Regresso dopo infortunio, consigli per riavvio

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Rispondi
Avatar utente
Fava
Principiante
Principiante
Messaggi: 25
Iscritto il: 12 feb 2012, 19:38

Regresso dopo infortunio, consigli per riavvio

Messaggio da Fava » 12 feb 2012, 21:48

Ciao a tutti,
apro questo topic per chiedere qualche consiglio su come muovermi in seguito ad uno sfortunato accadimento..
Come scritto nella mia presentazione, suono la chitarra da un paio di annetti. Ho iniziato come autodidatta per poi recarmi da un maestro e iniziare a studiare la musica...
Sebbene io frequenti il quarto anno di liceo scientifico, faccia sport e oltre alla musica abbia altri mille interessi ( e per fortuna :Very Happy: ) cerco di ritagliarmi sempre un po' di tempo, almeno un'oretta per suonare ^^
In questo periodo ho sviluppato il mio gusto musicale, che spazia in tutti i generi, ma preferisco il range tra l'hard rock e il metal :ciao:
Ho sempre suonato con molta passione, e devo dire mi è risultato tutto naturale... Ovvero legato pennata alternata , tapping, ci ho messo un po' ma non molto, e nell'ultimo anno mi sono dedicato molto allo sweep picking... Cavolo quanti stili e tecniche esistono, è bellissimo scoprirli tutti e calarcisi dentro...
Suonavo a velocità discrete, con un po' di impegno ho imparato Tornado of souls dei megadeth ( che solo... di rado si sente un feel del genere in pezzi metal ) e ultimamente mi stavo cominciando a dedicare ai pezzi più abbordabili di malmsteen ( come black star o " apregios from hell ").
Se avete avuto la pazienza di leggere fin qui vi ringrazio molto e vi espongo il mio problema...
Circa due mesi fa ho avuto purtroppo, passatemi il termine, un trauma fisico, dal quale mi sono rirpreso quasi completamente ( per fortuna ) ma non per quanto riguarda una sola parte del corpo... La mano sinistra... La muovo , nella vita di tutti i giorni va tutto bene... Ma non con la chitarra...

Problema numero 1): il legato...
Lo padroneggiavo abbastanza bene, ero arrivato ad eseguire Liberty di Vai... Ora non riesco nemmeno in Stairway to heaven...
Lego a fatica due note su una stessa corda :pianto:

Problema numero 2): movimento della mano
Io non ho le mani particolarmente grandi, lo ammetto , però sono in fase di crescita quindi magari aumentaranno un po' di dimensioni ( speriamo , fan comodo sulla chitarra :Very Happy: )
In ogni caso... Avete presente suonando un qualsiasi fraseggio, ma anche una scala qualsiasi o un esercizio che implici una successioni di note crescenti e un movimento dal mi basso verso il cantino...
Prima in modo naturale il mio pollice da una posizione centrale, in cui suonavo le corde più gravi, si alzava per suonare i cantini, tranne in casi di sweep picking o fraseggi particolari...
Questo stesso movimento ora non mi viene più naturale, non è fluido ma scattoso... Prima quasi non me ne accorgevo nemmeno ci pensavo, ora devo ragionarci sopra e viene abbastanza uno schifo...

Problema numero 3): velocità e precisione
Va da se che la mia velocità e precisione, che sicuramente era gia migliroabile prima, ora è calata di molto... Malmsteen me lo sogno, ma anche i Megadeth!
Ora mi riesce, e nemmeno molto bene, l'assolo di The Unforgiven dei metallica :(


Sono molto avvilito lo ammetto... Ma la musica è il mio sogno... E non intendo mollare... Non ancora...
Partendo dal presupposto che non auguro a nessuno di aver avuto un'esperienza come la mia... Chiedo però consigli a voi su come muovermi, cosa fare...
E' molto frustrante la situazione in cui mi trovo , e sopratutto non so proprio cosa fare! Ho fatto lastre, accertamenti, la mano non ha danni fisici o cose simili... Ma io la sento è lenta , pesante ...
Che tipo di esercizi potrei fare per tornare ai livelli di prima e da li rincominciare a progredire :( ?
Qualcuno cosi gentile saprebbe spiegarmi , punto per punto di quelli che ho elencato sopra che fare ???
Ringrazio tutti coloro che hanno letto tutto quanto e che intendono aiutarmi... Spero di poter presto rendere il favore ^^


Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: Regresso dopo infortunio, consigli per riavvio

Messaggio da mamasa » 12 feb 2012, 23:49

Credo sia semplicemente un discorso di allenamento. La tua mano non è più abituata a certi movimenti perché è rimasta ferma troppo a lungo, quindi non riesce più a reggere i tuoi spericolati ritmi da chitarrista funambolico.
Fossi in te ricomincerei a fare gli esercizi di base (ma proprio di base base) in modo da recuperare impostazione, apertura, movimento, eccetera. So che è palloso, però non dovrebbe volerci molto (anche perché non è che tu debba ripartire da zero, anzi).
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine

blacky123
Maestro
Maestro
Messaggi: 1949
Iscritto il: 26 ago 2011, 18:33

Re: Regresso dopo infortunio, consigli per riavvio

Messaggio da blacky123 » 13 feb 2012, 14:08

Non esiste una risposta punto per punto :senzasperanze: Il problema è generale ed è la mancanza di allenamento. Purtroppo hai perso la forza oltre agli schemi motori che utilizzavi nel suonare. SI tratta di riprendere daccapo con pazienza. Purtroppo i muscoli della mano sono piccoli e fanno fatica a rinforzarsi mentre viceversa fanno in fretta ad indebolirsi. Per cui devi un pò riprendere gli esercizi che facevi all'inizio, sia per il legato, che per le scale che per il resto. Tempi bassi di metronomo e costanza, oltre naturalmente a non esagerare per la fretta con sessioni di "allenamento" troppo lunghe. Non devi preoccuparti più di tanto. Il tuo cervello i movimenti corretti li conosce già, solo che la mano non riesce a stare dietro, per cui sarà necessario solo il tempo per la mano di riprendere vigore muscolare e la necessaria coordinazione.
Che dovrei dire io allora che non ho toccato una chitarra per una quindicina d'anni? Quando ho smesso ero diciamo al tuo livello (se è possibile fare confronti) ed avendo ripreso da circa un anno e mezzo ho migliorato molto, tenendo anche conto della poca disponibilità di tempo che ho rispetto ad allora.
Dai che ti riprendi bene!! :Very Happy:

Avatar utente
Fava
Principiante
Principiante
Messaggi: 25
Iscritto il: 12 feb 2012, 19:38

Re: Regresso dopo infortunio, consigli per riavvio

Messaggio da Fava » 13 feb 2012, 14:52

Grazie ragazzi, mi confortate molto ^_^
Dunque rinizio da capo... Ok c'è solo da rimboccarsi le maniche... :)
Per il legato magari parto dalle pentatoniche che sono semplici semplici, che dite ?
Per lo sweep mi rifaccio le varie triadi e tutto... Spero di farcela...
Il fatto è che mi trovo molto spaesato ... Non tanto lo sweep quanto il legato mi è sempre risultato molto naturale come movimento, ora non lo so mi sembra cosi duro..
Per esempio, supponiamo di legare due qualsiasi note dal mi cantino... Ora dovrei plettrare la nota sulla corda superiore , e lagarla con quella successiva...
Supponendo di suonare il primo box della pentatonica di la minore, dunque plettro il do e lo lego con li la... Poi salendo sula corda superiore iniziano gli intoppi.. Ovvero plettro la nota che schiaccio con il mignolo e quello che mi riesce male è il movimento dell'altro dito, in questo caso l'indice :(
Quando devo spostarlo ?? Insieme al mignolo, dopo che ho plettrato :pianto:
Lo so sono domande strane ma non ci ho mai pensato troppo mi è sempre risultato molto spontaneo come movimento... Ora... :senzasperanze:
Grazie ancora per le risposte, davvero gentili :ciao:

blacky123
Maestro
Maestro
Messaggi: 1949
Iscritto il: 26 ago 2011, 18:33

Re: Regresso dopo infortunio, consigli per riavvio

Messaggio da blacky123 » 14 feb 2012, 19:20

Fava ha scritto:
Quando devo spostarlo ?? Insieme al mignolo, dopo che ho plettrato :pianto:
Lo so sono domande strane ma non ci ho mai pensato troppo mi è sempre risultato molto spontaneo come movimento... Ora... :senzasperanze:
Grazie ancora per le risposte, davvero gentili :ciao:
Lo sposterai dopo che hai già poggiato il mignolo sulla corda superiore e stai per plettrare ... pian piano riprendi il movimento ...


Avatar utente
Fava
Principiante
Principiante
Messaggi: 25
Iscritto il: 12 feb 2012, 19:38

Re: Regresso dopo infortunio, consigli per riavvio

Messaggio da Fava » 15 feb 2012, 22:30

blacky123 ha scritto:
Fava ha scritto:
Quando devo spostarlo ?? Insieme al mignolo, dopo che ho plettrato :pianto:
Lo so sono domande strane ma non ci ho mai pensato troppo mi è sempre risultato molto spontaneo come movimento... Ora... :senzasperanze:
Grazie ancora per le risposte, davvero gentili :ciao:
Lo sposterai dopo che hai già poggiato il mignolo sulla corda superiore e stai per plettrare ... pian piano riprendi il movimento ...
Grazie... Domani provo subito...
Oggi ho scaricato lo spartito di for the love of god, ci sono slide legati almeno mi riabituo piano piano e ho iniziato a farmi i legati sulle pentatoniche...
Grazie mille ragazzi mi state sostenendo in un momento di dififcoltà :D


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite