informazioni sulle scale

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Avatar utente
Mirko
Maestro
Maestro
Messaggi: 1242
Iscritto il: 08 nov 2006, 22:35

Messaggio da Mirko » 28 nov 2006, 17:56

kazuma la cambi quando ti conviene....volendo una scala potresti suonarla in orizzontale su una corda sola...ma è scomodo.
I pattern sono comodi proprio per questo: ti permettono di suonare una scala per più di un ottava, in verticale sul manico senza dover spostare troppo la mano
Immagine
Sabry Immagine


kazuma
Principiante
Principiante
Messaggi: 41
Iscritto il: 14 ott 2006, 15:34

Messaggio da kazuma » 28 nov 2006, 18:06

grazie di tutto

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Messaggio da Enriquez » 28 nov 2006, 18:52

Si il "3" è sbagliato, ma perchè quella nota va suonata col mignolo (4) non indica il tasto.
Ma scusa non vedi com'è posizionata la tonica in ogni box? E' chiaro che se consideri i numeri come i tasti da premere i pattern sarebbero tutti in prima posizione, ma mettili in fila sulla chitarra...1 2 3 4 sono indice medio anulare mignolo...se li incastri le toniche coincidono, sono box la cui tonica è sulla prima nota suonata dal primo pattern, gli altri sono relativi a quello, non hanno senso come li interpreti tu...

------T----------4--
------2----------4--
--1----------3------
--1--------------T--
--1--------------4--
------T----------4--

-----------------2----------4--------
-----------------2----------------T--
-------------1--------------4--------
-----------------T----------4--------
-----------------2----------4--------
-----------------2----------4--------

----------------------------1---------------4--
----------------------------------T---------4--
----------------------------1-----------3------
----------------------------1-----------3------
----------------------------1-------------- T--
----------------------------1---------------4--


--------------------------------------------2-------------4--
--------------------------------------------2-------------4--
-----------------------------------------1----------------T--
-----------------------------------------1----------------4--
--------------------------------------------T------------ 4--
--------------------------------------------2-------------4--


-----------------------------------------------------------1---------------T--
-----------------------------------------------------------1---------------4--
-----------------------------------------------------------T----------3-------
-----------------------------------------------------------1----------3-------
-----------------------------------------------------------1----------3-------
-----------------------------------------------------------1---------------T--

Sinceramente, non ho mai visto una diteggiatura dove anzichè considerare i tasti da suonare,considera le dita da usare!!!!
mi sembra un'assurdità....
adesso che sono andato a rivedere il tuo link lo dice pure david che quella diteggiatura è sbagliata. hai considerato un metodo di lettura di quei pattern errati....
alla fine se non ti fidi di me fidati almeno dell'amministatore.
:wink:

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Messaggio da Enriquez » 28 nov 2006, 18:56

non so quando cambiare corda ad esempio nelle scale pentatoniche del FA:
6 corda: FA-SOL
5 corda: LA-DO
4 corda: RE-FA
3 corda: SOL-LA
2 corda: DO-RE
1 corda: FA-SOL
il mio problema è questo non so quando scendere di una corda ? tu sei sceso dalla 6 alla 5 corda dopo il SOL... c'è una regola nello stabilire quando scendere oppure lo scegli tu ?
l'importante è suonare le nota giuste. le diteggiature ti offrono soltanto uno schema di come sono organizzate sulla tastiera.

:wink:
grazie di tutto
figurati :wink:

Avatar utente
Mirko
Maestro
Maestro
Messaggi: 1242
Iscritto il: 08 nov 2006, 22:35

Messaggio da Mirko » 28 nov 2006, 22:09

Enriquez ha scritto:


Sinceramente, non ho mai visto una diteggiatura dove anzichè considerare i tasti da suonare,considera le dita da usare!!!!
mi sembra un'assurdità....
adesso che sono andato a rivedere il tuo link lo dice pure david che quella diteggiatura è sbagliata. hai considerato un metodo di lettura di quei pattern errati....
alla fine se non ti fidi di me fidati almeno dell'amministatore.
:wink:
Il fatto è che non ci siamo capiti, la diteggiatura 2 è effetivamente sbagliata come ho già scritto ma non per il discorso che hai fatto tu.
Non è che non mi fido ci mancherebbe, volevo discuterne, io quelle posizioni le ho già studiate e memorizzate nel modo corretto.
Considerando che sono posizioni mobili non è poi così assurdo trascurare il punto del manico dove eseguirli indicando invece
le dita da usare (cosa secondo me molto importante). certo qui manca proprio il numero di tasti che il pattern copre...
comunque concettualmente c'è ben poco da discutere, le posizioni sono quelle che hai scritto anche tu, il problema di queste tabulature è che si possono scrivere e interpretare in mille modi....
Immagine
Sabry Immagine


Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Messaggio da Enriquez » 28 nov 2006, 22:30

le dita da usare (cosa secondo me molto importante). certo qui manca proprio il numero di tasti che il pattern copre...
comunque concettualmente c'è ben poco da discutere, le posizioni sono quelle che hai scritto anche tu, il problema di queste tabulature è che si possono scrivere e interpretare in mille modi....

è molto importante sapere quali dita usare, ma è FONDAMENTALE sapere quali note suonare. quindi quello che per me è assurdo è indicare le dita da usare senza le note da suonare....( l'indicazione delle dita da usare può essere un'aggiunta ad una trascrizione, ma non l'essenza).quindi siccome penso che l'autore di quelle tablature abbia voluto indicare con quei numeri i tasti da pigiare e non le dita in effetti quella diteggiatura è sbagliata.

cmq a parte tutto l'importante è esserci capiti....
:wink: :D

Avatar utente
Mirko
Maestro
Maestro
Messaggi: 1242
Iscritto il: 08 nov 2006, 22:35

Messaggio da Mirko » 28 nov 2006, 22:49

Enriquez ha scritto:
le dita da usare (cosa secondo me molto importante). certo qui manca proprio il numero di tasti che il pattern copre...
comunque concettualmente c'è ben poco da discutere, le posizioni sono quelle che hai scritto anche tu, il problema di queste tabulature è che si possono scrivere e interpretare in mille modi....

è molto importante sapere quali dita usare, ma è FONDAMENTALE sapere quali note suonare. quindi quello che per me è assurdo è indicare le dita da usare senza le note da suonare....( l'indicazione delle dita da usare può essere un'aggiunta ad una trascrizione, ma non l'essenza).quindi siccome penso che l'autore di quelle tablature abbia voluto indicare con quei numeri i tasti da pigiare e non le dita in effetti quella diteggiatura è sbagliata.

cmq a parte tutto l'importante è esserci capiti....
:wink: :D
Poi studiare sulle tab non è il massimo :wink:
Immagine
Sabry Immagine

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Messaggio da Enriquez » 28 nov 2006, 22:52

Poi studiare sulle tab non è il massimo Wink
bhe dipende anche da come sono fatte.... se prendi delle trascrizioni originali per chitarra dove vi sono sia il rigo musicale che le tab, ritengo siano le migliori.
:wink:

Avatar utente
Mirko
Maestro
Maestro
Messaggi: 1242
Iscritto il: 08 nov 2006, 22:35

Messaggio da Mirko » 28 nov 2006, 22:57

bhe dipende anche da come sono fatte.... se prendi delle trascrizioni originali per chitarra dove vi sono sia il rigo musicale che le tab, ritengo siano le migliori.
:wink:
Quelle si sono fantastiche le uso sempre...in rete si trovano i pdf scannerizzati... magari spesso non sono proprio le trascrizioni originali ma sono decisamente affidabili
Immagine
Sabry Immagine


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti