Sbavi quotidiani

Il luogo adatto per parlare di arte, cultura e tematiche sociali non legate alla chitarre. Dite ciò che volete(ovviamente nei limiti della correttezza).
Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 13 giu 2011, 11:07

Lollo ha scritto:Soprattutto loro devono vendere! Ritorna il discorso che facevamo qualche tempo fa, ormai secondo me i chitarristi si stanno rendendo conto che spendere migliaia di euro per una chitarra quando ne puoi avere una a poche centinaia di euro che suonerà comunque benissimo (e ti assicuro che, soprattutto i profani, in un blind test difficilmente distinguerebbero una Squier da una Custom Shop) è senza senso..... Speriamo che le case produttrici si adeguino nel modo giusto.
Più che altro non ha senso visto che l'abbiamo visto benissimo come può suonare bene uno strumento da pochi soldi, e viene da pensare a quanto possa costare davvero uno strumento e quanto sia invece il guadagno della casa su chitarre da 2000 o più euro.
Ah, il libero mercato <3


Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Lollo » 13 giu 2011, 11:13

Esatto.... Il mio maestro per esempio è un maniaco delle "marche storiche" come lui le chiama, e per quanto riconosca la qualità di altri marchi, non riesce a staccarsi da quelle. Però io dico: perchè una Cort Kx Custom con manico set-in, body in mogano, top in acero fiammato e pick up Duncan costa 450 euro e una Les Paul Standard 1800? E' davvero possibile che valga 4 volte tanto? Io non credo. Eppure io ho stesso ho una Les Paul. A volte mi sento scemo :Very Happy:
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 13 giu 2011, 11:21

Lollo ha scritto:Esatto.... Il mio maestro per esempio è un maniaco delle "marche storiche" come lui le chiama, e per quanto riconosca la qualità di altri marchi, non riesce a staccarsi da quelle. Però io dico: perchè una Cort Kx Custom con manico set-in, body in mogano, top in acero fiammato e pick up Duncan costa 450 euro e una Les Paul Standard 1800? E' davvero possibile che valga 4 volte tanto? Io non credo. Eppure io ho stesso ho una Les Paul. A volte mi sento scemo :Very Happy:
Eh, non lo farei mai. L'unica chitarra per cui spenderei davvero TANTI soldi è uno strumento fatto su commissione da un bravo artigiano e forse, FORSE, le stratocaster, ma solo perché come le fa la fender non le fa nessuno. Altrimenti, per esempio, volevo una LP e ho preso una V100, vorrei una LP con i p90, programmo di prendere un'altra v100 in futuro. Dodici corde? Via di Danelectro dc59! SG? Di nuovo Vintage, eccetera. Guarda caso tutti strumenti suonabilissimi. Onestamente nessuno di questi mi farebbe rimpiangere chitarroni da 3920392032 zeri.
Discorso diverso per l'amplificazione, lì qualcosa bisogna spenderla per forza per avere qualcosa di bello a certi wattaggi. Però sapendo che il grosso del lavoro lo fa l'ampli e che ci sono chitarre economiche o comunque poco costose che suonano BENISSIMO, preferisco spendere molto meno e avere risultati quasi identici. Anche perché sarebbe frustrante spendere 4000 euro in strumenti che non mi aiuteranno a suonare meglio. Capisco le spese grosse solo se si tratta di comprare molti strumenti diversi dai prezzi minori, come effetti o diverse chitarre di diversa tipologia, ma tirare giù i numeroni per un solo strumento non mi sembra molto sensato oggi come oggi :dubbioso:

Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Lollo » 13 giu 2011, 14:06

In effetti è vero..... concordo pienamente..... questo adesso..... quando ho in mano la Les Paul molto meno :Very Happy:
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0

Avatar utente
James_
Maestro
Maestro
Messaggi: 2636
Iscritto il: 16 set 2009, 16:12
Località: Bologna

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da James_ » 13 giu 2011, 14:44

Sarà, ma io non farei cambio tra la mia Gibson LP e la Vintage, e se dovessi ricomprarla lo farei, rispenderei quei 1500/1600 euro anzichè i 300 della Vintage.
Trovo la politica dei prezzi folle (sopratutto gli ultimi aumenti di 3/400€ su tutto il listino), però qualcosa di diverso c'è. Già dall'aspetto...guardo le varie repliche (da Epiphone e Tokai, etc) e mi sembrano plasticose, finte, mentre la mia Gibson mi sembra diversa.
Tralasciamo il fatto che ci può essere quella più o meno riuscita (e che una Burny LP Custom RR degli anni '80 la prenderei subito), non penso che tutto il divario di prezzo sia nel nome e nella paletta....buona parte si, ma non tutto.

In teoria (in teoria) già la provenienza e la qualità dei legni fanno il prezzo. Non credo che una Vintage o una qualsiasi altra replica prendi legni selezionati (le cagate le vediamo anche sui marchi grossi, ovvio, come le SG Standard con body in 3+ pezzi).

Le Cort non mi piacciono, e non compro una chitarra che non mi piace neanche se la migliore al mondo perchè penso che il primo impatto che si ha, quello visivo, sia importantissimo. NOn so voi, ma a me non riesce di suonare con uno strumento che non mi piace, la sensazione è come quella di andare in giro vestito con abito che di solito non metti (a me capita con le polo e le camicie: pur stando bene con la camicia -a detta di altrE-, non mi sento perfettamente a mio agio). Sui bassi Cort non posso che dire bene, invece, ne ho provati 2/3 e la mia GAS per questi bassi è a livelli alti, e prima o poi ci cado dentro (modelli da 300-650€).

Sarà un po' una chiusura mentale, ma per me la Strato è Fender e la Les Paul è Gibson. E' cosi, se devo prendere una Les Paul economica per placare la voglia piuttosto muoio di GAS e aspetto mesi per raggiungere la somma necessaria, chiaramente andando sull'usato (la mia l'ho presa usata).
Per inciso: non cambierei la mia Strato, o una Strato Fender in generale neanche per una Suhr (chitarre anche più costose).

Cosa volete farci? :senzasperanze:
LA FUNZIONE "CERCA" E' TUA AMICA. |
POWERED BY: Immagine
Charvel | Gibson | Orange


Avatar utente
James_
Maestro
Maestro
Messaggi: 2636
Iscritto il: 16 set 2009, 16:12
Località: Bologna

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da James_ » 13 giu 2011, 16:00

PS: Super GAS

Immagine
LA FUNZIONE "CERCA" E' TUA AMICA. |
POWERED BY: Immagine
Charvel | Gibson | Orange

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 13 giu 2011, 16:30

James_ ha scritto:Sarà, ma io non farei cambio tra la mia Gibson LP e la Vintage, e se dovessi ricomprarla lo farei, rispenderei quei 1500/1600 euro anzichè i 300 della Vintage.
Trovo la politica dei prezzi folle (sopratutto gli ultimi aumenti di 3/400€ su tutto il listino), però qualcosa di diverso c'è. Già dall'aspetto...guardo le varie repliche (da Epiphone e Tokai, etc) e mi sembrano plasticose, finte, mentre la mia Gibson mi sembra diversa.
Tralasciamo il fatto che ci può essere quella più o meno riuscita (e che una Burny LP Custom RR degli anni '80 la prenderei subito), non penso che tutto il divario di prezzo sia nel nome e nella paletta....buona parte si, ma non tutto.

In teoria (in teoria) già la provenienza e la qualità dei legni fanno il prezzo. Non credo che una Vintage o una qualsiasi altra replica prendi legni selezionati (le cagate le vediamo anche sui marchi grossi, ovvio, come le SG Standard con body in 3+ pezzi).

Le Cort non mi piacciono, e non compro una chitarra che non mi piace neanche se la migliore al mondo perchè penso che il primo impatto che si ha, quello visivo, sia importantissimo. NOn so voi, ma a me non riesce di suonare con uno strumento che non mi piace, la sensazione è come quella di andare in giro vestito con abito che di solito non metti (a me capita con le polo e le camicie: pur stando bene con la camicia -a detta di altrE-, non mi sento perfettamente a mio agio). Sui bassi Cort non posso che dire bene, invece, ne ho provati 2/3 e la mia GAS per questi bassi è a livelli alti, e prima o poi ci cado dentro (modelli da 300-650€).

Sarà un po' una chiusura mentale, ma per me la Strato è Fender e la Les Paul è Gibson. E' cosi, se devo prendere una Les Paul economica per placare la voglia piuttosto muoio di GAS e aspetto mesi per raggiungere la somma necessaria, chiaramente andando sull'usato (la mia l'ho presa usata).
Per inciso: non cambierei la mia Strato, o una Strato Fender in generale neanche per una Suhr (chitarre anche più costose).

Cosa volete farci? :senzasperanze:
Mica detto che non siano migliori! Sarebbe da denuncia! Semplicemente: è davvero così necessario? A me non sembra, e dubito che sentire la differenza tra una v100 e una lp standard con gli stessi pu sullo stesso amplificatore.

Avatar utente
GabrielCale
Esperto
Esperto
Messaggi: 625
Iscritto il: 10 nov 2010, 01:22

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da GabrielCale » 13 giu 2011, 18:40

Immagine

Domani fooorse sarà mio!
Gibson J-45
Sigma 000R-45VS
Customized Epiphone Sheraton
Gibson Les Paul Classic
Fender Telecaster Classic 60
Customized SX Telecaster
Psychedelic SG
Epiphone SG
Thema 330 (mod. Rickenbacker)
Eko Rokes
Indian Sitar

Fender Blues Deville Amp

Dunlop Jimy Hendrix Fuzzface
EHX Memory Boy
http://www.facebook.com/gabrielcale6

Avatar utente
James_
Maestro
Maestro
Messaggi: 2636
Iscritto il: 16 set 2009, 16:12
Località: Bologna

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da James_ » 13 giu 2011, 20:05

Vuoi proprio male alla tua schiena :paura:
LA FUNZIONE "CERCA" E' TUA AMICA. |
POWERED BY: Immagine
Charvel | Gibson | Orange

Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Lollo » 13 giu 2011, 20:24

Ma secondo me la gente esagera sugli ampli :dubbioso: Cioè ok, sono pesanti, ma bisogna tenere conto che c'è modo e modo di alzare un peso (precisamente, quello giusto e quello sbagliato)
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0

Avatar utente
lux83
Maestro
Maestro
Messaggi: 3652
Iscritto il: 07 ott 2010, 20:26

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da lux83 » 13 giu 2011, 20:44

Il mio maestro di chitarra mi ha detto che sarei un pazzo a mettere dei quarter pound al posto dei vintage noisless e che se li vendo se li prende lui.
Non devi pensare di essere Townshend o Hendrix solo perché puoi fare wee wee wah wah o sfruttare altri trucchetti del mestiere. Prima devi conoscerla quella stronza. Devi portartela a letto. Devi dormire con lei, se non ci sono altre pulzelle in giro. Ha giusto la forma adatta. (Keith Richards)

Avatar utente
GabrielCale
Esperto
Esperto
Messaggi: 625
Iscritto il: 10 nov 2010, 01:22

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da GabrielCale » 13 giu 2011, 22:14

James_ ha scritto:Vuoi proprio male alla tua schiena :paura:
Eheheh, no.. Tanto suono con mio fratello, mi faccio aiutare! :Very Happy:
A parte tutto, non è poi così grosso, son sui 20 chili se non sbaglio!
Lollo ha scritto:Ma secondo me la gente esagera sugli ampli :dubbioso: Cioè ok, sono pesanti, ma bisogna tenere conto che c'è modo e modo di alzare un peso (precisamente, quello giusto e quello sbagliato)
Esattamente! Dipende però dalla strada che uno deve fare con l'ampli in mano... Ho già suonato in posti dove devi fare 2 o 3 rampe di scale per arrivare al locale (murazzi di Torino), lì è una fatica portar giù anche solo un blues junior! :Very Happy:
Gibson J-45
Sigma 000R-45VS
Customized Epiphone Sheraton
Gibson Les Paul Classic
Fender Telecaster Classic 60
Customized SX Telecaster
Psychedelic SG
Epiphone SG
Thema 330 (mod. Rickenbacker)
Eko Rokes
Indian Sitar

Fender Blues Deville Amp

Dunlop Jimy Hendrix Fuzzface
EHX Memory Boy
http://www.facebook.com/gabrielcale6

Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Lollo » 13 giu 2011, 23:08

Disgraziatamente casa mia ha 2 rampe di scale anche abbastanza strette :Very Happy: E ancora più disgraziatamente io suono in mansarda! Ad ogni modo io mi diverto a vedere la gente che porta degli ampli con una mano sola come fossero borsoni :Very Happy: Il principio è che per fare meno fatica devi coinvolgere il maggior numero di muscoli possibile, o comunque i più grossi disponibili. Quindi, nel nostro caso, schiena e gambe. Quindi è preferibile abbracciare un ampli o caricarselo sulle spalle per portarlo in giro, il corpo lo sentirà molto meno. Sembrano stupidate ma è un principio comune a molti ambiti: io ho fatto (e faccio tutt'ora) palestra sia a scopo di bodybuilding che di powerlifting (principalmente x aumentare la forza x il rugby.... e qui sono un po' british anche io :Ok: ), mentre nel primo caso ti interessa far lavorare molto un solo muscolo, nel secondo lo scopo è tirare su il peso e quindi quello che vuoi fare è far lavorare molti muscoli. Si ha un aumento delle capacità di sollevamento anche del 20 %. Ora, visto che dubito che abbiate voglia di sviluppare i muscoli proprio quando portate l'ampli, cercate di caricarvelo in modo più solido possibile, voglio bene ai miei compagni di forum e vederli morti sotto a un twin amp mi farebbe piangere il cuore. :Very Happy:

Sbavetto serale:

Immagine
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0

Avatar utente
lux83
Maestro
Maestro
Messaggi: 3652
Iscritto il: 07 ott 2010, 20:26

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da lux83 » 13 giu 2011, 23:24

Immagine
Sto diventando sempre più telecasteriano :lollol:
Non devi pensare di essere Townshend o Hendrix solo perché puoi fare wee wee wah wah o sfruttare altri trucchetti del mestiere. Prima devi conoscerla quella stronza. Devi portartela a letto. Devi dormire con lei, se non ci sono altre pulzelle in giro. Ha giusto la forma adatta. (Keith Richards)

Avatar utente
Giaguaro93
Maestro
Maestro
Messaggi: 3633
Iscritto il: 27 feb 2011, 13:24
Località: Roma

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Giaguaro93 » 13 giu 2011, 23:45

Immagine


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite