La pirateria informatica? Senza lucro non è reato

Le leggi italiane sull'argomento musica: Diritti, Copyright, SIAE, etc.

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Avatar utente
][AnDrE][
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1743
Iscritto il: 17 giu 2006, 11:26
Località: Prov Asti

Messaggio da ][AnDrE][ » 24 apr 2007, 21:04

mi sembra fosse stata una sentenza della cassazione per la quale avevano deciso così peccato che per quelle sentenze non ci si possa appellare in un secondo caso...quindi la legge rimane sempre uguale.. :pianto:
La funzione "Cerca" è tua amica!! :ciao:

Sono pochi, quei pazzi, che decidono di vivere la propria vita con vera originalità. Preferendo al ritratto d'autore, un imperfetto capolavoro del proprio,inimitabile, essere.

Tra il dire e il fare, c'è di mezzo il sognare.


Avatar utente
strummerx
Esperto
Esperto
Messaggi: 759
Iscritto il: 06 apr 2007, 11:20
Località: brescia
Contatta:

Messaggio da strummerx » 25 apr 2007, 11:49

io scarico e ne vado fiero!!!!
il problema non sta nelle leggi sta nel fatto che quei :Confuso: (e mi censuro perchè se no i moderatori mi scannano)delle case discografiche mandano i cd sul mercato a prezzi esorbitanti...20 euro????????
ma stiamo scherzando?????sono 40000 lire!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :Confuso:
è assurdo!!!!!come fa un ragazzino appassionato di musica che piu o meno prende di paghetta(se gli va bene)20 euro al mese a permetterseli????dovrebbe comprarsi con tutti i suoi soldi solo un cd al mese???è assurdo... :senzasperanze:
finchè i prezzi saranno questi la pirateria regnera(soprattutto tra i giovani)e io la sostengo! :Ok:

una prova che quasi solo i"vecchi" comprano i cd è che spessissimo le classifiche di cd venduti vedono tra i primi posti album che sono rivolti a pubblico di non giovani come la compilation di sanremo o robe del genere...
fenomeni si nasce,miti si diventa!!!
http://www.myspace.com/galvanica

Avatar utente
M@rcoV
Esperto
Esperto
Messaggi: 730
Iscritto il: 23 nov 2006, 18:39

Messaggio da M@rcoV » 25 apr 2007, 12:10

strummerx ha scritto:io scarico e ne vado fiero!!!!
il problema non sta nelle leggi sta nel fatto che quei :Confuso: (e mi censuro perchè se no i moderatori mi scannano)delle case discografiche mandano i cd sul mercato a prezzi esorbitanti...20 euro????????
ma stiamo scherzando?????sono 40000 lire!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :Confuso:
è assurdo!!!!!come fa un ragazzino appassionato di musica che piu o meno prende di paghetta(se gli va bene)20 euro al mese a permetterseli????dovrebbe comprarsi con tutti i suoi soldi solo un cd al mese???è assurdo... :senzasperanze:
finchè i prezzi saranno questi la pirateria regnera(soprattutto tra i giovani)e io la sostengo! :Ok:

una prova che quasi solo i"vecchi" comprano i cd è che spessissimo le classifiche di cd venduti vedono tra i primi posti album che sono rivolti a pubblico di non giovani come la compilation di sanremo o robe del genere...
Io penso invece che se gli album di vera musica sono in testa alle classifiche è perchè c'è ancora gente che sa che significa ascoltare, sia tra i "vecchi" che tra i giovani....io ne conosco molti.
Immagine

Avatar utente
strummerx
Esperto
Esperto
Messaggi: 759
Iscritto il: 06 apr 2007, 11:20
Località: brescia
Contatta:

Messaggio da strummerx » 25 apr 2007, 12:24

vera musica il sanremo di quest anno???bah....
comunque è logico che non sempre si puo fare il ragionamento che ho detto prima per tutti gli album primi in classifica...a volte meritano davvero..anche se sono sicuro che di tutte le copie vendute dal tal album poche sono state comprate da ragazzi della mia eta(intorno ai 16)...o almeno la mia esperienza personale dice cosi...infatti ormai i cd originali si comprano solo per fare i regali di compleanno e sono quasi delle "rarita" tra i giovani...ti faccio un esempio cosi puoi capire:vedi ragazzi con il lettore cd in giro????sinceramente io non ne vedo...tutti hanno l mp3 per ascoltare le canzoni scaricate felicemente gratis da internet... :Very Happy:
fenomeni si nasce,miti si diventa!!!
http://www.myspace.com/galvanica

Avatar utente
Riffeater
Maestro
Maestro
Messaggi: 2043
Iscritto il: 03 apr 2007, 18:21

Messaggio da Riffeater » 25 apr 2007, 12:52

quoto, o al massimo hanno il lettore cd, però con dentro un cd masterizzato...
Immagine
Immagine
Immagine


Avatar utente
strummerx
Esperto
Esperto
Messaggi: 759
Iscritto il: 06 apr 2007, 11:20
Località: brescia
Contatta:

Messaggio da strummerx » 25 apr 2007, 13:30

giusto!anche se se ne vedono sempre di meno anche di cd masterizzati..li usano soprattutto chi usa il lettore della macchina e li ascolta mentre è in auto...
fenomeni si nasce,miti si diventa!!!
http://www.myspace.com/galvanica

Avatar utente
Kill Bill
Maestro
Maestro
Messaggi: 1337
Iscritto il: 16 giu 2006, 10:39
Località: Roma

Messaggio da Kill Bill » 25 apr 2007, 19:17

Il discorso che fai Strummerx è valido solo in parte però,

secondo me, oramai, il download dei file musicali è talmente tanto diffuso che anche se i cd scendessero a 2 euro, la gente continuerebbe ugualmente a scaricare....

Per me la questione è un altra....e cioè bisogna sempre vedere quanto valore si da alla musica. Personalmente trovo gli mp3 orribili riproduzioni, mancanti di dinamica e sfumature armoniche. Equalizzazioni mostruose, brani tagliati e di bassissima qualità. Oltrettutto mi priverei di una cosa fondamentale: dell booklet. :Confuso: io amo le copertine, i libretti coi testi e i ringraziamenti finali, cosa che con le orripilandi compiletion Mp3 viene irrimediabilmende a mancare.
:Confuso:
Ma stiamo scherzando...tonnellate di kilobyte di musica in quella specie di supposte col display a 3 colori o I pod che sia, non regge il confronto con il caro vecchio Cd stampato di nuovo o meglio col grande vinile...

Ecco perchè continuo a comprare dischi originali, come ho sempre fatto, da quando prendevo la paghetta da 10 euro e ne spendevo 8 per prendere i Led Zeppelin in offerta....questo perchè per me la musica è tutto!
"il vero Io è quello che tu sei, non quello che hanno fatto di te"
Paulo Coelho

Avatar utente
kadet.siipina
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 110
Iscritto il: 21 mar 2007, 15:32
Località: Venezia

Messaggio da kadet.siipina » 07 mag 2007, 11:41

io son del idea di comprare solo cd originali...

Ci sono molte scuole di pensiero in questo ambito ce ne son davvero troppe...penso che io come musicista sentire che i miei fan scaricano i miei cd mi puo dar fastidio ...provate a mettervi nei suoi panni....

Insomma io ho lavorato 2 anni per fare un cd e mi ritrovo che le persone lo hanno gratuitamente....

Pero se dobbiamo metterci "nei nostri" panni possiamo dire che 20 euro per un cd ...e un prezzo da assassini...

Ribadisco se i prezzi fossero piu decenti, quelli che realmente seguono la musica comprerebbero i cd originali....

Il discorso del prezzo e sempre un po da prendere con le pinze ...penso che una altissima percentuale delle persone anche se calerebbe il prezzo dei cd continuerebbero a scaricare musica ....

Questo lo dico perche:
A)chi me lo fa fare di andare fino al negozio di musica o ordinare da un mailorder....troppo stancante....
b)chi cavolo me lo fa di spendere 10(ma anche x 5 euro...) euro per un cd quando lo trovo "gratis"....

Questi ragionamenti anche con la discesa dei prezzi molte persone regionerebbero a questo modo...

Poi ognuno la puo pensare come vuole...

I programmi p2p non son illegali...e utilizzo di prodotti protetti da copyright che li fanno diventare illegali...

il lettore mp3 NON e nato per essere utilizzato con mp3 "scaricabili gratuitamente da internet"...

Il lettore mp3 e nato,perche io vado a comprarmi il cd originale lo rippo (trasfermo le traccie contenute nel cd in mp3 ) in mp3 e me lo butto dentro al lettore....questo e legale...io il cd originale lo ho a a casa ...infine e una copia di backup...

Non e detto che tutti quelli che hanno il lettore mp3 scaricano....
io personalmente ho il lettore mp3 ma uso le traccie di cd originali...cioe da traccie a mp3...infine e una copia di backup dal mio cd originale...

Penso di aver detto tutto....
Metal Will Never Die

Immagine

Avatar utente
kadet.siipina
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 110
Iscritto il: 21 mar 2007, 15:32
Località: Venezia

Messaggio da kadet.siipina » 07 mag 2007, 12:05

"in italia vende solo sanremo" il problema e solo in italia....
cioe ci sono o "gli alternativi" (gente che ascolta metal punk etc etc ) e sono una minoranza, persone di una certa eta che ascoltano sanremo e cose simili e poi ci sono gli "amanti " delle discoteche....

In italia penso che il 90 percento dei giovani vanno in discoteca ogni settimana
il 10 percento son alternativi generici....

La musica in italia ha perso un po di significato ...

Prova ad andare nei paesi scandinavi e vedrai cosa vende di piu...pensa che un certo Burzum (black metal....) ha partecipato a programma tipo top of the pops in finlandia perche il suo cd aveva venduto molto e era al numero 3....

In italia le divisioni musicali sono troppe grosse...o vai in discoteca e segui la massa o ascolti musica alternativa (resti nella minoranza ma di musica ci capisci qualcosa...)...
io non voglio far polemica contro nessuno ma in questo stato, non esiste una teoria e una base musicale adatta...

Questo e anche il perche io i cd gli ordino da altri paesi europei e non in italia ...
Metal Will Never Die

Immagine

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Messaggio da darkfender » 07 mag 2007, 12:18

Io compro quello che mi piace perchè son fanatico dei booklet...
ma per definire cosa mi piace prima lo scarico (e poi lo cancello), e altri pezzi che mi servono per altre ragioni (vedi per studiare etc) non ho proprio voglia di pagarli.

C'è da dire che mi ruga parecchio pagare perchè in teoria potrei copiare dei cd.....
cioè pensate a questa situazione:
Avete una cover band...

comprate il cd
Pagate sul pc, sullo stereo sull'hard disk etc i diritti siae per compensare danni della pirateria.
Ve li copiate su un cd backup per ascoltare la scaletta in auto e pagate ancora la siae
Andate a suonare cover e ripagate i diritti siae.
In più fate pubblicità.....

cioè quante volte dovrei pagare per lo stesso prodotto?
Non so se conoscete il sistema siae, ma dagli albori non si può proprio dire che sia un'organizzazione giusta ed equa.
Se poi consideriamo le famose truffe storiche (tipo la famosa truffa delle cover che chi incideva una cover di un pezzo aveva diritto al 25% dei diritti sull'originale) che ci rese gli zimbelli mondiali.......
E questi soldi ripeto non vanno agli autori ma alla SIAE....

Faccio esempio, un mio ex insegnante fece un cd solista che venne usato come sigla di un programma su sky sport...
Beh i soldi dei diritti finirono nelle solite tariffe concordate tra sky e siae, quindi suddivisi tra i primi 100 della classifica (stranamente la maggiorparte tutti pezzi grossi siae) e a lui non arrivò una lira.

In più ha detto (e ripetuto 3 volte alla radio rai) il direttore della finanza che scaricare mp3 anche protetti da copyright per uso personale non è reato....detto questo....(poi io ODIO gli mp3 che si basano su un concetto sbagliatissimo, ma son problemi differenti).


Cmq a me i cd costan 9.90 :Very Happy: W I NICE PRICE (tanto di cd appena usciti è dura che ne compri)

Avatar utente
kadet.siipina
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 110
Iscritto il: 21 mar 2007, 15:32
Località: Venezia

Messaggio da kadet.siipina » 07 mag 2007, 15:53

bhe io dei casi di mp3 protetti da copyright ho sempre sentito che sono illegali...
Metal Will Never Die

Immagine

Avatar utente
Outlaw
Esperto
Esperto
Messaggi: 353
Iscritto il: 22 ott 2006, 15:11
Località: Cernusco s/n MI
Contatta:

Messaggio da Outlaw » 07 mag 2007, 16:11

effettivamente i cd di musica italiana generalmente pop, costano troppo, e sapete perchè nn vendono?? perchè la massa di gente ascolta quello che passa per radio o in discoteca...e quello che passa è una canzone di quell artista, che senso ha comprare tutto il cd? ha senso per chi apprezza la musica e non quello che passa in quel mese...ma chi ascolta vera musica non ascolta il pop italiano :) quindi neanche loro lo comprano quei cd, per fortuna noi siamo un po avantaggiati visto che la musica buona è nel passato e cd costano meno :Very Happy:

in ogni caso la colpa non è dei discografici, la colpa sta nell'ignoranza della gente....

a volte mi chiedo...ma sono io che forse dovrei adeguarmi alla "moda musicale"? cioè, c'è proprio un emarginazione verso noi colti della musica...e mi chiedo anche, se fossi stato ad esempio nel periodo led zeppelin, li avrei ascoltati? anche quella dopotutto era musica di massa...o avrei detto come dico ora del pop e robe simili, ma che diavolo di musica è?? :dubbioso:

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Messaggio da darkfender » 07 mag 2007, 16:18

Outlaw ha scritto:effettivamente i cd di musica italiana generalmente pop, costano troppo, e sapete perchè nn vendono?? perchè la massa di gente ascolta quello che passa per radio o in discoteca...e quello che passa è una canzone di quell artista, che senso ha comprare tutto il cd? ha senso per chi apprezza la musica e non quello che passa in quel mese...ma chi ascolta vera musica non ascolta il pop italiano :) quindi neanche loro lo comprano quei cd, per fortuna noi siamo un po avantaggiati visto che la musica buona è nel passato e cd costano meno :Very Happy:

in ogni caso la colpa non è dei discografici, la colpa sta nell'ignoranza della gente....

a volte mi chiedo...ma sono io che forse dovrei adeguarmi alla "moda musicale"? cioè, c'è proprio un emarginazione verso noi colti della musica...e mi chiedo anche, se fossi stato ad esempio nel periodo led zeppelin, li avrei ascoltati? anche quella dopotutto era musica di massa...o avrei detto come dico ora del pop e robe simili, ma che diavolo di musica è?? :dubbioso:
Io avrei avuto i capelli cotonati lunghi la faccia pitturata e avrei vestito solo pelle.... :Very Happy:


scherzi a parte quella musica richiedeva bravura e aveva contenuti e non era fatta solo di marketing, tant'è che la gente in gamba spesso faceva strada, adesso di fatto no....
Penso che ci siano diverse testimonianze esplicite della cosa (per dirne uno alex britti)

Avatar utente
kadet.siipina
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 110
Iscritto il: 21 mar 2007, 15:32
Località: Venezia

Messaggio da kadet.siipina » 08 mag 2007, 09:40

ciao...

Allora penso che se dovessimo tornare indietro te ascolteresti i led zeppellin dato che quella era musica reale....era della vera musica...

Se io tornassi negli anni 80(son nato nel 84 :D ) ,inizio del metal...io sicuramente in quel periodo ascoltavo metal....(lo ascolto anche ora :D )

Cioe io non ascolto il metal per differenziarmi dalla massa,ma perche il metal mi trasmette realmente qualcosa....qualcosa di vero...
un po come i led zeppelin per te insomma....

i valori musicali/mondiali in quei anni erano diversi...si combatteva per tutto...si andava sempre in piazza a protestare tutti uniti....

Poi eventi come woodstock ormai non potranno mai piu esistere ...ora la maggior parte delle persone pensa solo ai soldi,pensa a essere sempre meglio in questa societa....

ribadisco negli anni 60-70-80 la musica che circolava per il mondo era diversa...le discoteche non erano quelle che ci sono ora ...esisteva la discomusic...
Penso che la discomusic sia la vera e unica musica da discoteca...li cera un minimo impegno del "musicista"...ora in discoteca girano cose solo elettroniche con 2 parole che si loopano (ripetono) in continuazione ...difficile fare questa musica? no eh....

In piu internet non era ancora molto accessibile a noi....e quindi il mercato del disco era molto piu sentito....poi anche esistenza del vinile :pianto: aveva senso....

il problema della musica e dei cd sta solo,che siamo in un periodo "errato"...

Gia la musica che gira per la radio, ci dice tutto.....

Infine molte le persone che ascoltano musica "alternativa" (scusate di questo termine) ordinano,quasi sempre da paesi europei...dove ce un alto tasso di metal o di altri fenomeni musicali alternativi....

ditemi se erro
Metal Will Never Die

Immagine

Avatar utente
Reziel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2117
Iscritto il: 18 mar 2007, 19:05
Località: Palermo/Torino

Re: La pirateria informatica? Senza lucro non è reato

Messaggio da Reziel » 01 dic 2007, 21:39

Io non ascolto musica alternativa,ascolto MUSICA,come credo tutti quanti qui

La musica alternativa è quella che ascolta la massa,quella musica banale che passa nella discoteca(e attenzione la musica elettronica non è quella della disco...c'è elettronica ed elettronica...Rob Dougan è un genio)nella radio ecc

Io non ho neanche l'antenna nella mini,ho solo la radio con il lettore Cd
Evito di portare gli originali in auto perchè tante volte in mezzo al traffico prendi un cd e quello dentro il lettore lo tiri via per fare presto..sono tutte copie di backup

Anche il fatto di scaricare,l'ho faccio piu che altro per ascoltare un determinato gruppo o genere e se mi piace corro a comprarmi il cd(se lo trovo a meno di 10 euro però..oggi ho preso un cd di B.B. King a 4,90 euro :Very Happy: )

Poi sinceramente,trovo che il cd sia "piatto" (ma è piatto direte voi :Very Happy: )

Sarà per questo che ho preso uno per uno tutti gli LP dei Pink Floyd su ebay...al prezzo dei cd(se non meno)

Comunque,ritornando al discorso originale,io penso che il p2p,lo scambio di dati online e tutto il resto sia uan lama a doppio taglio

Da un lato si ha lo svantaggio di vedere la propria opera rubata e trasmessa in rete senza che a noi entri una lira
Dall'altro si ha la possibilità di far coonscere la propria musica a tutti

Quanti di noi possono permettersi di incidere un disco?Quanti sono rimasti ignoti perchè nessuno voleva commercializzarlo?

Con internet almeno si ha la possibilità di mostrare le proprie capacità in maniera semplice

E you tube,che è pieno di cover e brani originali,ne è la conferma

Ciauz a tutti :ciauz:
Avvampando gli angeli caddero
Profondo il tuono riempì le loro rive
Bruciando con i roghi dell'orco (Roy Batty)


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti