improvvisazione,come fare?

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Rispondi
zazà75
Principiante
Principiante
Messaggi: 23
Iscritto il: 23 dic 2007, 07:13

improvvisazione,come fare?

Messaggio da zazà75 » 20 apr 2009, 06:01

ciao...vorrei capire come imparare ad improvvisare bene...conosco a memoria venti pattern(pentatoniche,maggiori,minori armoniche e naturali),ma quando si tratta di provare ad improvvisare mi muovo un po ad istinto sul manico,dato che mi sembra impossibile pensare alle scale mentre uno suona...ciò fa si che spesso vengano fuori improvvisazioni molto sissonanti(ci metto dentro di tutto,dagli sweep al tapping a scale con 5ine o 6ine ecc.) ed ogni tanto riesco a capire su che scala sono e quindi magari vado un po più di testa che a naso...vorrei capire qual'è il metodo migliore da usare per muoversi anche in orizzontale(uso la classica sequenza 124,135,134),dite che a forza di studiare le cose vengono senz guardare o va fatto un esercizio specifico peer muoversi sulle scale ceh pur conosco?vedo gente su youtube che dice di non conoscere le scale,eppure improvvisa cose più che sensate...mi chiedo a cosa serve saperle tutte,e imparare un sacco di licks per poi trovarsi ,al momento di improvvisare,con tanta teoria in testa ma non avere il tempo di pensare per poterla applicare,e spesso vengono fuori le solite cose,o istintivamente mi ritrovo a fare la più semplice posizione della pentatonica in verticale(classica 1-4,1-3,1-3,1-3,1-4-1-4) o le maggiori più semplici(le minori sono complicatissime da ricordare sul momento se sei preso dall'improvvisazione)...sono mesi che chiedo e che provo ma non riesco a venirne a capo come si deve...conoscete un metodo valido in giro per la rete(non is oliti che ti scrivono i pattern e finita li)aiuto!!!!!!:)))))


Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: improvvisazione,come fare?

Messaggio da darkfender » 20 apr 2009, 08:50

come è impossibile ._.
comunque la differenza è semplice:

A improvvisare a orecchio senza scale ci vuole MOLTO più tepo che a farlo con basi teoriche alle spalle.

Comunque prova a fare questo lavoro, prendi una base e lavori su 2 pattern per volta unendoli quando puoi ripeti per tutti.

poi prova a improvvisare usando 2 sole corde per tutta l'estensione del manico.

con un po' di studio ci si salta fuori.

metal-guitarist
Esperto
Esperto
Messaggi: 431
Iscritto il: 24 ago 2007, 14:34
Località: RC

Re: improvvisazione,come fare?

Messaggio da metal-guitarist » 26 apr 2009, 09:35

Impara bene ad unire i vari box delle scale, chiudi gli occhi, suona ciò che senti e non fare ragionamenti del tipo "Ora, in quest' assolo unisco tutti i box così esce qualcosa di spettacolare..".
:esatto:
"Mi sono deciso a ricominciare da capo. Verso la California con un dolore nel cuore." Led Zeppelin

Riko91
Principiante
Principiante
Messaggi: 42
Iscritto il: 10 mag 2009, 19:16

Re: improvvisazione,come fare?

Messaggio da Riko91 » 10 mag 2009, 20:17

per improvvisare per me si basa tutto riguardo ai sentimenti che provi...è difficile da spiegare, ma io in base a quello che penso tiro fuori un improvvisazione, per esempio se sono felice suono qualcosa di divertente, se sono arrabbiato improvviso qualcosa di metal xD non so come spiegare, cmq a mio parere non serve conoscere note, scale o altro per improvvisare o scrivere musica, ad esempio jimi hendrix non conosceva le note ed era autodidatto eppure è stato uno dei + grandi chitarristi della storia,

anche io non conosco (pultroppo ) ne note ne pentatoniche (apparte ai 5 box che però non mi metto a pensarli mentre suono) e suono da 9 mesi, però riesco a improvvisare bene, l'altro giorno mi è uscita fuori un improvvisata neoclassica degna di malmsteen xD
se riesco a registrarmi ve la farò sentire ^^

cmq non pensare quando improvvisi, lascia che sia la musica e il cuore a guidarti e non la mente ;)

Mark Raven
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 143
Iscritto il: 09 mar 2008, 16:08

Re: improvvisazione,come fare?

Messaggio da Mark Raven » 19 mag 2009, 19:19

Ho capito pienamente il discorso e la frustrazione di zaza75 e in una percentuale mi ci ritrovo anche io. Posso solamente dire che il saper essere un buon chitarrista include a mio parere 3 caratteristiche che devono essere solide e mai prevaricare una sull'altra, ovvero intendo una buona dose di teoria,un assiduo e sistematico esercizio e sicuramente anche la predisposizione, che questa ahime', tutti abbiamo in una percentuale notevolmente diversa ( senno' nn esisterebbero grandi chitarristi,medi e scarsi chitarristi)
penso solo che la regola fondamentale sia suonare il PIU' possibile, applicando si, la teoria e cio' che si è imparato, ma anche ascoltando in effetti il cuore, cosa che ovviamente nn si puo' spiegare tecnicamente, ma solo dopo anni che hai in mano lo strumento puoi utilizzarla. Ovviamente conta anche avere un buon orecchio.

p.s. casulamente ho aperto un thread prima che potrebbe conciliarsi a questo ed essere utile. cerco infatti delle basi per Improvvisare


:ciauz: :sviolinata: :sviolinata: :sviolinata:


Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: improvvisazione,come fare?

Messaggio da darkfender » 20 mag 2009, 08:54

una persona che non ha mai suonato riesce a canticchiare motivetti sotto la doccia....

e voi non riuscite a fare un assolo perchè non siete portati?

naaaah >_>

basta solo che la musica vega dalla testa e non dalle dita......

Se nella testa avete il vuoto (mi succede spesso), ascoltate ascoltate e riascoltate....prima o poi vi verrà in mente un "e se invece fosse stato così?......o cosà?..... etc etc"


a quel punto bisogna affinare il collegamento cervello mani ed è lì che il tempo passato a studiare vi aiuterà......se non basta...ear training! :ciao:

Questo vale sia per l'improvvisazine che per le composizioni vere e proprie.


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti