bassi supereconomici

Sezione dedicata ai Bassi
Rispondi
Avatar utente
frankielapo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3597
Iscritto il: 08 mar 2009, 20:02
Località: Bari, Italia

bassi supereconomici

Messaggio da frankielapo » 12 ott 2010, 12:45

..ne vogliamo parlare?
a me specialmente, da qualche giorno sta venendo in mente l'idea di comprarmene uno.. sto anche, nell'eventualità, pensando di costruirmelo, ma devo fare un pèò di calcoli per i soldi..

insomma.. agli esperti la parola! :Very Happy:

:ciauz: :ciauz:
La Funzione "CERCA" è tua amica!!
Altro ha scritto: Che tu faccia sport o artigianato, arte o scienza il processo è esattamente lo stesso. Bruciare le tappe significa togliersi la possibilità di onorare la disciplina per soddisfare un senso di presunta onnipotenza.
]Immagine


Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: bassi supereconomici

Messaggio da Varel » 12 ott 2010, 14:07

Volevo aprire io stesso ieri questo topic per lo stesso motivo: ho il pallino del basso e non riesco a farmelo passare. :Very Happy:

A voi, esperti di Neesk!

Avatar utente
worrol
Esperto
Esperto
Messaggi: 354
Iscritto il: 27 giu 2010, 16:05
Località: Terracina

Re: bassi supereconomici

Messaggio da worrol » 12 ott 2010, 14:16

di bassi super economici ce ne sono a volontà, dipende dal genere che devi suonare, se lo compri per puro sfizio oppure per seria intenzione di studiarlo! se sei a bocca asciutta di basso il mio miglior consiglio è andare in un negozio e provare qualche tipo diverso di basso! l'importante nella tua scelta è la comodità (discorso blasonato e gia discusso in mille topic) perche anche se fosse un basso da milioni di euro se non lo sai suonare suonerà esattamente, se non peggio di un basso economico!

per quanto riguarda la smania di suonare un'altro strumento a volte è veramente incurabile e inarrestabile, io fino a un'anno fa ero un bassista piu convinto che mai! un giorno proprio come voi per il basso mi prese la curiosità di comprarmi una chitarra! fu la fine, abbandonai quasi del tutto il basso, che ora suono esclusivamente e sporadicamente in un gruppo, per la chitarra. fu un'amore a primo tocco, non riuscii piu a farne a meno!

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: bassi supereconomici

Messaggio da Varel » 12 ott 2010, 14:24

Non dirlo a me, neanche due settimane fa ho comprato un violino, mi farò mandare dai miei la melodica e la classica, sperando un giorno di portarmi dietro anche una tastiera o comprare un piano elettrico :Very Happy:
Ora penso al basso, dopo viengono il violoncello, il madolino, il sitar, dulcimer, bouzuki, salterio... eccetera! :Very Happy: :Very Happy:

Per adesso pensiamo al basso.
Ovviamente qui credo, come nel topic sulle chitarre super-economiche, si intendano bassi che si trovano a meno di 100 euro.

Tipo certi Peavey usati?
A me interessano principalmente copie Precision con il pu al ponte.

Avatar utente
James_
Maestro
Maestro
Messaggi: 2636
Iscritto il: 16 set 2009, 16:12
Località: Bologna

Re: bassi supereconomici

Messaggio da James_ » 12 ott 2010, 15:40

ah, i PJ!
Io ho iniziato su un Ibanez mooooolto economico in configurazione PJ, potrebbe fare al caso tuo! (è in vendita :Very Happy: )

La domanda che vi pongo è: quanto economici? 200€? Basso economico solo per iniziare a mettere le dita, o con l'intenzione di usarlo nel tempo (=inizio con l'economico, ma non lo venderò in favore di più costosi)?
Fretless o fretted? :Very Happy:
LA FUNZIONE "CERCA" E' TUA AMICA. |
POWERED BY: Immagine
Charvel | Gibson | Orange


Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: bassi supereconomici

Messaggio da Varel » 12 ott 2010, 16:42

James_ ha scritto:ah, i PJ!
Io ho iniziato su un Ibanez mooooolto economico in configurazione PJ, potrebbe fare al caso tuo! (è in vendita :Very Happy: )

La domanda che vi pongo è: quanto economici? 200€? Basso economico solo per iniziare a mettere le dita, o con l'intenzione di usarlo nel tempo (=inizio con l'economico, ma non lo venderò in favore di più costosi)?
Fretless o fretted? :Very Happy:
Uh linka linka :O

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: bassi supereconomici

Messaggio da ma200360 » 12 ott 2010, 18:36

Allora, per le chitarre supereconomiche avevamo fissato un tetto di spesa di 150 euro. Io direi di mantenere lo stesso tetto per i bassi; cosa ne dite, va bene o è troppo poco, considerato che in linea di massima i bassi costano qualcosa più delle chitarre, a parità di qualità ?

Però attenzione, cosideriamo che sempre di strumenti SUPEReconomici si parla, e di prezzi del NUOVO. Se andiamo sull' usato, non la finiamo più.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
pauluccio73
Esperto
Esperto
Messaggi: 933
Iscritto il: 05 giu 2010, 17:26
Località: Bari

Re: bassi supereconomici

Messaggio da pauluccio73 » 12 ott 2010, 18:47

ma con 150 euro anche nuovo non c'è molto forse qualche kit sx !!
Paolo
La funzione "Cerca" è tua amica!!
Immagine--Immagine
Immagine--Immagine

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: bassi supereconomici

Messaggio da ma200360 » 12 ott 2010, 18:51

pauluccio73 ha scritto:ma con 150 euro anche nuovo non c'è molto forse qualche kit sx !!
Paolo
Dici che sarà un po' poco ? Tieni presente che, nel topic dedicato alle chitarre, abbiamo parlato anche di Roytek, Alba, HK e cose del genere !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
frankielapo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3597
Iscritto il: 08 mar 2009, 20:02
Località: Bari, Italia

Re: bassi supereconomici

Messaggio da frankielapo » 12 ott 2010, 23:05

infatti.. marche tipo Bach ha anche i bassi economici..
comunque penso che un tetto massimo di 200€ possa andare più che bene.. insomma stiamo parlando di bassi che avranno l'utilizzo che diamo alle chitarre economiche, quindi studiare, conoscere ecc.. non di certo fare concerti o robe simili..
worrol ha scritto:di bassi super economici ce ne sono a volontà, dipende dal genere che devi suonare, se lo compri per puro sfizio oppure per seria intenzione di studiarlo! se sei a bocca asciutta di basso il mio miglior consiglio è andare in un negozio e provare qualche tipo diverso di basso! l'importante nella tua scelta è la comodità (discorso blasonato e gia discusso in mille topic) perche anche se fosse un basso da milioni di euro se non lo sai suonare suonerà esattamente, se non peggio di un basso economico!

per quanto riguarda la smania di suonare un'altro strumento a volte è veramente incurabile e inarrestabile, io fino a un'anno fa ero un bassista piu convinto che mai! un giorno proprio come voi per il basso mi prese la curiosità di comprarmi una chitarra! fu la fine, abbandonai quasi del tutto il basso, che ora suono esclusivamente e sporadicamente in un gruppo, per la chitarra. fu un'amore a primo tocco, non riuscii piu a farne a meno!
tanto per fare qualche piccolo esempio.. a che basso mi devo indirizzare per un eventuale genere?
La Funzione "CERCA" è tua amica!!
Altro ha scritto: Che tu faccia sport o artigianato, arte o scienza il processo è esattamente lo stesso. Bruciare le tappe significa togliersi la possibilità di onorare la disciplina per soddisfare un senso di presunta onnipotenza.
]Immagine

Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: bassi supereconomici

Messaggio da Frusciante » 12 ott 2010, 23:19

questo topic è interessante. :Very Happy:
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: bassi supereconomici

Messaggio da ma200360 » 13 ott 2010, 17:24

frankielapo ha scritto:...
tanto per fare qualche piccolo esempio.. a che basso mi devo indirizzare per un eventuale genere?
Mah, sai, è un po' come con le chitarre: ognuno usa quel che gli pare, alla fine. Ho sentito tanti fare del jazz con la Telecaster, c' è chi fa Blues con una Washburn da metallo pesantissimo, Howe ha sempre fatto Progressive e il suo strumento di riferimento è la Gibson 175... Devi vedere un po' come ti trovi tu, insomma. Io ho provato a suonare il mio Ibanez con la Blues band e ti dirò che non ho avuto nessunissimo problema; ciò non toglie che non sia affatto uno strumento nato per quel genere lì ! Ma certo, fare del funk moderno tutto a base di slap con un Gibson EB0 temo non sia facilissimo... :ciao:
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
James_
Maestro
Maestro
Messaggi: 2636
Iscritto il: 16 set 2009, 16:12
Località: Bologna

Re: bassi supereconomici

Messaggio da James_ » 13 ott 2010, 17:37

l'EB0 mi sembra, per quanto storico, uno basso un po' a sè.
Insomma, apparte determinate cose non va bene, per via del suo carattristico suonone dato dal padellone al manico. Non dico che è brutto o inutilizzabile, solo che è un po' monosuono e orientato verso un certo genere, ecco.

@ Varel: Questo Ibanez è proprio economico, eh..PJ, nero, manico acero/palissandro, elettronica un po' andata...
LA FUNZIONE "CERCA" E' TUA AMICA. |
POWERED BY: Immagine
Charvel | Gibson | Orange

Avatar utente
Valect46
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 123
Iscritto il: 13 ott 2010, 16:24
Località: Catania

Re: bassi supereconomici

Messaggio da Valect46 » 18 ott 2010, 11:30

Io da bassista ho preso per sfizio un basso economico, copia dello famigerato stingray, il modello è un eko mm300, preso NUOVO 120 €, e credetemi che per cominciare è ottimo, manico dritto e sopporta un action rasoterra! Gli ho sostituito il pick up (spesa ulteriore di 80 €) e adesso suona da basso di fascio superiore con una spesa totale di 200€ :dance:

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: bassi supereconomici

Messaggio da ma200360 » 18 ott 2010, 18:44

Benissimo. Anch' io ho avuto la stessa impressione, da quel basso lì, e io stesso ho un Ekp VPB 100 (anzi, due...) che va benissimo, e al quale ho cambiato il p.u. con ottimi risultati.

Ce lo fai un samplino ? E magari una o due foto ? :ciao:
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite