Elettrotecnica e lavoretti casalinghi.. for Dummies!

Il luogo adatto per parlare di arte, cultura e tematiche sociali non legate alla chitarre. Dite ciò che volete(ovviamente nei limiti della correttezza).
Avatar utente
frankielapo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3597
Iscritto il: 08 mar 2009, 20:02
Località: Bari, Italia

Re: Elettrotecnica e lavoretti casalinghi.. for Dummies!

Messaggio da frankielapo » 28 gen 2012, 11:17



lunedì riesco ad avere un boccione :rulez:
La Funzione "CERCA" è tua amica!!
Altro ha scritto: Che tu faccia sport o artigianato, arte o scienza il processo è esattamente lo stesso. Bruciare le tappe significa togliersi la possibilità di onorare la disciplina per soddisfare un senso di presunta onnipotenza.
]Immagine


lespaul
Maestro
Maestro
Messaggi: 5648
Iscritto il: 06 gen 2008, 20:37
Località: Purgatorio

Re: Elettrotecnica e lavoretti casalinghi.. for Dummies!

Messaggio da lespaul » 28 gen 2012, 12:33

frankielapo ha scritto:

lunedì riesco ad avere un boccione :rulez:
ma è una figata! sarà il modo di suonare
del tipo che me lo fà credere?

Avatar utente
frankielapo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3597
Iscritto il: 08 mar 2009, 20:02
Località: Bari, Italia

Re: Elettrotecnica e lavoretti casalinghi.. for Dummies!

Messaggio da frankielapo » 28 gen 2012, 13:37

:lollol: beh io non ne ho mai suonato uno, percui..
ma il progetto mi alletta!

poi me ne vado sotto i ponti a suonare con una chitarra fatta sempre allo stesso modo e uno che suona tamburi di plastica e faccio soldi
La Funzione "CERCA" è tua amica!!
Altro ha scritto: Che tu faccia sport o artigianato, arte o scienza il processo è esattamente lo stesso. Bruciare le tappe significa togliersi la possibilità di onorare la disciplina per soddisfare un senso di presunta onnipotenza.
]Immagine

lespaul
Maestro
Maestro
Messaggi: 5648
Iscritto il: 06 gen 2008, 20:37
Località: Purgatorio

Re: Elettrotecnica e lavoretti casalinghi.. for Dummies!

Messaggio da lespaul » 30 gen 2012, 14:26

progetto in corso,
produrre energia elettrica con una cyclette..

Immagine

lespaul
Maestro
Maestro
Messaggi: 5648
Iscritto il: 06 gen 2008, 20:37
Località: Purgatorio

Re: Elettrotecnica e lavoretti casalinghi.. for Dummies!

Messaggio da lespaul » 26 feb 2012, 21:36

l'ho provato di persona e qui lo confermo
sulla base della mia esperienza pratica:

il miglior metodo casalingo per reliccare un body è
innanzitutto opacizzarlo ma non con la carta abrasiva,
che potrebbe lasciare antiestetici graffi innaturali,
ma il CIF..

Spugnetta per i piatti e CIF in crema..
Tanto olio di gomito utilizzando la spugnetta
dalla parte abrasiva (quella verde scuro)
e vai di gomito con movimenti circolari..

Risultato straordinario, opacizzazione della vernice
in modo omogeneo ma soprattutto simil-naturale,
ovvero senza quei graffietti che pure una carta P2000
potrebbe lasciare se utilizzata male..


blacky123
Maestro
Maestro
Messaggi: 1949
Iscritto il: 26 ago 2011, 18:33

Re: Elettrotecnica e lavoretti casalinghi.. for Dummies!

Messaggio da blacky123 » 27 feb 2012, 14:02

lespaul ha scritto:progetto in corso,
produrre energia elettrica con una cyclette..

Immagine
così ci guadagna anche la forma fisica!

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Elettrotecnica e lavoretti casalinghi.. for Dummies!

Messaggio da ma200360 » 28 feb 2012, 13:38

Allora, Lespaul, vediamo se puoi aiutarmi. Mettiamo che io debba montare l' intera elettronica a una chitarra tipo Les Paul, con p.u. humbucker splittabili. Pick-ups, uscita jack e selettore a 3 posizioni a parte, di cosa avrò bisogno ? Potenziometri, sì, ma quali ? Condensatori, e quali ? E da saldare dove ? Quali altre diavolerie ci vogliono per far suonare 'sta benedetta cosa ? E poi, come devo saldare tutto l' ambaradan ?
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

lespaul
Maestro
Maestro
Messaggi: 5648
Iscritto il: 06 gen 2008, 20:37
Località: Purgatorio

Re: Elettrotecnica e lavoretti casalinghi.. for Dummies!

Messaggio da lespaul » 28 feb 2012, 23:05

ma200360 ha scritto:Allora, Lespaul, vediamo se puoi aiutarmi. Mettiamo che io debba montare l' intera elettronica a una chitarra tipo Les Paul, con p.u. humbucker splittabili. Pick-ups, uscita jack e selettore a 3 posizioni a parte, di cosa avrò bisogno ? Potenziometri, sì, ma quali ? Condensatori, e quali ? E da saldare dove ? Quali altre diavolerie ci vogliono per far suonare 'sta benedetta cosa ? E poi, come devo saldare tutto l' ambaradan ?
Ciao zio, scusa se ti rispondo tardi
ma giusto ora ho trovato un ritaglio di tempo,
ho appena tolto il primo dentino a Cassandra..
Sono più emozionato io di lei! :pianto:

Ordunque vediamo, a conti fatti non chiedi altro
che un wiring tale quale a quello di Jimmy Page..
In giro ce n'è per tutti i gusti di schemi,
ma non tutti sono uguali..

In linea di massima si capisce che il bianco ed il rosso
vanno insieme
Immagine

quindi eccoti un'altra diapositiva della cosa..

Immagine

poi c'è questo qui della Seymour che è fatto in un altro modo ancora..

Solitamente per gli humbucker splittabili hai 4 fili,
bianco, rosso, nero e verde.. non so il tuo ma
do per scontato che sia come questi..
Quello che dicono gli schemi è che ci vogliono
4 potenziometri lineari da 500k push/pull
ma di questo non ne sono del tutto sicuro,
devo approfondire la cosa..

Per i condensatori direi che vanno bene quelli
da .045 o .047 ma questa è una cosa soggettiva
che va decisa in base al tipo di suono che si vuole
dare all'output, e qui entriamo in un discorso del quale
non sono esperto, ci vorrà forse il parere del buon Max..

Io ti direi di provare con il secondo schema che ti ho linkato
anche perchè mi sembra il più sempliciotto da realizzare,
basta che segui con attenzione il percorso che fanno i colori
dei fili e ti ritrovi tutto il circuito finito..

La C indica i capacitors, ovvero i condensatori,
tutto ciò invece che è rappresentato con questo simbolo
Immagine
significa che deve essere collegato a massa,
quindi tutto deve avere una continuità con la massa
del jack, quindi non la punta dello spinotto ma la parte esterna
che parte dalla base fino ad arrivare a quell'anellino nero..

Facciamo così, siccome con 3 donne intorno
che mi rompono le scatole in continuazione
non riesco a concentrarmi e a finire un discorso,
comincia a dare un'occhiata agli schemi e dimmi
se c'è qualcosa "di base" che non ti quadra..

Un passo alla volta ti spiego tutto..

:ciauz:

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Elettrotecnica e lavoretti casalinghi.. for Dummies!

Messaggio da ma200360 » 29 feb 2012, 20:38

L' unica cosa che non mi quadra è che non ci ho capito granché. A parte il fatto che non ho voglia di andare fino in Toscana per dare continuità a quel che è contrassegnato da quel simbolo lì, cosa vuol dire ".45" e ".47" ? Tieni presente che io non so nemmeno cos' è un condensatore ! So che hanno influenza sul suono, ma non so di preciso come: quello col valore più alto conferisce più acute, o sbaglio ?
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

lespaul
Maestro
Maestro
Messaggi: 5648
Iscritto il: 06 gen 2008, 20:37
Località: Purgatorio

Re: Elettrotecnica e lavoretti casalinghi.. for Dummies!

Messaggio da lespaul » 29 feb 2012, 23:38

Dunque generalmente il condensatore (o capacitore)
è considerato come una sorta di accumulatore di tensione
che ha dei compiti che possono variare a seconda
del tipo di corrente con cui abbiamo a che fare..

Lasciando perdere il suo utilizzo nel campo della corrente continua (DC)
che per ora non ci interessa, passiamo al caso della corrente alternata (AC)..

Perchè l'alternata?
Perchè l'oscillare delle corde disturba il campo magnetico
prodotto dai magneti che a loro volta creano una corrente alternata
all'interno della bobina del pickup.

Nel caso della corrente alternata il condensatore funge da filtro
che lascia passare le frequenze basse e trattiene le alte..
Ma le relazioni da tener conto per la scelta del capacitore giusto
mi spiace ma non le so, e qui cedo la parola ai più esperti..

Per quanto riguarda quei numeri,
i condensatori si misurano in Farad, che essendo una misura
molto grande solitamente vengono usati i termini nano, micro e pico..
In questo caso si tratta di microfarad (μF),
quindi 0,045μF o 0,047μF per quegli schemi che hai visto su,
ma possono essere anche di 0.015μF o 0,1μF
dipende da quello che vuoi ottenere, anche perchè
ci sono dei dettagli da aggiungere sull'incidenza
del capacitore sul suono che io proprio non posso permettermi
di pronunciarmi, tant'è la mia ignoranza in materia,
comunque sia vedi quanti ne vende Max per farti un idea
http://www.pickupmakers.com/home.html

Sai che faccio, chiedo proprio a lui una consultazione in merito,
perchè io a spiegare certe cose sono proprio una frana!! :Very Happy:

Avatar utente
pickupmakers
Esperto
Esperto
Messaggi: 270
Iscritto il: 14 apr 2007, 12:59
Contatta:

Re: Elettrotecnica e lavoretti casalinghi.. for Dummies!

Messaggio da pickupmakers » 01 mar 2012, 00:43

salve,

l'amico lespaul ha chiesto una spiegazione inerente la discussione sul wiring e sui condensatori

per quanto riguarda il wiring
il discorso sarebbe lungo se volessimo affrontare tutte le combinazionin possibili
il mio consiglio e di farsi un'idea chiara delle combinazioni realmente necessarie e di cercare lo schema adatto in rete.. ce ne sono a bizzeffe.....
inoltre consiglio sempre di semplificare il più possibile sia per un miglior funzionamento sia per evitare millemila fili e saldature... che possono sempre dare problemi....
prendendo ad esempio il wiring jimmy page.. ci sono almeno 7-8 configurazioni diverse attribuite al wiring di page.. di cui una con circa 22 suoni differenti... praticamente tutte le combinazioni possibili con due humbucker splittabili...
il punto è.... "userai tutte le combinazioni possibili?"..... se la risposta è NO... allora è sempre meglio semplificare per non complicarsi la vita......


per quanto riguarda il condensatore
è un elemento spesso sottovalutato..... io consiglio sempre di montare un caps di qualità perchè anche se non usate il tono, la presenza del caps incide SEMPRE sulla resa finale dello strumento
per qualità intendo "componenti di qualità" che partono da 1 euro fino a 20-25 euro.... oltre questa cifra state pagando il nome o la "notorietà" del componente
nel wiring di una chitarra il caps lavora come un filtro passa-basso... quindi lavora per sottrazione.... elimina una certa quantità di alte frequenze e con una certa pendenza di taglio
la quantità di frequenze tagliate è direttamente proporzionale al valore del caps... più è alto il valore più alta sarà la frequenza in cui interviene il caps (o impropriamente possiamo dire maggiore sarà il taglio delle alte frequenze)
esempio: un caps da 0.022 uF interverrà ad esempio a 2000 Hz mentre un caps da 0.047 uF interverrà a 8000 Hz.... più semplicemente possiamo dire che il caps con valore più alto "taglierà" più frequenze di quello da 0.022 uF
altra cosa importante da dire è che ad un valore più alto del caps corrisponde una minore modulabilità del potenziometro...... quindi con un valore troppo alto il nostro pot diventerà quasi un ON/OFF.. mentre con un valore più basso avremo la possibilità di sfruttare anche posizioni intermedie
sulle varie tipologie di caps darò qualche riferimento per chiarire le idee... esemplificarli tutti sarebbe un discorso un po' lungo....
quello che cambia è il materiale del dielettrico..... carta/olio, polipropilene, mylar sono alcuni dei materiali usati.. ognuno si esprime in modo differente sulle varie frequenze
alcuni saranno più morbidi sulle alte, altri daranno un basso più "vellutato"..

quindi consiglio di scegliere il caps sempre in base ai propri gusti ed alle proprie esigenze e di non fossilizzarsi sui valori indicati nei wari schemi wiring che si trovano in giro

spero di essere stato utile o almeno di aver chiarito qualche dubbio

saluti
Max

lespaul
Maestro
Maestro
Messaggi: 5648
Iscritto il: 06 gen 2008, 20:37
Località: Purgatorio

Re: Elettrotecnica e lavoretti casalinghi.. for Dummies!

Messaggio da lespaul » 01 mar 2012, 06:41

:applauso:
come sempre gentile e disponibile!
grazie mille!

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Elettrotecnica e lavoretti casalinghi.. for Dummies!

Messaggio da ma200360 » 02 mar 2012, 15:00

Ciao, Max. Lietissimo di rileggerti sul Forum, e grazie per la spiegazione !

Bene, mi pare di essermi fatto almeno un' idea di 'sta faccenda dei caps. Ma a cosa vanno saldati ? E dove ? Quasi certamente utilizzerò degli humbuckers splittabili (a meno che non mi venga la follia di contattare direttamente Max per farmi fare due single coils NON P-90EGGIANTI a dimensione di humbucker); immagino che un potenziometro col push-pull abbia più piedini di uno normale: a quale devo saldarlo, il maledetto cap ?
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
pickupmakers
Esperto
Esperto
Messaggi: 270
Iscritto il: 14 apr 2007, 12:59
Contatta:

Re: Elettrotecnica e lavoretti casalinghi.. for Dummies!

Messaggio da pickupmakers » 03 mar 2012, 00:02

considera il pot push/pull come un' oggetto composto da due parti

parte 1 - il pot standard... quindi con i suoi 3 classici piedini
parte 2 - lo switch push/pull...... che è composto dai restanti 6 piedini

detto questo il caps lo devi saldare come se stessi realizzando un wiring con un pot normale (quindi su uno dei tre classici piedini... dipende dal wiring)
i piedini della parte push/pull servono per far lavorare lo switch e non servono quindi per il caps (a meno che tu non voglia sperimentare qualche wiring molto strano)

saluti
Max

ps. se cerchi dei single coil in dimensione hb prova ad ascoltare i sample dei beta coil sul mio sito

lespaul
Maestro
Maestro
Messaggi: 5648
Iscritto il: 06 gen 2008, 20:37
Località: Purgatorio

Re: Elettrotecnica e lavoretti casalinghi.. for Dummies!

Messaggio da lespaul » 16 apr 2012, 14:16

Caro Frankie,
ti scrivo queste due righe dalla lontana Vasto
per farti sapere che qui le cose tutto sommato
procedono in maniera regolare, i soldi mancano sempre,
il cielo è grigio e le donne non smettono mai di torturare
il mio intelletto con filastrocche e domande a bruciapelo..

Probabilmente quando leggerai questa io starò già
dal mio elettro-droghiere di fiducia a reperire qualche
etto di potenziometri, switchini e microfantasie varie.
Perchè? Beh, ho pensato di vendere tutta la mia inutile gear
per raccimolare un pò di danaro per comprarmi
lo Studio Devil Amp Modeler PRO, un fantastico plugin
per suonare in casa con il PC e le cuffie,
ma senza un buon Foot Controller Midi via USB
non mi sentirei mai realizzato..

E a proposito di questo ti volevo soltanto far presente questa cosa:
Immagine
ImmagineImmagine

Stammi bene e non dimenticarti
di dare una bella grattatina dietro l'orecchio
al buon vecchio WAFER da parte mia!

Immagine


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite