Tele = Gran BaldXXXXa

Le chitarre Fender

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul, ][AnDrE][

Avatar utente
F@z
Maestro
Maestro
Messaggi: 2962
Iscritto il: 25 giu 2007, 20:12
Località: la spendida Brianza
Contatta:

Tele = Gran BaldXXXXa

Messaggio da F@z » 28 dic 2007, 19:31

Girando su internet alla ricerca del jackplate della Telecaster (maledetta Squire..la piastra era in plasticaccia..si vede che l'ho appoggiata male sul reggi-chitarra e mi sono accorto oggi che si è crepato :spara: :spara: ) ho trovato questo interessantissimo articolo sul sito di Tommasone..che conferma l'impressione mia e di Maurizio (più di Maurizio visto che io suono una Squire) relativa alla somiglianza Les Paul - Telecaster..

Ve ne riporto un estratto
Non tutti sanno che la Telecaster, oltre ad essere un eccellente chitarra pulita, consente l’ottenimento di "suonacci" da far rabbrividre, se utilizzata con un po’ di attenzione con un amplificatore congruo che ne sappia sviluppare la grande dinarnica e la bellissima voce. Valga un primo esempio: tra i suoni più ambiti e sognati dagli amanti di Jimmy Page e del Les Paul Standard ci sono sicuramente quelli del primo album dei Led Zeppelin e del solo di "Starway to Heaven" sul quarto album. Pochi sanno che i bellissimi suoni Gibson dei brani in questione sono stati ottenuti con una vecchia Telecaster accoppiata ad un Vox AC 30 o ad un piccolo combo Supro!! Provate allora a regolare il vostro ampli con una bella distorsione non esagerata, non troppi bassi e molta presenza usando la Tele con i due pick up insieme, oppure con un’equalizzazione centrata sui medi ed il solo pick up degli acuti, il tutto possibilmente con corde nickel wound nuove: dovreste avere delle belle sorprese! Altra possibilità: utilizzando il pick up degli acuti, infilate il jack in un vecchio Vox AC 30 nel canale bright con il Cut aperto, i bassi a uno e gli acuti completamente chiusi: otterrete un bellissimo suono alla Brian May (Queen), Les Paul Junior e Steve Morse; tutto ciò grazie al pick up monobobina più potente del "fratello" Stratocaster, al suono dolce del corpo unito alla brillantezza del manico in acero e, dulcis in fundo, al Vox AC 30 che altro non è che il più perfetto "marito" per la signorina Tele. Ultima chance: se amate il Chicago Blues, utilizzate la vostra Tele con il pick up dei bassi o con i due pick up insieme con un bel Fender a valvole (Twin Reverb) e vi ritroverete un bel B.B.King sound senza Lucille!! Dimenticavo: per i Marshallisti classici (sino al 1973, rigorosamente non master volume) ricordo che con una equalizzazione "tutto aperto" si ottengono facilmente i suoni tipici del Page ultima maniera, senza dimenticare il Clapton del lato live di "Goodbye" dei Cream (lo sapevate?). Per chi ama i suoni alla Leslie West, nasali ma non troppo chiusi, è sufficiente chiudere con moderazione il controllo dei toni utilizzando il pick degli acuti e dando rnolta birra al volume dell’ampli.
http://www.tomassone.it/html/ArcMagazineDet.asp?ID=109
So I think I showed you how to get a career with three chords
ma200360 ha scritto:F@z è un talebano, da questo punto di vista: i Marshall non totalmente a valvole li ammonticchierebbe tutti personalmente in una gigantesca catasta per farne un' unica gigantesca pira. E' un po' come me con i pick-ups ceramici.
My Band: http://www.noiseband.altervista.org

My Band on myspace: http://www.myspace.com/noiseitaly


Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Tele = Gran BaldXXXXa

Messaggio da jack_trinidad » 28 dic 2007, 20:55

F@z ha scritto:Girando su internet alla ricerca del jackplate della Telecaster (maledetta Squire..la piastra era in plasticaccia..si vede che l'ho appoggiata male sul reggi-chitarra e mi sono accorto oggi che si è crepato :spara: :spara: ) ho trovato questo interessantissimo articolo sul sito di Tommasone..che conferma l'impressione mia e di Maurizio (più di Maurizio visto che io suono una Squire) relativa alla somiglianza Les Paul - Telecaster..

Ve ne riporto un estratto
Non tutti sanno che la Telecaster, oltre ad essere un eccellente chitarra pulita, consente l’ottenimento di "suonacci" da far rabbrividre, se utilizzata con un po’ di attenzione con un amplificatore congruo che ne sappia sviluppare la grande dinarnica e la bellissima voce. Valga un primo esempio: tra i suoni più ambiti e sognati dagli amanti di Jimmy Page e del Les Paul Standard ci sono sicuramente quelli del primo album dei Led Zeppelin e del solo di "Starway to Heaven" sul quarto album. Pochi sanno che i bellissimi suoni Gibson dei brani in questione sono stati ottenuti con una vecchia Telecaster accoppiata ad un Vox AC 30 o ad un piccolo combo Supro!! Provate allora a regolare il vostro ampli con una bella distorsione non esagerata, non troppi bassi e molta presenza usando la Tele con i due pick up insieme, oppure con un’equalizzazione centrata sui medi ed il solo pick up degli acuti, il tutto possibilmente con corde nickel wound nuove: dovreste avere delle belle sorprese! Altra possibilità: utilizzando il pick up degli acuti, infilate il jack in un vecchio Vox AC 30 nel canale bright con il Cut aperto, i bassi a uno e gli acuti completamente chiusi: otterrete un bellissimo suono alla Brian May (Queen), Les Paul Junior e Steve Morse; tutto ciò grazie al pick up monobobina più potente del "fratello" Stratocaster, al suono dolce del corpo unito alla brillantezza del manico in acero e, dulcis in fundo, al Vox AC 30 che altro non è che il più perfetto "marito" per la signorina Tele. Ultima chance: se amate il Chicago Blues, utilizzate la vostra Tele con il pick up dei bassi o con i due pick up insieme con un bel Fender a valvole (Twin Reverb) e vi ritroverete un bel B.B.King sound senza Lucille!! Dimenticavo: per i Marshallisti classici (sino al 1973, rigorosamente non master volume) ricordo che con una equalizzazione "tutto aperto" si ottengono facilmente i suoni tipici del Page ultima maniera, senza dimenticare il Clapton del lato live di "Goodbye" dei Cream (lo sapevate?). Per chi ama i suoni alla Leslie West, nasali ma non troppo chiusi, è sufficiente chiudere con moderazione il controllo dei toni utilizzando il pick degli acuti e dando rnolta birra al volume dell’ampli.
http://www.tomassone.it/html/ArcMagazineDet.asp?ID=109

Tutte queste cose non le sapevo, anche se ho sempre definito la Tele come Fender Les Paul...
A questo punto mi sorge un dubbio: Fender Telecaster made in USA o Gibson Les Paul Standard...anche perchè credo che forse prendendo una buona Squier o una Mex e montando i pu dell' USA verrebbe comunque fuori una cosa molto ma molto vicina alla USA...
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.

Avatar utente
Riffeater
Maestro
Maestro
Messaggi: 2043
Iscritto il: 03 apr 2007, 18:21

Re: Tele = Gran BaldXXXXa

Messaggio da Riffeater » 28 dic 2007, 21:33

quella della telecaster in stairway to haven la sapevo... infatti aveva suscitato non poche perplessità...
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Tele = Gran BaldXXXXa

Messaggio da jack_trinidad » 28 dic 2007, 22:17

Riffeater ha scritto:quella della telecaster in stairway to haven la sapevo... infatti aveva suscitato non poche perplessità...
Sì vabbè, gli usi che ne ha fatto Page li sapevo (se non li sapevo io :Very Happy: ), ma qui dice addirittura che si può avere un Chicago Blues con la Tele...pensandoci in fondo credo che è possibile, certo però che quando penso al Chicago Blues l'accoppiata che mi salta subito alla mente è Gibson-Marshall/Vox...
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.

Avatar utente
Riffeater
Maestro
Maestro
Messaggi: 2043
Iscritto il: 03 apr 2007, 18:21

Re: Tele = Gran BaldXXXXa

Messaggio da Riffeater » 28 dic 2007, 22:55

jack_trinidad ha scritto:
Riffeater ha scritto:quella della telecaster in stairway to haven la sapevo... infatti aveva suscitato non poche perplessità...
Sì vabbè, gli usi che ne ha fatto Page li sapevo (se non li sapevo io :Very Happy: ), ma qui dice addirittura che si può avere un Chicago Blues con la Tele...pensandoci in fondo credo che è possibile, certo però che quando penso al Chicago Blues l'accoppiata che mi salta subito alla mente è Gibson-Marshall/Vox...
mah, io ci vedo anche la tele... magari con qualche ampli fender valvolare anni '60-'70...
Immagine
Immagine
Immagine


Avatar utente
paranoid
Maestro
Maestro
Messaggi: 2087
Iscritto il: 30 dic 2006, 01:24
Località: Milano

Re: Tele = Gran BaldXXXXa

Messaggio da paranoid » 28 dic 2007, 23:24

jack_trinidad ha scritto:
Riffeater ha scritto:quella della telecaster in stairway to haven la sapevo... infatti aveva suscitato non poche perplessità...
Sì vabbè, gli usi che ne ha fatto Page li sapevo (se non li sapevo io :Very Happy: ), ma qui dice addirittura che si può avere un Chicago Blues con la Tele...pensandoci in fondo credo che è possibile, certo però che quando penso al Chicago Blues l'accoppiata che mi salta subito alla mente è Gibson-Marshall/Vox...
ma certo che si!
in che senso ''qui dice addirittura che si può avere un chicago blues con la tele...'' ??? :dubbioso:

e muddy waters dove lo mettiamo? se c'è un signor ''chicago blues'' chi meglio di lui può rappresentarlo?

Artisti Chicago blues

* Willie Dixon
* Buddy Guy
* Howlin' Wolf
* Little Walter
* Otis Rush
* Otis Spann
* Muddy Waters
* Sonny Boy Williamson I
* Sonny Boy Williamson II (Rice Miller)
* Luther Allison
* John Brim
* Paul Butterfield
Il fatto che non tutti scrivano canzoni non significa necessariamente che ognuno di noi non ne porti una dentro di se.

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Tele = Gran BaldXXXXa

Messaggio da silente » 29 dic 2007, 00:13

Sapevo che Page l'ha usata abbondantemente agli inizi. Anche Mick Ronson, chitarrista comunemente accostato alla Les Paul, già dagli anni '80 passò alla tele. Io comunque l'ho sempre trovata una chitarra tutt'altro che mite, o meglio una chitarra che asseconda bene l'umore di chi la suona: se uno la vuole suonare agressivamente risponde, eccome se risponde... :tilt: Gran bella chitarra. :Very Happy:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Tele = Gran BaldXXXXa

Messaggio da jack_trinidad » 29 dic 2007, 06:53

paranoid ha scritto:
jack_trinidad ha scritto:
Riffeater ha scritto:quella della telecaster in stairway to haven la sapevo... infatti aveva suscitato non poche perplessità...
Sì vabbè, gli usi che ne ha fatto Page li sapevo (se non li sapevo io :Very Happy: ), ma qui dice addirittura che si può avere un Chicago Blues con la Tele...pensandoci in fondo credo che è possibile, certo però che quando penso al Chicago Blues l'accoppiata che mi salta subito alla mente è Gibson-Marshall/Vox...
ma certo che si!
in che senso ''qui dice addirittura che si può avere un chicago blues con la tele...'' ??? :dubbioso:

e muddy waters dove lo mettiamo? se c'è un signor ''chicago blues'' chi meglio di lui può rappresentarlo?

Artisti Chicago blues

* Willie Dixon
* Buddy Guy
* Howlin' Wolf
* Little Walter
* Otis Rush
* Otis Spann
* Muddy Waters
* Sonny Boy Williamson I
* Sonny Boy Williamson II (Rice Miller)
* Luther Allison
* John Brim
* Paul Butterfield

Hai ragione, Muddy Waters, speriamo che zio Ma mi perdoni... :Very Happy:
Comunque volevo solo dire che quando penso al blues mi viene subito in mente la premiata ditta sovracitata, non ho detto che con la Tele non si possa fare blues...
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.

Avatar utente
paranoid
Maestro
Maestro
Messaggi: 2087
Iscritto il: 30 dic 2006, 01:24
Località: Milano

Re: Tele = Gran BaldXXXXa

Messaggio da paranoid » 29 dic 2007, 18:49

jack_trinidad ha scritto:
Hai ragione, Muddy Waters, speriamo che zio Ma mi perdoni... :Very Happy:
Comunque volevo solo dire che quando penso al blues mi viene subito in mente la premiata ditta sovracitata, non ho detto che con la Tele non si possa fare blues...

già, se ti legge maurizio sono guai! :Very Happy: :ciauz:
Il fatto che non tutti scrivano canzoni non significa necessariamente che ognuno di noi non ne porti una dentro di se.

Avatar utente
ambaradam
Maestro
Maestro
Messaggi: 2301
Iscritto il: 12 apr 2007, 10:27
Località: Roma

Re: Tele = Gran BaldXXXXa

Messaggio da ambaradam » 29 dic 2007, 20:49

cosa sono i pick up degli acuti e dei bassi??? :cosa:
offro-vendo-f47/vendo-fender-strato-mex ... 12112.html Se volete una Fender mex mancina e/o un ampli Fender Frontman, a Roma

Avatar utente
Canepazzo
Esperto
Esperto
Messaggi: 825
Iscritto il: 05 lug 2006, 14:07
Località: Savona

Re: Tele = Gran BaldXXXXa

Messaggio da Canepazzo » 29 dic 2007, 23:58

Prendete una tele reissue 52, selettore in posizione centrale, attaccatela ad un blues junior senza e dico senza nessun tipo di effettaccio, mettete un filo di riverberino......
ecco....

avete tutto quello che occorre per fare del buon blues.....il suono è quello.....

ve lo dico perchè in questi giorni sto godendo di quel suono.........è semplicemente fantastico..... :applauso:
"Quando suono la telecaster mi sento come un idraulico con il suo migliore strumento tra le mani!"

Keith Richards

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Tele = Gran BaldXXXXa

Messaggio da ma200360 » 30 dic 2007, 00:50

Sono in ritardo su questo topic ! IO ! Non c' è più religione, belìn...

Ovviamente straquoto F@z, che è giovane ma dotato di ottimo gusto (ama Telecaster e Les Paul, quindi... :Very Happy: ), e mi associo all' indignazione di Paranoid: LA TELECASTER SAREBBE INADATTA AL CHICAGO BLUES ? E' tardi, sono stanco e non voglio arrabbiarmi, soprattutto con jack_trinidad, che ha sempre dimostrato di conoscere e apprezzare le cose belle e i bei suoni. Ma certo che ti suggerirei di provare bene una Telecaster (e ci vuole un po', per provarla bene), vedrai che sari sorpresissimo della voce, o meglio, delle molte voci che è in grado di tirar fuori, la nonnetta.

Certo che dare dello "strumento di facili costumi" alla Telecaster è un po' come dirlo a una signora anziana, che magari in passato ha dovuto cambiare mestiere per colpa della senatrice Merlin... non è bello, via. Diciamo che è molto polivalente, ecco.

E poi suona alla grande, belìn, non ce n' è un' altra ! Tenetevi pure le vostre comunarde Stratocaster e fatene l' uso che volete ! Paragonare Strato e Tele è come mettere vicini un appartamento a Las Vegas e una farm nelle Highlands: dove vivebbe un country gentleman come lo Zio Ma ?
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Tele = Gran BaldXXXXa

Messaggio da jack_trinidad » 30 dic 2007, 11:09

ma200360 ha scritto:Sono in ritardo su questo topic ! IO ! Non c' è più religione, belìn...

Ovviamente straquoto F@z, che è giovane ma dotato di ottimo gusto (ama Telecaster e Les Paul, quindi... :Very Happy: ), e mi associo all' indignazione di Paranoid: LA TELECASTER SAREBBE INADATTA AL CHICAGO BLUES ? E' tardi, sono stanco e non voglio arrabbiarmi, soprattutto con jack_trinidad, che ha sempre dimostrato di conoscere e apprezzare le cose belle e i bei suoni. Ma certo che ti suggerirei di provare bene una Telecaster (e ci vuole un po', per provarla bene), vedrai che sari sorpresissimo della voce, o meglio, delle molte voci che è in grado di tirar fuori, la nonnetta.

Certo che dare dello "strumento di facili costumi" alla Telecaster è un po' come dirlo a una signora anziana, che magari in passato ha dovuto cambiare mestiere per colpa della senatrice Merlin... non è bello, via. Diciamo che è molto polivalente, ecco.

E poi suona alla grande, belìn, non ce n' è un' altra ! Tenetevi pure le vostre comunarde Stratocaster e fatene l' uso che volete ! Paragonare Strato e Tele è come mettere vicini un appartamento a Las Vegas e una farm nelle Highlands: dove vivebbe un country gentleman come lo Zio Ma ?

Scusami zio Ma, ma il fatto è che purtroppo :sad: :pianto: non ho mai provato una Tele, ma in questi giorni devo assolutamente rimediare... :Very Happy:
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Tele = Gran BaldXXXXa

Messaggio da ma200360 » 30 dic 2007, 12:16

jack_trinidad ha scritto: Scusami zio Ma, ma il fatto è che purtroppo :sad: :pianto: non ho mai provato una Tele, ma in questi giorni devo assolutamente rimediare... :Very Happy:
Bravo, è un' otima idea. Ma tieni presente che la Tele (almeno secondo me !) ha due caratteristiche personalissime:

a) non ti perdona il minimo errore, almeno all' inizio, quando ancora non te la sei fatta amica. Se sbagli, si sente subito;
b) ha una sensibilità pazzesca agli spostamenti della mano destra, basta spostarla di un centimetro e senti subito la differenza.

Per questo ti dicevo che ci vuole un po' di tempo, per provarla bene: in pratica devi conoscerla un po', prima di poterla utilizzare appieno. Ah, e guarda che su nessuna chitarra come sulla Telecaster, il controllo di tono non è un optional !

Una prova di un quarto d' ora ti farà sentire solo quello che vorrà farti sentire lei, non quello che vorrai sentire tu, e ricordati che la Telecaster ha un caratteraccio piuttosto scorbutico, devi approcciarla con garbo e amore. Allora, poi, comicerai a capirla, ma il primo incontro, probabilmente, sarà un po' "ruvido" !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Tele = Gran BaldXXXXa

Messaggio da jack_trinidad » 30 dic 2007, 12:20

ma200360 ha scritto:
jack_trinidad ha scritto: Scusami zio Ma, ma il fatto è che purtroppo :sad: :pianto: non ho mai provato una Tele, ma in questi giorni devo assolutamente rimediare... :Very Happy:
Bravo, è un' otima idea. Ma tieni presente che la Tele (almeno secondo me !) ha due caratteristiche personalissime:

a) non ti perdona il minimo errore, almeno all' inizio, quando ancora non te la sei fatta amica. Se sbagli, si sente subito;
b) ha una sensibilità pazzesca agli spostamenti della mano destra, basta spostarla di un centimetro e senti subito la differenza.

Per questo ti dicevo che ci vuole un po' di tempo, per provarla bene: in pratica devi conoscerla un po', prima di poterla utilizzare appieno. Ah, e guarda che su nessuna chitarra come sulla Telecaster, il controllo di tono non è un optional !

Una prova di un quarto d' ora ti farà sentire solo quello che vorrà farti sentire lei, non quello che vorrai sentire tu, e ricordati che la Telecaster ha un caratteraccio piuttosto scorbutico, devi approcciarla con garbo e amore. Allora, poi, comicerai a capirla, ma il primo incontro, probabilmente, sarà un po' "ruvido" !
Dopo aver cambiato i pu e preso il delay la spesa successiva sarà una Tele...Squier naturalmente, solo per prenderci confidenza... :wink:
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti