due al prezzo di uno, e forse neanche !

Messaggio da andrex9219 » 06 mag 2010, 15:19

piccolo OT :ot: :Vittorio,a quale liutai ti riferisci tu?

Devo far montare i pick up nella chitarra e mi chiedevo se conoscevi qualche liutaio bravo =) :Very Happy:
Immagine

---------

Stratocaster Squier Affinity Series
Epiphone Les Paul Custom Black Beauty 2010 + 57Classic
Roland cube 80x + Fs-6 Boss
CryBaby Wah Dunlop
Marshall Bluesbreaker II
Acustica Ibanez

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Due al prezzo di uno, e forse neanche !

Messaggio da ma200360 » 06 mag 2010, 16:40

Tritvr17 ha scritto: ...
si è vero ho sempre notato per quel poco che ho potuto suonarla che quel basso non delude di certo..dato il prezzo di seconda mano..ma anche nuovo!!
...
Guarda, oggi l' ho fatto sentire alla mia Signora sull' Amplug, e anche lei è rimasta a bocca aperta. Va bene, a lei il J è sempre piaciuto, anche e soprattutto esteticamente, per cui mi aspettavo che le aggradasse parecchio, ma ti dirò che anch' io ci sto tirando fuori dei suoni molto interessanti ! Secondo come gira, domani me lo porto a una serata che ho in provincia di Savona con la Blues Band, anche solo per provarlo in un paio di pezzi, e vediamo come reagisce, sebbene con le corde vecchie. Una cosa è sicura: mi sto divertendo come un riccio, a suonarlo ! E comunque, qualcosa mi dice che questo non sarà l' ultimo SX cui rivolgerò le mie attenzioni: è proprio carino carino, e poi ha dei pick-ups... Non saranno Fender, ma se ti dovessi dire che ci trovo una differenza abissale ti direi una bugia. Almeno credo, perché finora l' ho sentito solo in diretta su un impiantino e nell' Amplug, per cui non posso giudicare più di tanto. Ma è proprio divertente da matti, da suonare. Il prezzo che l' ho pagato è a dir poco ridicolo, belìn.
Tritvr17 ha scritto:...
credo comunque sia tiglio però non son sicurissimo!...
Sai cosa ? E' molto probabile, solo mi viene qualche dubbio perché è di fabbricazione coreana, e il tiglio non era poi molto usato, quando gli strumenti economici venivano prodotti in Corea. Comunque, tiglio o altro che sia, il basso mi pare che suoni bene, per cui... E poi, belìn, adesso ci fanno tutto, in tiglio, perfino le Ball Family Reserve da 3500 euro la più economica !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Due al prezzo di uno, e forse neanche !

Messaggio da ma200360 » 06 mag 2010, 20:18

Ho fatto un paio di foto:

SX tipo J

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Non so se vi vede lo stato pietoso della tastiera, al limite vedo di fare ancora qualche foto.

Ibanez EDA 900

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Qui si nota la particolarissima forma concava del corpo:

Immagine

Uploaded with ImageShack.us
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Due al prezzo di uno, e forse neanche !

Messaggio da Varel » 06 mag 2010, 21:00

Bellissimo l'ibanez! :sorpreso: :sorpreso: :sorpreso:

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Due al prezzo di uno, e forse neanche !

Messaggio da ma200360 » 06 mag 2010, 21:13

Varel ha scritto:Bellissimo l'ibanez! :sorpreso: :sorpreso: :sorpreso:
Eh, quello proprio non ho ancora idea di che suoni abbia !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Due al prezzo di uno, e forse neanche !

Messaggio da Varel » 06 mag 2010, 21:22

Neanche io! Per me i bassi sono tutti uguali, ma così a naso direi che è fighissimo!

Avatar utente
james
Maestro
Maestro
Messaggi: 1078
Iscritto il: 24 apr 2009, 12:06
Località: LUCERA (FG)

Re: Due al prezzo di uno, e forse neanche !

Messaggio da james » 06 mag 2010, 21:38

l'ibanez è attivo?
esp-ltd fx-400
peavey solo transtube 15w
zoom g2.1nu
namastè


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite