Curiosità sulle semiacustiche

Sezione dedicata a tutti tipi di chitarra.

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul, ][AnDrE][

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Curiosità sulle semiacustiche

Messaggio da ma200360 » 25 dic 2007, 14:52

alessio ha scritto: Prova ad ascoltare "Stranger Things Have Happened" è un pezzo acustico carino, magari lo digerisci meglio :Very Happy:
L' ho sentita, non è brutta, ma non mi sembra poi un capolavoro, sinceramente. Vabbè, dammi magari qualche altro titolo di questi Foo Fighters, qualcosa di rappresentativo di quello che fanno.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Curiosità sulle semiacustiche

Messaggio da jack_trinidad » 25 dic 2007, 17:36

ma200360 ha scritto:
alessio ha scritto: Prova ad ascoltare "Stranger Things Have Happened" è un pezzo acustico carino, magari lo digerisci meglio :Very Happy:
L' ho sentita, non è brutta, ma non mi sembra poi un capolavoro, sinceramente. Vabbè, dammi magari qualche altro titolo di questi Foo Fighters, qualcosa di rappresentativo di quello che fanno.
Certo che sei proprio masochista tu...non sai che passare di colpo dal blues al rock moderno può avere effetti collaterali???
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Curiosità sulle semiacustiche

Messaggio da ma200360 » 25 dic 2007, 19:16

jack_trinidad ha scritto:
ma200360 ha scritto:
alessio ha scritto: Prova ad ascoltare "Stranger Things Have Happened" è un pezzo acustico carino, magari lo digerisci meglio :Very Happy:
L' ho sentita, non è brutta, ma non mi sembra poi un capolavoro, sinceramente. Vabbè, dammi magari qualche altro titolo di questi Foo Fighters, qualcosa di rappresentativo di quello che fanno.
Certo che sei proprio masochista tu...non sai che passare di colpo dal blues al rock moderno può avere effetti collaterali???
Vabbè, ma altrimenti poi dite che sono troppo vecchio per giudicare...

E poi ho sempre ascoltato di tutto: non voglio certo ridurmi (come molti miei coetanei, per non dire tutti) a pensare che "la musica di oggi fa tutta schifo": mi sembrerebbe di essere come i miei genitori, che dicevano esattamente così quando ho iniziato a sentire musica io. Questa, secondo me, si chiama ottusità.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
dave grohl
Esperto
Esperto
Messaggi: 766
Iscritto il: 25 mag 2007, 21:03
Località: In provincia di Pavia

Re: Curiosità sulle semiacustiche

Messaggio da dave grohl » 25 dic 2007, 22:48

ma200360 ha scritto:
alessio ha scritto: Prova ad ascoltare "Stranger Things Have Happened" è un pezzo acustico carino, magari lo digerisci meglio :Very Happy:
L' ho sentita, non è brutta, ma non mi sembra poi un capolavoro, sinceramente. Vabbè, dammi magari qualche altro titolo di questi Foo Fighters, qualcosa di rappresentativo di quello che fanno.
prova a vedera questi video :ciao:









ne avrei voluto aggiungerne altri :Very Happy:
Immagine

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Curiosità sulle semiacustiche

Messaggio da jack_trinidad » 25 dic 2007, 23:17

ma200360 ha scritto:
Vabbè, ma altrimenti poi dite che sono troppo vecchio per giudicare...

E poi ho sempre ascoltato di tutto: non voglio certo ridurmi (come molti miei coetanei, per non dire tutti) a pensare che "la musica di oggi fa tutta schifo": mi sembrerebbe di essere come i miei genitori, che dicevano esattamente così quando ho iniziato a sentire musica io. Questa, secondo me, si chiama ottusità.
Vabbè, io non dico che fa tutta schifo...io dico che:
1 L'house e la disco fanno schifo (IMHO)
2 Se te la vuoi sentire sentitela, ma non venirmi a dire che il gruppo rock di oggi è meglio dei vari Pink Floyd, Led Zeppelin & C.o., perchè è una cosa oggettivamente falsa...chiunque sappia almeno che le note sono sette (anche senza saperne i nomi, quella è già una cosa complessa...) dovrà (suo malgrado?) riconoscere che non esistono rockers odierni paragonabili a quelli 70/80...
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.


Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Curiosità sulle semiacustiche

Messaggio da ma200360 » 25 dic 2007, 23:39

Che energia ! E che resistenza che deve avere la gola di quel cantante, per fare un concerto intero cantando e urlando in quel modo !

Allora, il primo video non si vede, e va bene. Il secondo è un brano carino, ma molto molto semplice. Il terzo, solo acustico, non è proprio il mio genere, come anche il quarto, che pure non è un brutto brano, tutt' altro. Il quinto è troppo... TROPPO, per i miei gusti, senza melodia o quasi, ritmo allo stato puro, tra il punk e l' hard rock. Il sesto, quello dedicato a Al Gore, scusami ma lo trovo terribile, e l' ultimo è di una semplicità compositiva disarmante, anche se è abbastanza strutturato. No, non mi piacciono, sorry !

In compenso, hai notato che belle chitarre ? Una più bella dell' altra, davvero.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
dave grohl
Esperto
Esperto
Messaggi: 766
Iscritto il: 25 mag 2007, 21:03
Località: In provincia di Pavia

Re: Curiosità sulle semiacustiche

Messaggio da dave grohl » 26 dic 2007, 00:09

ma200360 ha scritto:Che energia ! E che resistenza che deve avere la gola di quel cantante, per fare un concerto intero cantando e urlando in quel modo !

Allora, il primo video non si vede, e va bene. Il secondo è un brano carino, ma molto molto semplice. Il terzo, solo acustico, non è proprio il mio genere, come anche il quarto, che pure non è un brutto brano, tutt' altro. Il quinto è troppo... TROPPO, per i miei gusti, senza melodia o quasi, ritmo allo stato puro, tra il punk e l' hard rock. Il sesto, quello dedicato a Al Gore, scusami ma lo trovo terribile, e l' ultimo è di una semplicità compositiva disarmante, anche se è abbastanza strutturato. No, non mi piacciono, sorry !

In compenso, hai notato che belle chitarre ? Una più bella dell' altra, davvero.
Allora riposto il primo video :ciao:


Si quelle chitarre sono tutte stupende!!!! le vorrei avere tutte!!!!!! :Very Happy:
Da fan dei nirvana non potevo non affezionarmi ai foo...... pensa che la gibson qualche anno fa ha nominato dave grohl uno dei migliori chitarristi...... che sinceramente anche se sono un suo fan, ce ne sono chitarristi migliori di lui :ciao:
Immagine

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Curiosità sulle semiacustiche

Messaggio da ma200360 » 26 dic 2007, 00:10

jack_trinidad ha scritto:
ma200360 ha scritto:
Vabbè, ma altrimenti poi dite che sono troppo vecchio per giudicare...

E poi ho sempre ascoltato di tutto: non voglio certo ridurmi (come molti miei coetanei, per non dire tutti) a pensare che "la musica di oggi fa tutta schifo": mi sembrerebbe di essere come i miei genitori, che dicevano esattamente così quando ho iniziato a sentire musica io. Questa, secondo me, si chiama ottusità.
Vabbè, io non dico che fa tutta schifo...io dico che:
1 L'house e la disco fanno schifo (IMHO)
IMT (In Mine Too !)
jack_trinidad ha scritto: 2 Se te la vuoi sentire sentitela, ma non venirmi a dire che il gruppo rock di oggi è meglio dei vari Pink Floyd, Led Zeppelin & C.o., perchè è una cosa oggettivamente falsa...chiunque sappia almeno che le note sono sette (anche senza saperne i nomi, quella è già una cosa complessa...) dovrà (suo malgrado?) riconoscere che non esistono rockers odierni paragonabili a quelli 70/80...
Attenzione, Jack: "il passato ha sempre il culo più roseo"...

Cosa diranno dei Foo Fighters, fra vent' anni ? Ricordati che, venticinque anni fa, gli U2 erano considerati una band da ragazzini senza futuro, e guarda dove sono adesso...

Che poi io li ami oggi come li amavo ieri ( :spara: :spara: :spara: ) non credo sia molto importante...
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Curiosità sulle semiacustiche

Messaggio da ma200360 » 26 dic 2007, 00:24

dave grohl ha scritto:Si quelle chitarre sono tutte stupende!!!! le vorrei avere tutte!!!!!! :Very Happy:
Da fan dei nirvana non potevo non affezionarmi ai foo......
Ecco, forse è quello... ho sempre detestato i Nirvana, e considero il grunge uno dei momenti peggiori della storia del rock ! In ogni caso, quell' ultimo brano lì, a parte il video demenziale, è simpatico, anche se sempre sull' elementare, insomma.
dave grohl ha scritto: pensa che la gibson qualche anno fa ha nominato dave grohl uno dei migliori chitarristi...... che sinceramente anche se sono un suo fan, ce ne sono chitarristi migliori di lui :ciao:
Insomma, la Gibson fa delle cose strane, ogni tanto: prima il tremolo Vibrola, poi la nomination di Dave Grohl...

Che poi, magari, è anche bravo, chissà; certo che non è che traspaia granché dal suo playing ! Una cosa è sicura: gli piacciono le Gibson ! Le usa in tutti i video, tranne in quello acustico, in cui usa una Taylor.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
dave grohl
Esperto
Esperto
Messaggi: 766
Iscritto il: 25 mag 2007, 21:03
Località: In provincia di Pavia

Re: Curiosità sulle semiacustiche

Messaggio da dave grohl » 26 dic 2007, 00:43

ma200360 ha scritto:Che poi, magari, è anche bravo, chissà; certo che non è che traspaia granché dal suo playing !
Sinceramente mi piaceva di più come batterista :Very Happy:
ma200360 ha scritto:Una cosa è sicura: gli piacciono le Gibson ! Le usa in tutti i video
Infatti da quello che so ne ha moltissime!!! :ciao:
Immagine

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Curiosità sulle semiacustiche

Messaggio da jack_trinidad » 26 dic 2007, 09:55

ma200360 ha scritto:
jack_trinidad ha scritto:
ma200360 ha scritto:
Vabbè, ma altrimenti poi dite che sono troppo vecchio per giudicare...

E poi ho sempre ascoltato di tutto: non voglio certo ridurmi (come molti miei coetanei, per non dire tutti) a pensare che "la musica di oggi fa tutta schifo": mi sembrerebbe di essere come i miei genitori, che dicevano esattamente così quando ho iniziato a sentire musica io. Questa, secondo me, si chiama ottusità.
Vabbè, io non dico che fa tutta schifo...io dico che:
1 L'house e la disco fanno schifo (IMHO)
IMT (In Mine Too !)
jack_trinidad ha scritto: 2 Se te la vuoi sentire sentitela, ma non venirmi a dire che il gruppo rock di oggi è meglio dei vari Pink Floyd, Led Zeppelin & C.o., perchè è una cosa oggettivamente falsa...chiunque sappia almeno che le note sono sette (anche senza saperne i nomi, quella è già una cosa complessa...) dovrà (suo malgrado?) riconoscere che non esistono rockers odierni paragonabili a quelli 70/80...
Attenzione, Jack: "il passato ha sempre il culo più roseo"...

Cosa diranno dei Foo Fighters, fra vent' anni ? Ricordati che, venticinque anni fa, gli U2 erano considerati una band da ragazzini senza futuro, e guarda dove sono adesso...

Che poi io li ami oggi come li amavo ieri ( :spara: :spara: :spara: ) non credo sia molto importante...
Appunto, gli U2 sono diventati (probabilmente) la miglior rock-band del mondo perchè non ci sono più i Pink Floyd o i Queen o chi altro...
Idem per i Red Hot, anche se comunque questi hanno fatto qualcosina di caruccio all'epoca...
Tutto IMHO ovviamente perchè non voglio iniziare discussioni...
Solo una domanda...ma com'è che dalle semiacustiche siamo arrivati agli U2??? :cosa: Adesso basta, prima che David veda il topic... :Very Happy:
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.

Avatar utente
alessio
Esperto
Esperto
Messaggi: 586
Iscritto il: 09 giu 2006, 12:32
Località: Lonate Pozzolo (VA)

Re: Curiosità sulle semiacustiche

Messaggio da alessio » 27 dic 2007, 01:31

Frusciante ha scritto:alessio alla fine l'hai presa la chitarra??? molto molto bella... più in là (ma molto più in là) ce voglio fà un pensierino :Very Happy:
Sono ancora molto tentato ma sto resistendo. vorrei aspettare un paio di mesi per il mio compleanno e farmi un regalo un po' più bello o cmq mettere assieme le cifre e vedere cosa si può fare...

sul discorso che i pink, i queen ed i led sono milgiori, vabbè mi sembra ovvio. dobbiamo contestualizzare quello che si ascolta, è chiaro che quei gruppi hanno fondato il progressive ed hanno spianato la strada al rock contemporaneo, per forza sono i più grandi! non possiamo fare il paragone tra quei mostri sacri ed i gruppi di oggi. mi ricordano tanto quei paragoni sportivi da 2 soldi che mi fanno cadere le OO, del tipo: "è più forte schumacher o senna", chissenefrega!!! entrambi sono grandi piloti.
io considero pink floyd, led zeppelin, jimi hendrix, queen, beatles, ecc. come entità distinte. i loro suoni sono perfettamente definiti e con una impronta stilistica molto personale che devono essere presi per come sono, in tutta la loro grandezza. non ha nemmeno senso paragonare jimmy page a dave gilmour, sono completamente differenti. comunque tutti quei gruppi sono grandissimi e per me o si amano o si odiano o ci lasciano indifferenti (sfido a trovarne qualcuno...), ma sono tutti imparagonabili, tra di loro e con le produzioni odierne.
perdonate l' :ot: anche se questo argomento ricorda un po' il discorso sul metal che abbiamo fatto un po' di tempo fa. :Very Happy:
Alessio

ItalianBlues
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 132
Iscritto il: 28 gen 2007, 12:36
Località: Avellino

Re: Curiosità sulle semiacustiche

Messaggio da ItalianBlues » 23 gen 2008, 11:56

Scusate ma resuscito questo topic con il mio intervento numero 100 ho dato un'occhiata ad alcune gibson 335 e ho visto che ci sono varie rifiniture e vari nomi http://www.tomassone.it/html/ArcMagazineDet.asp?ID=646
ma la cosa incredibile è che ci siano differenze di prezzo di 700 euro (!!!!!) tra la satin finish (colorazione opaca) intorno ai 1.500 € ecco la foto: http://www.dalmasomusica.it/shop/detail ... finish.htm
e la classica es 335 (colorazione lucida) intorno ai 2.200 € ecco la foto: http://www.centrochitarre.net/detail.ph ... 19&p_cat=1
come è possibile che la sola verniciatura... dato che per il resto sono identiche valga 700 euro?
Grazie
BluesRules

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Curiosità sulle semiacustiche

Messaggio da ma200360 » 23 gen 2008, 11:59

ItalianBlues ha scritto:Scusate ma resuscito questo topic con il mio intervento numero 100 ho dato un'occhiata ad alcune gibson 335 e ho visto che ci sono varie rifiniture e vari nomi http://www.tomassone.it/html/ArcMagazineDet.asp?ID=646
ma la cosa incredibile è che ci siano differenze di prezzo di 700 euro (!!!!!) tra la satin finish (colorazione opaca) intorno ai 1.500 € ecco la foto: http://www.dalmasomusica.it/shop/detail ... finish.htm
e la classica es 335 (colorazione lucida) intorno ai 2.200 € ecco la foto: http://www.centrochitarre.net/detail.ph ... 19&p_cat=1
come è possibile che la sola verniciatura... dato che per il resto sono identiche valga 700 euro?
Grazie
Tieni presente che Dal Maso ha dei prezzi veramente formidabili. Penso che in Italia, al momento, sia il numero uno !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

ItalianBlues
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 132
Iscritto il: 28 gen 2007, 12:36
Località: Avellino

Re: Curiosità sulle semiacustiche

Messaggio da ItalianBlues » 23 gen 2008, 12:01

ma200360 ha scritto:
Tieni presente che Dal Maso ha dei prezzi veramente formidabili. Penso che in Italia, al momento, sia il numero uno !
no ho controllato anche altri negozi hanno prezzi intorno ai 1500-1600 per le satin finish per questo mi sono stupito! anche mercatino musicale riporta gli stessi prezzi.
BluesRules


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti