Chitarra da shred e non: consigli

Sezione dedicata a tutti tipi di chitarra.

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul, ][AnDrE][

Avatar utente
vittopascu
Esperto
Esperto
Messaggi: 481
Iscritto il: 15 nov 2007, 22:22

Re: Chitarra da shred e non: consigli

Messaggio da vittopascu » 04 giu 2008, 22:39

mah, per quanto riguarda la durezza del manico rimarco e giuro che le uniche due lp che ho provato erano meno fluide, so di cosa parlo ragazzi, su queste cose ci sono fissato, ma può essere perchè la mia strato ha il manico refrettato dal liutaio ed ora è particolarmente scorrevole, unitamente al fatto che una delle due lp era dell'82 e magari il manico poteva essere un po' imbarcato, l'altra che ho provato era di quelle che tengono in negozio per anni, magari le corde vecchissime mi hanno dato quest'impressione, io chiedevo solo se era una caratteristica comune a tutte le lp, basta rispondere di no.... non c'è bisogno di scaldarsi no? :ciao:
ho bisogno di un'altra dose di blues...
Immagine


Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Chitarra da shred e non: consigli

Messaggio da ma200360 » 04 giu 2008, 23:25

vittopascu ha scritto:mah, per quanto riguarda la durezza del manico rimarco e giuro che le uniche due lp che ho provato erano meno fluide, so di cosa parlo ragazzi, su queste cose ci sono fissato, ma può essere perchè la mia strato ha il manico refrettato dal liutaio ed ora è particolarmente scorrevole, unitamente al fatto che una delle due lp era dell'82 e magari il manico poteva essere un po' imbarcato, l'altra che ho provato era di quelle che tengono in negozio per anni, magari le corde vecchissime mi hanno dato quest'impressione, io chiedevo solo se era una caratteristica comune a tutte le lp, basta rispondere di no.... non c'è bisogno di scaldarsi no? :ciao:
Ma no, nessuno si scalda ! Come ti dicevo, può essere senz' altro una tua personale opinione (rispettabilissima), che deriva da un' altrettanto personale sensazione; può essere benissimo che il tuo manico sia particolarmente felice, soprattutto se ha subito un intervento così importante, e può altrettanto sicuramente essere che le Les Paul che hai provato tu non fossero al top della forma. Per questo ti inviterei a riprovarne qualcuna, magari in condizioni ottimali, e dimenticandoti del manico della tua Stratocaster: tanto quella ce l' hai e non te la tocca nessuno. Prova viceversa ad apprezzare la morbidezza dovuta alla minor lunghezza della scala, la facilità con cui fai i bending, la sensazione di "solidità" e il sustain di un manico stile anni '50, insomma, non credo che, anche se ti piace la Porsche, diresti male della Mercedes, no ? Sono cose diverse, e come tali devi apprezzarle. :ciao:
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Chitarra da shred e non: consigli

Messaggio da darkfender » 05 giu 2008, 08:29

cosa intendi per scorrevole?
i tasti forse troppo alti?
comunque in negozio spesso molte chitarre non sono settate per niente, all'acquisto di una chitarra ogniliutaio dovrebbe settarla a dovere (incluso nel prezzo :| )

Avatar utente
vittopascu
Esperto
Esperto
Messaggi: 481
Iscritto il: 15 nov 2007, 22:22

Re: Chitarra da shred e non: consigli

Messaggio da vittopascu » 05 giu 2008, 15:19

per meno scorrevole intendo legati più ardui, bending più duri, tasti forse un po' troppo bassi.... chissà, possono essere tanti i motivi....
ho bisogno di un'altra dose di blues...
Immagine

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Chitarra da shred e non: consigli

Messaggio da darkfender » 05 giu 2008, 20:30

Ah

beh considera che io in casa ho una ESP horizon custom, qualche stratocaster e 1 LP standard.

La lespaul con corde 10-46 è più morbida delle altre con scalatura 9-42 e i tasti per me son fin troppo alti.

La lunghezza del manico la rende molto ma molto più morbida nei bending etc.
Anche i tasti nella mia sono un po' troppo alti...quindi non capisco come tu possa aver avuto l'impressione opposta, forse si tratta di un modello particolare quello che hai provato.
La mia è standard.

Però il palissandro ruvido non è che mi piaccia poi tanto...ma son gusti.

Di lento potrebbe esserci il manico verniciato dietro, ma non cambia poi molto.
Il vero problema della LP è che ha un quintale di mediobasse che sono tuttaltro che amichevoli in un mix pieno di strumenti.
Per questo non amo molto la LP.


Avatar utente
vittopascu
Esperto
Esperto
Messaggi: 481
Iscritto il: 15 nov 2007, 22:22

Re: Chitarra da shred e non: consigli

Messaggio da vittopascu » 05 giu 2008, 21:13

io la adoro, se poi mi dici che è anche scorrevole ci faccio un pensierino, solo che i prezzi ti segano le gambe :risatona:
le standard quanto vengono?
ho bisogno di un'altra dose di blues...
Immagine

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Chitarra da shred e non: consigli

Messaggio da ma200360 » 06 giu 2008, 18:45

vittopascu ha scritto: le standard quanto vengono?
Guarda un po' qui:

http://www.dalmasomusica.it/shop/detail ... 0_nera.htm

E mi pare di aver letto che da Tomassone a Bologna ci siano prezzi intorno ai 1.200 euro per una Standard Faded nuova.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
vittopascu
Esperto
Esperto
Messaggi: 481
Iscritto il: 15 nov 2007, 22:22

Re: Chitarra da shred e non: consigli

Messaggio da vittopascu » 06 giu 2008, 21:42

domanda: per avere questo suono o qualcosa che ci si avvicina conviene avere un'ibanez o una les paul?
http://it.youtube.com/watch?v=IjyqMZKeaPM
ho bisogno di un'altra dose di blues...
Immagine

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Chitarra da shred e non: consigli

Messaggio da ma200360 » 06 giu 2008, 22:55

Laddove si dimostra che per dimostrare di saper suonare non è necessario fare le corse... e non è che Gambale non ne sia capace, mi pare !

Secondo me non avresti problemi né con la Ibanez né con la Les Paul.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Chitarra da shred e non: consigli

Messaggio da darkfender » 08 giu 2008, 12:46

Quello è un suono elaboratissimo, un pelo meglio con la ibba perchè è una chitarra con meno carattere (i.e. più equilibrata di frequenze quindi se vuoi anche più anonima ma trasparente).

mi sembra che cerchi un suono fusion.

Sulla LP dovresti lavorare per tagliare certe frequenze ma ci riusciresti lo stesso ma togliendone le peculiarità.

Le ibba invece soprattutto quei modelli e non le RG....le vedo più facili da gestire per un suono fusion.

Il massimo sarebbe una tom anderson :diavolo: o anche altre chitarre che amo come la phil collen o altre superstrat costosissime, ma i prezzi sono assurdi.

Se non vuoi spender molto proverei sia ibanez che cort, e se possibile in questo caso che abbia pick up alnico.

Comunque sempre le solite frecciatine sullo shred....come se avere lacune tecniche fosse un pregio o aiutasse la composizione mah :senzasperanze:

Avatar utente
vittopascu
Esperto
Esperto
Messaggi: 481
Iscritto il: 15 nov 2007, 22:22

Re: Chitarra da shred e non: consigli

Messaggio da vittopascu » 08 giu 2008, 20:08

Non so se avete visto il video che ho linkato fino in fondo.... ad un certo punto c'è una svisionata pazzesca, altro che petrucci..... anche i grandi shreddano quando ci vuole..... basta saperlo fare con classe!!!!! :Very Happy:
ho bisogno di un'altra dose di blues...
Immagine

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Chitarra da shred e non: consigli

Messaggio da darkfender » 09 giu 2008, 08:51

vittopascu ha scritto:Non so se avete visto il video che ho linkato fino in fondo.... ad un certo punto c'è una svisionata pazzesca, altro che petrucci..... anche i grandi shreddano quando ci vuole..... basta saperlo fare con classe!!!!! :Very Happy:
conosco bene Gambale l'economy picking.

Personalmente non mi piace per problemi di accenti.
Come diceva lo stesso Paul Gilbert, con quel metodo, si rischia di uniformare tutte le note.
Certo per la fusion è l'ideale.

Avatar utente
vittopascu
Esperto
Esperto
Messaggi: 481
Iscritto il: 15 nov 2007, 22:22

Re: Chitarra da shred e non: consigli

Messaggio da vittopascu » 09 giu 2008, 13:55

ho finalmente scelto la chitarra: ibanez s2170se. Ora devo solo passare con 100 alla maturità ed è mia!
Qualcosa mi dice che non la vedrò mai.... :pianto:
ho bisogno di un'altra dose di blues...
Immagine

Avatar utente
Gilmour82
Esperto
Esperto
Messaggi: 411
Iscritto il: 22 apr 2008, 11:36

Re: Chitarra da shred e non: consigli

Messaggio da Gilmour82 » 09 giu 2008, 14:18

vittopascu ha scritto:ho finalmente scelto la chitarra: ibanez s2170se.
S2170se?? :dubbioso: Sicuro? Non c'è mica nel catalogo! Forse intendi la S2170FW o la S2170FB o la S2170 PCM. Se è una di queste posso dirti che S2170Fb NTF dal vivo è spettacolare!!

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Chitarra da shred e non: consigli

Messaggio da darkfender » 09 giu 2008, 15:07

che bel top che ha :O

comunque provala prima e in bocca al lupo per gli esami :ciao:
pensa alla doppia soddisfazione se ce la fai :ciauz:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti