Fender Japan vs. U.S.A. vs. MEXICO.. i vostri pareri

Le chitarre Fender

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul, ][AnDrE][

Rispondi
Avatar utente
vittopascu
Esperto
Esperto
Messaggi: 481
Iscritto il: 15 nov 2007, 22:22

Fender Japan vs. U.S.A. vs. MEXICO.. i vostri pareri

Messaggio da vittopascu » 17 mar 2008, 18:06

tutti sanno dell'ineffabile qualità delle strato made in U.S.A. ma spesso si trovano oggetti messicani o ancor di più giapponesi che le superano di gran lunga sia in fattura che in qualità generale dell'elettronica!!!
Ad esempio io possiedo una strato giapponese dell'85 che non solo suona molto meglio della made in usa del mio maestro (lo ha ammesso anche lui) perchè i pu hanno un output maggiore e un suono generalemente più caldo, ma ha anche l'action molto più bassa, il manico è più scorrevole nonostante sia in acero tinto in lucido. ha in oltre un interessantissimo floyd rose di serie proprio prodotto dalla fender e gli ultimi 5 tasti scallopped.... Quanto l'ho pagata? 300 euro usata più altri 300 per rifare la tastiera... mica male no? allora perchè le made in usa costano così tanto se offrono prestazioni a volte inferiori alle giapponesi e più raramente alle messicane?
voi cosa ne pensate? :dubbioso: :dubbioso:
ho bisogno di un'altra dose di blues...
Immagine


Avatar utente
Frank Flicker
Maestro
Maestro
Messaggi: 5930
Iscritto il: 10 mag 2007, 13:39
Località: bergamo/brescia

Re: Fender Japan vs. U.S.A. vs. MEXICO.. i vostri pareri

Messaggio da Frank Flicker » 17 mar 2008, 18:48

non posso che concordare con te, a quanto ne so io la fender ha chiuso la produzione giapponese proprio perchè superava quella americana e rischiava di screditare la casa madre non stanto a credere che la tua japan suoni meglio di un'american odierna. fender, rispetto a gibson e prs, ha diversi standard di controllo sulla qualità, diciamo che è un po' più "permissiva" e questo fa sì che il controllo di qualità venga passato anche da strumenti più scadenti rispetto alla formula standard. è probabile anche che vengano prodotti in messico modelli estremamente belli, forse è molto difficile trovarne di migliori rispetto agli americani, però almeno sullo stesso livello è probabile.

Avatar utente
...InTrUsO...
Esperto
Esperto
Messaggi: 597
Iscritto il: 14 mar 2008, 20:51
Località: Vibo Valentia (VV)

Re: Fender Japan vs. U.S.A. vs. MEXICO.. i vostri pareri

Messaggio da ...InTrUsO... » 17 mar 2008, 19:04

mio caro vittopascu... :Very Happy:

tu non hai una made in Japan, ma praticamente una made in U.S.A....
perchè per quanto ne so io le stratocaster sono state prodotte per tutti
gli anni 80' da pezzi americani esportati in Giappone, questo solo però
se il numero di serie della tua Strato comincia con "E" altrimenti...

Non so cosa dirti.... :Very Happy:

:ciauz:

Avatar utente
vittopascu
Esperto
Esperto
Messaggi: 481
Iscritto il: 15 nov 2007, 22:22

Re: Fender Japan vs. U.S.A. vs. MEXICO.. i vostri pareri

Messaggio da vittopascu » 17 mar 2008, 20:32

già, di questo ero cosciente anch'io, ma leggevo che è stata appunto la sbalorditiva abilità dei liutai giapponesi a surclassare la produzione americana, inoltre i pickup venivano prodotti direttamente in giappone e pure pezzi unici come il ponte!!! :Very Happy: :Very Happy:
cmq è proprio la differente abilità di fattura che rende le made in japan a mio parere superiori!!!! :rocken:
ho bisogno di un'altra dose di blues...
Immagine

Avatar utente
...InTrUsO...
Esperto
Esperto
Messaggi: 597
Iscritto il: 14 mar 2008, 20:51
Località: Vibo Valentia (VV)

Re: Fender Japan vs. U.S.A. vs. MEXICO.. i vostri pareri

Messaggio da ...InTrUsO... » 17 mar 2008, 21:12

Concordo.. :rocken: :rocken: :rocken:


Avatar utente
vittopascu
Esperto
Esperto
Messaggi: 481
Iscritto il: 15 nov 2007, 22:22

Re: Fender Japan vs. U.S.A. vs. MEXICO.. i vostri pareri

Messaggio da vittopascu » 17 mar 2008, 21:18

...InTrUsO... ha scritto:Concordo.. :rocken: :rocken: :rocken:
Tu che chitarra hai di bello? hai una strato anche tu?
ho bisogno di un'altra dose di blues...
Immagine

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Fender Japan vs. U.S.A. vs. MEXICO.. i vostri pareri

Messaggio da jack_trinidad » 17 mar 2008, 22:23

Mah...per me Gibson e Fender devono essere americane... :Very Happy:
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.

Avatar utente
...InTrUsO...
Esperto
Esperto
Messaggi: 597
Iscritto il: 14 mar 2008, 20:51
Località: Vibo Valentia (VV)

Re: Fender Japan vs. U.S.A. vs. MEXICO.. i vostri pareri

Messaggio da ...InTrUsO... » 17 mar 2008, 22:47

una volta avevo una strato che ho venduto per comprarmi una Ibanez da paura...
ora l'Ibanez non cel'ho da 1 mesetto perchè l'ho portata da Mio zio a fargli cambiare i pu, e per il momento sto andando avanti con una STAGG :paura: :paura: :paura:
infatti volevo prendermi una schecter c-1 classic nel frattempo ke aspettavo l' Ibanez... :rocken: :rocken: :rocken:

Avatar utente
vittopascu
Esperto
Esperto
Messaggi: 481
Iscritto il: 15 nov 2007, 22:22

Re: Fender Japan vs. U.S.A. vs. MEXICO.. i vostri pareri

Messaggio da vittopascu » 17 mar 2008, 22:56

Già, io non capisco quelli che hanno da ridire contro le ibanez, io prima la avevo ed era veramente valida, penso che tra tre o quattro mesi se non decido di farmi fare una strato custom dal liutaio mi compro una sg prestige, davvero chitarre formidabili.
in ogni caso preferisco per questioni mie di gusto personale il suono strato :Very Happy: :Very Happy:

Qualcun'altro vuole dire la sua?
ho bisogno di un'altra dose di blues...
Immagine

Avatar utente
...InTrUsO...
Esperto
Esperto
Messaggi: 597
Iscritto il: 14 mar 2008, 20:51
Località: Vibo Valentia (VV)

Re: Fender Japan vs. U.S.A. vs. MEXICO.. i vostri pareri

Messaggio da ...InTrUsO... » 17 mar 2008, 23:20

io ho preferito l'Ibanez per la forma e per lo stile anche se la strato è la strato :Very Happy:

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Fender Japan vs. U.S.A. vs. MEXICO.. i vostri pareri

Messaggio da ma200360 » 17 mar 2008, 23:31

Le mie esperienze riguardo Fender non sono sempre state positive, anche se devo dire di non conoscere molte serie, soprattutto le più "moderne" (voglio dire quelle uscite dopo il 1985, tanto per dare un riferimento), e quindi le reissues, le NOS e roba del genere.

Lasciando perdere la Stratocaster che avevo io, di cui ho parlato fin troppe volte, le mie esperienze di Fender Jap e Mex fanno pendere l' ago della bilancia verso le prime, ma nel senso che non sono paragonabili, neanche per un momento. Ma, anche lì, devo dire di aver provato solo una Mex, che era un gabinetto su cui la Fender, secondo me, non avrebbe dovuto permettersi di mettere la propria decal. E neanche Squier, probabilmente: ho visto, sentito e suonato Squier di gran lunga migliori di quella Fender Mex. E, d' altra parte, sento anche commenti entusiastici riguardo le Mex, per cui mi viene da pensare che sia vero quel che si dice riguardo la diseguaglianza qualitativa che intercorre tra un esemplare e l' altro di quella produzione. Magari proverei volentieri qualche altra Fender Mex, tanto per farmene un' idea un pochino più completa. Ma basta Stratocaster però, eh ?

Un amico ha da pochissimo preso una vecchia Fender Jap; ho avuto modo di provarla, e ancora una volta sono rimasto esterrefatto dalla qualità di quella chitarra. Ricordo benissimo, d' altronde, quando erano uscite le primissime Squier, quelle marchiate "Fender" con la scritta "Squier series" in un tondino, ed erano fatte in Giappone: erano eccezionali, di gran lunga superiori alle Fender americane dello stesso periodo e costavano, ricordo benissimo, 350.000 lire circa. Nello stesso periodo, tanto per darvi un termine di paragone, avevo pagato la mia Stratocaster usata 750.000 lire. Dopo quella prima apparizione, la qualità scese un tantinello, e la cosa corrispose con l' applicazione sulla paletta del marchio "Squier"; in quello stesso periodo, cominciarono a essere prodotte le Fender Jap, che penso altro non fossero che quelle primissime Squier, con una decal un po' diversa. Le Squier si mantennero comunque su un ottimo standard, anche se non raggiunsero mai più la qualità di quei primi esemplari (me n' è passata sotto le mani una, recentemente), almeno fino a quando furono prodotte in Giappone.

Il nostro bassista, per dire, ha un basso della serie HM di qualche anno fa, made in Japan: è un basso veramente ottimo, professionalissimo, di gran lunga migliore di molti Fender USA, e la stessa cosa sento dire delle vecchie Strat della stessa serie (chitarre che dovrebbero piacere parecchio a vittopascu, direi !), che infatti ancor oggi hann una discreta valutazione, sul mercato dell' usato, e mi pare siano piuttosto ricercate. Insomma, riconosciamolo: i giapponesi le chitarre le sanno fare, ormai, e anche da un po' di tempo a questa parte.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Fender Japan vs. U.S.A. vs. MEXICO.. i vostri pareri

Messaggio da ma200360 » 17 mar 2008, 23:40

vittopascu ha scritto:Già, io non capisco quelli che hanno da ridire contro le ibanez, io prima la avevo ed era veramente valida, penso che tra tre o quattro mesi se non decido di farmi fare una strato custom dal liutaio mi compro una sg prestige, davvero chitarre formidabili.
in ogni caso preferisco per questioni mie di gusto personale il suono strato :Very Happy: :Very Happy:

Qualcun'altro vuole dire la sua?
Sai cos' hanno le Ibanez di quelle serie lì, che non mi va proprio giù ? Sembrano tutte uguali, tanto la chitarra da 200 euro come quella da 2000, almeno al primo colpo d' occhio. Quei bodies tutti identici, similstrato un po' allungati, quelle palette più o meno tutte uguali... mah, mi sembrano tutte la stessa minestra, insomma, anche se sono delle belle chitarre, eh ?

E poi, possibile che non capiscano, alla Ibanez, che è importante dare un' identità ai propri strumenti ? Insomma, quando si parla di Stratocaster, o di Telecaster, o di Les Paul, o di Jazz, o di Precision, o di White Falcon tutti sanno benissimo di cosa si sta parlando. Perché Ibanez sceglie di utilizzare sempre e solo sigle, a parte i modelli signature ? Adesso, ad esempio, a te piace la SG Prestige: ma che cavolo di chitarra è la SG Prestige ? Devo andare a prendermi il catalogo e guardarci ! Se mi avessi detto che ti piace la Duo Jet, avrei capito immediatamente di cosa stai parlando, no ? Chissà perché alla Ibanez hanno così poca fantasia, per 'ste cose...
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Canepazzo
Esperto
Esperto
Messaggi: 825
Iscritto il: 05 lug 2006, 14:07
Località: Savona

Re: Fender Japan vs. U.S.A. vs. MEXICO.. i vostri pareri

Messaggio da Canepazzo » 18 mar 2008, 00:24

Io posseggo una tele photo flame jap del 94-95 crafted in japan di cui sono contentissimo, è uno strumento molto curato e dall estetica decisamente particolare. La pagai 480 euro.

Il mio consiglio? se trovate modelli giapponesi SOTTO ai 500 euro prendeteli al volo. :esatto:
"Quando suono la telecaster mi sento come un idraulico con il suo migliore strumento tra le mani!"

Keith Richards

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Fender Japan vs. U.S.A. vs. MEXICO.. i vostri pareri

Messaggio da darkfender » 18 mar 2008, 09:20

Io di strato ne ho, ne ho avute e ne ho provate fin troppe.....
Prima cosa.
generalizzare così serve a poco, i modelli fanno un'enorme differenza:

Prendiamo una standard messico, queste hanno una qualità a dir poco casuale, passando da alcune valide ad altre veramente pessime...ma se ci si sposta sulle reissue eccone alcune che suonano meglio delle standard USA (e grazie son stagionate artificialmente)...però non certo paragonabili a una USA stagionata (per l'età o per stesso trattamento in caso di parità di modello).

mediamente però mi sento di dire che gran parte dei modelli mex sono un gradino (spesso anche due) sotto le controparti USA e Jap.

Le jap meritano poi un discorso a parte....
Anche qua ci sono tanti modelli differenti, escludiamo le SQUIER JV la cui "leggenda" (mai confermata) vuole siano fatte con pezzi USA che effettivamente sono dei gioiellini.

Tutte le altre produzioni (soprattutto quelle con floyd/wilkinsons vari) hanno una qualità molto vicina alle USA, che si discostano per qualità assoluta.....
Insomma dove troviamo USA che suonano bene per i materiali più costosi, dall'altra recuperavano i liutai jap che nel periodo volevano farsi un nome e pur utilizzando materiali leggermente inferiori (leggermente eh) riuscivano a creare strumenti paragonabili con la produzione americana entrando quindi in diretta concorrenza (per questo e altri motivi la fender cambiò strategia di mercato, prima fermando la produzione jap poi riaprendola ma senza esportarne i modelli :|).


Ora i limiti delle jap sono sempre stati in particolare sul lato elettronico, P.U., Selettori e addirittura i fili stessi di qualità discutibile, meccaniche (spesso con le gotoh) e liuteria invece di una precisione e cura indiscutibili.

Però non mi sento di dire che superano la controparte americana...
Se si parla di output è probabile sia per i P U differenti, ma soprattutto se si parla di scorrevolezza, entra in gioco il bello delle jap.

A parità di profilo infatti i manici jap tendono ad esser più piccoli e sottili, insomma più in linea con i guitar hero che hanno sempre trovato rifugio in giappone anche dopo la crisi della musica.

Questo porta alcuni (come me) a preferire la produzione Jap, anche se la USA potrebbe esser definita di qualità leggerissimamente superiore.
--------------


La regola generale però vuole che la strato/tele è una chitarra difficilmente di qualità costante.....quindi anche tra le serie peggiori si possono distinguere ottime chitarre e viceversa si possono trovare Custom USA pessime.....anche se in base al prezzo le % che questo accada sono piuttosto limitate.

Avatar utente
vittopascu
Esperto
Esperto
Messaggi: 481
Iscritto il: 15 nov 2007, 22:22

Re: Fender Japan vs. U.S.A. vs. MEXICO.. i vostri pareri

Messaggio da vittopascu » 18 mar 2008, 12:34

parole sante di darkfender... tornando al discorso delle ibanez concordo pienamente con ma.... sonon chitarre fantastiche ma non hanno un briciolo di personalità, è per questo che la mia chitarra ideale sarebbe una ibanez a perfetta imitazione della strato.... è un sogno che prima o poi realizzerò, con un mezzo migliaio di euri mi faccio costruire il manco dal nulla dal mio ottimo liutaio di fiducia e con altri 6-700 euri mi ci compro tutto il resto.... poi vediamo se non è scorrevole :Very Happy: :Very Happy: :fumato:
ho bisogno di un'altra dose di blues...
Immagine


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti