Sbavi quotidiani

Il luogo adatto per parlare di arte, cultura e tematiche sociali non legate alla chitarre. Dite ciò che volete(ovviamente nei limiti della correttezza).
Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 04 mag 2012, 19:37

James_ ha scritto:A me, se riesco a salvare il culo dai professori (che rispetto a tutti gli altri delle classi I-IV del mio corso -Linguistico sperimentale Brocca- pretendono e sono più "duri" da sostenere), piacerebbe molto Architettura o Design.
Premetto che sono uscito dalle medie infoiatissimo per le Lingue e man mano il mio entusiasmo verso di loro è aumentato in maniera inversamente proporzionale all'avvicinarsi della fine dei 5 anni (ergo, non ne posso più e tornassi indietro farei altro, l'Artistico o addirittura l'alberghiero, perchè mi piace il ruolo di cuoco e "paciugare" in cucina, lo trovo anche rilassante)..proprio non le sopporto più, tempo fa mi sarebbe piaciuto tentare la strada dell'interprete ma il fare tante ore di lingua a scuola (faccio più tedesco che italiano quasi, oltre a FR e EN) mi ha saturato, completamente.

Non capisco cosa sia questa mania di medicina, tutti che vogliono fare medicina..al di la che io svengo anche solo per i prelievi del sangue ( :Very Happy: ) e l'anatomia e il ragionare sul corpo umano mi provoca brividi, cali di pressione e in alcuni casi la vicinanza allo svenimento (non so perchè, è cosi da quando son piccino, con certi argomenti divento pallido pallido, sudo e provo una sensazione di calore immensa -e magari fuori nevica- e son debolissimo; il tutto dura 5/10 minuti..5/10 minuti di orrore.), non so se la gente si rende conto di cosa significhi fare 6 anni di laurea magistrale più tutto ciò che ne segue.. :dubbioso:
Ma infatti boh, ancora con questa idea medioevale che i medici son migliori e socialmente più elevati degli altri. Mah.
Ti suggerisco di pensarci bene su architettura e design. Quello del design è un campo dove c'è guerra aperta, perché lavoro non ce n'è, e tutti vogliono proporre i loro disegni mongoloidi. E va a finire che un perfetto pivello ha la meglio su uno espertissimo solo perché gli viene una buona idea e all'altro no, o perché all'offerente piace di più un disegno piuttosto che un altro realizzato meglio. Eccetera.
Inoltre occhio che se fai design rischi due cose gigantesche:
1)Potresti diventare gay, e non scherzo, ci sono più omosessuali lì che a lettere.
2)Potresti perdere ogni buongusto e senso estetico e metterti a disegnare schifezze e a ricercare inutilmente l'eccentrico e l'esibizionista, per poi finire in quel buco nero artistico che è il post-modernismo.

Se devi scegliere tra design e architettura, ti direi decisamente architettura. O al massimo design di interni, ma proprio in caso limite.
Insomma, va bene fare quello che piace come dicevo nell'altro topic, ma senza immolarsi scioccamente nel nome dell'onestà intellettuale, che tanto ce la siamo inventata noi, non esiste una cosa del genere.

Naturalmente se fai architettura vale lo stesso discorso: assicurati di avere buone idee e di essere creativo (nel senso buono, non nel senso "faccio le case col tetto sotto perché si può"), altrimenti puoi essere anche il miglior studente del globo ma difficilmente riuscirai a diventare qualcuno. E purtroppo (o per fortuna?) in ambienti come quello del design e dell'architettura l'unico modo per tirare avanti è farsi un nome, contribuire a più progetti possibile, anche gratis se necessario, e sperare di essere notati da qualcuno.

Se scegli l'architettura, ti prego riportala agli antichi fasti, è un'arte dissanguata dalla praticità :pianto: e il politecnico di milano ha prodotto i peggiori aborti architettonici che si possano immaginare :pianto:


lespaul
Maestro
Maestro
Messaggi: 5648
Iscritto il: 06 gen 2008, 20:37
Località: Purgatorio

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da lespaul » 04 mag 2012, 19:50

signori!
:ot:
vasta!! si discuta di dottorati altrove!

qui si sbava e vasta!

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 04 mag 2012, 20:01

Ops, chiedo scusa lespaul, per qualche ragione credevo fossimo in "il più e il meno" :ciao:
Se qualcuno vuole rispondermi mi quoti pure nell'altro topic

Per farmi perdonare posto il mio sbavo di oggi:

Immagine

Chissà le meraviglie accoppiata a un twin reverb...
Dovrei smetterla con questa cosa che appena vedo una strato mi vien voglia di comprarla, però farebbe comodo una sorellina della signora Blu.

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da ma200360 » 04 mag 2012, 20:18

Varel ha scritto:...

Immagine

Chissà le meraviglie accoppiata a un twin reverb...
Figata. Garantisco personalmente. :Very Happy:
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 04 mag 2012, 20:27

Con quello che costa mi sa che è anche davvero fattibile senza rimuginarci troppo! Non questo mese però, questo mese faccio già fatica a mangiare. Il prossimo magari, chissà.
Di sicuro un'altra strato prima o poi non me la leva nessuno, e perché non lei? Perché non il prima possibile?
E poi ormai l'idea dell'arpa è irrealizzabile, quindi tanto vale concentrarsi sulle chitarre :pianto:
Inoltre potrei anche divertirmi a personalizzarla un po' con poca spesa, visto quello che costa... O approfittare del fatto di avere questa per modificare l'altra... sì, può starci :ciao:
Cioè, per 220 euro, ci sta alla grande. Costasse 300 già forse lascerei perdere, ma il prezzo è davvero basso...
Ma zio, sai mica se gli scassi dei pu sono grandi tipo nuove fender? o sono tutti da single?


Avatar utente
James_
Maestro
Maestro
Messaggi: 2636
Iscritto il: 16 set 2009, 16:12
Località: Bologna

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da James_ » 04 mag 2012, 21:58

Ti ho riportato di la, Varel! :ciauz:
LA FUNZIONE "CERCA" E' TUA AMICA. |
POWERED BY: Immagine
Charvel | Gibson | Orange

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da ma200360 » 05 mag 2012, 09:40

Varel ha scritto:...
Ma zio, sai mica se gli scassi dei pu sono grandi tipo nuove fender? o sono tutti da single?
Ci guardo e ti dico.

EDIT: tutti da single.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 05 mag 2012, 17:18

Grazie mille zio :ciao: Questo vuol dire che la chitarra da smanettare sarà la fender, uhm

Avatar utente
Giaguaro93
Maestro
Maestro
Messaggi: 3633
Iscritto il: 27 feb 2011, 13:24
Località: Roma

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Giaguaro93 » 05 mag 2012, 18:26

Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
James_
Maestro
Maestro
Messaggi: 2636
Iscritto il: 16 set 2009, 16:12
Località: Bologna

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da James_ » 05 mag 2012, 21:22

Immagine
:sorpreso:
LA FUNZIONE "CERCA" E' TUA AMICA. |
POWERED BY: Immagine
Charvel | Gibson | Orange

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 05 mag 2012, 21:44

James_ ha scritto:Immagine
:sorpreso:
PORCNDJSLAFDJKLSAKNGFJKDSNGJFKSDNGFJKDSNGFJKSDGFJSD

Ma è stupenda! :sorpreso: :sorpreso: :sorpreso: :sorpreso:

Ed esattamente come la mia diventerà se tutto va bene, solo blu :ciao:

Avatar utente
sugopaciugo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3553
Iscritto il: 23 ago 2009, 16:42
Località: Monte Guglielmo

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da sugopaciugo » 06 mag 2012, 00:03

Immagine
Immagine

Qualcuno li ha?
Se devi tirare un bullone, non penso che andrai ad usare un cacciavite. Idem con una vite, mica serve una chiave inglese, no?

Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da mamasa » 06 mag 2012, 13:00

sugopaciugo ha scritto:Qualcuno li ha?
No, ma ho provato il Big Muff Germanium 4 quindi mi impiccio e dico la mia...FIGHERRIMO!! Praticamente è la versione ultra palestrata del Big Muff classico. La pasta sonora è quella (piuttosto vintage) ma hai un'editabilità pazzesca. Tutti i controlli sono sensibilissimi e ci tiri fuori veramente di tutto. In particolare sono degni di nota:

- bias - cambia radicalmente la sonorità, più è basso più comprime e compatta il segnale, più è alto più lo apre e, verso il massimo, gli dà un ulteriore botta di gain.

- volts (sul distorto) - questo controllo è un po' strano, serve a simulare una sotto-alimentazione del pedale e, in pratica, è come se agisse sulla fedeltà/qualità del segnale. Più è basso più si va verso il low-fi, al minimo sembra quasi un suono di quelli 8-bit, però mantiene un suo calore molto gradevole (e molto particolare). Verso il massimo dà un tono bello ricco e pieno, a metà strada lo rende più fuzzy e raschiante.

Anche il tono e il volume funzionano molto bene. Col primo gonfi e sgonfi soprattutto i medi passando dal tagliente al panciuto (come vedi uso la terminologia tecnica :Very Happy: ). Col secondo, ecco che arriva Capitan Ovvio, regoli il volume. Ma lo regoli proprio tanto! Se tieni il pedale in overdrive col gain bassissimo e il volume bello alto, in pratica ottieni un boost. Non è certo trasparente, però è assolutamente gradevole.

A tutto questo aggiungi il fatto che puoi combinare insieme i due effetti elevando al quadrato le possibilità espressive.
Insomma, lo ipotizzo come mio prossimo acquisto e lo consiglio alla grandissima!


L'Holy Stain non l'ho mai provato ma mi è spesso giunta voce che sia come il bifidus: fa c*****. Parlo per sentito dire quindi non ci metto assolutamente la mano sul fuoco, comunque, se può esserti utile, qui http://chitarra.accordo.it/article.do?id=49971 c'è una recensione che sembra piuttosto accurata e non pregiudiziale.
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine

Avatar utente
sugopaciugo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3553
Iscritto il: 23 ago 2009, 16:42
Località: Monte Guglielmo

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da sugopaciugo » 06 mag 2012, 14:15

mamasa ha scritto:...ho provato il Big Muff Germanium 4 quindi mi impiccio e dico la mia...FIGHERRIMO!! Praticamente è la versione ultra palestrata del Big Muff classico. La pasta sonora è quella (piuttosto vintage) ma hai un'editabilità pazzesca. Tutti i controlli sono sensibilissimi e ci tiri fuori veramente di tutto.

Era quello che volevo sentirmi dire :tilt:
- volts (sul distorto) - questo controllo è un po' strano, serve a simulare una sotto-alimentazione del pedale e, in pratica, è come se agisse sulla fedeltà/qualità del segnale. Più è basso più si va verso il low-fi, al minimo sembra quasi un suono di quelli 8-bit, però mantiene un suo calore molto gradevole (e molto particolare).
Immagine
L'Holy Stain non l'ho mai provato ma mi è spesso giunta voce che sia come il bifidus: fa c*****. Parlo per sentito dire quindi non ci metto assolutamente la mano sul fuoco...
Si, ho avuto anche io questa impressione. I minestroni a volte mi piacciono, altre no. E mi sa tanto che l'Holy stain fa parte di quest'ultimi.

Ti ringrazio tanto, Mamasa. Si posson sentire mille sample sul tubo, ma nulla regge il confronto con il parere dato da una persona che "conosci" o con la quale senti comunque di avere delle affinità.
Bon, mi sa che il Germanium 4 sarà il primo ad esser piazzato sulla pedalboard :Very Happy: . Anzi, il secondo. Prima viene il mio millenario Crybaby!
Se devi tirare un bullone, non penso che andrai ad usare un cacciavite. Idem con una vite, mica serve una chiave inglese, no?

Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da mamasa » 06 mag 2012, 14:44

sugopaciugo ha scritto:Ti ringrazio tanto, Mamasa. Si posson sentire mille sample sul tubo, ma nulla regge il confronto con il parere dato da una persona che "conosci" o con la quale senti comunque di avere delle affinità.
E ci mancherebbe! :esatto:

Visto che sei in fase progettazione della pedaliera ti segnalo (nel caso non lo conoscessi) lo Stereo Pulsar

Immagine

IMHO, è un tremolo veramente 'ccezziunale a un prezzo onesto (se non ricordo male l'ho pagato 60€ nuovo).
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti