Plettro

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Rispondi
Avatar utente
M@rcoV
Esperto
Esperto
Messaggi: 730
Iscritto il: 23 nov 2006, 18:39

Plettro

Messaggio da M@rcoV » 07 dic 2006, 13:12

In genere quando suonate il plettro quanto lo fate spuntare tra le dita?....meno lo si fa spuntare meglio scorre tra le corde solo che a volte scorre troppo e anticipo la plettrata :wink:
Immagine


lupo2007
Principiante
Principiante
Messaggi: 44
Iscritto il: 18 nov 2006, 17:11

Messaggio da lupo2007 » 07 dic 2006, 19:15

mha... non saprei... 5-6 mm.

più che altro gioco molto tra forza nello stringere il plettro tra indice e pollice e forza della pennata per controllare l'intensità della plettrata.
Chitarra: Epiphone Les Paul Studio - Pedaliera: Digitech RP200

Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5941
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Re: Plettro

Messaggio da David » 07 dic 2006, 20:36

M@rcoV ha scritto:In genere quando suonate il plettro quanto lo fate spuntare tra le dita?....meno lo si fa spuntare meglio scorre tra le corde solo che a volte scorre troppo e anticipo la plettrata :wink:
Dipende:
se suoni una chitarra ritmica allora anche sino a 9mm, per chitarra melodica 4-5mm :wink:

Avatar utente
M@rcoV
Esperto
Esperto
Messaggi: 730
Iscritto il: 23 nov 2006, 18:39

Messaggio da M@rcoV » 09 dic 2006, 08:57

thx per l'info :wink:
Immagine

Avatar utente
Genki
Esperto
Esperto
Messaggi: 300
Iscritto il: 18 ott 2006, 20:55
Località: Verucchio

Messaggio da Genki » 09 dic 2006, 21:06

Una domanda: nella pennata in giu' il plettro lo tengo con la punta rivolta in alto, in quella su faccio un po' di fatica nel beccare tutte le corde in modo "leggero", ci vado abbastanza forte per pizzicarle tutte, la punta è meglio neutra o inclinata verso il basso?


Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5941
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 09 dic 2006, 21:47

Genki ha scritto:Una domanda: nella pennata in giu' il plettro lo tengo con la punta rivolta in alto, in quella su faccio un po' di fatica nel beccare tutte le corde in modo "leggero", ci vado abbastanza forte per pizzicarle tutte, la punta è meglio neutra o inclinata verso il basso?
Inclinala un pò verso in basso in salita :wink:

Avatar utente
Genki
Esperto
Esperto
Messaggi: 300
Iscritto il: 18 ott 2006, 20:55
Località: Verucchio

Messaggio da Genki » 10 dic 2006, 11:03

Ok :wink:

dudu junior
Maestro
Maestro
Messaggi: 1184
Iscritto il: 29 dic 2006, 09:34
Località: Venezia

Messaggio da dudu junior » 02 gen 2007, 09:26

ecco io questo non saprei aiutarvie anche questa per me una cosa d'istinto. come diceva il vecchi van halen suonate con i plettri heavy thin medium ,con le dita basta che voi siate a vostro agio

Avatar utente
RAFE
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 183
Iscritto il: 02 gen 2007, 15:43
Contatta:

Messaggio da RAFE » 04 gen 2007, 00:19

Parole sante....

Steve Morse-Paul Gilbert-John Petrucci

Praticamente il METODO del plettro...
Morse lo tiene con 3 dita con il mignolo appoggiato sul corpo
Gilbert con 2 dita e nessun appoggio al corpo della chitarra
Petrucci 2 dita e 2 dita (se no ricordo male) in appoggio...

In linea di massima è meglio optare per plettri rigidi e di dimensioni contenute per gli assoli...
Una volta che la frase è eseguita in modo naturale ad almeno 6 bpm in più della velocità richiesta allora si può dire che va bene.....in qualsiasi modo si tenga il plettro...

Una nota particolare anche al movimento...
Molti plettrano "di polso" vedi Gilbert....
Altri di Braccio (G.Howe-G.Moore)
Altri ancora "semplicemente" muovendoagilmente le falangi.....Malmsteen!!!
Anche questo ha la sua importanza...

Il consiglio che posso darvi è di guardare tanti video ora che si può....in modo da coire qual'è la sonorità che più vi piace e di conseguenza come eseguirla...


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti