Un Ciak al giorno!

Il luogo adatto per parlare di arte, cultura e tematiche sociali non legate alla chitarre. Dite ciò che volete(ovviamente nei limiti della correttezza).
Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Re: Un Ciak al giorno!

Messaggio da Cosimino » 31 ago 2012, 09:37



Avatar utente
lux83
Maestro
Maestro
Messaggi: 3652
Iscritto il: 07 ott 2010, 20:26

Re: Un Ciak al giorno!

Messaggio da lux83 » 10 set 2012, 09:04


Che filmone, un capolavoro assoluto :applauso:
Non devi pensare di essere Townshend o Hendrix solo perché puoi fare wee wee wah wah o sfruttare altri trucchetti del mestiere. Prima devi conoscerla quella stronza. Devi portartela a letto. Devi dormire con lei, se non ci sono altre pulzelle in giro. Ha giusto la forma adatta. (Keith Richards)

Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: Un Ciak al giorno!

Messaggio da mamasa » 13 dic 2012, 01:38

Appena finito di vedere Brave.
Immagine

Niente di ché. Visivamente è pazzesco, ma la storia è un po' una palla. Credevo che fosse super-avventuroso, invece è incentrato sulle incomprensioni tra una ragazzina e sua madre. Bah!
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine

Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: Un Ciak al giorno!

Messaggio da mamasa » 03 feb 2013, 18:18

Una delle cose più belle che abbia mai visto:

Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine

Avatar utente
sugopaciugo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3553
Iscritto il: 23 ago 2009, 16:42
Località: Monte Guglielmo

Re: Un Ciak al giorno!

Messaggio da sugopaciugo » 03 feb 2013, 20:45

mamasa ha scritto:Una delle cose più belle che abbia mai visto:

EH, maaaaa.... dai su, racconta! :Very Happy:
Se devi tirare un bullone, non penso che andrai ad usare un cacciavite. Idem con una vite, mica serve una chiave inglese, no?


lespaul
Maestro
Maestro
Messaggi: 5648
Iscritto il: 06 gen 2008, 20:37
Località: Purgatorio

Re: Un Ciak al giorno!

Messaggio da lespaul » 03 feb 2013, 21:17

Il babbo mio è rimasto colpito da Cloud Atlas,
ma non ho capito bene la trama, ha qualcosa a che fare
con la teoria del caos?

Avatar utente
odos
Maestro
Maestro
Messaggi: 2733
Iscritto il: 21 gen 2008, 20:33

Re: Un Ciak al giorno!

Messaggio da odos » 03 feb 2013, 22:10

ultimamente mi sto faceno una pera di western

propongo sta scena, la musica di Morricone è veramente immortale e la regia....che ve lo dico a fare. Bei tempi quando noi italiani si poteva andare fieri di qualcosa:

Le mie Jam su Neesk:

Podcast


"...in ognuno di noi dorme un genio. E sta sveglio un idiota"

Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: Un Ciak al giorno!

Messaggio da mamasa » 04 feb 2013, 01:32

sugopaciugo ha scritto:EH, maaaaa.... dai su, racconta! :Very Happy:
lespaul ha scritto:Il babbo mio è rimasto colpito da Cloud Atlas,
ma non ho capito bene la trama, ha qualcosa a che fare
con la teoria del caos?
A dir la verità ho glissato sul contenuto del film per due motivi: è difficilissimo da spiegare e, secondo me, andrebbe visto senza saperne nulla per goderselo al meglio.
Bai de uei, mò provo a spiegheggiarvelo, almeno per come l'ho capito io.



:nono: --- Da qui in poi rischiate di rovinarvi il film --- :nono:

Dunque, il film non ha UNA trama. Per come la vedo io, non è nemmeno definibile come UN film. Sono SEI film completamente diversi con SEI trame completamente diverse che, mischiandosi insieme, formano un messaggio.
In ordine cronologico c'è il film storico, il dramma romantico, il thriller politico, la commedia leggera, la fantascienza distopica alla Blade Runner/Matrix e una specie di cyberpunk sciamanico post-apocalittico. Ognuna di queste parti ha un suo stile, coerente con la sua trama, e tutte le parti sono mescolate tra loro. All'inizio è spiazzante perché passi in continuazione dagli inseguimenti tra moto volanti al vecchietto che cerca di scappare dall'ospizio, dalla giornalista che indaga sullo scandalo politico al neo-troglodita con le visioni mistiche. A incasinare ulteriormente la situazione c'è il fatto che gli attori hanno ruoli apparentemente molto diversi a seconda della scena.
Eppure, dopo un po', tutto comincia a prendere senso e le trame e i personaggi si collegano. Non tanto nel concreto, più che altro concettualmente. Ogni episodio racconta in modo diverso la stessa storia ricorrente che, banalizzando parecchio, si può riassumere nella cara vecchia battaglia tra il bene (ogni vita è connessa alle altre e ogni azione determina il nostro futuro e quello degli altri) e il male (solo il forte sopravvive mangiando il debole).
Anche i ruoli degli attori diventano più chiari, ognuno interpreta sempre una diversa declinazione della stessa caratteristica umana. Alcuni più semplici da cogliere (la crudeltà e l'idealismo, per esempio) altri più sottili. Fino ad arrivare a Tom Hanks che, secondo la mia personalissima impressione, credo rappresenti "l'uomo comune", o meglio, la possibilità che ognuno ha di compiere delle scelte in grado di spezzare un equilibrio e come da queste scelte dipendano il tipo di persona che si può o non può essere e, più alla lontana, anche il destino degli altri.

Bòn, spero che si sia capito qualcosa.


--- Fine spoiler ---



La morale della favola è: andate a vederlo che è fighissimo!!
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine

Avatar utente
sugopaciugo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3553
Iscritto il: 23 ago 2009, 16:42
Località: Monte Guglielmo

Re: Un Ciak al giorno!

Messaggio da sugopaciugo » 04 feb 2013, 15:18

Ah, grazie Mamà :esatto:

Viste le premesse non ho letto attentemente ciò che hai scritto... diciamo una riga si ed una no, così da mantenermi un pochetto di sorpresa :esatto:
Se devi tirare un bullone, non penso che andrai ad usare un cacciavite. Idem con una vite, mica serve una chiave inglese, no?

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Un Ciak al giorno!

Messaggio da Varel » 16 feb 2013, 19:45

Ma guarda un po', stavo giusto per aprire un topic sul cinema (la ricerca non aveva rivelato nulla) e mi ritrovo davanti questo bel topic!

Non so se qualcuno l'abbia già nominato, ma consiglio tantissimo Mr. Nobody.

Immagine

Purtroppo in italiano, per motivi a me oscuri, non c'è. Tocca capire l'inglese o il francese.

Stasera invece mi faccio gli ultimi due episodi di Star Wars e forse un paio di puntate di Doctor Who.

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Un Ciak al giorno!

Messaggio da Varel » 17 feb 2013, 14:57

Ho appena scoperto che Tornatore sta lavorando a Leningrad su sceneggiatura di Leone.
AIUTO.

Avatar utente
perrycoloso
Maestro
Maestro
Messaggi: 1556
Iscritto il: 25 ott 2009, 12:11
Località: rimini

Re: Un Ciak al giorno!

Messaggio da perrycoloso » 17 feb 2013, 15:03


film che mi è piaciuto un sacco, titolo italiano "la città perduta"
tra l'altro la colonna sonora è di angelino badalamenti :Very Happy:
molto "watisiano" come immaginario!
Bimbe:
- Eko ranger 12 1965
-Fender telecaster classic 50
-Martin dc x1
-Martin 000 15
-epiphone sheraton 1988
-harmony alden stratotone h45 1961
-lap steel ignoti marca anno e modello
-Gibson J45
- Fender stratocaster classic '50 SURF GREEN
-Reani lap Steel
-FrankieLapo Guitar-DarkMojo p1

lespaul
Maestro
Maestro
Messaggi: 5648
Iscritto il: 06 gen 2008, 20:37
Località: Purgatorio

Re: Un Ciak al giorno!

Messaggio da lespaul » 17 feb 2013, 22:59

comunque, quando vi vedo così presi a narrare
i vostri film preferiti con così tanta passione
e buon intelletto a tratti mi sento stupido..

per farla breve, oggi ho riguardato per l'ennesima volta
Beverly Hills Cop e per l'ennesima volta non me ne sono perso
neanche una battuta, perchè, e qui lo dico e qui riderete,
rimane sempre tra i miei film preferiti..

e per me "film preferito == film che mi rivedo volentieri"
quindi più volte me lo rivedo e più sale nel ranking..
e non mi vergogno di dirvi che nella cima di questa classifica
non è difficile trovare roba come:
- Ritorno al futuro
- Beverly Hills Cop
- il Gladiatore
- Pulp Fiction
- Lo chiamavano Trinità

perciò quando fate gli intellettuali con filmoni complicati
io mi sento un cretino!
:Very Happy: :Very Happy:

Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: Un Ciak al giorno!

Messaggio da mamasa » 18 feb 2013, 14:12

Ma va là!
lespaul ha scritto:- Ritorno al futuro
- Pulp Fiction
- Lo chiamavano Trinità
Capolavori assoluti!
E tra i miei preferiti aggiungo Una pallottola spuntata (tutti e tre), Frankenstein Junior, Star Wars (tutti e sei), Indiana Jones (tutti e quattro) e quasi tutti i Fantozzi.
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Un Ciak al giorno!

Messaggio da Varel » 10 mar 2013, 23:54

Qualche giorno fa ho visto finalmente questo benedetto Cloud Atlas.
Onestamente mi è piaciuto molto molto molto molto poco.
Non è propriamente un brutto film, anzi.
Boh, senza che mi metto a fare il megapippone (anche perché è un film difficile da rendere con poche parole).

Pregi: esteticamente ottimo, bellissima fotografia, bellissimo montaggio, intreccio fatto molto bene, cast pazzesco, ottima recitazione, la tematica di fondo è carina.
Difetti: doppiaggio italiano brutto, troppo pretenzioso, le singole storie sono di per sé povere, banali e straviste (nel senso di identiche ad altri film), con tematiche abusate e un po' troppo sempliciotte per l'aria intellettuale che si dà il film. L'intreccio frammentato con varie storie che si intersecano impedisce alle suddette di svilupparsi e a noi di immergerci dentro di esse. Le trame non hanno il tempo di svilupparsi e di prendere davvero forma, e forse è un bene, visto che sono del tutto inutili se non nella costruzione del "messaggio finale", e quindi una perdita di tempo di più di 2 ore riscattata dall'ultima mezz'ora di film. Infine, per quanto il messaggio del film sia apprezzabile, è sintetizzato male, manca di concretezza e alla fine dei conti sembra un gigantesco castello per aria costruito con espedienti estremamente ingenui su concetti abbastanza elementari.

Se si fossero limitati a sviluppare una singola trama (per esempio quella di Sonmi, magari senza fare Matrix 2.0) probabilmente ci sarebbe stata meno carne al fuoco, il messaggio non ne avrebbe risentito, la narrazione sarebbe stata migliore. Sarebbe stata più evidente la mediocrità del film, ma sarebbe stato anche molto più onesto e apprezzabile, soprattutto se consideriamo che il film viene spesso descritto come visionario e provocante, quando non è né l'una né l'altra cosa. Provocante di certo no, visto che per le 3 ore che dura non fa che tentare di accattivarsi l'approvazione e lo stupore dello spettatore. Visionario no perché son tutte cose già viste mille volte, persino quel tipo di montaggio e intreccio non è assolutamente nulla di nuovo, anzi. Se a questo ci aggiungiamo la spocchia incredibile delle signorine Wachowski, frittata fatta.

Non è propriamente un brutto film, ma è troppo troppo pretenzioso. Fosse stato pompato un po' meno sarebbe stato sicuramente più godibile.

In sostanza ha lo stesso grosso difetto che aveva anche Matrix: esteticamente stupendo, parti d'azione bellissime, ma contenuti che non giustificano tutte quelle pretese d'intellettualità. Matrix resta un filmone perché è un eccellente film d'azione, seppur contornato di pippe mentali sciocche e ingenue. Cloud Atlas non ha la parte dell'eccellente film d'azione.

Ho apprezzato la parte cyberpunk (cosa che mi ricorda che devo andare nel topic dei videogames, subito), ma scusate se a quel punto preferisco riguardarmi Blade Runner.

Se dovessi dargli un voto, sarebbe 7.


Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite