Mano alla paletta

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Rispondi
Avatar utente
indiano
Esperto
Esperto
Messaggi: 359
Iscritto il: 03 giu 2007, 17:06
Località: VIVO NEL TUO COMPUTER-Palermo
Contatta:

Mano alla paletta

Messaggio da indiano » 15 dic 2007, 00:23

questo qui quando mette la mano nella paletta come fa a far alzare il tono ?
http://it.youtube.com/watch?v=tDgTOTijZ ... re=related
iil mio sito-------------------> http://www.myspace.com/indiastefano
Ecco in cosa credo:
http://www.addiopizzo.org

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
ZIo Maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa..............citazione Necessaria
non diventare come Zakk Wylde, mannaggia a lui, che è un bravissimo chitarrista, ma con 'sta mania di far fischiare la chitarra continuamente, non si riesce nemmeno a capire cosa suona... Oh, suoniamo la chitarra o lo zufolo ?


theflyerita

Re: Mano alla paletta

Messaggio da theflyerita » 15 dic 2007, 00:28

schiaccia la corda verso il basso, in modo da tirarla :esatto:

Avatar utente
slash!
Maestro
Maestro
Messaggi: 1852
Iscritto il: 30 set 2007, 09:55
Località: Cagliari

Re: Mano alla paletta

Messaggio da slash! » 15 dic 2007, 08:19

ah già ,io lo faccio in "iron man" ,nell intro ,in certi spartiti trovavo da suonare il mi basso a vuoto e poi fare bending verso il basso per abbassare il tono in questo caso ,nn per alzarlo ,e nn capivo come fare ,poi dopo un po ho capito ,suono la nota sulla corda a vuoto e premo verso il basso sulla paletta ,in pratica nella parte di corda che va dalla meccanica al capotasto...
un giorno anche la guerra si chinerà al suono di una chitarra [jim morrison]

Avatar utente
indiano
Esperto
Esperto
Messaggi: 359
Iscritto il: 03 giu 2007, 17:06
Località: VIVO NEL TUO COMPUTER-Palermo
Contatta:

Re: Mano alla paletta

Messaggio da indiano » 15 dic 2007, 23:47

capito
ma non riesco ad alzare così tanto l'intonazione
percè poi rishio di far saltare la corda
iil mio sito-------------------> http://www.myspace.com/indiastefano
Ecco in cosa credo:
http://www.addiopizzo.org

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
ZIo Maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa..............citazione Necessaria
non diventare come Zakk Wylde, mannaggia a lui, che è un bravissimo chitarrista, ma con 'sta mania di far fischiare la chitarra continuamente, non si riesce nemmeno a capire cosa suona... Oh, suoniamo la chitarra o lo zufolo ?

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Mano alla paletta

Messaggio da jack_trinidad » 16 dic 2007, 09:15

indiano ha scritto:capito
ma non riesco ad alzare così tanto l'intonazione
percè poi rishio di far saltare la corda
La corda non salterà mai, stai tranquillo
Per l'intonazione, non è la stessa cosa di un Floyd Rose...anche se (per te che come me sei amante degli Zep) ti dico che Heartbreaker è stata fatta con quella tecnica, quindi comunque l'intonazione si alza notevolmente...
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.


Avatar utente
slash!
Maestro
Maestro
Messaggi: 1852
Iscritto il: 30 set 2007, 09:55
Località: Cagliari

Re: Mano alla paletta

Messaggio da slash! » 16 dic 2007, 11:10

si infatti ,ce ne vuole per farla saltare da lì ,non dovrebbero esserci problemi...
un giorno anche la guerra si chinerà al suono di una chitarra [jim morrison]

Avatar utente
ambaradam
Maestro
Maestro
Messaggi: 2301
Iscritto il: 12 apr 2007, 10:27
Località: Roma

Re: Mano alla paletta

Messaggio da ambaradam » 16 dic 2007, 21:56

noooooo ma che veramente esiste già questa tecnica??? MANNAGGIA, credevo di averne inventata una :pianto:
offro-vendo-f47/vendo-fender-strato-mex ... 12112.html Se volete una Fender mex mancina e/o un ampli Fender Frontman, a Roma

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Mano alla paletta

Messaggio da jack_trinidad » 16 dic 2007, 22:22

ambaradam ha scritto:noooooo ma che veramente esiste già questa tecnica??? MANNAGGIA, credevo di averne inventata una :pianto:
Consolati non sei il solo...io credevo di aver ideato la double-neck basso-chitarra...
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.

Avatar utente
ambaradam
Maestro
Maestro
Messaggi: 2301
Iscritto il: 12 apr 2007, 10:27
Località: Roma

Re: Mano alla paletta

Messaggio da ambaradam » 16 dic 2007, 22:31

jack_trinidad ha scritto:
ambaradam ha scritto:noooooo ma che veramente esiste già questa tecnica??? MANNAGGIA, credevo di averne inventata una :pianto:
Consolati non sei il solo...io credevo di aver ideato la double-neck basso-chitarra...
:Ok: vero!
offro-vendo-f47/vendo-fender-strato-mex ... 12112.html Se volete una Fender mex mancina e/o un ampli Fender Frontman, a Roma

Avatar utente
slash!
Maestro
Maestro
Messaggi: 1852
Iscritto il: 30 set 2007, 09:55
Località: Cagliari

Re: Mano alla paletta

Messaggio da slash! » 16 dic 2007, 22:39

jack_trinidad ha scritto:
ambaradam ha scritto:noooooo ma che veramente esiste già questa tecnica??? MANNAGGIA, credevo di averne inventata una :pianto:
Consolati non sei il solo...io credevo di aver ideato la double-neck basso-chitarra...
:risatona:
un giorno anche la guerra si chinerà al suono di una chitarra [jim morrison]

Avatar utente
Jimi Hendrix
Esperto
Esperto
Messaggi: 400
Iscritto il: 31 lug 2007, 00:45
Località: prov. agrigento

Re: Mano alla paletta

Messaggio da Jimi Hendrix » 17 dic 2007, 10:43

slash! ha scritto:
jack_trinidad ha scritto:
ambaradam ha scritto:noooooo ma che veramente esiste già questa tecnica??? MANNAGGIA, credevo di averne inventata una :pianto:
Consolati non sei il solo...io credevo di aver ideato la double-neck basso-chitarra...
:risatona:
:Ok:
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

ImmagineImmagine

Strumentazione:
Ibanez RG350DX-WH
Ibanez GRX-40-BK
Ampli Peavey Bandit 112 3° serie
Wah-Wah Cry Baby GCB-95

Scusatemi, mentre bacio il cielo!
Jimi Hendrix

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Mano alla paletta

Messaggio da jack_trinidad » 18 dic 2007, 15:52

Mi sa che dovrò mettermi a pensare a qualche altra cosa, visto che sicuramente non sarò ricordato per le mie abilità chitarristiche :Very Happy:
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.

Avatar utente
Jimi Hendrix
Esperto
Esperto
Messaggi: 400
Iscritto il: 31 lug 2007, 00:45
Località: prov. agrigento

Re: Mano alla paletta

Messaggio da Jimi Hendrix » 18 dic 2007, 15:54

scusate l'OT, sapete suonare con i denti?? Io mi spavento perchè se si rompe una corda acceco! :Very Happy:
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

ImmagineImmagine

Strumentazione:
Ibanez RG350DX-WH
Ibanez GRX-40-BK
Ampli Peavey Bandit 112 3° serie
Wah-Wah Cry Baby GCB-95

Scusatemi, mentre bacio il cielo!
Jimi Hendrix

eugen
Principiante
Principiante
Messaggi: 24
Iscritto il: 06 mag 2007, 15:17

Re: Mano alla paletta

Messaggio da eugen » 18 dic 2007, 16:01

Ci ho provato... non avevo pensato al fatto di accecarsi, però non sono riuscito a fare una mazza a parte un male cane ai denti... don't try this at home :Ok:

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Mano alla paletta

Messaggio da jack_trinidad » 18 dic 2007, 20:39

eugen ha scritto:Ci ho provato... non avevo pensato al fatto di accecarsi, però non sono riuscito a fare una mazza a parte un male cane ai denti... don't try this at home :Ok:
Anche io ci ho provato, ma il suono è orrendo e poco definito...mitico Jimi...come faceva???
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti