Lezione su: settime e tetradi

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Rispondi
Avatar utente
Angus9046
Esperto
Esperto
Messaggi: 946
Iscritto il: 08 set 2008, 00:33
Località: Oderzo (TV)

Lezione su: settime e tetradi

Messaggio da Angus9046 » 05 mag 2010, 14:05

Prerequisiti: conoscenza base della scala maggiore e dei concetti di tonalità, triadi maggiori-minori-diminuite, rivolti, gradi della scala.

Esistono 3 tipi di settime:
-settima maggiore
-settima minore
-settima diminuita

Su questi tipi di settima costruiamo accordi di, fondamentalmente, 5 tipi diversi:
-accordi di settima maggiore
-accordi di settima minore
-accordi diminuiti
-accordi semidiminuiti
-accordi di dominante

Gli accordi di settima maggiore si costruiscono usando come base una triade maggiore. Ad esempio: DO-MI-SOL-SI. Si noti che la settima aggiunta dista in questo caso un semitono dalla tonica un'ottava sopra. Si usa scrivere maj7 (major seven, o maggiore settima) dopo il nome della tonica per caratterizzare l'accordo. ES. DOmaj7.

Gli accordi di settima minore si costruiscono usando come base una triade minore. Ad esempio: DO-MIb-SOL-SIb. In questo caso la settima aggiunta dista un tono dalla tonica. In questo caso gli accordi portano la dicitura m7 (minore settima). ES DOm7.

Gli accordi diminuiti si costruiscono usando come base un triade diminuita. Ad esempio: DO-MIb-SOLb-SIbb. In questo caso la settima aggiunta dista un tono + un semitono dalla tonica, ed è curioso notare che in questo modo tutte le note utilizzate distano un tono e mezzo dalla nota precedente. I-IIIb-Vb-VIIbb è un accordo facilmente "ribaltabile". Di fatti ogni rivolto può essere tonica dell'accordo. Questi accordi portano la dicitura dim7 (di settima diminuita). ES. DOdim7.

Gli accordi semidiminuiti si costruiscono usando come base una triade diminuita, ma la settima sarà minore. Ad esempio: DO-MIb-SOLb-SIb. In questo caso la settima dista infatti un tono dalla tonica, e non un tono e mezzo. Si usa scrivere m7b5 (minore settima bemolle quinta) per caratterizzare questi accordi. Es. DOm7b5.

Gli accordi di dominante si costruiscono usando come base una triade maggiore, ma la settima sarà minore. Ad esempio: DO-MI-SOL-SIb. Questi accordi portano il nome di accordi "di dominante" in quanto si costruiscono sulla dominante di una scala maggiore. Ad esempio nella scala maggiore di DO, la cui dominante è, al V grado, il SOL, l'accordo costruito diventerà SOL-SI-RE-FA. Per indicare questi accordi si usa la semplicissima dicitura 7 (di settima). Es. DO7.
Podcast
Podcast


Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Lezione su: settime e tetradi

Messaggio da darkfender » 05 mag 2010, 14:28

e poi esiste l'accordo più importante di tutti.

Il minore con la settima maggiore :Very Happy:

L'accordo che tutti noi amiamo. :capo:

allego anche battuta rubata da altro forum u.u
Immagine

Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti