condotta disonesta su mercatino. Come comportarsi ?

Sezione dedicata a tutti tipi di chitarra.

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul, ][AnDrE][

journeyone
Esperto
Esperto
Messaggi: 524
Iscritto il: 28 gen 2010, 20:25

condotta disonesta su mercatino. Come comportarsi ?

Messaggio da journeyone » 16 nov 2012, 09:14

salve a tutti, apro questo topic a beneficio di chi ha subito o subira' un comportamento scorretto e disonesto da parte di qualche utente appartenente al mercatino musicale o altro mercatino online...

Vi è mai capitato di ricevere uno strumento che ,a differenza di quanto dichiarato dall'utente e mostrato in foto furbastre che occultano certi particolari, non è affatto "assolutamente perfetto", ma presenta alcune magagne a livello estetico e funzionale ?

A me è accaduto un paio di volte, ma fortunatamente ho risolto raggiungendo un accordo su un parziale rimborso economico oppure restituendo lo strumento.

ma cosa accade se il venditore si rifiuta di accettare qualsiasi accordo, essendo in malafede e ben contento di aver "mollato la patata bollente", avendoci anche ben guadagnato ?

come ci si puo tutelare, fortemente, in tali casi ?


Avatar utente
perrycoloso
Maestro
Maestro
Messaggi: 1556
Iscritto il: 25 ott 2009, 12:11
Località: rimini

Re: condotta disonesta su mercatino. Come comportarsi ?

Messaggio da perrycoloso » 16 nov 2012, 09:46

in teoria chi acquista su internet salvo la clausola "visto e piaciuto" da alcuni invocata ma penso più che vessatoria e quindi nulla giuridicamente parlando, gode di un diritto di recesso entro otto giorni dalla ricezione della merce. ossia può restituirla pagando le spese di spedizione e ottenendo un rimborso. questo sul nuovo è meno applicabile, salvo difetti dell'oggetto che comprorterebbero la sostituzione...ossia se compri online una fender telecaster baja blonde non puoi dire "no non mi piace te la ridò" ma puoi dire: "non funziona il pickup/è bianca e non blonde quindi sostituiscimela"

quindi, ricordo, diritto di recesso entro otto giorni.
Questa è la teoria. La pratica è diversa poichè se uno non restituisce i soldi e sempre ammesso che abbiate fatto tutto ilnecessario per notificare in tempo il difetto e possiate provarlo (le mail hanno poco valore probatorio in tribunale) poi bisogna vedere: come fare per esigere il rimborso?
se si paga con paypal c'è il procedimento di aprire una controversia e bene o male paypal risarcisce sempre, trattiene una percentuale per le commissioni.
Altrimenti bisogna agire per vie legali, ora non so quanti di voi abbiano esperienza ma il sistema è macchinoso, dispendioso, e spesso dai risultati incerti, perchè un conto è raccontare i fatti dai quali risulta evidente da che parte stia la ragione, un'altra è provarli in maniera documentale in tribunale...spesso non ne vale la pena, per costi e tempi.

il mio consiglio è sempre farsi mandare foto dell'oggetto dettagliatissime, scassare le scatole al venditore, se possibile pagare con paypal e cercare venditori affidabili.
Esempio:
io quando vendo su mercatino descrivo l'oggetto, faccio una gallery su photobucket, appena vengo contattato invio foto, demo video, e SOTTOLINEO ogni possibile difetto, dalla macchia sulla vernice all'ammaccatura ecc. inoltre chiedo sempre a chi compra: se trovi l'oggetto a meno dammi il link di quell'annuncio e decidiamo insieme se abbassare il prezzo.
non ho mai avuto problemi finora vendendo, e tutto sommato neanche acquistando, eccetto una chitarra in america che non è mai arrivata ma sono stato risarcito integralmente spese di spedizione comprese
Bimbe:
- Eko ranger 12 1965
-Fender telecaster classic 50
-Martin dc x1
-Martin 000 15
-epiphone sheraton 1988
-harmony alden stratotone h45 1961
-lap steel ignoti marca anno e modello
-Gibson J45
- Fender stratocaster classic '50 SURF GREEN
-Reani lap Steel
-FrankieLapo Guitar-DarkMojo p1

Avatar utente
AleNovantotto
Esperto
Esperto
Messaggi: 507
Iscritto il: 15 gen 2011, 13:15

Re: condotta disonesta su mercatino. Come comportarsi ?

Messaggio da AleNovantotto » 16 nov 2012, 16:43

Francamente non sono così convinto che il diritto di recesso/ripensamento vero e proprio valga anche da privato a privato, ossia nel caso di un privato qualsiasi, operatore non professionale, che vende la sua chitarra (a quel punto usata e mai nuova).
Vale naturalmente nel caso di acquisti on line operati presso operatori commerciali, adesso non ricordo se sono 8 o 10 gg ma credo che in tali casi si possa proprio "cambiare idea" senza motivare anche sul nuovo.

Naturalmente resta tutta la disciplina sui vizi della cosa, occulti o meno etc. etc., fino ad arrivare alle ipotesi di truffa o quant'altro, per cui c'è tutta la disciplina codicistica che è complicata ed onerosa da vedersi riconoscere nelle sedi preposte, come giustamente è stato sottolineato.

Comunque, tanto per fare un esempio, non è che mettere in vendita una chitarra ad un prezzo superiore alla quotazione media o, tantomeno, al best price che si trova su MM o in rete configuri un comportamento di per sé disonesto .. lo ribadiscono anche su Mercatino stesso.

Avatar utente
perrycoloso
Maestro
Maestro
Messaggi: 1556
Iscritto il: 25 ott 2009, 12:11
Località: rimini

Re: condotta disonesta su mercatino. Come comportarsi ?

Messaggio da perrycoloso » 16 nov 2012, 18:00

AleNovantotto ha scritto:Francamente non sono così convinto che il diritto di recesso/ripensamento vero e proprio valga anche da privato a privato, ossia nel caso di un privato qualsiasi, operatore non professionale, che vende la sua chitarra (a quel punto usata e mai nuova).
Vale naturalmente nel caso di acquisti on line operati presso operatori commerciali, adesso non ricordo se sono 8 o 10 gg ma credo che in tali casi si possa proprio "cambiare idea" senza motivare anche sul nuovo.

Naturalmente resta tutta la disciplina sui vizi della cosa, occulti o meno etc. etc., fino ad arrivare alle ipotesi di truffa o quant'altro, per cui c'è tutta la disciplina codicistica che è complicata ed onerosa da vedersi riconoscere nelle sedi preposte, come giustamente è stato sottolineato.

Comunque, tanto per fare un esempio, non è che mettere in vendita una chitarra ad un prezzo superiore alla quotazione media o, tantomeno, al best price che si trova su MM o in rete configuri un comportamento di per sé disonesto .. lo ribadiscono anche su Mercatino stesso.
il diritto vale anche per privati
poi guardate non mi innoltro nei meandri delle questioni legali, a lezione di diritto commerciale lo chiedemmo al professore e anche lui non sapeva che pesci pigliare
Bimbe:
- Eko ranger 12 1965
-Fender telecaster classic 50
-Martin dc x1
-Martin 000 15
-epiphone sheraton 1988
-harmony alden stratotone h45 1961
-lap steel ignoti marca anno e modello
-Gibson J45
- Fender stratocaster classic '50 SURF GREEN
-Reani lap Steel
-FrankieLapo Guitar-DarkMojo p1

Avatar utente
AleNovantotto
Esperto
Esperto
Messaggi: 507
Iscritto il: 15 gen 2011, 13:15

Re: condotta disonesta su mercatino. Come comportarsi ?

Messaggio da AleNovantotto » 16 nov 2012, 19:38

Per carità non mi addentro nemmeno io in questioni legali,
molto meglio parlare di chitarre (non che ne sappia di più, anche lì ho tutto da imparare, ma è più divertente) :fumato:

Boh, avevo letto questo:
http://recensioni.ebay.it/nella-vendita ... 0020210849


Avatar utente
perrycoloso
Maestro
Maestro
Messaggi: 1556
Iscritto il: 25 ott 2009, 12:11
Località: rimini

Re: condotta disonesta su mercatino. Come comportarsi ?

Messaggio da perrycoloso » 16 nov 2012, 20:10

è un po' un casino da spiegare davvero!
sentenza di cassazione civile ciappi e ciappetti....alla fine non ne vale quasi mai la pena
Bimbe:
- Eko ranger 12 1965
-Fender telecaster classic 50
-Martin dc x1
-Martin 000 15
-epiphone sheraton 1988
-harmony alden stratotone h45 1961
-lap steel ignoti marca anno e modello
-Gibson J45
- Fender stratocaster classic '50 SURF GREEN
-Reani lap Steel
-FrankieLapo Guitar-DarkMojo p1

journeyone
Esperto
Esperto
Messaggi: 524
Iscritto il: 28 gen 2010, 20:25

Re: condotta disonesta su mercatino. Come comportarsi ?

Messaggio da journeyone » 16 nov 2012, 20:48

quindi uno cosa dovrebbe fare...sporgere denuncia ? per cosa..per truffa ?

oppure quali azioni intraprendere, anche solo per far capire al venditore che c'è poco da scherzare o truffaldinare ?

Avatar utente
perrycoloso
Maestro
Maestro
Messaggi: 1556
Iscritto il: 25 ott 2009, 12:11
Località: rimini

Re: condotta disonesta su mercatino. Come comportarsi ?

Messaggio da perrycoloso » 16 nov 2012, 20:50

journeyone ha scritto:quindi uno cosa dovrebbe fare...sporgere denuncia ? per cosa..per truffa ?

oppure quali azioni intraprendere, anche solo per far capire al venditore che c'è poco da scherzare o truffaldinare ?
ma truffa non credo, al limite frode.
e comunque la cosa migliore è accertarsene prima o almeno cercare di accertarsene
dopodichè se hai un amico avvocato una bella raccomandatina male non fa
Bimbe:
- Eko ranger 12 1965
-Fender telecaster classic 50
-Martin dc x1
-Martin 000 15
-epiphone sheraton 1988
-harmony alden stratotone h45 1961
-lap steel ignoti marca anno e modello
-Gibson J45
- Fender stratocaster classic '50 SURF GREEN
-Reani lap Steel
-FrankieLapo Guitar-DarkMojo p1

Avatar utente
mottolone
Maestro
Maestro
Messaggi: 1045
Iscritto il: 05 giu 2008, 10:35
Località: Melito (NA)
Contatta:

Re: condotta disonesta su mercatino. Come comportarsi ?

Messaggio da mottolone » 17 nov 2012, 08:17

La tutela sugli acquisti comincia dalla trattativa.

Io ad esempio acquisto solo con bonifico bancario e inserisco nella causale il codice dell'inserzione e la descrizione.
Pay pal va benissimo ma evitate ricariche poste pay.
Se l'acquisto è importante fatevi una chiacchierata (più di una) con il venditore e cercate di capire con chi avete a che fare. Fatevi dare un recapito telefonico fisso e magari anche l'indirizzo.

Un consiglio che mi sento di dire è di evitare di acquistare chitarre usate. Un amplificatore si ripara, un pedale lo stesso, ma quando vi rifilano una chitarra warpata o con grossi difetti dopo sono cavoli amari!
Il genio è 1% ispirazione e 99% traspirazione ! Sognando il Mark V
GEAR: Mesa Express 5:50 - Rectocab 2x12, Micro cube Rx, Ibanez Jem 7V - Rg 320 fa - MTM1 - EW20ASE acustica, Jackson RR5, LTD ec 1000 Deluxe, Yamaha acustica, Boss GT8 Vari pedali Boss, DS1 Keeley mod, Zoom MS 50, AMT WH-1, Mesa Throttle Box, TC Electronic Flashback.

Avatar utente
perrycoloso
Maestro
Maestro
Messaggi: 1556
Iscritto il: 25 ott 2009, 12:11
Località: rimini

Re: condotta disonesta su mercatino. Come comportarsi ?

Messaggio da perrycoloso » 17 nov 2012, 09:58

mottolone ha scritto:La tutela sugli acquisti comincia dalla trattativa.

Io ad esempio acquisto solo con bonifico bancario e inserisco nella causale il codice dell'inserzione e la descrizione.
Pay pal va benissimo ma evitate ricariche poste pay.
Se l'acquisto è importante fatevi una chiacchierata (più di una) con il venditore e cercate di capire con chi avete a che fare. Fatevi dare un recapito telefonico fisso e magari anche l'indirizzo.

Un consiglio che mi sento di dire è di evitare di acquistare chitarre usate. Un amplificatore si ripara, un pedale lo stesso, ma quando vi rifilano una chitarra warpata o con grossi difetti dopo sono cavoli amari!
quoto su tutto ... ma le chitarre io a parte la dano e il dobro che non li trovavo e li avevano nel mio negozio "di fiducia" ho sempre comprato chitarre usate.
prendo, giretto dal liutaio di fiducia, a casa. però vanno provate! salvo rarissimi casi vanno provate! e soprattutto, partendo dal presupposto che non cerco o sono interessato quasi mai a chitarre tipo lespaul studio o stratocaster american standard, insomma chitarre di cui il mercato è zeppo, io o vado sull'usato o mi sogno la chitarra la notte.
spesso ho comprato dall'america, chitarre e non solo, e non ho mai avuto problemi, lì è proprio diversa la mentalità, un venditore disponibilissimo ricordo che gli chiesi "info" generiche sullo strumento mi ha risposto dicendomi tutta la storia dello strumento, mi ha mandato la mail del precedente proprietario se volevo chiedere qualcosa a lui, e mi a mandato le foto dei difetti della chitarra (era una chitarra anni '60) chiedendo scusa, non si vede bene, ma c'è una crepa di tot cm lungo il fianco!!! visto che ero italiano e spendevo molto di spedizione mi è venuto incontro sul prezzo, ho avuto un problema col paypal prima di pagarlo e non riuscivo a pagare ha aspettato una settimana il pagamento!!
solo esperienze positive dagli states, salvo una chitarra che dopo 40giorni non era arrivata e mi ha risarcito subito il negoziante chiedendo scusa, dicendo che se ritrovava il pacco mi avrebbe contattato.

altra cosa, io se compro da un privato, come se vendo da privato, esigo un prezzo minore dell'usato da negozio, il negozio ha un'attività commerciale, spesso ha un nome e "tende" a non svergognarsi con fregate plateali.
Bimbe:
- Eko ranger 12 1965
-Fender telecaster classic 50
-Martin dc x1
-Martin 000 15
-epiphone sheraton 1988
-harmony alden stratotone h45 1961
-lap steel ignoti marca anno e modello
-Gibson J45
- Fender stratocaster classic '50 SURF GREEN
-Reani lap Steel
-FrankieLapo Guitar-DarkMojo p1

Avatar utente
bluesman
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 175
Iscritto il: 01 nov 2012, 17:09

Re: condotta disonesta su mercatino. Come comportarsi ?

Messaggio da bluesman » 17 nov 2012, 12:28

Per me i mercatini sul web sono un ottimo strumento per incontrare venditori (o compratori) per ciò che ci interessa ed io stesso spesso ho comprato diverse cose trovate sul web sui siti che tutti conosciamo...però non sostituiscono affatto l'incontro reale tra venditore e compratore, indispensabile per osservare che il prodotto risponda effettivamente alle esigenze di chi compra!

Mi spiego: io ogni qual volta che voglio comprare qualcosa che trovo sul web contatto il venditore e mi organizzo per un incontro. Non comprerei mai ad occhi chiusi niente, nemmeno i libri da pochi euro che ho comprato talvolta, figuriamoci una chitarra. Per me è impensabile comprare senza aver visto, toccato e provato l'articolo in questione. Dalle foto non si può valutare niente, nemmeno i libri appunto, figuriamoci strumenti musicali che devono avere anche funzionalità oltre a perfezione estetica.

Il mio consiglio, per evitare problemi come quelli sopra descritti è incontrare SEMPRE il venditore e se si è soddisfatti della merce acquistare, altrimenti lasciar perdere. Poi ognuno è libero di far quel che vuole e di rischiare, però a me sembra davvero azzardato comprare qualcosa da uno sconosciuto fidandosi ciecamente, sia perchè questo può essere in malafede, sia perchè può essere in buona fede ma non comprendere alcune problematiche della merce che vende. Ad esempio io a volte compro vinili, un signore a mio parere assolutamente onesto aveva diversi vinili che mi interessavano e lui mi ha detto che li aveva ascoltati l'ultima volta 10 anni fa e che erano perfetti. Io l'ho incontrato e li abbiamo provati, e il signore aveva tenuto i dischi uno sopra l'altro: quelli sopra in effetti erano perfetti, ma quelli sotto, sotto la pressione dei superiori, si erano deformati e rovinati. Anche lui è rimasto stupito e secondo me era in buona fede dicendomi che i dischi erano perfetti, semplicemente non aveva pensato che essendo rimasti 10 anni in quella posizione potevano essersi rovinati. Infatti ho comprato solo i dischi della parte superiore del blocco. Quindi per evitare entrambi i rischi bisogna sempre controllare la merce...già si rischia di rimanere fregati così a volte, comprando a scatola chiusa vabbè la fiducia nel prossimo ma si va proprio a cercarsele le fregature secondo me!

Poi ovvio ognuno come detto coi suoi soldi è libero di fare quel che vuole, ed è vero che i venditori non dovrebbero essere disonesti...però come si dice, fidarsi è bene non fidarsi è meglio.
Ho suonato per 5 anni al conservatorio...ma non mi hanno mai aperto.

Abbiam deciso di suonare senza pesare le persone, solo chi spara a una chitarra non ha diritto a una canzone.

Avatar utente
Dinamite bla
Maestro
Maestro
Messaggi: 1158
Iscritto il: 15 lug 2007, 13:20

Re: condotta disonesta su mercatino. Come comportarsi ?

Messaggio da Dinamite bla » 17 nov 2012, 13:19

bluesman ha scritto:Per me i mercatini sul web sono un ottimo strumento per incontrare venditori (o compratori) per ciò che ci interessa ed io stesso spesso ho comprato diverse cose trovate sul web sui siti che tutti conosciamo...però non sostituiscono affatto l'incontro reale tra venditore e compratore, indispensabile per osservare che il prodotto risponda effettivamente alle esigenze di chi compra!

Mi spiego: io ogni qual volta che voglio comprare qualcosa che trovo sul web contatto il venditore e mi organizzo per un incontro. Non comprerei mai ad occhi chiusi niente, nemmeno i libri da pochi euro che ho comprato talvolta, figuriamoci una chitarra. Per me è impensabile comprare senza aver visto, toccato e provato l'articolo in questione. Dalle foto non si può valutare niente, nemmeno i libri appunto, figuriamoci strumenti musicali che devono avere anche funzionalità oltre a perfezione estetica.

Il mio consiglio, per evitare problemi come quelli sopra descritti è incontrare SEMPRE il venditore e se si è soddisfatti della merce acquistare, altrimenti lasciar perdere. Poi ognuno è libero di far quel che vuole e di rischiare, però a me sembra davvero azzardato comprare qualcosa da uno sconosciuto fidandosi ciecamente, sia perchè questo può essere in malafede, sia perchè può essere in buona fede ma non comprendere alcune problematiche della merce che vende. Ad esempio io a volte compro vinili, un signore a mio parere assolutamente onesto aveva diversi vinili che mi interessavano e lui mi ha detto che li aveva ascoltati l'ultima volta 10 anni fa e che erano perfetti. Io l'ho incontrato e li abbiamo provati, e il signore aveva tenuto i dischi uno sopra l'altro: quelli sopra in effetti erano perfetti, ma quelli sotto, sotto la pressione dei superiori, si erano deformati e rovinati. Anche lui è rimasto stupito e secondo me era in buona fede dicendomi che i dischi erano perfetti, semplicemente non aveva pensato che essendo rimasti 10 anni in quella posizione potevano essersi rovinati. Infatti ho comprato solo i dischi della parte superiore del blocco. Quindi per evitare entrambi i rischi bisogna sempre controllare la merce...già si rischia di rimanere fregati così a volte, comprando a scatola chiusa vabbè la fiducia nel prossimo ma si va proprio a cercarsele le fregature secondo me!

Poi ovvio ognuno come detto coi suoi soldi è libero di fare quel che vuole, ed è vero che i venditori non dovrebbero essere disonesti...però come si dice, fidarsi è bene non fidarsi è meglio.
Quoto tutto tutto...!!!
E' sempre meglio incontrare il venditore.. a me è capitato anche di comprare a scatola chiusa, ma agendo prima come diceva qualcuno poco sopra, mi pare Mottolone, cioè scambiando più informazioni possibili, parlando con il venditore, facendomi mandare tonnellate di foto, ecc ecc.. Tuttavia non ho mai comprato chitarre o amplificatori a scatola chiusa da privati (da negozi online si, ma usufruendo di una certa serietà e precisione, e non me ne sono certo pentito)..!! Dipende anche molto dalle cifre in ballo.. per un pedale da 120-130 € se proprio non dovesse essere disponibile nella propria zona, un azzardo si può anche fare... ma quando iniziamo a ragionare con cifre importanti, allora lì la questione diventa più seria, ed è indispensabile vedere, provare, toccare, ANALIZZARE.
Gibson CS Les Paul v.o.s. 1958
Fender CS Strat 1956 heavy relic

Dv Mark Bad Boy 120 + C4x12 Std
2x12 Vintage30
Orange Micro Terror

Strymon timeline
Brunetti Mercury Box
Suhr Riot
Suhr Shiba Drive
Carl Martin Plexitone
Boss CS-3
Nova Repeater
Nova Reverb
Vox V847 wah
Zoom MS70 cdr
Joyo vintage tremolo

journeyone
Esperto
Esperto
Messaggi: 524
Iscritto il: 28 gen 2010, 20:25

Re: condotta disonesta su mercatino. Come comportarsi ?

Messaggio da journeyone » 17 nov 2012, 13:23

assolutamente, questo tipo di consigli sono sensati ed utilissimi.

ma come tutelarsi in casi come quello da me descritto ?

Avatar utente
Dinamite bla
Maestro
Maestro
Messaggi: 1158
Iscritto il: 15 lug 2007, 13:20

Re: condotta disonesta su mercatino. Come comportarsi ?

Messaggio da Dinamite bla » 17 nov 2012, 13:32

journeyone ha scritto:assolutamente, questo tipo di consigli sono sensati ed utilissimi.

ma come tutelarsi in casi come quello da me descritto ?
Penso siano cavoli amari... Quello che abbiamo scritto sopra, è forse l'unica forma di tutela, come la prevenzione per un qualcosa di incurabile..
Se stai attento e applichi quell'iter dovresti evitare di infilarti in situazioni difficili da gestire legalmente. Rimane il fatto che i pagamenti tranne bonifico sono più sicuri, ma pochi venditori (e diciamocelo, anche compratori) lo accettano, sia perchè ha un certo costo, sia perchè al venditore i soldi arrivano dopo un pò di giorni, non immediatamente, e da quanto ho riscontrato, a molti non va giù il fatto di spedire senza aver intascato il cash..anche se il tutto viene fatto in buona fede..
Almeno, da quanto ho potuto provare io....
Gibson CS Les Paul v.o.s. 1958
Fender CS Strat 1956 heavy relic

Dv Mark Bad Boy 120 + C4x12 Std
2x12 Vintage30
Orange Micro Terror

Strymon timeline
Brunetti Mercury Box
Suhr Riot
Suhr Shiba Drive
Carl Martin Plexitone
Boss CS-3
Nova Repeater
Nova Reverb
Vox V847 wah
Zoom MS70 cdr
Joyo vintage tremolo

journeyone
Esperto
Esperto
Messaggi: 524
Iscritto il: 28 gen 2010, 20:25

Re: condotta disonesta su mercatino. Come comportarsi ?

Messaggio da journeyone » 17 nov 2012, 15:11

quindi uno puo tranquillamente rifilare uno strumento in uno stato decisamente o sostanzialmente diverso da quello dichiarato e non gli succedera' nulla, mi pare di capire..

Visto che qualsiasi provvedimento uno decidesse di attuare :
1) sarebbe troppo dispendioso e con tempi lunghissimi
2)le forze dell'ordine di casi cosi' non se ne curano assolutamente, in quanto hanno cose + importanti delle quali curarsi.
certe volte se ne fregano delle truffe vere e proprie, e cioè quei casi in cui al posto dello strumento ti arrivano i mattoni, figurarsi di quelle situazioni in cui lo strumento differisce dallo stato dichiarato.
3) E' tutto molto difficile da provare, in quanto il venditore potrebbe dichiarare che il danno sia stato provocato dall'acquirente
4) ditemi voi....


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti