scale, che problemi.....

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Rispondi
lt89
Esperto
Esperto
Messaggi: 337
Iscritto il: 27 giu 2007, 15:29

scale, che problemi.....

Messaggio da lt89 » 12 set 2007, 20:53

ciau a tutti, vi scomodo per un motivo bello tosto :Ok:
è da un po che suono la chitarra(elettrica da 6 mesetti circa) ma ho preso i seria considerazione le scale solo da un paio di mesetti

io ci provo a impararle, ma se mi devo staccare da una posizione andare a finire x tasti dopo, mi perdo :pianto: :pianto: :pianto:

c'en essuno che mi possa cosigliare un metodo, degli esercizi, qualcosa per ovviare al problema??

grezie :Very Happy:


Avatar utente
Frank 91
Maestro
Maestro
Messaggi: 1134
Iscritto il: 16 lug 2007, 20:32

Re: scale, che problemi.....

Messaggio da Frank 91 » 12 set 2007, 20:56

lt89 ha scritto:ciau a tutti, vi scomodo per un motivo bello tosto :Ok:
è da un po che suono la chitarra(elettrica da 6 mesetti circa) ma ho preso i seria considerazione le scale solo da un paio di mesetti

io ci provo a impararle, ma se mi devo staccare da una posizione andare a finire x tasti dopo, mi perdo :pianto: :pianto: :pianto:

c'en essuno che mi possa cosigliare un metodo, degli esercizi, qualcosa per ovviare al problema??

grezie :Very Happy:
Ti posso dire solo che il mio maestro me le fece imparare tutte a memoria.
Ma prima di questo mi fece imparare tutte le note sui tasti della chitarra.

P.s.:Altri consigli non so darti scusa :pianto:

Ciaoooo :ciauz: :Very Happy:

lt89
Esperto
Esperto
Messaggi: 337
Iscritto il: 27 giu 2007, 15:29

Re: scale, che problemi.....

Messaggio da lt89 » 13 set 2007, 12:58

Frank 91 ha scritto:
lt89 ha scritto:ciau a tutti, vi scomodo per un motivo bello tosto :Ok:
è da un po che suono la chitarra(elettrica da 6 mesetti circa) ma ho preso i seria considerazione le scale solo da un paio di mesetti

io ci provo a impararle, ma se mi devo staccare da una posizione andare a finire x tasti dopo, mi perdo :pianto: :pianto: :pianto:

c'en essuno che mi possa cosigliare un metodo, degli esercizi, qualcosa per ovviare al problema??

grezie :Very Happy:
Ti posso dire solo che il mio maestro me le fece imparare tutte a memoria.
Ma prima di questo mi fece imparare tutte le note sui tasti della chitarra.

P.s.:Altri consigli non so darti scusa :pianto:

Ciaoooo :ciauz: :Very Happy:
immaginavo fosse una soluzione dolorosa come questa :pianto: :pianto:
amen, prenderò in mano le scale di segovia per classica e vedrò che posso fare :dubbioso:
PS; grezie per il consiglio ;-)

Avatar utente
Frank 91
Maestro
Maestro
Messaggi: 1134
Iscritto il: 16 lug 2007, 20:32

Re: scale, che problemi.....

Messaggio da Frank 91 » 13 set 2007, 14:56

Se le vuoi imparare fai così e non te le scorderamai mai più.

Ciaooo :ciauz:

Avatar utente
joesatriani90
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 128
Iscritto il: 07 ago 2007, 03:16

Re: scale, che problemi.....

Messaggio da joesatriani90 » 13 set 2007, 20:32

si usa questo metodo. ricorda che la chitarra è fatta di esercizio esercizio esercizio esercizio ecc......... :rocken:
Basta una serie di note. Il resto è improvvisazione.


Avatar utente
Gaetano
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 58
Iscritto il: 18 ott 2006, 16:40

Re: scale, che problemi.....

Messaggio da Gaetano » 07 ott 2007, 00:22

se posso darti un consiglio .... per imparare bene le scale, e imparare una scala significa non solo saperla fare su e giù per il manico, falla prima lentamente a bassa velocità di metronomo, e contemporaneamente canta le note una per una, e poi dagli delle ritmiche e degli accenti differenti, insomma, dai un significato mentre ti eserciti sulle varie scale .... non stare ore ed ore a farti le scatole quadrate nel ripetere ossessivamente una scala.... non serve a niente. Canta, canta e canta le note, lentamente, così si ficca in testa anche la sonorità, il "senso" di quella scala ,,,, e poi ricorda uno dei principi cardini della musica: la Variazione come ti ho suggerito sopra ...

Buono Studio!

Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5941
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Re: scale, che problemi.....

Messaggio da David » 07 ott 2007, 13:31

Sposto in Didattica :ciauz:

Secrets
Principiante
Principiante
Messaggi: 10
Iscritto il: 23 set 2007, 20:17

Re: scale, che problemi.....

Messaggio da Secrets » 08 ott 2007, 00:47

io le ho studiate per i primi esami del conservatorio.
quello che ti posso consigliare è lascia stare tutti i libri esistenti di scale ^_*, quello che serve è buona volontà ma sopratutto conoscenza logistica piuttosto che memoria e cambi di posizione sempre diversi, per questo ti perdi ogni volta. ti posso consigliare la tecnica delle scale che mi ha insegnato il mio prof di classica e che vale sia per le scale semplici, modali e qualsiasi assolo tu voglia fare, sopratutto nel rock neoclassico. si chiama simmetria, tre note per ogni corda ( per la classica mano dx anulare medio indice = elettrica plettrata giu su giu), questa tecnica garantisce stabilita e sicurezza.

ti faccio un esempio: DO maggiore

DO(5 corda) = indice mano sx, RE(5 corda) =medio mano sx, Mi(5 corda) =mignolo mano sx
FA(4 corda) = indice mano sx, SOL(4 corda) =medio mano sx, LA(4 corda) =mignolo mano sx
SI( 3 corda) = indice mano sx, DO( 3 corda) = medio mano sx, e cosi via fino al do sulla prima e ritornare nel senso discendente.

visto che studi solo da sei mesi ti potrebbe risultare difficile ma il trucco sta nell'aprire la mano sinistra nella sua posizione naturale, cioe prova a mettere le quattro dita sulla stessa corda su tasti vicini, quella è la posizione piu naturale della mano, cerca di mantenere quella, non fare troppi movimenti di polso. questa tecnica è fondamentale per assoli rock neoclassici dove si usano molto le scale modali, tu parti da un grado della scala e con questa tecnica ti crei tu la scala modale, senza consultare nessun libro ^_*. cerca di studiare lento e mi raccomando pazienza e buona volontà, cosa che non è facile quando hai di fronte le scale :wink: ...

Avatar utente
slash!
Maestro
Maestro
Messaggi: 1852
Iscritto il: 30 set 2007, 09:55
Località: Cagliari

Re: scale, che problemi.....

Messaggio da slash! » 08 ott 2007, 16:19

mh ,perchè è sconsigliato seguire gli esempi di un libro?
io sto seguendo i consigli del forum ,in più ho un libro abbastanza vecchiotto ,era di mio padre ,si chiama la chitarra moderna ed è di ralph denyer (nn so se l ha mai letto qualcuno qui) ,cmq sembra abbastanza buono come libro ,la diteggiatura è spiegata bene pure qui...
un giorno anche la guerra si chinerà al suono di una chitarra [jim morrison]

Secrets
Principiante
Principiante
Messaggi: 10
Iscritto il: 23 set 2007, 20:17

Re: scale, che problemi.....

Messaggio da Secrets » 10 ott 2007, 21:17

puo esser che sia corretto il tuo libro non so ma certi libri che non usano la simmetria ( tipo Segovia eppure è un nome grosso ) rischiano di farti memorizzare solo le scale con passaggi non al massimo "naturali", risultato appena ti dicono di improvvisare su un accordo ti trovi molto in difficolta, mentre con le simmetriche puoi usare sia le scale fondamentali che modali con facilita tutto qui, certo ci vuole sempre molta pratica ...

Avatar utente
olong83
Esperto
Esperto
Messaggi: 568
Iscritto il: 06 giu 2006, 13:02
Località: Rovereto (TN)

Re: scale, che problemi.....

Messaggio da olong83 » 10 ott 2007, 23:40

slash! ha scritto:in più ho un libro abbastanza vecchiotto ,era di mio padre ,si chiama la chitarra moderna ed è di ralph denyer (nn so se l ha mai letto qualcuno qui)
Se ne parlava anche qua... una bibbia che non può mancare a nessuno... eccoti il link:

esperienza-t2012-15.html?hilit=ralph%20denyer

byez
Il successo non mi ha montato la testa, sono sempre quel semplice ragazzo di BETLEMME che tutti conoscono...

Avatar utente
slash!
Maestro
Maestro
Messaggi: 1852
Iscritto il: 30 set 2007, 09:55
Località: Cagliari

Re: scale, che problemi.....

Messaggio da slash! » 11 ott 2007, 17:01

si è quello ,però il mio ha una copertina diversa ,ma è uguale nei contenuti...
Secrets ha scritto:puo esser che sia corretto il tuo libro non so ma certi libri che non usano la simmetria ( tipo Segovia eppure è un nome grosso ) rischiano di farti memorizzare solo le scale con passaggi non al massimo "naturali", risultato appena ti dicono di improvvisare su un accordo ti trovi molto in difficolta, mentre con le simmetriche puoi usare sia le scale fondamentali che modali con facilita tutto qui, certo ci vuole sempre molta pratica ...
ah capisco ora che intendevi :wink:...
un giorno anche la guerra si chinerà al suono di una chitarra [jim morrison]

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: scale, che problemi.....

Messaggio da ma200360 » 11 ott 2007, 18:45

Gaetano ha scritto:se posso darti un consiglio .... per imparare bene le scale, e imparare una scala significa non solo saperla fare su e giù per il manico, falla prima lentamente a bassa velocità di metronomo, e contemporaneamente canta le note una per una, e poi dagli delle ritmiche e degli accenti differenti, insomma, dai un significato mentre ti eserciti sulle varie scale .... non stare ore ed ore a farti le scatole quadrate nel ripetere ossessivamente una scala.... non serve a niente. Canta, canta e canta le note, lentamente, così si ficca in testa anche la sonorità, il "senso" di quella scala ,,,, e poi ricorda uno dei principi cardini della musica: la Variazione come ti ho suggerito sopra ...

Buono Studio!
Che bella idea ! Non ci avevo mai pensato ! :applauso:
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

lt89
Esperto
Esperto
Messaggi: 337
Iscritto il: 27 giu 2007, 15:29

Re: scale, che problemi.....

Messaggio da lt89 » 18 ott 2007, 22:48

grazie a tutti dei consigli :Very Happy: era un po che non passavo di qua(scuola :diavolo: :spara: :spara: :spara: ) e devo riprendere a studiare(le scale :Very Happy: ) pena rimanere incapace a vita :Ok:

buona l'idea sia delle simmetrie che del cantare la scala(però sono stonato come una campana :dubbioso: :Ok: boh, inventerò un scala tutta mia :Ok: )


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti