Regolazione truss-rod

Tutto sulle riparazioni. Componenti meccanici ed elettrici della chitarra

Moderatori: David, forons

Regolazione truss-rod

Messaggiodi paranoid il 15 Mar 2007, 02:10

REGOLAZIONE DEL TRUSS ROD

Il TRUSS ROD è una barra metallica di rinforzo inserita all'interno del manico delle chitarre per controbilanciare la tensione delle corde (le corde tendono a piegare il manico in avanti, il truss rod, se tirato, tende a piegare il manico all'indietro).
Attraverso la regolazione del truss rod si determina quindi la curvatura del manico.

Generalmente il truss rod è regolato correttamente quando il manico è leggermente curvato in avanti, questa curvatura in inglese si chiama RELIEF.

Vediamo ora come effettuare questo semplice controllo sulla vostra chitarra.

1. Accordate la chitarra sul LA=440.
2. Mettete il capotasto mobile sul 1° tasto e premete la sesta corda al 14° tasto, in questo modo la corda forma una linea retta sopra i tasti.
3. Misurate al 6° tasto la distanza tra la corda premuta e il tasto, questa dovrebbe essere di circa .010 inches (0,25 mm). Per fare questa misura potete usare uno spessimetro, io preferisco usare una corda mi cantino di diametro .010".
Il manico delle chitarre deve avere un po' di rilief perché le corde non friggano sulla parte centrale della tastiera. Questo significa che la necessità di un rilief più o meno grande dipende dal modo di suonare, dallo spessore delle corde, dalle preferenze personali di ciascuno. Un rilief pari a .010" è solo una indicazione di massima.

E veniamo ora alla regolazione del truss rod.

1. Quando il truss rod è poco teso, il manico si piega eccessivamente in avanti. Questo si traduce in corde alte e pochi ronzii. Girare il truss rod in senso orario per aumentarne la tensione.
2. Quando il truss rod è troppo teso, il manico si piega all'indietro. Questo si traduce in corde basse e molti ronzii. Girare il truss rod in senso antiorario per diminuirne la tensione.

Generalmente un quarto di giro è più che sufficiente per ottenere risultati apprezzabili.



--------------------------------------------------------------------------------------------------------------



questa è la prima cosa in italiano che ho trovato in rete.
se qualcuno ha dubbi chiedete pure. :ciao:

si sono dimenticati però una cosa importante: bisogna assolutamente togliere la tensione alle corde.
smollarle fino a quando non esiste più nessuna tensione.
non togliamole però, : si tratta solo di effettuare un quarto di giro o al massimo mezzo giro di vite alla volta. una volta fatta questa semplice operazione, riportiamo le corde in tensione.
accordiamo e suoniamo, controlliamo se va tutto bene. se ci sono ancora problemi agiamo come scritto sopra: AVVITARE per dare PIU' TENSIONE al manico, SVITARE per TOGLIERE tensione al manico.
in altre parole: avvitare se l' action è troppo alta, svitare se le corde ''friggono''.
penso sia fuori da ogni dubbio la necessità di usare un minimo di accorgimento quando si fà entrare la chiave a brugola dentro la sede della vite.
se la chiave entra solo di uno o due millimetri, la vite potrebbe spanarsi. ma questo non è niente se pensiamo che addirittura ci potrebbe scappare la chiave per un errato inserimento, e la chiave stessa (che ovviamente è in metallo) potrebbe colpire e rovinare lo strumento. parlo sopratutto quando si regola una acustica. attenzione dunque. ovvio che se usiamo la chiave giusta il problema non si pone, e credo che l' amore che proviamo per i nostri strumenti ci metta nella condizione di massima serietà nel caso volessimo cimentarci in questa banalissima regolazione.

ma appunto, ripeto, è una operazione banalissima. incidenti distruttivi sono davvero improbabili:
la vite di regolazione a volte è un pò dura, ci vuole un pochino di forza per girarla. ma che si possa distruggere il manico girando la vite di mezzo giro è una possibilità oserei dire aliena..
che poi uno non lo sappia fare e iniziando a stringere la vite continui a girare fino a far scoppiare il manico.....beh, che dire.. certo, il manico e tutta la chitarra vanno in camino.. , però sù, non andiamo a prendere esempi estremistici...

non sono sicuro se le viti sono tutte della stessa misura, ma per chi non usa o non ha mai usato una chiave in vita sua, sappia che:

- usando una chiave anche di una sola misura inferiore alla giusta misura della chiave, questa ''balla'' all' interno della sede.
- usando una chiave anche di una sola misura superiore alla giusta misura della chiave, questa non entra.

dunque una volta muniti della chiave giusta, ricordandosi di allentare le corde, e agire con pazienza regolando la curvatura (avvitando o svitando) con solo un quarto o al massimo mezzo giro di vite... abbiamo regolato la nostra chitarra risparmiando tempo e denaro :tilt:


ATTENZIONE: è giustissimo ricordare che, a volte, la tensione che alcune persone provano nel mettere mano su strumenti di un valore affettivo inestimabile, può portare ad errori a volte anche gravi. qui si parla di una regolazione davvero banalissima, ma per chi non se la sente o per chi non ha mai visto nessuno regolare il truss-rod e ha forti dubbi, allora meglio andare dal liutaio.
meglio 30 euro in meno che un graffiaccio sul top di una chitarra di VALORE (anche se meramente affettivo).

per i meno ansiosi invece, consiglio di regolare il truss-rod tranquillamente a casa, è anche divertente (ed economico) prenderci cura delle nostre bellezze e regolarle secondo le nostre esigenze, quando, come in questo caso, è possibile farlo senza aiuti professionali.


ricordiamoci anche che il truss-rod è regolato per supportare la muta di corde che state usando, quindi se ogni volta che cambiamo muta cambiamo anche la scalatura, la regolazione diventa un pò inutile...
altro nemico della curvatura del manico è l' umidità e i forti sbalzi di temperatura.
se scegliamo definitivamente di usare una sola scalatura per la nostra chitarra e di notte non la abbandoniamo nel sottoscala ( :paura: :tilt: ), questa regolazione può durare molti anni.
:ciauz:
Il fatto che non tutti scrivano canzoni non significa necessariamente che ognuno di noi non ne porti una dentro di se.
Avatar utente
paranoid
Maestro
Maestro
 
Messaggi: 2080
Iscritto: 30 Dic 2006, 03:24
Località: Milano

Regolazione truss-rod

Collegamenti

 
 

Messaggiodi Enriquez il 15 Mar 2007, 02:27

descrizione esauriente. :applauso:
:ciauz:
Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
 
Messaggi: 2290
Iscritto: 28 Giu 2006, 04:05
Località: L'Aquila

Messaggiodi zakkary il 15 Mar 2007, 11:20

grande paranoid....respect!!!
Avatar utente
zakkary
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 889
Iscritto: 28 Feb 2007, 11:31

Messaggiodi ma200360 il 15 Mar 2007, 11:52

Più chiaro di così...

Io comunque, preferisco mollare il 30 al liutaio e farlo fare a lui. Essendo un tipo apprensivo, mi risparmio reazioni intestinali incontenibili.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html
Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
 
Messaggi: 28226
Iscritto: 19 Dic 2006, 22:53

Messaggiodi Enriquez il 15 Mar 2007, 12:11

ma200360 ha scritto:Più chiaro di così...

Io comunque, preferisco mollare il 30 al liutaio e farlo fare a lui. Essendo un tipo apprensivo, mi risparmio reazioni intestinali incontenibili.

:Very Happy:
Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
 
Messaggi: 2290
Iscritto: 28 Giu 2006, 04:05
Località: L'Aquila

Messaggiodi David il 15 Mar 2007, 12:39

Che ne pensi se ne facciamo un articolo, paranoid?
Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 5917
Iscritto: 07 Apr 2006, 23:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggiodi zakkary il 15 Mar 2007, 13:09

FATEMI UN PDF :D
Avatar utente
zakkary
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 889
Iscritto: 28 Feb 2007, 11:31

Messaggiodi kalimero il 15 Mar 2007, 13:17

Veramente interessante ed esauriente, ma l'idea di combinare qualche
guaio sulla mia chitarra mi fa sudare freddo: penso che ricorrerò al liutaio.
Comunque stasera a casa farò il controllo sulle corde.
Ma, per curiosità: dov'è il truss rod su una les paul? (scusate, ma la mia ignoranza è proverbiale!). :pianto:
Bruno.
Hey Joe, where you going with that gun in your hand?
kalimero
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 506
Iscritto: 19 Feb 2007, 19:53
Località: provincia di Bergamo

Messaggiodi ma200360 il 15 Mar 2007, 13:43

Alla paletta, sotto la campana su cui è scritto il modello di Les Paul.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html
Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
 
Messaggi: 28226
Iscritto: 19 Dic 2006, 22:53

Messaggiodi kalimero il 15 Mar 2007, 13:52

Grazie, ma200360, stasera gli dò un'occhiata.
Bruno.
Hey Joe, where you going with that gun in your hand?
kalimero
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 506
Iscritto: 19 Feb 2007, 19:53
Località: provincia di Bergamo

Messaggiodi ma200360 il 15 Mar 2007, 17:43

Eh, se non ci si aiuta tra vecchietti...
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html
Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
 
Messaggi: 28226
Iscritto: 19 Dic 2006, 22:53

Messaggiodi wawo il 15 Mar 2007, 19:28

gran bel post........paranoid docet :Very Happy:
Avatar utente
wawo
Maestro
Maestro
 
Messaggi: 1212
Iscritto: 08 Apr 2006, 00:12
Località: Matera

Messaggiodi ][AnDrE][ il 15 Mar 2007, 21:53

ma200360 ha scritto:Eh, se non ci si aiuta tra vecchietti...

troppo lol!
ragazzi siete grandi(in tutti i sensi)

scherzi a parte,gran bella guida, dovresti metterla su pdf o altro...
La funzione "Cerca" è tua amica!! :ciao:

Sono pochi, quei pazzi, che decidono di vivere la propria vita con vera originalità. Preferendo al ritratto d'autore, un imperfetto capolavoro del proprio,inimitabile, essere.

Tra il dire e il fare, c'è di mezzo il sognare.
Avatar utente
][AnDrE][
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1744
Iscritto: 17 Giu 2006, 12:26
Località: Prov Asti

Messaggiodi paranoid il 15 Mar 2007, 22:32

ma200360 ha scritto:Più chiaro di così...

Io comunque, preferisco mollare il 30 al liutaio e farlo fare a lui. Essendo un tipo apprensivo, mi risparmio reazioni intestinali incontenibili.


tu sei un caso a parte.......

la tua capacità manuale è diametralmente opposta alla tua esperienza di chitarre.........e quindi direi un disastro :Very Happy:
Il fatto che non tutti scrivano canzoni non significa necessariamente che ognuno di noi non ne porti una dentro di se.
Avatar utente
paranoid
Maestro
Maestro
 
Messaggi: 2080
Iscritto: 30 Dic 2006, 03:24
Località: Milano

Messaggiodi paranoid il 15 Mar 2007, 22:36

David ha scritto:Che ne pensi se ne facciamo un articolo, paranoid?


si, può essere utile :ciauz:
Il fatto che non tutti scrivano canzoni non significa necessariamente che ognuno di noi non ne porti una dentro di se.
Avatar utente
paranoid
Maestro
Maestro
 
Messaggi: 2080
Iscritto: 30 Dic 2006, 03:24
Località: Milano
Prossimo

Torna a Liuteria ed elettronica della chitarra

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 6 ospiti

 
 
© Copyright 2013 - Neesk.com - Tutti i Diritti Riservati - Contatti