Fender american standard HSS

Le chitarre Fender

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul, ][AnDrE][

Rispondi
Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Fender american standard HSS

Messaggio da Enriquez » 09 mar 2007, 13:46

e dopo la highway, cerchiamo di capire le peculiarità di questa fender:

http://www.fender.it/products/search.ph ... 0117002747

sulle specifiche c'è scritto tutto.
monta due single coil fender tex mex e un humbucker fender diamondback, e dispone di un sistema di switch particolare che gli sembra conferire una versatilità incredibile. questo sistema di switch di cui lo schema in allegato, è stato introdotto mi sembra con la deluxe series, ma ciò che non mi convince di questo modello sono i pick-up samarium cobalt, che dovrebbero essere pick up ceramici. l'american standard in oggetto invece monta pick up alnico, anche se non conosco le peculiarità dei modelli in questione (tex mex, diamondback).
pareri?
:ciauz:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Avatar utente
Canepazzo
Esperto
Esperto
Messaggi: 825
Iscritto il: 05 lug 2006, 14:07
Località: Savona

Messaggio da Canepazzo » 09 mar 2007, 15:35

beh non ne ho mai provata una...esteticam è molto bella...in + ha il ponte come le mie tele... questo è sicuram un punto a favore
"Quando suono la telecaster mi sento come un idraulico con il suo migliore strumento tra le mani!"

Keith Richards

Avatar utente
][AnDrE][
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1743
Iscritto il: 17 giu 2006, 11:26
Località: Prov Asti

Messaggio da ][AnDrE][ » 09 mar 2007, 17:25

una bella trovata!sulla chitarra di satriani c'è un analogo sistema...Mi piacerebbe davvero provarla e sentire quali suoni sfoggia!
La funzione "Cerca" è tua amica!! :ciao:

Sono pochi, quei pazzi, che decidono di vivere la propria vita con vera originalità. Preferendo al ritratto d'autore, un imperfetto capolavoro del proprio,inimitabile, essere.

Tra il dire e il fare, c'è di mezzo il sognare.

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Messaggio da ma200360 » 10 mar 2007, 11:16

Ha davvero una marea di suoni, deve solo più fare il caffè, poi fa di tutto !

Certo che, se i pick-ups fossero di quelli "giusti", la versatilità non le mancherebbe davvero, e sarebbe davvero uno strumento definitivo.

Certo che, per quel che ne so, gli humbuckers Fender non sono mai stati granché...
Ultima modifica di ma200360 il 10 mar 2007, 23:10, modificato 1 volta in totale.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Messaggio da Enriquez » 10 mar 2007, 13:59

ma200360 ha scritto:Ha davvero una marea di suoni, deve solo più fare il caffè, poi fa di tutto !

Certo che, se i pick-ups fossero di quelli "giusti", la verstilità non le mancherebbe davvero, e sarebbe davvero uno strumento definitivo.

Certo che, per quel che ne so, gli humbuckers Fender non sono mai stati granché...
quindi tu dici che sarebbe un ottimo acquisto se si effettuasse un cambio pick up?
:ciauz:


Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Messaggio da ma200360 » 10 mar 2007, 17:17

Non è detto, potrebbe essere che i pick-ups vadano bene così come sono, bisognerebbe saperne un po' di più... oppure provarla !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Messaggio da Enriquez » 10 mar 2007, 17:46

Io comunque penso che l'humbucker al ponte nonostante quel sistema di switch, rende altresì la chitarra molto versatile, ma un pò le fa perdere il caratteristico sound di una classica fender stratocaster standard con tre single coil. penso che sarà difficile riprodurre lo stesso suono del single coil al ponte di una normale strato.
poi posso sbagliarmi. In altre parole, le fa perdere un pò di personalità.
:ciauz:

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Messaggio da ma200360 » 10 mar 2007, 18:02

Certo che il rischio, un po', si corre. D' altra parte è il prezzo che si paga, spesso, per avere una grossa versatilità.

Ti faccio un esempio: io ho una Gibson WRC degli anni '80, splendida chitarra che monta un set di EMG attivi. La chitarra suona da Dio, è utilizzabile in contesti diversissimi, dal metal al liscio, dal country al blues, perfino al jazz, ma non si può dire che abbia dei suoni personali; belli sì, ma personali non direi.

Con questo non vuol dire che non sia un ottimo acquisto. E poi pensaci: lo usi proprio tanto il pick-up al ponte della Strato ? Di solito è un po' tanto stridulo, e non avendo controllo di tono è difficile da tenere a bada. Chissà che viceversa, con quell' elettronica lì, non risulti più gestibile !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Messaggio da Enriquez » 10 mar 2007, 18:08

sicuro, ma conta anche che i pick up montati, non penso siano dei migliori: gli humbucker fender, sono un tabù almeno pr me, i tex mex, una brutta copia dei texas special...., per non parlare della deluxe, che invece monta pick up samarium cobalt che dovrebbero essere ceramici.
è vero che guadagni in versatilità, ma per adesso dovessi decidere di comprare una strato americana andrei sulla classica... S-S-S, per poi gustarmi tutto il suo sound caratteristico. tu che ne pensi?
:ciauz:

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Messaggio da ma200360 » 10 mar 2007, 18:15

E probabilmente avresti ragione...
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

dudu junior
Maestro
Maestro
Messaggi: 1184
Iscritto il: 29 dic 2006, 09:34
Località: Venezia

Messaggio da dudu junior » 10 mar 2007, 21:23

ma quella tastiera e laccata?

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Messaggio da ma200360 » 10 mar 2007, 23:15

No, è in acero che si direbbe molto molto chiaro, e addirittura naturale, quasi grezzo, che secondo me fa un po' "cheap"; non mi sembra molto in tono col tipo di chitarra !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Messaggio da Enriquez » 25 mar 2007, 16:15

mi riallaccio a questo topic per fare una domanda riguardo le 60mo annivarsario della fender.
sono chitarre migliori della standard americane, o conservano bene o male le stesse caratteristiche?
:ciauz:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti