"Bimbe" in carbonio

Sezione dedicata a tutti tipi di chitarra.

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul, ][AnDrE][

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: "Bimbe" in carbonio

Messaggio da darkfender » 17 lug 2008, 16:39

considera che il legno non colora il suono.
Le solid body funzionano per sottrazione di vibrazioni da parte del corpo non per somma.


Avatar utente
Ittesinanta
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 66
Iscritto il: 22 gen 2008, 16:46
Località: Cagliari

Re: "Bimbe" in carbonio

Messaggio da Ittesinanta » 17 lug 2008, 17:08

Frusciante ha scritto:amo il classico...LEGNO A VITA!!!diamo una mano per allargare le foreste!!!Altrimenti nel futuro non sapranno cos'era una chitarra in mogano, frassino, palissandro,acero,agathis(a stò punto meglio der carbonio),
non sono d'accordo, o almeno non sono catogorico per partito preso... se ci sono nuove invenzioni che permettono di migliorare uno strumento perchè negarle a priori? non si capisce perche nella chitarra ogni cosa inventata dopo gli anni 50 sia automaticamente una cosa brutta, fredda o che comunque non regge il confronto con i vecchi modelli... come si fa a essere sicuri che il legno è meglio senza provare alternative?? io non dico che quelle in carbonio suonino meglio (anche perchè non le ho mai provate), ma sicuramente se dovessi provarle e trovarmi meglio non esiterei a passare a quelle....
Se si applicasse a tutto il resto la filosofia dei chitarristi andremmo in giro con il caretto a cavallo (vuoi mettere la poesia di dover strigliare un cavallo, altro che bmw...) oppure ora starei scrivendo su un commodore 16 (con tanto di trepidante attesa per il caricamento delle cassette :Very Happy: :Very Happy: )....
ci si dimentica che anche le solid body appena uscite erano un prodotto rivoluzionario, se si fossero fatti gli stessi ragionamenti negli anni 50 adesso useremmo ancora solo semiacustiche...
Ogni stecca ripetuta due volte è l'inizio di un arrangiamento. F. Zappa

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: "Bimbe" in carbonio

Messaggio da darkfender » 17 lug 2008, 17:21

ben detto :yourock:
peccato che a pensarla così siamo ancora troppo pochi :|

Avatar utente
Marco88
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 137
Iscritto il: 10 giu 2008, 13:52
Località: Rieti

Re: "Bimbe" in carbonio

Messaggio da Marco88 » 18 lug 2008, 00:21

L'idea di andare a cavallo però è fantastica, magari suonado la chitarra su di esso. Che ficata!!! :Ok: :Ok: :Ok:

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: "Bimbe" in carbonio

Messaggio da darkfender » 18 lug 2008, 08:37

Marco88 ha scritto:L'idea di andare a cavallo però è fantastica, magari suonado la chitarra su di esso. Che ficata!!! :Ok: :Ok: :Ok:
e metti l'ampli nella carrozza dietro?


Avatar utente
Kimera
Esperto
Esperto
Messaggi: 586
Iscritto il: 19 mar 2008, 16:01
Località: Milano

Re: "Bimbe" in carbonio

Messaggio da Kimera » 18 lug 2008, 09:22

mah, questione di gusti e di tradizioni.Io preferirò il legno a vita.Problema deforestazione?basta che ogni produttore crei delle aree forestali atte alla fabbricazione di strumenti in legno di qualità in maniera tale da debellare il problemone no alberi, no aria pulita ecc..Un pò come si fa con gli allevamenti in ambito pesca.Non scarto a priori l'idea di nuove tecnologie, ma se guardiamo solo il lato performante e cioè che il carbonio aiuta il chitarrista, il rischio è quello che accada quello che è successo negli anni al mondo del tennis o sci dove si utilizzavano materiali in legno fino a qualche anno fa e adesso si prediligono le leghe speciali (carbonio, kevlar ecc.) con la conseguenza che nel tennis le palline viaggiano a 200 km/h e lo spettacolo per chi guarda è davvero scadente rispetto gli anni 80/90 dove lo spettacolo era un must (chi si ricorda le finali di Wimbledon tra Borg e Mc Enroe che duravano 5 ore in due giorni).Idem per lo sci.Ecco, magari il paragone per alcuni non è dei più azzeccati, ma secondo me il rischio nell'ambito musicale è proprio quello di agevolare troppo il chitarrista con materiali "troppo comodi".E poi scusatemi, ma sono proprio brutte esteticamente.Il fascino che lega le ns amate bimbe e proprio quello di accumunare materiali primordiali come il legno a pu ed elettronica all'avanguardia.Se costruiamo tutto in carbonio si perde il fascino di avere tra le ns. mani un oggetto "vivo" con tutti i suoi pro e contro..Il tutto è soggettivo.Perchè si devono cambiare per forza alcune cose.Il mondo sta già cambiando e troppo velocemente.La cosa positiva è che si creerà ancor di più la mania del Vintage dato che negli anni le chitarre in legno tenderanno pian piano a sparire o quasi.Io voto legno a vita purchè di qualità tecnico/estetiche e da produzioni controllate.
"Non suonare quello che c'è, suona quello che non c'è."
Miles Davis

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: "Bimbe" in carbonio

Messaggio da silente » 18 lug 2008, 09:30

Diversamente da altri marchingegni che si misurano con altre unità di misura come km/h (vedi carretto-bmw) o altri, è comunque la qualità del suono che deve stabilire se il legno sia superiore al carbonio in uno strumento musicale. Non credo che sia un vezzo usare tuttora un Guarneri, sebbene si tratti di ambienti abbastanza conservatori...io comunque non ho mai sentito come suonano le "carbonie" e mi riservo qualunque giudizio qualitativo. C'è da dire che con quell' estetica mi dovrebbero pagare loro per usarne una. :Very Happy:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: "Bimbe" in carbonio

Messaggio da darkfender » 18 lug 2008, 09:37

e comunque scusa ma non c'è differenza di maneggevolezza tra legno e carbonio....il paragone non è azzeccato.

Anzi come detto sopra è un inutile attaccamento alla tradizione....

ti racconto un aneddoto a riguardo.
Esiste un simpatico difetto nel progetto gibson LesPaul.
La paletta troppo inclinata è un punto debole.
Quando suddetta chitarra prende un colpo, anche se il manico non si spezza subito, spesso lo fa in seguito magari nella custodia dopo giorni o settimane o chissà quanto.

Gibson si accorse dell'errore e modificò (non sola data) il progetto rinforzando il manico, ma fu obbligata dal malcontento a tornare al progetto originale perchè i chitarristi tradizionalisti al midollo non accettavano nessuna moodifica.

Ancora oggi se passi da qualche liutaio non è raro vedere Lespaul con palette spezzate.

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: "Bimbe" in carbonio

Messaggio da silente » 18 lug 2008, 09:46

Dark, dici a me? :dubbioso:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
Kimera
Esperto
Esperto
Messaggi: 586
Iscritto il: 19 mar 2008, 16:01
Località: Milano

Re: "Bimbe" in carbonio

Messaggio da Kimera » 18 lug 2008, 09:48

darkfender ha scritto:e comunque scusa ma non c'è differenza di maneggevolezza tra legno e carbonio....il paragone non è azzeccato.

Anzi come detto sopra è un inutile attaccamento alla tradizione....

ti racconto un aneddoto a riguardo.
Esiste un simpatico difetto nel progetto gibson LesPaul.
La paletta troppo inclinata è un punto debole.
Quando suddetta chitarra prende un colpo, anche se il manico non si spezza subito, spesso lo fa in seguito magari nella custodia dopo giorni o settimane o chissà quanto.

Gibson si accorse dell'errore e modificò (non sola data) il progetto rinforzando il manico, ma fu obbligata dal malcontento a tornare al progetto originale perchè i chitarristi tradizionalisti al midollo non accettavano nessuna moodifica.

Ancora oggi se passi da qualche liutaio non è raro vedere Lespaul con palette spezzate.
e che problema c'è.Tutto lavoro per i liutai no? non vorrai mica essere solo un chitarrista.Meglio se conosci pregi e difetti di uno strumento piuttosto che dire.Lo compro in carbonio senza neanche provarla tanto so che è perfetta.Voi comprate pure in carbonio così le mie bimbe in vero legno si quotano. :esatto:
"Non suonare quello che c'è, suona quello che non c'è."
Miles Davis

Avatar utente
Ittesinanta
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 66
Iscritto il: 22 gen 2008, 16:46
Località: Cagliari

Re: "Bimbe" in carbonio

Messaggio da Ittesinanta » 18 lug 2008, 09:53

Kimera ha scritto:La cosa positiva è che si creerà ancor di più la mania del Vintage dato che negli anni le chitarre in legno tenderanno pian piano a sparire o quasi.Io voto legno a vita purchè di qualità tecnico/estetiche e da produzioni controllate.
non credo che le chiarre in legno spariranno. i chitarristi sono in genere ultratradizionalisti e qualsiasi innovazione, anche la migliore, sarà un flop commerciale. Guarda i listini gibson e fender, le due marche simbolo della chitarra elettrica: ci sono solo modelli inventati negli anni 50, qualsiasi altro tentativo, anche valido, è fallito!!!! C'è chi ritiene una bestemmia anche un ponte a 6 sellette su una telecaster, altro che chitarre in carbonio....
silente ha scritto: C'è da dire che con quell' estetica mi dovrebbero pagare loro per usarne una. :Very Happy:
certo quella del primo link è orribile, ma queste ti sembrano più brutte di certe chitarre in legno? a me sembrano normalissime...
http://www.3guitars.com/home_i.html
Ogni stecca ripetuta due volte è l'inizio di un arrangiamento. F. Zappa

Avatar utente
Kimera
Esperto
Esperto
Messaggi: 586
Iscritto il: 19 mar 2008, 16:01
Località: Milano

Re: "Bimbe" in carbonio

Messaggio da Kimera » 18 lug 2008, 09:57

Ittesinanta ha scritto:
Kimera ha scritto:La cosa positiva è che si creerà ancor di più la mania del Vintage dato che negli anni le chitarre in legno tenderanno pian piano a sparire o quasi.Io voto legno a vita purchè di qualità tecnico/estetiche e da produzioni controllate.
non credo che le chiarre in legno spariranno. i chitarristi sono in genere ultratradizionalisti e qualsiasi innovazione, anche la migliore, sarà un flop commerciale. Guarda i listini gibson e fender, le due marche simbolo della chitarra elettrica: ci sono solo modelli inventati negli anni 50, qualsiasi altro tentativo, anche valido, è fallito!!!! C'è chi ritiene una bestemmia anche un ponte a 6 sellette su una telecaster, altro che chitarre in carbonio....
silente ha scritto: C'è da dire che con quell' estetica mi dovrebbero pagare loro per usarne una. :Very Happy:
certo quella del primo link è orribile, ma queste ti sembrano più brutte di certe chitarre in legno? a me sembrano normalissime...
http://www.3guitars.com/home_i.html
hai visto il costo di queste bimbe.3.000 euro???ma siamo pazzi.Sai cosa mi compro con 3.000 euro?
"Non suonare quello che c'è, suona quello che non c'è."
Miles Davis

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: "Bimbe" in carbonio

Messaggio da darkfender » 18 lug 2008, 10:02

si ma prima o poi la gente si sveglia....la moda del vintage non sarà eterna....già ora sta perdendo molto del suo smalto, e non è un caso se i chitarristi sono sempre meno attratti dal vintage e guardano la reale qualità delle chitarre.

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: "Bimbe" in carbonio

Messaggio da darkfender » 18 lug 2008, 10:05

Kimera ha scritto:
hai visto il costo di queste bimbe.3.000 euro???ma siamo pazzi.Sai cosa mi compro con 3.000 euro?
non ci compro una gibson customshop
e quelle chitarre non credo siano fatte in larga scala

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: "Bimbe" in carbonio

Messaggio da silente » 18 lug 2008, 10:13

Ittesinanta ha scritto:
silente ha scritto: C'è da dire che con quell' estetica mi dovrebbero pagare loro per usarne una. :Very Happy:
certo quella del primo link è orribile, ma queste ti sembrano più brutte di certe chitarre in legno? a me sembrano normalissime...
http://www.3guitars.com/home_i.html
Si, queste sembrano chitarre, la prima sembrava un prototipo mclaren... :Very Happy:
ImmagineIl Cantagallo Podcast


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti