Customizzazione di un Challenge Jazz (Foto)

Sezione dedicata ai Bassi
Avatar utente
Ulver
Esperto
Esperto
Messaggi: 902
Iscritto il: 30 nov 2010, 18:07
Contatta:

Customizzazione di un Challenge Jazz (Foto)

Messaggio da Ulver » 09 feb 2012, 17:33

Vi mancava uno di quei topic chilometrici in cui illustravo uno dei miei making-of pseudo-liuteristici, eh? E allora ogni tanto mi ricordo di narrare qualche storia a tema dai lavoretti fatti negli ultimi mesi e solitamente documentati su Facebook, seguono foto con didascalie dell'albo!
Immagine
Era palese che dopo poco tempo ci sarei ricaduto di nuovo! E così, stanco del suono dell'EB-0 che era agli antipodi di quello che volevo, ho scambiato quest'ultimo con questo Jazz un po' vissuto di manifattura coreana, di questo marchio mai sentito prima: Challenge, probabilmente roba ottantiana o novantiana, nulla si sa tranne per una manifattura un po' migliore degli standard orientali.
Sin da subito ho capito di doverlo verniciare, non solo per alcune bottarelle ma sopratutto per il sunburst qualunquista che mai potrei tenere per un Jazz, così come un upgrade di pickup che era d'obbligo a priori...Ma devo riconoscergli assolutamente il manico, con un ottima azione e delle meccaniche molto buone; quanto mi serviva come base essenziali per ottenere dei buoni risultati del resto. S'aprano le danze, meglio conosciute come "Scartavetraggio matto e disperato"!

Immagine
Tipico smontaggio iniziale, e qualche primo colpo di carta vetrata.

Che dire, questa volta i Coreani mi sono venuti assai più incontro della precedente strato con una vernice un po' più fine, mi risparmierò almeno un quarto della fatica mi auguro...Le venature del legno escludono ipotesi di finiture natural, che tanto non avevo in programma.
Ritornano quelle moleste ore in cantina con Virgin Radio di sottofondo.

Immagine
Carteggiamento inoltrato.

Il risultato dopo un oretta circa, che mi fa ben sperare di risolvere questa noiosa attività nel giro di altre due orette ben assestate. La finitura finale sarà un bianco dal tono probabilmente più freddo del Precision, ma con l'intento di fondo di tirare su un gemellino di quest'ultimo (♥) con altrettante placche cromate, decal e battipenna tortoise che manterrò dall'originale.
Immagine
Fine del carteggiamento!
M'ero dimenticato la scorsa settimana di uppare un report di fine carteggiamento! Sverniciarlo negli spigoli delle spalle è una vera noia, così mi sono tenuto un po' più generico curandomi per lo più di fargli andare via lo strato di trasparente.
Ora inizia il vero dramma: i tempi biblici che ci impiegherà il carrozziere, rivelatosi di nuovo l'unica risorsa disponibile per la verniciatura...Speriamo in uno sconto della pena, mi accontenterei di avere in mano il body verniciato entro natale ad esempio...
Immagine
Decal e vernice trasparente.
Lo so, è immorale e presuntuoso...Ma cedo sempre.
Purtroppo la paletta ha perso un po' dell'abbronzatura che aveva per via dello scartavetraggio, ma sotto fonte luminosa ammodo dovrebbe riprendere un po' come ha fatto il Precision. Seguono numerose mani di trasparente spray, per dare uniformità a decal e legno.
Immagine
Body Verniciato!
Il carrozziere di "fiducia" è riuscito a darmi il body in tempi dignitosi, vuoi il fatto che gli ho dato da riverniciare anche la Focus...
Il colore, qui venuto freddino per via del Flash, è molto simile a quello del Precision: se non s'era capito beh, ho pensato di fare due gemellini identici tra di loro per colori e placche cromate!
Entro le prossime 24 ore sarà pronto, aww! ♥
Immagine
Fissaggio pickup.
Optai alla fine per un Seymour Duncan SJB-3 al manico, il modello un po' più moderno e cattivello tra i vari per Jazz offerti dal marchio. Al ponte per ora continuo con quello che c'era di serie, un po' perchè uso in sommissima parte il pickup al manico e un po' perchè tutto sommato non faceva schifissimo.
La mascherina del Seymour Duncan è leggermente più larga d'un paio di millimetri, devo limare un po' il battipenna.
Immagine
Saldature assortite.
Sono un po' impedito con le saldature ma pian piano cerco di affinare la tecnica, senza accontentarmi del "basta che si senta qualcosa"! Anche perchè se poi nel mentre si stacca lo scazzo sta nel smontare di nuovo tutto per sistemare cappelle precedenti. Circuitazione sommatamente semplice comunque, nulla di troppo incasinato.
Immagine
Ultime viti.
Finally, ci avviciniamo alla prova finale! Ultime viti e fori, peccato per quel picio che me l'ha venduto che aveva la molesta abitudine di ficcare i plettri sotto il battipena, che col tempo si è leggermente curvato in certi punti. L'ho appositamente lasciato sotto dei pesi per appiattirlo un po', con risultati non eccelsi.
Metteteveli in tasca, sti benedetti plettri.
Immagine
(Quasi) Finito!
Eccolo pronto per la prova suono! Manca ancora qualche dettaglio, ovvero le placche copriponte e manico cui sono affezionato. Gliele procuro a breve, in modo da renderlo il vero gemellino del Precision! ♥
Lo scasso del Pickup al manico era leggermente diverso e c'è qualche millimetro di spazio vuoto, ma si risolverà anche alla vista con le placche. Farò anche la pignoleria di prendergli le classiche manopole nere di plastica, giusto per completezza.
Immagine
Finished! In foto mancano solo i pomelli classici di plastica nera che ho messo al posto di quelli cromati, giusto per.


Avatar utente
Tritvr17
Maestro
Maestro
Messaggi: 5805
Iscritto il: 11 lug 2008, 11:00
Località: CT

Re: Customizzazione di un Challenge Jazz (Foto)

Messaggio da Tritvr17 » 09 feb 2012, 18:56

Fantastico!!
Veramente un grandissimo lavoro! Concordo anche sulla scelta dei colori.. ottimo lavoro! complimentoni!
"Mi piace il brivido della Vittoria, ma senza l'agonia della sconfitta questa é sicuramente meno gratificante"- D.Negreanu
"Il Tocco è come il Vino"- V.Distefano

La funzione "Cerca" è tua amica!!

Avatar utente
sugopaciugo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3554
Iscritto il: 23 ago 2009, 16:42
Località: Monte Guglielmo

Re: Customizzazione di un Challenge Jazz (Foto)

Messaggio da sugopaciugo » 09 feb 2012, 20:08

Beh ma te sei un restyler della madoska! :paura: Complimenti!

Però... quel copriponte... niente palm mute, nè? :nono: Un vintaggione come te come fa?
Se devi tirare un bullone, non penso che andrai ad usare un cacciavite. Idem con una vite, mica serve una chiave inglese, no?

Avatar utente
Ulver
Esperto
Esperto
Messaggi: 902
Iscritto il: 30 nov 2010, 18:07
Contatta:

Re: Customizzazione di un Challenge Jazz (Foto)

Messaggio da Ulver » 09 feb 2012, 20:22

Beh ma te sei un restyler della madoska! :paura: Complimenti!

Però... quel copriponte... niente palm mute, nè? :nono: Un vintaggione come te come fa?
Son troppo belle le placche, non posso farne a meno! Palm mute del resto non mi capita praticamente mai di farne!
Nel Jazz in particolar modo devo però ammettere che per chi suona principalmente con le dita possono rivelarsi un po' scomode, anche se col tempo ho preso esclusivamente a usare il plettro e quindi non mi pesa. Il Seymour Duncan al manico me lo immaginavo un po' meno cicciotto come suono, anche se a molti potrebbe piacere più così. Però accoppiato col meno pretenzioso pickup di serie al ponte devo dire che viene un' accoppiata molto piacevole.

Per chi vuole prendersi le placche copri-pickup: fate occhio, che a volte sono un po' bassine quelle copri-pickup e le corde ci vanno a battere contro! Ho risolto sia nel Precision che nel Gemello Jazz con degli spessori di metallo con la stessa forma della base, bastano anche solo spessi 2-3 millimetri.

Sah, lascio passare qualche tempo e aprirò poi un altro topic sull'ulteriore lavoretto bassistico che ho finito un paio di settimane fa. :ciao:

Avatar utente
sugopaciugo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3554
Iscritto il: 23 ago 2009, 16:42
Località: Monte Guglielmo

Re: Customizzazione di un Challenge Jazz (Foto)

Messaggio da sugopaciugo » 09 feb 2012, 20:30

Ulver ha scritto: Sah, lascio passare qualche tempo e aprirò poi un altro topic sull'ulteriore lavoretto bassistico che ho finito un paio di settimane fa. :ciao:
Ah, pure? Vabbè ma tu istighi al lavoro manuale.... bravo!

Che poi sono un pirla io... sotto la placchetta ci si potrebbe mettere una spugnetta per uno pseudo palm mute, no? Mi pare fosse nata per quello... o che comunque si usasse un tempo. O forse è una delle mie castronerie :lol:
Se devi tirare un bullone, non penso che andrai ad usare un cacciavite. Idem con una vite, mica serve una chiave inglese, no?


Avatar utente
frankielapo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3597
Iscritto il: 08 mar 2009, 20:02
Località: Bari, Italia

Re: Customizzazione di un Challenge Jazz (Foto)

Messaggio da frankielapo » 09 feb 2012, 22:52

vabbè io neanche commento..
La Funzione "CERCA" è tua amica!!
Altro ha scritto: Che tu faccia sport o artigianato, arte o scienza il processo è esattamente lo stesso. Bruciare le tappe significa togliersi la possibilità di onorare la disciplina per soddisfare un senso di presunta onnipotenza.
]Immagine

Avatar utente
pauluccio73
Esperto
Esperto
Messaggi: 933
Iscritto il: 05 giu 2010, 17:26
Località: Bari

Re: Customizzazione di un Challenge Jazz (Foto)

Messaggio da pauluccio73 » 10 feb 2012, 06:57

Molto bello
è venuto niente male !
Però ora io cambierei anche quei pomelli dei Potenziometri :Very Happy:

Paolo
La funzione "Cerca" è tua amica!!
Immagine--Immagine
Immagine--Immagine

Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: Customizzazione di un Challenge Jazz (Foto)

Messaggio da mamasa » 10 feb 2012, 11:25

Che carino che gli hai fatto anche il bagnetto! :Very Happy:

eheh, belinate a parte, complimenti! Davvero un bel lavoro!
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Customizzazione di un Challenge Jazz (Foto)

Messaggio da ma200360 » 10 feb 2012, 15:01

Ma bravo, complimenti ! :applauso: Io adoro gli strumenti bianchi, figurati...

Un samplino però potrebbe anche starci, eh ?
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
fabioRV
Esperto
Esperto
Messaggi: 302
Iscritto il: 02 ott 2011, 08:22
Località: lontano

Re: Customizzazione di un Challenge Jazz (Foto)

Messaggio da fabioRV » 10 feb 2012, 15:17

Mitico... io ho il Jazz Mexico sunburst, ma ho paura a smontarlo... anche a me piaceva bianco vissuto tipo Tommy Shannon... curiosità, quanto si è preso il carrozziere? :chiacchiera:
Messaggio di hereistay il Ago 11 2011, 15:39
Altro ma ci sei o ci fai? credo che gente come te faccia bene a cancellarsi dal forum


Se sei anche tu di questa opinione evita di fargli delle domande

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Customizzazione di un Challenge Jazz (Foto)

Messaggio da ma200360 » 10 feb 2012, 15:46

Stavo pensando che giusto l' altro ieri parlavo col mio amico che ha le mani d' oro (e un' esperienza pazzesca in fatto di chitarre) proprio degli strumenti Challenge: io ne ho visto qualcuno, e niente di più, lui invece mi diceva che la produzione di quel marchio di qualche anno fa (quindi presumibilmente quando era di produzione coreana come il tuo) è proprio di buon livello. Non mi stupisco, quindi, che il tuo basso vada benissimo: ti assicuro che, quando quel tipo lì mi dice che una chitarra va bene, mi fido ciecamente: gli ho visto fare cose che voi umani... :ciao:
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Ulver
Esperto
Esperto
Messaggi: 902
Iscritto il: 30 nov 2010, 18:07
Contatta:

Re: Customizzazione di un Challenge Jazz (Foto)

Messaggio da Ulver » 14 feb 2012, 21:51

Update!
Inanzitutto la pignoleria con i pomelli classici in plastica, giusto per. Pic Relata:
Immagine

Poi beh, ecco registrato! Ho usato come scheda audio la Zoom ZFX S2T che ho, senza apportare il benchè minimo filtro. Ricordo che al manico c'è un Seymour Duncan Quarter Pound 3 e al ponte quello di fabbrica, che ovviamente prima o poi cambierò anche se uso principalmente manico o entrambi (mai ponte da solo). Ho suonato a plettro.

Ordine: Insieme > Manico > Ponte.

http://kiwi6.com/file/j284gy4thp

Podcast

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Customizzazione di un Challenge Jazz (Foto)

Messaggio da ma200360 » 15 feb 2012, 18:10

E un sample senza plettro non si potrebbe avere ? Magari con un bel mi basso da solo, tenuto lungo lungo per farci sentire il sustain, seguito da una parte tipo walkin' bass, suonata senza salire troppo sulle acute, per farci apprezzare la pienezza del suono.

Comunque, non mi sembra male !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
fabioRV
Esperto
Esperto
Messaggi: 302
Iscritto il: 02 ott 2011, 08:22
Località: lontano

Re: Customizzazione di un Challenge Jazz (Foto)

Messaggio da fabioRV » 15 feb 2012, 19:48

ma200360 ha scritto:E un sample senza plettro non si potrebbe avere ? Magari con un bel mi basso da solo, tenuto lungo lungo per farci sentire il sustain, seguito da una parte tipo walkin' bass, suonata senza salire troppo sulle acute, per farci apprezzare la pienezza del suono.

Comunque, non mi sembra male !
Alla faccia, Ulver datti da fare... ZioMa pretende molto da voi nipotini :Very Happy:
Messaggio di hereistay il Ago 11 2011, 15:39
Altro ma ci sei o ci fai? credo che gente come te faccia bene a cancellarsi dal forum


Se sei anche tu di questa opinione evita di fargli delle domande

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Customizzazione di un Challenge Jazz (Foto)

Messaggio da ma200360 » 15 feb 2012, 20:29

fabioRV ha scritto: Alla faccia, Ulver datti da fare... ZioMa pretende molto da voi nipotini :Very Happy:
E sai che difficoltà ! Una nota lunga e altre, che so, 24 ad esempio, in 6 misure da 4/4; sai che fatica !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti