Fender stratocaster made in Usa o made in Mexico?

Le chitarre Fender

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul, ][AnDrE][

Avatar utente
Frank Flicker
Maestro
Maestro
Messaggi: 5930
Iscritto il: 10 mag 2007, 13:39
Località: bergamo/brescia

Re: Fender stratocaster made in Usa o made in Mexico?

Messaggio da Frank Flicker » 05 giu 2012, 21:50

eh sì, se non sbaglio le jaguar non le fanno più in usa da un bel po' di tempo


Avatar utente
lux83
Maestro
Maestro
Messaggi: 3652
Iscritto il: 07 ott 2010, 20:26

Re: Fender stratocaster made in Usa o made in Mexico?

Messaggio da lux83 » 05 giu 2012, 22:24

Frank Flicker ha scritto:eh sì, se non sbaglio le jaguar non le fanno più in usa da un bel po' di tempo
Un cassonetto fatto in ammerega non fa meno schifo di uno fatto in culonia :lollol:
Non devi pensare di essere Townshend o Hendrix solo perché puoi fare wee wee wah wah o sfruttare altri trucchetti del mestiere. Prima devi conoscerla quella stronza. Devi portartela a letto. Devi dormire con lei, se non ci sono altre pulzelle in giro. Ha giusto la forma adatta. (Keith Richards)

saul
Esperto
Esperto
Messaggi: 664
Iscritto il: 23 lug 2009, 11:05
Località: Svizzera
Contatta:

Re: Fender stratocaster made in Usa o made in Mexico?

Messaggio da saul » 05 giu 2012, 22:34

Cioè tutte le Jag sono fatte in Mexico?

Gosh!
http://soundcloud.com/houstones

Onestà, passione e competenza, ad una band non serve altro. J. Page.

Avatar utente
James_
Maestro
Maestro
Messaggi: 2636
Iscritto il: 16 set 2009, 16:12
Località: Bologna

Re: Fender stratocaster made in Usa o made in Mexico?

Messaggio da James_ » 06 giu 2012, 00:19

saul ha scritto:Cioè tutte le Jag sono fatte in Mexico?

Gosh!
No, ergo tutte le Jag sono cassonetti! :lollol:
LA FUNZIONE "CERCA" E' TUA AMICA. |
POWERED BY: Immagine
Charvel | Gibson | Orange

Avatar utente
Frank Flicker
Maestro
Maestro
Messaggi: 5930
Iscritto il: 10 mag 2007, 13:39
Località: bergamo/brescia

Re: Fender stratocaster made in Usa o made in Mexico?

Messaggio da Frank Flicker » 06 giu 2012, 10:36

saul ha scritto:Cioè tutte le Jag sono fatte in Mexico?

Gosh!
quelle di adesso sì, non saprei dirti invece riguardo la produzione giapponese, che per molto tempo è stata l'erede della produzione di jaguar degli usa


saul
Esperto
Esperto
Messaggi: 664
Iscritto il: 23 lug 2009, 11:05
Località: Svizzera
Contatta:

Re: Fender stratocaster made in Usa o made in Mexico?

Messaggio da saul » 06 giu 2012, 14:32

Naaaa come Jag= cassonets?!! Sono ganzissime!! porcazza dovro' trovarne una vintage dunque.
I will come direbbe il vecchio Macca.
http://soundcloud.com/houstones

Onestà, passione e competenza, ad una band non serve altro. J. Page.

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Fender stratocaster made in Usa o made in Mexico?

Messaggio da ma200360 » 07 giu 2012, 19:47

saul ha scritto:Naaaa come Jag= cassonets?!!Sono ganzissime!!
E come no ! Vaglielo a dire alla Fender, che ha tentato di vendere la Jaguar per decenni senza riuscirci ! :Very Happy:

Comunque sono d' accordo: non sono cassonetti. Almeno quelli hanno un' utilità. :Very Happy: [/quote]
saul ha scritto: porcazza dovro' trovarne una vintage dunque.
I will come direbbe il vecchio Macca.
Dammi retta, lascia perdere... Lo so, la Jaguar è bella esteticamente, ma non ha altro di buono.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

antlib
Principiante
Principiante
Messaggi: 7
Iscritto il: 09 giu 2012, 15:10

Re: Fender stratocaster made in Usa o made in Mexico?

Messaggio da antlib » 09 giu 2012, 15:23

Buongiorno a tutti,
sono un nuovo utente e vi saluto :)
Per quel che concerne il discorso USA vs MEXICO personalmente se dovessi decidere di avere una fender (e ce l'ho) mi butterei sulla USA.
Prima di farne un discorso dal punto di vista qualitativo lo faccio dal punto di vista del marchio.
Se si acquista una fender si acquista prima di tutto il mito. Probabilmente i puristi del suono non lo ammetterebbero candidamente ma il marchio conta eccome.
Il fatto di avere tra le mani la chitarra che ha reso famoso Clapton,Hendrix,Gilmour e chi più ne ha più ne metta fa il suo effetto...ha il suo peso...e naturalmente quando parliamo di chitarristi resi famosi dalla fender riguarda la Fender Usa (non mi risulta di artisti di grande calibro che suonano mexico ma forse semplicemente lo ignoro)
Ma tale questione del mito non riguarda solo chi "spende il doppio o quasi per la chitarra" ma riguarda anche coloro che acquistano una mexico...
In fondo acquistare una Mexico vuol dire volere Fender per tutto ciò che rappresenta ma non avere la disponibilità economica per giungere alla Usa..o magari semplicemente non voler spendere quella cifra.
A parità di cifra la vedo difficile per chiunque scegliere la messicana piuttosto dell'americana.
Personalmente ho una standard usa clapton signature del 1998 (lace sensor gold pick up) pagata 700 euro usata...ed è il miglior acquisto che potessi mai fare.

Saluti a tutti :)

Avatar utente
AleNovantotto
Esperto
Esperto
Messaggi: 507
Iscritto il: 15 gen 2011, 13:15

Re: Fender stratocaster made in Usa o made in Mexico?

Messaggio da AleNovantotto » 09 giu 2012, 15:48

E' anche vero che nel DNA della Fender, piaccia o no, c'é da sempre molto Mexico. La manodopera degli anni d'oro di Fullerton, ad esempio, era sostanzialmente messicana, così su due piedi mi viene in mente Abigal Ybarra, e ricordo che la chitarra mitica di Clapton, la blackie per intenderci, è siglata Tadeo Gomez.

Sia chiaro che la mia è solo una considerazione, il tuo discorso è tanto chiaro quanto rispettabile, conosco molti che la pensano come te (peraltro anche la mia Fender è americana).

Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: Fender stratocaster made in Usa o made in Mexico?

Messaggio da mamasa » 09 giu 2012, 16:46

antlib ha scritto:Personalmente ho una standard usa clapton signature del 1998 (lace sensor gold pick up) pagata 700 euro usata...ed è il miglior acquisto che potessi mai fare.
Ti capisco. Anch'io ho un STD USA coi Lace Sensors (Red, Silver, Blue) e la adoro. Devo ammettere che i Gold non mi avevano entusiasmato, però li avevo provati di sfuggita quindi non mi sono fatto un'idea chiara in merito.

EDIT: ah, benvenuto! :welcome:
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine

Avatar utente
Frank Flicker
Maestro
Maestro
Messaggi: 5930
Iscritto il: 10 mag 2007, 13:39
Località: bergamo/brescia

Re: Fender stratocaster made in Usa o made in Mexico?

Messaggio da Frank Flicker » 09 giu 2012, 20:36

antlib ha scritto:Buongiorno a tutti,
In fondo acquistare una Mexico vuol dire volere Fender per tutto ciò che rappresenta ma non avere la disponibilità economica per giungere alla Usa..o magari semplicemente non voler spendere quella cifra.
il tuo discorso è giustisimo e sono convinto che questo spieghi il 90% delle vendite delle fender messicane, dopotutto già da tempo qui sul forum, si parla di chitarre di altre merche in stile fender, decisamente migliori ad un costo a volte più che dimezzato.
Avrei dei dubbi sul discorso del made in USA. mi spiego: dove collocheresti le american special o le highway one? sono chitarre americane a tutti gli effetti, ma "economiche", fatte per ad accalappiarsi quella parte di clienti che rinuncerebbero a tutto, ma non alla scritta "made in usa".
a questo punto si può restringere il discorso alla serie standard usa, dopotutto è quella cui appartenevano le prime chitarre di gilmour, clapton... sarebbe la più legittimata a salire sul trono, ma che dire di tutti i cambiamenti fatti in linea con le più moderne politiche di vendita? allora andrebbe detto che le fender "vere" sono quelle reissue, sempre americane, ma qui si aprirebbero ben altri discorsi...

l'ho già detto e lo ripeto. al giorno d'oggi le uniche fender che possono competere con le "first wife" dei nostri beniamini sono quelle del custom shop... soldi permettendo!

antlib
Principiante
Principiante
Messaggi: 7
Iscritto il: 09 giu 2012, 15:10

Re: Fender stratocaster made in Usa o made in Mexico?

Messaggio da antlib » 10 giu 2012, 08:43

Ringrazio tutti per le risposte:

Sarò comunque perfettamente sincero dicendo che non ho suonato tantissime fender durante la mia esperienza di chitarrista e nè tantomeno ho avuto la possibilità di provare una delle celebberime pre-cbs. Posso però dire che ho sentito una grande differenza tra la standard "normale" e la mia signature. Soprattutto a livello di manico il profilo a V della Clapton risulta molto comodo e decisamente migliore (sempre a mio parere). Ma non vorrei andare troppo off-topic

@Franck Flicker: Proprio come hai detto tu le special e le highway one sono concepite per accalappiare il mercato di coloro che vogliono una Fender Made in Usa spendendo di meno e non arrivando ad avere scritto sulla paletta made in Mexico :). Personalmente considererei dalla standard in poi. Alla fine dei conti stiamo parlando di un'azienda e chiaramente le strategie messe in atto saranno tese a prendersi più clienti possibile :)

Resta inteso che è sempre e comunque un fatto di esigenze. Personalmente se per avere una Fender dovessi acquistarmi quella fatta in Papua Nuova Guinea giusto per dire che è Fender allora direi che è meglio considerare altri marchi che in effetti offrono un'ottima qualità a prezzi più contenuti. Come a dire o tutto o niente.

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Fender stratocaster made in Usa o made in Mexico?

Messaggio da ma200360 » 10 giu 2012, 11:44

antlib ha scritto:Ringrazio tutti per le risposte:

Sarò comunque perfettamente sincero dicendo che non ho suonato tantissime fender durante la mia esperienza di chitarrista e nè tantomeno ho avuto la possibilità di provare una delle celebberime pre-cbs. Posso però dire che ho sentito una grande differenza tra la standard "normale" e la mia signature. Soprattutto a livello di manico il profilo a V della Clapton risulta molto comodo e decisamente migliore (sempre a mio parere). Ma non vorrei andare troppo off-topic

@Franck Flicker: Proprio come hai detto tu le special e le highway one sono concepite per accalappiare il mercato di coloro che vogliono una Fender Made in Usa spendendo di meno e non arrivando ad avere scritto sulla paletta made in Mexico :). Personalmente considererei dalla standard in poi. Alla fine dei conti stiamo parlando di un'azienda e chiaramente le strategie messe in atto saranno tese a prendersi più clienti possibile :)

Resta inteso che è sempre e comunque un fatto di esigenze. Personalmente se per avere una Fender dovessi acquistarmi quella fatta in Papua Nuova Guinea giusto per dire che è Fender allora direi che è meglio considerare altri marchi che in effetti offrono un'ottima qualità a prezzi più contenuti. Come a dire o tutto o niente.
E allora si vede che hai provato anche poche Highway One e poche American Special. Sono strumenti che costano meno, ma non certo indegni di portare il marchio Fender ! Ti dirò di più: se potessi scegliere fra una Tele Highway prima serie e una American Standard non avrei dubbi: preferisco la Highway One, e non di poco. E' vero anche che non è probabilmente così per la Stratocaster, ma QUALE Stratocaster ? Solo nell' ultimo anno mi sono passate per le mani svariate Strato American Standard di nuova costruzione, e non ce n' era una che assomigliasse all' altra. Per inciso, di tutte quelle che mi sono passate per le mani, me n' è piaciuta veramente solo una. Le Strato Highway One non montavano dei capolavori di pick-ups, è vero, ma è vero anche che non tutti i pick-ups Fender sono poi il massimo, e che sono molti a cambiare i pick-ups delle American Standard o addirittura delle DeLuxe.

Stesso discorso per le American Special: ho provato sia Strato che Tele, non mi piacciono gli attuali Texas Special, per cui non mi hanno entusiasmato, ma sono chitarre dignitosissime, costruite secondo gli stessi criteri delle American Standard.

E poi, hai mai fatto caso a quante Stratocaster American Standard ci sono in giro che suonano MALE ? No, ma male male, eh ? Se vai su quelle degli anni '70, poi... Ci sono tante di quelle Stratocaster che suonano veramente di m***a che ci sarebbe da far partire una class action contro la Fender, altro che. Ora, è vero che in molti casi, probabilmente la maggioranza, è un problema di cattivo setup, ma gli esemplari proprio mal riusciti ci sono eccome, e su una chitarra che non è proprio economica, sinceramente, non mi sembra che sia accettabile una percentuale di aborti così elevata !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
James_
Maestro
Maestro
Messaggi: 2636
Iscritto il: 16 set 2009, 16:12
Località: Bologna

Re: Fender stratocaster made in Usa o made in Mexico?

Messaggio da James_ » 10 giu 2012, 12:50

Boh, pensa che a me la American Special piace solo perchè ha il radius 9.5 e il palettone! :Very Happy:
Però quei tasti jumbo non mi vanno giù..
LA FUNZIONE "CERCA" E' TUA AMICA. |
POWERED BY: Immagine
Charvel | Gibson | Orange

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Fender stratocaster made in Usa o made in Mexico?

Messaggio da ma200360 » 10 giu 2012, 15:08

James_ ha scritto:Boh, pensa che a me la American Special piace solo perchè ha il radius 9.5 e il palettone! :Very Happy:
Però quei tasti jumbo non mi vanno giù..
Ti capisco, sono molto antipatici anche a me. Ma sembra che adesso i tasti jumbo e super-jumbo li montino anche sui mandolini, belìn ! Adesso non si può più suonare su una chitarra coi tasti normali, no, i bending sono meno facili. Ma manco fossimo tutti dei segaioli, belìn, che forza ci vorrà mai a fare un bending su dei tasti normali ? Come avremo fatto noialtri vecchiardi, che i tasti jumbo non li avevamo, a INVENTARCELI, i bending ? In compenso, quando schiacci una corda sulla tastiera, devi stare attento a non far stonare la nota. Ma sì, quello è poco importante, conta molto di più fare i bending risparmiando energia. Ma i se l' andesse a pià tütti int' u cü... :Confuso:

Ma credo che Fender faccia anche cose col radius ancora maggiore, no ? E sempre col palettone, se non erro. :dubbioso:
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti