strato buone vs cattive

Le chitarre Fender

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul, ][AnDrE][

Avatar utente
repex
Principiante
Principiante
Messaggi: 19
Iscritto il: 03 nov 2011, 09:44

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da repex » 04 nov 2011, 09:34

ok allora lo apro! magari può essere utile

sì comunque sul discorso dei negozi poco forniti ovviamente non ce l'ho con i negozianti. appunto il proprietario del negozio sotto casa mia è un ragazzo con cui chiacchiero sempre e so benissimo che la situazione è quella che è per cui nemmeno insisto sul fargli prendere chitarre nuove. alla fine sta crisi ucciderà lentamente tutti i settori. è ovvio che se i pochi soldi che guadagno li devo spendere in affitto/cibo/sopravvivenza non posso permettermi cose che mi piacciono. che nel mio caso son legate quasi sempre alla musica: chitarre, Cd, concerti ecc... quindi insomma se si continua così per noi musicisti (o aspiranti musicisti, come nel mio caso) sarà sempre più difficile trovar negozi buoni perché alla fine chiuderanno.


Avatar utente
Augh
Principiante
Principiante
Messaggi: 34
Iscritto il: 03 nov 2011, 10:09

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da Augh » 04 nov 2011, 12:04

Purtroppo è la fine che fanno tutti i piccoli negozi..in questo periodo di crisi i piccoli commercianti sono i primi a finire in mutande...patiscono la concorrenza dei grandi rivenditori e come dici giustamente tu...quando uno non ha molta disponibilità non va certo a spendersi un millino per una chitarra!

Avatar utente
zortec
Esperto
Esperto
Messaggi: 590
Iscritto il: 25 ott 2008, 23:19

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da zortec » 04 nov 2011, 12:30

lux83 ha scritto:A orecchio la mia preferita è la Classic player '60, di certo so solo che le fender vanno provate perché il ciocco da camino è sempre dietro l'angolo.
Mi aspettavo di più dall'american special, è più equilibrata ma ha meno calore rispetto alla Classic player :senzasperanze:
Seconda la American standard, anche lei non scherza per nulla.
Mi ripeterò ma la special è stata una vera delusione :senzasperanze:
Sì è vero, anche a me quella Special mi ha stupito in negativo; tuttavia ho visto altri video in cui mi sembrava migliore, non resta che provarla.

Sniper
Esperto
Esperto
Messaggi: 426
Iscritto il: 29 lug 2007, 11:48
Località: prov. Bari

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da Sniper » 04 nov 2011, 15:39

Quoto Zortex, ma sulla base del fatto che l'ho provata (ce l'ha il cantante del mio gruppo ed un vicino di locale) sia in configurazione hss che sss, la Am Special non convince.. E' troppo diversa e meno gestibile di una Am STD a cui hanno trapiantato i Texas Special (che ho provato).. Ha delle frequenze alte laceranti per le orecchie, non raggiungi mai un suono dolce, forse causa i TS stessi, ma l'impressione è quella.. L'humb al ponte ha un suono particolarmente imballato, nel senso che è molto poco definito e tende ad impastare il tutto.. Diversamente in configurazione sss, non si presta ad arpeggi, magari molto bene si atteggia in ambito blues (e comunque con la riserva della mancanza di spinta alle basse frequenze), ma il funky risulta essere aspro, come la giri e la volti non raggiungi mai un suono che si avvicini ad es. a Rodgers degli Chic (e questo con: Mesa Studio 22, Jcm 2000, Fender Hot Rod Deluxe.. e comunque con la mia Classic 70 con i Quarter Pound lo si raggiunge bene). Insomma non una chitarra versatile, non una Strato.. Troppo aspra (quasi una Tele), pickups troppo cattivi, che poi alla fine non è che sui distorti rendano granchè (li confronto tra l'altro con i miei SD Quarter Pound che però rendono bene a 270 gradi!), meccaniche che se non erro sono le stesse delle Mex, analogamente al ponte che è lo stesso (a meno che non cambi il blocco inerziale, per il resto è identico)..

Ah.. ho raddoppiato le Classic: ne ho presa una '60 proprio ieri sera!
- Sniper -

Fender Stratocaster American Standard rw sunburst 2011 (Bare Knuckle IRISH TOUR)
Gibson Les Paul Standard Plus Top 2013 Heritage Cherry

Fender Blues Deluxe
Laney LC 30

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da ma200360 » 04 nov 2011, 16:12

Sniper ha scritto:Quoto Zortex, ma sulla base del fatto che l'ho provata (ce l'ha il cantante del mio gruppo ed un vicino di locale) sia in configurazione hss che sss, la Am Special non convince.. E' troppo diversa e meno gestibile di una Am STD a cui hanno trapiantato i Texas Special (che ho provato).. Ha delle frequenze alte laceranti per le orecchie,
Non sono troppo d' accordo, su quest' ultima cosa.
Sniper ha scritto: non raggiungi mai un suono dolce, forse causa i TS stessi, ma l'impressione è quella.. L'humb al ponte ha un suono particolarmente imballato, nel senso che è molto poco definito e tende ad impastare il tutto..
Nella miglior tradizione degli humbuckers Fender, d' altra parte. Niente da fare, gli humbuckers, alla Fender, non li hanno mai saputi fare.
Sniper ha scritto: Diversamente in configurazione sss, non si presta ad arpeggi, magari molto bene si atteggia in ambito blues (e comunque con la riserva della mancanza di spinta alle basse frequenze), ma il funky risulta essere aspro, come la giri e la volti non raggiungi mai un suono che si avvicini ad es. a Rodgers degli Chic (e questo con: Mesa Studio 22, Jcm 2000, Fender Hot Rod Deluxe.. e comunque con la mia Classic 70 con i Quarter Pound lo si raggiunge bene). Insomma non una chitarra versatile, non una Strato.. Troppo aspra (quasi una Tele)
La Tele sarebbe ASPRA ? Ma per carità. Dotata di acute, quello sì, ma "aspra"... A meno che tu non ce la voglia far diventare ! E comunque, la manopolina del tono è lì apposta, eh ?
Sniper ha scritto: , pickups troppo cattivi, che poi alla fine non è che sui distorti rendano granchè (li confronto tra l'altro con i miei SD Quarter Pound che però rendono bene a 270 gradi!),
La suoni nel forno ? :Very Happy:
Sniper ha scritto: meccaniche che se non erro sono le stesse delle Mex, analogamente al ponte che è lo stesso (a meno che non cambi il blocco inerziale, per il resto è identico)..

Ah.. ho raddoppiato le Classic: ne ho presa una '60 proprio ieri sera!
Aprire topic, postare fotografie, registrare samples. Adesso. :ciao:
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Sniper
Esperto
Esperto
Messaggi: 426
Iscritto il: 29 lug 2007, 11:48
Località: prov. Bari

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da Sniper » 05 nov 2011, 12:08

Il mio suono ideale per una strato non deve squillare troppo, ma il giusto per essere facilmente gestibile, è per questo che non vedo troppo di buon occhio i Texas Special, però è una cosa piuttosto mia, legata al mio suono. Mi sono espresso male riguardo al suono tele: "aspra" era in accezione non legata all'acidità del suono che può generare (e ti do ragione, è una questione di regolazioni, strumentazione ecc..) ma alla vocazione all'enfatizzare le alte frequenze. Cosa che a me non dispiace, anzi.. ma è piuttosto una questione di vicinanza di suoni: la Tele è Tele (ah, la Baja, un giorno.. :pianto: ) sed contra la Strato dev'esser tale, non deve twangare troppo, dev'essere cristallina nei suoni, ma con uno sguardo anche alle altre frequenze (la dolcezza che comunica se si arpeggia con il selettore nelle posizioni intermedie, con un pulito leggermente riverberato.. per capirci.. :sorpreso: )

Ahahaha, si li suono nel forno: collego un microonde al jack, poi, via nella cascata pedali e giù nell'ampli! :Very Happy:

Per ciò che riguarda l'utilizzo del tono solitamente cerco di cucirmi addosso le chitarre, nel senso che le modifiche che apporto sono dettate da esigenze sonore.. Quindi se si tratta di suonare una guitar non mia, :esatto: , ma se devo tenere attenuati i toni perchè non mi soddisfano i pickups, allora mi sa che è il caso di cambiarli!
Sulla Tele il discorso s'accosta parallelamente: a me piace così com'è, non la comprerei mai per poi tenere il tono anche leggermente attenuato; mai mi sognerei di cambiarne i pickups con qualcosa che la renda meno twangosa; pickups migliori se ho preso una serie di minor pregio ok ma che mantengano il suono tele INTATTO! Amo cucirmi addosso la Strato, ma la Tele è qualcosa che si ama così com'è, secondo me..

Quanto alla Classic, foto proprio no: è rosa.. Un rosa antico.. è bruttina davvero! Il battiplettro madreperlato giallo, poi.. Solo che il precedente proprietario ce l'aveva inusitata da quando l'ha comprata ed il mio liutaio ha confermato il tutto, questo m'ha fatto propendere per lei. Il suono invece mi ha stregato: era LEI.. L'ho usata ieri sera alle prove ed è piaciuta a tutti (meno per il colore, per il quale gli sfottò si sono sprecati)! Appena la rivernicio, però, beeeen volentieri! :ciao:
- Sniper -

Fender Stratocaster American Standard rw sunburst 2011 (Bare Knuckle IRISH TOUR)
Gibson Les Paul Standard Plus Top 2013 Heritage Cherry

Fender Blues Deluxe
Laney LC 30

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da ma200360 » 05 nov 2011, 17:19

Sniper ha scritto:...Per ciò che riguarda l'utilizzo del tono solitamente cerco di cucirmi addosso le chitarre, nel senso che le modifiche che apporto sono dettate da esigenze sonore.. Quindi se si tratta di suonare una guitar non mia, :esatto: , ma se devo tenere attenuati i toni perchè non mi soddisfano i pickups, allora mi sa che è il caso di cambiarli!
Ma perché ? In fin dei conti, la manopola del tono è fatta apposta per attenuare le acute, non è mica obbligatorio che venga tenuta a 10, anzi ! Secondo me, se ti piace la pasta sonora di un p.u. e ha solo bisogno di un po' meno acute, la soluzione più semplice è agire sul controllo di tono: facile, pratico ed economico ! :ciao: E poi, ce l' hanno messa apposta !
Sniper ha scritto: ...Quanto alla Classic, foto proprio no: è rosa.. Un rosa antico.. è bruttina davvero! Il battiplettro madreperlato giallo, poi.. Solo che il precedente proprietario ce l'aveva inusitata da quando l'ha comprata ed il mio liutaio ha confermato il tutto, questo m'ha fatto propendere per lei. Il suono invece mi ha stregato: era LEI.. L'ho usata ieri sera alle prove ed è piaciuta a tutti (meno per il colore, per il quale gli sfottò si sono sprecati)! Appena la rivernicio, però, beeeen volentieri! :ciao:
Ma no ! A me la Stratocaster rosa piace eccome, fa tanto glam metal ! Ma vuoi mettere, con i fuseaux di spandex rosa, gli zatteroni alti fino al ginocchio verde fluo, una blusa gialla aperta sul petto villoso, capello biondo lungo cotonatissimo con meches rosse... Fantastico !

Su, su, non farti pregare e posta 'ste foto, dài. :ciao:
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
alexi_laiho
Maestro
Maestro
Messaggi: 6192
Iscritto il: 31 lug 2008, 01:21
Località: Caltavuturo (PA)

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da alexi_laiho » 05 nov 2011, 20:35

ma200360 ha scritto:
Sniper ha scritto: non raggiungi mai un suono dolce, forse causa i TS stessi, ma l'impressione è quella.. L'humb al ponte ha un suono particolarmente imballato, nel senso che è molto poco definito e tende ad impastare il tutto..
Nella miglior tradizione degli humbuckers Fender, d' altra parte. Niente da fare, gli humbuckers, alla Fender, non li hanno mai saputi fare.
ma guardate che montano seymour duncan JB non marchiati x ciò che ho letto, eh !!
lespaul ha scritto:
Frusciante ha scritto:stó imparando da questo forum...che é molto saggio evitare di mettersi contro dei metallari...soprattutto se in BRANCO. :lollol:

IN METAL WE TRUST!!

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da ma200360 » 05 nov 2011, 23:19

alexi_laiho ha scritto: ma guardate che montano seymour duncan JB non marchiati x ciò che ho letto, eh !!
Quello lì è un Seymour Duncan ? Oppoverinoi... Io ho un vecchio SD che era montato su una Fender, ma è un Pearly Gates un pochino potenziato, niente di più !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
johnyblues
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 71
Iscritto il: 22 ott 2011, 16:19

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da johnyblues » 06 nov 2011, 12:21

è ovvio che se i pochi soldi che guadagno li devo spendere in affitto/cibo/sopravvivenza non posso permettermi cose che mi piacciono.
come ti capisco, quoto in pieno.....
la Stratocaster rosa piace eccome, fa tanto glam metal ! Ma vuoi mettere, con i fuseaux di spandex rosa, gli zatteroni alti fino al ginocchio verde fluo, una blusa gialla aperta sul petto villoso, capello biondo lungo cotonatissimo con meches rosse... Fantastico !
ma...per caso aspiri a diventare il nuovo Cuginone di Campagna!!! :Very Happy:

e di una bella strato che monti gli hot rails che ne pensate? ma che suono hanno gli hot rails? sono squillanti o hanno un suono caldo e pastoso?
"Le tastiere sono come i preservativi, vanno utilizzate solo quando strettamente necessario" John Cipollina

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da ma200360 » 06 nov 2011, 13:24

johnyblues ha scritto:...
ma...per caso aspiri a diventare il nuovo Cuginone di Campagna!!! :Very Happy:
Caso mai, il nuovo chitarrista dei Poison !
johnyblues ha scritto: e di una bella strato che monti gli hot rails che ne pensate? ma che suono hanno gli hot rails? sono squillanti o hanno un suono caldo e pastoso?
E' SOLO UNA MIA OPINIONE !!!!!!!! Belìn !!! Non arrabbiatevi se non siete d' accordo !!!!!

E' uno dei peggiori pick-ups del mondo, una porcata assurda, che ho CACCIATO da una Telecaster perché la mortificava nelle sue potenzialità sonore. Un cesso di una portata galattica, minihumucker ceramico, veramente ignobile, buono solo se ci fai del metalo del punk, e anche per il metal non è poi il massimo. Se la gioca con una porcheria di DiMarzio mod. Malmsteen che avevo comprato anni fa e che poi ho regalato, e con un Bill Lawrence, anche quello ceramico, veramente vomitevole. Pensa che l' Hot Rails che ho tolto ce l' ho ancora lì in un cassetto d vendere da anni, e non l' ho mai messo su MM unicamente perché l' idea di dare la fregatura a qualcuno mi ripugna. Anche qui sul Forum, me l' hanno già chiesto, ma non ho mai voluto darlo: ormai sono tutti amici, i membri del Forum, e fregare gli amici non mi va.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
johnyblues
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 71
Iscritto il: 22 ott 2011, 16:19

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da johnyblues » 06 nov 2011, 16:14

ma ha scritto:
Un cesso di una portata galattica, minihumucker ceramico, veramente ignobile, buono solo se ci fai del metalo del punk, e anche per il metal non è poi il massimo.
azzz chiarissimo! era giusto per avere un'idea di questi pick-up, dei quali alcuni dicono molto bene, ma io non ho mai provato....quindi molto meglio i classici single-coil per strat in alnico V :ciao:
"Le tastiere sono come i preservativi, vanno utilizzate solo quando strettamente necessario" John Cipollina

Avatar utente
lux83
Maestro
Maestro
Messaggi: 3652
Iscritto il: 07 ott 2010, 20:26

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da lux83 » 06 nov 2011, 16:44

alexi_laiho ha scritto:
ma200360 ha scritto:
Sniper ha scritto: non raggiungi mai un suono dolce, forse causa i TS stessi, ma l'impressione è quella.. L'humb al ponte ha un suono particolarmente imballato, nel senso che è molto poco definito e tende ad impastare il tutto..
Nella miglior tradizione degli humbuckers Fender, d' altra parte. Niente da fare, gli humbuckers, alla Fender, non li hanno mai saputi fare.
ma guardate che montano seymour duncan JB non marchiati x ciò che ho letto, eh !!
Sicuro?
Perché il JB al ponte della mia ART120 non è per nulla ingolfato e impastato :dubbioso:
Non devi pensare di essere Townshend o Hendrix solo perché puoi fare wee wee wah wah o sfruttare altri trucchetti del mestiere. Prima devi conoscerla quella stronza. Devi portartela a letto. Devi dormire con lei, se non ci sono altre pulzelle in giro. Ha giusto la forma adatta. (Keith Richards)

Avatar utente
alexi_laiho
Maestro
Maestro
Messaggi: 6192
Iscritto il: 31 lug 2008, 01:21
Località: Caltavuturo (PA)

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da alexi_laiho » 06 nov 2011, 17:18

lux83 ha scritto: Perché il JB al ponte della mia ART120 non è per nulla ingolfato e impastato :dubbioso:
perchè, a differenza delle fender, è accoppiato con dei potenziometri da 500k :ciao:

il punto x cui le pacifica suonino MOLTO meglio al ponte delle fender (parliamo di HSS) è proprio x questo!
il pot del volume, a differenza delle fender non è da 250k ma da 500k... :ciao:
lespaul ha scritto:
Frusciante ha scritto:stó imparando da questo forum...che é molto saggio evitare di mettersi contro dei metallari...soprattutto se in BRANCO. :lollol:

IN METAL WE TRUST!!

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da ma200360 » 06 nov 2011, 17:32

alexi_laiho ha scritto:
lux83 ha scritto: Perché il JB al ponte della mia ART120 non è per nulla ingolfato e impastato :dubbioso:
perchè, a differenza delle fender, è accoppiato con dei potenziometri da 500k :ciao:

il punto x cui le pacifica suonino MOLTO meglio al ponte delle fender (parliamo di HSS) è proprio x questo!
il pot del volume, a differenza delle fender non è da 250k ma da 500k... :ciao:
Ecco, 'sta storia dei pots la dovrei approfondire. Non ci ho mai capito niente, e so che le differenze tra pots con un certo valore e quelli con uno maggiore o minore è sostanziale, ma essendo un ignorante totale in materia ci ho sempre lasciato perdere, accontentandomi di sentire le differenze per come li trovavo sugli strumenti.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti