Unghie vs plettro: la mia questione del volume

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Corrystrat
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 131
Iscritto il: 17 dic 2010, 14:30

Unghie vs plettro: la mia questione del volume

Messaggio da Corrystrat » 25 mar 2012, 15:31

Ciao a tutti, come da titolo da tempo continuo ad avere un problema quando devo scegliere se suonare con le unghie o con il plettro: non suono la classica, anzi la mia chitarra come ho già detto in altre discussioni è una Stratocaster, ma mi piace irresistibilmente anche suonarla con le unghie. L'unico difetto che ho sempre avuto è una evidente differenza di volume quando suono con queste ultime rispetto al plettro. Non è una differenza fortissima, ma viene fuori se mi trovo a suonare insieme ad un amico con altro strumento (tastiera). In quel caso, infatti, accade che il mio ampli sia impostato a un volume ottimale per arpeggi con il plettro, mentre appena passo alle unghie rischio di sparire tra la musica... Giusto per darvi indicazioni, le mie unghie sono meno appuntite del plettro che uso comunemente, ma le curo in modo che non differiscano di molto. Mentre il plettro è un "thin" 0.36 ben appuntito. Grazie in anticipo!


Avatar utente
Kon91
Esperto
Esperto
Messaggi: 338
Iscritto il: 18 gen 2012, 12:41
Località: Vicenza

Re: Unghie vs plettro: la mia questione del volume

Messaggio da Kon91 » 26 mar 2012, 09:00

Io non sono un fan delle unghie su elettrica sinceramente, che danno un suono poco energico IMHO. Penso sia normale la diferrenza in ogni caso. Il plettro per quanto fino sia è uno strumento su cui è facile concentrare la forza del polso, sulla unghie è più difficile (sempre secondo me eh).
Fossi in te alzerei il volume dell'ampli e fine! Se c'è qualche esercizio per "potenziare" questo aspetto che cerchi sono sicuro che gente più preparata di me sull'argomento te lo dirà :Very Happy: :Very Happy:
Epiphone LP custom
OLP MM1-Axis
Cort As-1
Peavey Bandit 112
Zoom g2
Crate Gx15

Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: Unghie vs plettro: la mia questione del volume

Messaggio da Frusciante » 26 mar 2012, 12:18

più che le unghie, generalmente vengono utilizzati maggiormente pollice e polpastrelli di indice e medio, che ti danno un suono più dolce ed ovattato. Le unghie credo vadano bene esclusivamente per la classica e l'acustica.
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Unghie vs plettro: la mia questione del volume

Messaggio da rhapsody » 26 mar 2012, 16:39

Frusciante ha scritto:più che le unghie, generalmente vengono utilizzati maggiormente pollice e polpastrelli di indice e medio, che ti danno un suono più dolce ed ovattato. Le unghie credo vadano bene esclusivamente per la classica e l'acustica.
Quoto :beer:

Corrystrat
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 131
Iscritto il: 17 dic 2010, 14:30

Re: Unghie vs plettro: la mia questione del volume

Messaggio da Corrystrat » 26 mar 2012, 19:29

Vi ringrazio per le risposte! Che voi sappiate quindi nessun artista ha mai suonato la Stratocaster con le unghie?


Avatar utente
Tritvr17
Maestro
Maestro
Messaggi: 5805
Iscritto il: 11 lug 2008, 11:00
Località: CT

Re: Unghie vs plettro: la mia questione del volume

Messaggio da Tritvr17 » 26 mar 2012, 20:56

Personalmente oltre ad utilizzare il plettro e pollice-indice (come diceva Fruscio) suono spesso anche con le unghie. La botta del plettro è certamente più forte, quindi credo che non ci sia altro da fare che alzare un po' il volume quando utilizzi le unghie.
"Mi piace il brivido della Vittoria, ma senza l'agonia della sconfitta questa é sicuramente meno gratificante"- D.Negreanu
"Il Tocco è come il Vino"- V.Distefano

La funzione "Cerca" è tua amica!!

Avatar utente
SteveMurray
Principiante
Principiante
Messaggi: 16
Iscritto il: 24 mar 2012, 23:18

Re: Unghie vs plettro: la mia questione del volume

Messaggio da SteveMurray » 27 mar 2012, 09:01

Corrystrat ha scritto:Vi ringrazio per le risposte! Che voi sappiate quindi nessun artista ha mai suonato la Stratocaster con le unghie?
Beh, se intendi in fingerstyle credo che Mark Knopfler sia l'esempio più importante!
:wink:
'Straight time on the road to Hell!' R.G.

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Unghie vs plettro: la mia questione del volume

Messaggio da Varel » 27 mar 2012, 10:15

Frusciante ha scritto:più che le unghie, generalmente vengono utilizzati maggiormente pollice e polpastrelli di indice e medio, che ti danno un suono più dolce ed ovattato. Le unghie credo vadano bene esclusivamente per la classica e l'acustica.
Ma anche sull'acustica io non ce le vedo tanto bene. Non me ne intendo, ma non la suonerei mai con le unghie.
Mi fa impressione, quelle corde soddùre Immagine

Avatar utente
odos
Maestro
Maestro
Messaggi: 2733
Iscritto il: 21 gen 2008, 20:33

Re: Unghie vs plettro: la mia questione del volume

Messaggio da odos » 27 mar 2012, 10:35

Varel ha scritto:
Frusciante ha scritto:più che le unghie, generalmente vengono utilizzati maggiormente pollice e polpastrelli di indice e medio, che ti danno un suono più dolce ed ovattato. Le unghie credo vadano bene esclusivamente per la classica e l'acustica.
Ma anche sull'acustica io non ce le vedo tanto bene. Non me ne intendo, ma non la suonerei mai con le unghie.
Mi fa impressione, quelle corde soddùre Immagine
pensa che me le sono fatte crescere (resistendo al disgusto) proprio per suonare l'acustica con un gruppo col quale suono solo acustico. La ragione è semplice: con le unghie hai più attacco e più medioalte, e per chi ama i suoni brillanti come me è irrinunciabile.

anche sull'elettrica, in particolare nell'accompagnamento in finger style personalmente ce le vedo bene, sempre per la stessa ragione.

@corrystrat: se il suono ti piace, non ti resta che escogitare un modo per aumentare il volume quando passi alle unghie. Potresti farti il suono con il pot della chitarra al massimo quando suoni con le unghie e abbassarlo semplicemente quando suoni col plettro; oppure potresti usare uno di quei volumi a pedale poco sensibili come questo, o banalmente un booster, un eq o un compressore che ti alzino il volume quando suoni con le dita, insomma le soluzioni classiche che si usano per differenziare ritmica/solo.
Le mie Jam su Neesk:

Podcast


"...in ognuno di noi dorme un genio. E sta sveglio un idiota"

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Unghie vs plettro: la mia questione del volume

Messaggio da Varel » 27 mar 2012, 11:20

Ma se uno vuole le medio-alte può sempre usare i fingerpick, no? a me paiono più efficaci delle unghie vere, e non si spezzano.
se poi uno vuole proprio i suoni CLANG, ci sono anche quelli d'acciaio, che però so' scomodissimi per me

Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: Unghie vs plettro: la mia questione del volume

Messaggio da Frusciante » 27 mar 2012, 11:33

io più che altro preferisco, quando suono Leona, "strapparle" le corde con la mano destra, nel senso di tirarle...e mi viene meglio senza unghie.
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

Avatar utente
avanzo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3715
Iscritto il: 02 ago 2007, 18:16
Località: Roma

Re: Unghie vs plettro: la mia questione del volume

Messaggio da avanzo » 27 mar 2012, 13:05

Premesso che Fruscio è un selvaggio :Very Happy: , la soluzione migliore credo sia pot volume o semplice boost. Senza stare ad escogitare chissacchè...

Avatar utente
EllenSch91
Principiante
Principiante
Messaggi: 16
Iscritto il: 06 dic 2011, 00:27

Re: Unghie vs plettro: la mia questione del volume

Messaggio da EllenSch91 » 27 mar 2012, 14:13

Anche io suono con le unghie ed effettivamente una piccola differenza di volume la noto pure io, ma credo sia del tutto normale!

Corrystrat
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 131
Iscritto il: 17 dic 2010, 14:30

Re: Unghie vs plettro: la mia questione del volume

Messaggio da Corrystrat » 27 mar 2012, 17:29

Grazie ancora per le numerose risposte, ragazzi, sfrutterò tutti i consigli che mi avete dato, ottima anche l'idea di un pedale del volume, odos! Qualche minuto fa ho voluto registrare due sample brevissimi giusto per dare un'idea di quello che intendo quando confronto il suono che produco con il plettro e quello che esce fuori usando le unghie. Suonare con le unghie mi diverte perché mi sembra di sentire un piacere diverso, come avere tutto il controllo della chitarra nelle mani e poterla godere completamente, sarò malato :Very Happy:

Ecco i samples, a me sembra che il suono delle unghie, al di là del volume minore, sia più corposo e dolce, ditemi voi che impressione provate, sono curioso!
P.S. i samples sono registrati con un microfono pessimo, uno di quelli da 3 euro "per conferenze" (così scrivono sulla confezione :Very Happy:), quindi badate solo alle differenze tra i due suoni e non agli altri problemi :risatona:

Podcast
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

blacky123
Maestro
Maestro
Messaggi: 1949
Iscritto il: 26 ago 2011, 18:33

Re: Unghie vs plettro: la mia questione del volume

Messaggio da blacky123 » 27 mar 2012, 19:50

Beh .. sì' il suono con le unghie è più dolce di quello con il plettro. In questo caso a me piace di più. :ciauz:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti