Dubbio su improvvisazione con sole note fondamentali

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Rispondi
pinkfreud
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 30 giu 2011, 15:41

Dubbio su improvvisazione con sole note fondamentali

Messaggio da pinkfreud » 28 lug 2011, 15:17

Salve ragazzi, ho un piccolo problema.
ultimamente con il mio maestro mi alleno molto per fare delle improvvisazioni suonate soltanto con le note fondamentali degli accordi di qualunque giro, ma non sono mai convinto del risultato: a differenza delle improvvisazioni su scale e o pentatoniche, questi escono un po' meno personali, un po' freddi e non riesco a raggiungere l'obbiettivo. è un problema solo mio? cosa posso fare?
so che è importante riuscire a portare avanti la melodia del giro anche senza accompagnamento, ma è anche vero che ad esempio il 99% degli assoli di Gilmour sono fatti tutti sulla pentatonica..è forse solo questione di tempo? (faccio questo tipo di esercizio da due mesi più o meno :dubbioso: )

grazie a tutti in anticipo :ciao:
"La pazzia è come il paradiso. Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire... sei vicino al cielo."


Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Dubbio su improvvisazione con sole note fondamentali

Messaggio da rhapsody » 28 lug 2011, 19:05

Secondo me l'obiettivo principale dell'esercizio nell'improvvisazione è quello di sviluppare un proprio stile personale dove il punto di riferimento principale sono solamente i propri gusti. Che io sappia l'improvvisazione basata sulle note degli accordi era una caratteristica del swing, cioè del jazz che andava soprattutto negli anni 30 e 40. Però anche lì le note degli accordi erano solamente un punto di riferimento principale e poi i giri di accordi, fra un brano e l'altro, erano spesso abbastanza somiglianti.
Non so che utilità possa avere in altri generi, come il rock, esercitarsi sulle note degli accordi. :dubbioso: Il tuo maestro come la giustifica?

pinkfreud
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 30 giu 2011, 15:41

Re: Dubbio su improvvisazione con sole note fondamentali

Messaggio da pinkfreud » 28 lug 2011, 22:32

si esatto, il mio maestro parla di jazz, e dice che l'obbiettivo è quello di creare un solo portando comunque avanti il giro armonico, per poter suonare benissimo da solo senza accompagnamento. il concetto l'ho capito bene ma in pratica ho parecchie difficoltà
"La pazzia è come il paradiso. Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire... sei vicino al cielo."

Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Dubbio su improvvisazione con sole note fondamentali

Messaggio da rhapsody » 29 lug 2011, 15:03

Ti capisco. Puoi provare ad ascoltare un po di vecchio jazz....se ti piace.... Ma il tuo mestro insegna solo jazz o anche altri generi? :dubbioso:

pinkfreud
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 30 giu 2011, 15:41

Re: Dubbio su improvvisazione con sole note fondamentali

Messaggio da pinkfreud » 29 lug 2011, 23:09

solitamente rock, ma in questo periodo si basa molto sul jazz/blues..comunque oggi sono andato a lezione ed è andata meglio del solito :Very Happy: dev'essere solo questione di tempo
"La pazzia è come il paradiso. Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire... sei vicino al cielo."


Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Dubbio su improvvisazione con sole note fondamentali

Messaggio da rhapsody » 30 lug 2011, 09:44

Pensandoci bene.....spesso si tende a concludere una frase con una nota dell'accordo che gli altri suonano in quel momento. Forse esercitarsi in quel modo serve per prenderci un'abitudine che ci può aiutare a tirar fuori qualcosa di piacevole. Boh!?!? :dubbioso: :dubbioso: :dubbioso:

pinkfreud
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 30 giu 2011, 15:41

Re: Dubbio su improvvisazione con sole note fondamentali

Messaggio da pinkfreud » 30 lug 2011, 10:46

effettivamente il solo il questo modo rimane meno piatto, e anche se più semplice come struttura esce carino.. però è un po' una rottura doversi ricordare le posizioni di TUTTE le triadi e gli arpeggi di TUTTI gli accordi su TUTTO il manico :fumato:
"La pazzia è come il paradiso. Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire... sei vicino al cielo."

Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Dubbio su improvvisazione con sole note fondamentali

Messaggio da rhapsody » 31 lug 2011, 01:23

Col tempo queste cose si memorizzano. Il problema rimane quando si suonano tonalità poco usate con la chitarra, come SIb, MIb, DO# ecc. :paura:

pinkfreud
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 30 giu 2011, 15:41

Re: Dubbio su improvvisazione con sole note fondamentali

Messaggio da pinkfreud » 31 lug 2011, 12:57

rhapsody ha scritto:Col tempo queste cose si memorizzano. Il problema rimane quando si suonano tonalità poco usate con la chitarra, come SIb, MIb, DO# ecc. :paura:
Ecco, il brano che sto studiando ora è in FAm, è pieno di dannatissime variazioni :Confuso:
"La pazzia è come il paradiso. Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire... sei vicino al cielo."


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti