La pirateria informatica? Senza lucro non è reato

Le leggi italiane sull'argomento musica: Diritti, Copyright, SIAE, etc.

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Avatar utente
paranoid
Maestro
Maestro
Messaggi: 2087
Iscritto il: 30 dic 2006, 01:24
Località: Milano

Re: La pirateria informatica? Senza lucro non è reato

Messaggio da paranoid » 01 dic 2007, 22:59

sentite questa:

- un tizio si scarica dalla rete tutto quello che gli pare
- mette tutto su un hard disk esterno in una cartella con scritto ''cd miei originali rippati in mp3''
- quando viene un controllo nella cartella incoming non c'è niente di illegale, ma il disco esterno è pieno di mp3 scaricati
- se gli chiedono dove sono i cd originali di quegli mp3 dichiara di averli traslocati dalla casa vecchia a quella nuova in una valigia, e in un momento di distrazione li ha dimenticati su un marciapiede e qualcuno ha rubato la valigia...... dove sono gli scontrini? erano tutti nella valigia con i cd!!!

ora..................... come fà la polizia postale o la finanza a capire da dove deriva il file?
se il tizio rinomina i files scaricati, come fanno a scoprirne la provenienza? c'è un modo? :dance:
Il fatto che non tutti scrivano canzoni non significa necessariamente che ognuno di noi non ne porti una dentro di se.


Avatar utente
Reziel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2117
Iscritto il: 18 mar 2007, 19:05
Località: Palermo/Torino

Re: La pirateria informatica? Senza lucro non è reato

Messaggio da Reziel » 01 dic 2007, 23:23

Ammesso che ci sia un modo puoi sempre prendere i file,copiarli su un cd e ricopiarli sul disco

Specie se masterizzi un cd audio(con Nero per esempio)non rimangono dati nelle tracce,tant'è che quando fai un cd audio,anche se le tracce che copi erano mp3 con tutte le info,queste vanno perse nella copia

In altre parole,ricopiando i file su computer,dovresti "donargli" una nuova origine,cioè il cd masterizzato

Non so se ci sono mezzi per tornare indietro fino alla sorgente originale ma credo che arrivato ad un certo punto non convenga neanche a loro

Ciauz
Avvampando gli angeli caddero
Profondo il tuono riempì le loro rive
Bruciando con i roghi dell'orco (Roy Batty)

Avatar utente
paranoid
Maestro
Maestro
Messaggi: 2087
Iscritto il: 30 dic 2006, 01:24
Località: Milano

Re: La pirateria informatica? Senza lucro non è reato

Messaggio da paranoid » 02 dic 2007, 00:50

sinceramente a me (ma parlo da assoluto ignorante) verrebbe da dire che basterebbe negare qualsiasi cosa e non possono farti nulla.
nel senso che anche se una cartella si chiama ''discografia pink floyd by john smith'', io posso dire di averla rinominata così per motivi miei, come possono trovare la prova che io l' ho scaricata oppure l' ho rinominata?
non basta dire: ''sembra scaricata dai programmi p2p'' ... ci deve essere una prova effettiva che quel file provenga dalla rete e non dai miei cd rubati.
( :Very Happy: :Ok: )
insomma, ci vogliono le prove, mica i sospetti (anche se forti).
Il fatto che non tutti scrivano canzoni non significa necessariamente che ognuno di noi non ne porti una dentro di se.

Avatar utente
slash!
Maestro
Maestro
Messaggi: 1852
Iscritto il: 30 set 2007, 09:55
Località: Cagliari

Re: La pirateria informatica? Senza lucro non è reato

Messaggio da slash! » 12 feb 2008, 11:29

:lollol: insomma qualche modo per farla franca ce sempre lo stesso...
un giorno anche la guerra si chinerà al suono di una chitarra [jim morrison]


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite