Passaggio a Fender American

Le chitarre Fender

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul, ][AnDrE][

Avatar utente
Guitarguy
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 26 giu 2011, 10:19
Località: Fiumicino

Passaggio a Fender American

Messaggio da Guitarguy » 21 apr 2013, 14:20

Ciao ragazzi, volevo passare ad una americana per fare un passo avanti, modello stratocaster finitura sunburst. Sapete darmi qualche consiglio su American Standar, American Special? Quali differenze ci sono?


Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Passaggio a Fender American

Messaggio da ma200360 » 21 apr 2013, 16:49

Ne abbiamo parlato molte volte; prova a fare un giro col tasto "cerca". Oppure, fai un paragone dal sito Fender:

http://www.fender.com/it-IT/guitars/str ... atocaster/

http://www.fender.com/it-IT/guitars/str ... atocaster/
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Guitarguy
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 26 giu 2011, 10:19
Località: Fiumicino

Re: Passaggio a Fender American

Messaggio da Guitarguy » 21 apr 2013, 17:44

ma200360 ha scritto:Ne abbiamo parlato molte volte; prova a fare un giro col tasto "cerca". Oppure, fai un paragone dal sito Fender:

http://www.fender.com/it-IT/guitars/str ... atocaster/

http://www.fender.com/it-IT/guitars/str ... atocaster/
Ti ringrazio, hai ragione, avrei dovuto fare un giro su cerca, è un argomento trattato molte volte. :P

Avatar utente
Guitarguy
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 26 giu 2011, 10:19
Località: Fiumicino

Re: Passaggio a Fender American

Messaggio da Guitarguy » 22 apr 2013, 14:45

ne ho trovate un paio interessanti, cose ne pensate voi?

anno 2000, body in ontano, tastiera in acero, finitura sunburst capotasto fender LSR roller a 700€
anno 2009 a detta sua l'annata migliore dal 90 (sarà vero?), scelta tra 40 esemplari sempre a detta sua, tastiera in acero a 800€

questo è un sample di quella del 2009
http://www.youtube.com/watch?v=2EB4BjyxolQ

secondo voi quale è meglio? anche se so che non è facile dirlo sopratutto a scatola chiusa

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Passaggio a Fender American

Messaggio da Varel » 22 apr 2013, 15:49

Guitarguy ha scritto:ne ho trovate un paio interessanti, cose ne pensate voi?

anno 2000, body in ontano, tastiera in acero, finitura sunburst capotasto fender LSR roller a 700€
anno 2009 a detta sua l'annata migliore dal 90 (sarà vero?), scelta tra 40 esemplari sempre a detta sua, tastiera in acero a 800€

questo è un sample di quella del 2009
http://www.youtube.com/watch?v=2EB4BjyxolQ

secondo voi quale è meglio? anche se so che non è facile dirlo sopratutto a scatola chiusa
Non lo è, ma quando uno vende uno strumento, diventa automaticamente il migliore di tutti.
Sicuramente io, se dovessimo scegliere in base alla data, ti direi che quella più recente ha più probabilità di allinearsi a uno standard qualitativo più alto in questo caso, ma discorsi come "quelle del 2009 son meglio di quelle del 2008" non hanno minimamente senso.
Dal video linkato è impossibile discernere qualcosa, se non che il tipo è molto più bravo di me a costruire suoni e che dovrebbe mettersi dei pantaloni più lunghi.
Fatti mandare delle foto ben dettagliate e scegli quella che ti convince di più e che ti sembra nelle condizioni migliori.
Ma se non hai problemi a spendere qualcosina in più e a meno che le chitarre che hai visto non siano praticamente immacolate, direi che andare sul nuovo sarebbe una scelta più prudente, visto che non c'è neanche la questione "le chitarre di una volta suonano meglio" giacché parliamo di strumenti recenti.


Avatar utente
Guitarguy
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 26 giu 2011, 10:19
Località: Fiumicino

Re: Passaggio a Fender American

Messaggio da Guitarguy » 22 apr 2013, 16:05

quella del 2000 è praticamente nuova senza un graffio, mentra l'altra il tipo non può mandarmi foto causa macchinetta scarsa(nel XXI secolo???), però è delle mie parti quindi potrei benissimo andare a provarla in caso, ti ringrazio della risposta :) il capotasto che ha messo sulla 2000 è buono?

Avatar utente
zortec
Esperto
Esperto
Messaggi: 590
Iscritto il: 25 ott 2008, 23:19

Re: Passaggio a Fender American

Messaggio da zortec » 22 apr 2013, 21:23

Guitarguy ha scritto:quella del 2000 è praticamente nuova senza un graffio, mentra l'altra il tipo non può mandarmi foto causa macchinetta scarsa(nel XXI secolo???), però è delle mie parti quindi potrei benissimo andare a provarla in caso, ti ringrazio della risposta :) il capotasto che ha messo sulla 2000 è buono?
Già che un tizio risponde così, dimostra ben poca serietà e disponibilità quindi... :spara: :spara: basta una fotocamera del cellulare da 2 mega pixel, per fare delle foto accettabili per capire a grandi linee lo stato della chitarra. Lasciamo stare poi il fatto, che ti manda un video in cui la chitarra non si vede, inoltre non si valuta il suono solo da un assolo con effetti e robe varie.
Sul capotasto non saprei, ma le chitarre che hai proposto sono American Standard?
Dal titolo del topic presumo che hai già un'altra Stratocaster, posso chiederti di che modello si tratta? Magari è già una chitarra di buon livello e basterebbe qualche miglioria senza andare per forza su una made in USA.
Io ho provato due American Special diverse ma non mi hanno pienamente convinto, nonostante montassero di serie i Texas Special. Non che sia una brutta chitarra, ma forse mi aspettavo di più.
Fossi in te valuterei anche le Road worn, secondo me meritano almeno una prova. Sono messicane nella produzione, ma purtroppo non nel prezzo.

Avatar utente
Guitarguy
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 26 giu 2011, 10:19
Località: Fiumicino

Re: Passaggio a Fender American

Messaggio da Guitarguy » 22 apr 2013, 22:54

zortec ha scritto: Già che un tizio risponde così, dimostra ben poca serietà e disponibilità quindi... :spara: :spara: basta una fotocamera del cellulare da 2 mega pixel, per fare delle foto accettabili per capire a grandi linee lo stato della chitarra. Lasciamo stare poi il fatto, che ti manda un video in cui la chitarra non si vede, inoltre non si valuta il suono solo da un assolo con effetti e robe varie.
Sul capotasto non saprei, ma le chitarre che hai proposto sono American Standard?
Dal titolo del topic presumo che hai già un'altra Stratocaster, posso chiederti di che modello si tratta? Magari è già una chitarra di buon livello e basterebbe qualche miglioria senza andare per forza su una made in USA.
Io ho provato due American Special diverse ma non mi hanno pienamente convinto, nonostante montassero di serie i Texas Special. Non che sia una brutta chitarra, ma forse mi aspettavo di più.
Fossi in te valuterei anche le Road worn, secondo me meritano almeno una prova. Sono messicane nella produzione, ma purtroppo non nel prezzo.
mi ha proposto pero di venire fino da me per farmela provare. Si son tutte e 2 american standard. Posseggo una strotocaster Mexico 70'classic,tastiera palissandro e body in frassino su cui ho montato un pickguard in ottone (che favorisce le vibrazioni) con 3 pickups artigianali che ricalcano gli schecter F500T che aveva mark knopfler sulla sua dream machine, tutto il pickguard è stato fatto per ricalcare le caratteristiche di quello che montava lui. La decisione di passare ad una americana l'ho presa dopo che il liutaio mi ha detto che il manico è leggermente bombato (appunto perchè è messicana).

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Passaggio a Fender American

Messaggio da ma200360 » 23 apr 2013, 14:43

Guitarguy ha scritto: mi ha proposto pero di venire fino da me per farmela provare. Si son tutte e 2 american standard. Posseggo una strotocaster Mexico 70'classic,tastiera palissandro e body in frassino su cui ho montato un pickguard in ottone (che favorisce le vibrazioni)

Ma chi te l' ha detto ? Il PICKGUARD ??? :paura:
Guitarguy ha scritto: con 3 pickups artigianali che ricalcano gli schecter F500T che aveva mark knopfler sulla sua dream machine, tutto il pickguard è stato fatto per ricalcare le caratteristiche di quello che montava lui. La decisione di passare ad una americana l'ho presa dopo che il liutaio mi ha detto che il manico è leggermente bombato (appunto perchè è messicana).
Quest' ultima cosa non l' ho capita proprio. Il manico BOMBATO ? Ma se, negli anni, ci sono stati tanti di quei profili, nei manici Fender, che è impossibile fare una statistica ! Io avevo una Strato anni '70 che aveva un manico ultrabombato, eppure era un' americana ! Va bene che, all' epoca, le produzioni coreana, mex e jap non esistevano, ma ti assicuro che di manici bombati ne ho visti in TUTTE, ma proprio TUTTE le produzioni Fender, Squier compresea !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Guitarguy
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 26 giu 2011, 10:19
Località: Fiumicino

Re: Passaggio a Fender American

Messaggio da Guitarguy » 23 apr 2013, 15:11

Scusa ho sbagliato io, intendo la tastiera, non il manico.

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Passaggio a Fender American

Messaggio da ma200360 » 23 apr 2013, 19:28

Avevo immaginato. E comunque, il discorso non cambia: la tastiera con un radius molto stretto è proprio una caratteristica delle Fender anni '70, al pari del palettone (e del peso, e del suono "chiuso"). E quelle erano proprio americane e basta ! Se vai a vedere, di Fender americane con la tastiera bombatissima ne producono ancora oggi, probabilmente. Io personalmente avevo una MIJ con la tastiera proprio bombata a quel modo lì, eppure era giapponese !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Guitarguy
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 26 giu 2011, 10:19
Località: Fiumicino

Re: Passaggio a Fender American

Messaggio da Guitarguy » 23 apr 2013, 20:03

ma200360 ha scritto:Avevo immaginato. E comunque, il discorso non cambia: la tastiera con un radius molto stretto è proprio una caratteristica delle Fender anni '70, al pari del palettone (e del peso, e del suono "chiuso"). E quelle erano proprio americane e basta ! Se vai a vedere, di Fender americane con la tastiera bombatissima ne producono ancora oggi, probabilmente. Io personalmente avevo una MIJ con la tastiera proprio bombata a quel modo lì, eppure era giapponese !
A quanto avevo capito sembrava come se fosse un "difetto" di fabbricazione o comunque qualcosa dovuto al fatto che son messicane di fascia bassa(media?). Ad oggi dopo l'ultimo set up il liutaio mi ha alzato l'action poichè mi mangiava i bending, non è proprio il massimo della comodità adesso

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Passaggio a Fender American

Messaggio da ma200360 » 24 apr 2013, 17:54

Guitarguy ha scritto: A quanto avevo capito sembrava come se fosse un "difetto" di fabbricazione o comunque qualcosa dovuto al fatto che son messicane di fascia bassa(media?). Ad oggi dopo l'ultimo set up il liutaio mi ha alzato l'action poichè mi mangiava i bending, non è proprio il massimo della comodità adesso
Oddio, magari bisognerebbe dare un' occhiata alla tastatura, non è detto che il basso radius della tastiera sia l' unico motivo se ti si stoppano i bending, ma capisco che sarebbe un lavoro piuttosto costoso, se è una chitarra che hai in mente di cambiare. Comunque, tieni presente che un' action un tantino più alta tende a migliorare il suono dello strumento, e che molto del disagio che puoi provare può essere semplicemente motivato dalla mancanza di abitudine a suonare con un' action non proprio rasoterra.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Guitarguy
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 26 giu 2011, 10:19
Località: Fiumicino

Re: Passaggio a Fender American

Messaggio da Guitarguy » 25 apr 2013, 00:40

certo, sicuramente la differenza tra quando era appena alzata ad adesso c'è, ci sto facendo l'abitudine :P
è possibile mettere un ponte a 6 viti su un americana? si rovina?

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Passaggio a Fender American

Messaggio da ma200360 » 25 apr 2013, 18:13

Guitarguy ha scritto:certo, sicuramente la differenza tra quando era appena alzata ad adesso c'è, ci sto facendo l'abitudine :P
è possibile mettere un ponte a 6 viti su un americana? si rovina?
So che l' ha fatto Frank Flicker. Prova a chiedere a lui.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti