Domande conservatorio

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Rispondi
Mazzo
Nuovo nel Forum
Nuovo nel Forum
Messaggi: 2
Iscritto il: 07 nov 2010, 21:47
Località: Pordenone
Contatta:

Domande conservatorio

Messaggio da Mazzo » 07 nov 2010, 22:16

Ciao a tutti!

Colgo l'occasione per salutare tutti voi del forum essendo questo il mio primo messaggio!

Volevo porre alcune domande riguardante il conservatorio.

Sono arrivato ad un certo punto della mia vita domandandomi "cosa voglio diventare?". E' una bella domanda :Very Happy: . Mi sono posto questa domanda perchè non sono ancora diplomato, infatti frequento il 5° anno scolastico di un istituto tecnico professionale (indirizzo elettrotecnica e automazione), e vedendo tutti i miei amici preoccupati già di quello che faranno il prossimo sono stato influenzato. Alcuni università, alcuni hanno gia il lavoro e altri boh :rulez:

Io sto pensando di poter inziare lo studio della chitarra presso un conservatorio in Italia.

Suono la chitarra da circa 6 anni. Ho iniziato con la chitarra acustica poi sono passato per poco tempo all'elettrica per poi ripassare all'acustica e dedicarmi alla tecnica fingerstyle. Sono entrato nell'accademia CSF (Centro Studi Fingerstyle) di Fiesole nel 2009 conseguendo fin'ora il primo dei tre livelli.

Il mio insegnante dice che ho veramente una buona tecnica e una buona interpretazione della musica. Per quanto riguarda la teoria un po' meno, ma quella basta studiarla, che fin'ora non approfondito tanto.

1) Dopo aver conseguito il diploma della mia scuola posso tranquillamente entrare in conservatorio?
2) C'è un'età massima per entrare nei conservatori di chitarra?
3) Quale conservatorio di chitarra mi consigliereste?
4) Quando si svolgono le lezione e in che modo (individuali o collettive)?
5) Quanti anni dura? (io tutt'ora ne ho 18)
6) Equivale ad una università?
7) Ogni quanto sono gli esami?
8) Quando si svolgono gli esami di ammissione? E quanto bisogna essere preparati per poter entrare?
9) E' un grande vincolo il fatto che io non ami veramente la teoria musicale oppure col tempo diventa piu facile e inizia a piacermi?

Se avete altre cose importanti da dirmi di cui devo tener conto ne sarei veramente grato!

Grazie dell'attenzione e spero ci sia qualcuno che mi possa aiutare!

Mazzo


Avatar utente
Cini
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 92
Iscritto il: 03 lug 2007, 23:51
Località: Verona

Re: Domande conservatorio

Messaggio da Cini » 08 nov 2010, 01:52

Ciao.. partiamo dal fatto che al momento attuale la situazione nei conservatori italiani è tutt'altro che chiara, in quanto si è in piena riforma..

detto ciò i percorsi di studi del conservatorio, ora come ora, si dividono in due:
- corso tradizionale
- triennio di laurea

in teoria i conservatori dall'anno scolastico prossimo (2011-2012) non dovrebbero più accettare ammissioni per i corsi tradizionali, in ogni caso non ti riguarda in quanto saresti già fuori età per accedere...

per quanto riguarda il triennio di laurea il funzionamento è, al'incirca, quello di qualunque altra laurea..

ora rispondo in ordine a tutte le tue domande... :)
Mazzo ha scritto:
1) Dopo aver conseguito il diploma della mia scuola posso tranquillamente entrare in conservatorio?
Mazzo
Certamente, l'ammissione ai trienni sperimentali richiede un diploma qualunque per poter essere riconosciuti come una laurea.. non importa che scuola superiore tu abbia frequentato..
Mazzo ha scritto: 2) C'è un'età massima per entrare nei conservatori di chitarra?
Mazzo
C'era per i corsi tradizionali e variava in base allo strumento e al livello che avevi al momento dell'ammissione.. per i trienni, essendo corsi di laurea, non ci son limiti di età..
Mazzo ha scritto: 3) Quale conservatorio di chitarra mi consigliereste?
Mazzo
In linea teorica uno vale l'altro, in realtà dovresti scegliere in che conservatorio iscriverti in base all'insegnante con cui vorresti studiare...
Mazzo ha scritto: 4) Quando si svolgono le lezione e in che modo (individuali o collettive)?
Mazzo
La lezione di strumento è individuale ed è un'ora alla settimana... tutti gli altri corsi per il raggiungimento dei crediti necessari per superare l'anno accademico sono lezioni collettive.. per quanto riguarda i corsi (escluso quello di strumento) variano da conservatorio a conservatorio..
Mazzo ha scritto: 5) Quanti anni dura? (io tutt'ora ne ho 18)
Mazzo
3+2, come qualunque università... (il corso tradizionale era 10 anni)
Mazzo ha scritto: 6) Equivale ad una università?
Mazzo

Mazzo ha scritto: 7) Ogni quanto sono gli esami?
Mazzo
Ci son le varie sessioni come all'università..
Mazzo ha scritto: 8) Quando si svolgono gli esami di ammissione? E quanto bisogna essere preparati per poter entrare?
Mazzo
Solitamente a settembre/ottobre, ma ogni conservatorio gestisce le ammissioni come preferisce, quindi in primavera vai nel conscervatorio al quale vorresti accedere e ti informi sulle modalità e sulle date...
Per entrare al trienni bisogna avere una preparazione equivalente ad un 6/7 anno del vecchio ordinamente... però anche qui ogni conservatorio gestisce in maniera autonoma i programmi d'ammissione...
Mazzo ha scritto: 9) E' un grande vincolo il fatto che io non ami veramente la teoria musicale oppure col tempo diventa piu facile e inizia a piacermi?
Mazzo
il fatto che tu non ami la teoria musicale non è un vincolo per l'ammissione al conservatorio, è un vincolo per la tua crescita musicale e per il livello a cui vorrai mai aspirare... se decidi di frequentare il conservatorio è perchè comunque vorresti fare della musica il tuo lavoro e non potrai mai essere musicista senza un adeguata preparazione teorica..
in ogni caso durante i 3 anni di triennio avrai 2 anni di corso di armonia sicuri da frequentare obbligatori, quindi che ti piaccia o meno...
Mazzo ha scritto: Se avete altre cose importanti da dirmi di cui devo tener conto ne sarei veramente grato!
Mazzo
più che cose importanti ho una domanda da farti:
hai una vaga idea di cosa si studia in conservatorio? ti piace la musica classica? perchè sarà solo quella che studierai, dimentica il fingerpicking che hai studiato, inizia a farti crescere le unghie, inizia ad usare una chitarra classica, inizia ad ascoltare Bach, Paganini, Giuliani, Villa lobos, Torroba....

Spero di esserti stato utile...
Ciao..

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Domande conservatorio

Messaggio da Varel » 08 nov 2010, 02:02

Ciao, avevo aperto un topic simile tempo fa, ma non sono riuscito ad avere le risposte che volevo, neanche cercando online, proprio perché le informazioni sono molto incerte e ognuno dice una cosa diversa.

Vorrei sapere, se puoi aiutarmi, se è possibile iscriversi al conservatorio anche se si sta già frequentando l'università: tecnicamente non ci si può iscrivere a due università contemporaneamente. Però ho pensato che il conservatorio non è un'università, è solo ad essa equiparato, a quanto ho capito.

Altra questione: i corsi sono strutturati (a parte gli anni) come nel vecchio ordinamento? O si può seguire un solo corso per un solo strumento? O il diploma è generale con materie obbligatorie, con l'approfondimento di uno strumento a scelta? O altro ancora dato alla fantasia dell'istituto?

Grazie mille, è una cosa molto importante per me: purtroppo al liceo non ho potuto frequentare per la lontananza e ho timore di aver perso per sempre quest'opportunità.

Guarda caso, hai citato alcuni tra i miei preferiti, mi hai stuzzicato non poco :ciao:

PS: Nel mio caso mi interessa il violino, ma mi piacciono molto anche altri strumenti. Di qui la domanda su come sono divisi i corsi.

Grazie mille e ciao :ciao:

Avatar utente
Cini
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 92
Iscritto il: 03 lug 2007, 23:51
Località: Verona

Re: Domande conservatorio

Messaggio da Cini » 08 nov 2010, 11:31

Varel ha scritto:Vorrei sapere, se puoi aiutarmi, se è possibile iscriversi al conservatorio anche se si sta già frequentando l'università: tecnicamente non ci si può iscrivere a due università contemporaneamente. Però ho pensato che il conservatorio non è un'università, è solo ad essa equiparato, a quanto ho capito.
Allora, come ho già detto la situazione non è ben chiara.. Comunque se ti iscrivi al triennio, essendo una laurea a tutti gli effetti, per legge non puoi frequentare un'altra università.. poi, se ci siano eccezioni o scappatoie questo non lo so.. io avevo dovuto abbandonare l'università per potermi iscrivere..
Varel ha scritto:Altra questione: i corsi sono strutturati (a parte gli anni) come nel vecchio ordinamento? O si può seguire un solo corso per un solo strumento? O il diploma è generale con materie obbligatorie, con l'approfondimento di uno strumento a scelta? O altro ancora dato alla fantasia dell'istituto?
I corsi sono strutturati come in un'università.. Il corso principale è quello di strumento (si può scegliere un solo strumento) poi ci sono vari altri corsi, alcuni obbligatorio, altri a scelta dello studente.. questi corsi, sia quelli obbligatori che quelli a scelta variano da conservatorio a conservatorio, così come i programmi di studio dello strumento..
tra i vari corsi annuali devi raggiungere i 60 crediti per un totale di 180 in 3 anni per poterti laureare..

Anche se non hai potuto frequentare al liceo sei sempre in tempo... proprio perchè strutturato come un università non ci son più limiti d'età per l'accesso...
Comunque puoi tranquillamente trovarti un valido insegnante e studiare privatamente.. alla fine il conservatorio serve solo per avere un titolo di studio.. e non pensare che un insegnante sia valido solo perchè insegna in conservatorio..

Ciao..

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Domande conservatorio

Messaggio da Varel » 08 nov 2010, 12:18

Grazie mille, finalmente c'è un po' di chiarezza nella mia testolina :ciao:


Mazzo
Nuovo nel Forum
Nuovo nel Forum
Messaggi: 2
Iscritto il: 07 nov 2010, 21:47
Località: Pordenone
Contatta:

Re: Domande conservatorio

Messaggio da Mazzo » 08 nov 2010, 15:25

Cini ha scritto:Ciao.. partiamo dal fatto che al momento attuale la situazione nei conservatori italiani è tutt'altro che chiara, in quanto si è in piena riforma..

detto ciò i percorsi di studi del conservatorio, ora come ora, si dividono in due:
- corso tradizionale
- triennio di laurea

in teoria i conservatori dall'anno scolastico prossimo (2011-2012) non dovrebbero più accettare ammissioni per i corsi tradizionali, in ogni caso non ti riguarda in quanto saresti già fuori età per accedere...

per quanto riguarda il triennio di laurea il funzionamento è, al'incirca, quello di qualunque altra laurea..

ora rispondo in ordine a tutte le tue domande... :)
Mazzo ha scritto:
1) Dopo aver conseguito il diploma della mia scuola posso tranquillamente entrare in conservatorio?
Mazzo
Certamente, l'ammissione ai trienni sperimentali richiede un diploma qualunque per poter essere riconosciuti come una laurea.. non importa che scuola superiore tu abbia frequentato..
Mazzo ha scritto: 2) C'è un'età massima per entrare nei conservatori di chitarra?
Mazzo
C'era per i corsi tradizionali e variava in base allo strumento e al livello che avevi al momento dell'ammissione.. per i trienni, essendo corsi di laurea, non ci son limiti di età..
Mazzo ha scritto: 3) Quale conservatorio di chitarra mi consigliereste?
Mazzo
In linea teorica uno vale l'altro, in realtà dovresti scegliere in che conservatorio iscriverti in base all'insegnante con cui vorresti studiare...
Mazzo ha scritto: 4) Quando si svolgono le lezione e in che modo (individuali o collettive)?
Mazzo
La lezione di strumento è individuale ed è un'ora alla settimana... tutti gli altri corsi per il raggiungimento dei crediti necessari per superare l'anno accademico sono lezioni collettive.. per quanto riguarda i corsi (escluso quello di strumento) variano da conservatorio a conservatorio..
Mazzo ha scritto: 5) Quanti anni dura? (io tutt'ora ne ho 18)
Mazzo
3+2, come qualunque università... (il corso tradizionale era 10 anni)
Mazzo ha scritto: 6) Equivale ad una università?
Mazzo

Mazzo ha scritto: 7) Ogni quanto sono gli esami?
Mazzo
Ci son le varie sessioni come all'università..
Mazzo ha scritto: 8) Quando si svolgono gli esami di ammissione? E quanto bisogna essere preparati per poter entrare?
Mazzo
Solitamente a settembre/ottobre, ma ogni conservatorio gestisce le ammissioni come preferisce, quindi in primavera vai nel conscervatorio al quale vorresti accedere e ti informi sulle modalità e sulle date...
Per entrare al trienni bisogna avere una preparazione equivalente ad un 6/7 anno del vecchio ordinamente... però anche qui ogni conservatorio gestisce in maniera autonoma i programmi d'ammissione...
Mazzo ha scritto: 9) E' un grande vincolo il fatto che io non ami veramente la teoria musicale oppure col tempo diventa piu facile e inizia a piacermi?
Mazzo
il fatto che tu non ami la teoria musicale non è un vincolo per l'ammissione al conservatorio, è un vincolo per la tua crescita musicale e per il livello a cui vorrai mai aspirare... se decidi di frequentare il conservatorio è perchè comunque vorresti fare della musica il tuo lavoro e non potrai mai essere musicista senza un adeguata preparazione teorica..
in ogni caso durante i 3 anni di triennio avrai 2 anni di corso di armonia sicuri da frequentare obbligatori, quindi che ti piaccia o meno...
Mazzo ha scritto: Se avete altre cose importanti da dirmi di cui devo tener conto ne sarei veramente grato!
Mazzo
più che cose importanti ho una domanda da farti:
hai una vaga idea di cosa si studia in conservatorio? ti piace la musica classica? perchè sarà solo quella che studierai, dimentica il fingerpicking che hai studiato, inizia a farti crescere le unghie, inizia ad usare una chitarra classica, inizia ad ascoltare Bach, Paganini, Giuliani, Villa lobos, Torroba....

Spero di esserti stato utile...
Ciao..
Ciao! Ti ringrazio per avermi risposto alle domande :)

Ora ho un'idea più chiara.

Ora ti rispondo io alla tua domanda. Non ho una idea ben precisa di cosa si studi in conservatorio ma ho gia capito che lo studio si concentra sulla musica classica, musica che a me piace! Ho gia capito che andrò a studiare materie riguardanti la musica classica, la sua storia, lo stile e tutto quello che ad essa è collegato..ed è una cosa che mi affascina. Adoro vari brani di musica classica famosi, di cui non ricordo il titolo, autori ne conosco pochi; ma sono pronto ad ascoltare ad esempio quei Grandi che mi hai elencato.

Principalmente io ascolto musica acustica, folk, irlandese, fingerstyle, celtica..insomma dove la chitarra acustica si sente:). Spazio anche sul rock..Led Zeppelin , Jethro Tull..insomma gruppi che hanno fatto la storia non come quelli d'oggi. Amo anche il pianoforte e adoro la musica di Einaudi e anche Allevi e sarei curioso di ascoltarne di altri. Quindi mi piace la musica valida in generale. Lasciamo stare pop, metal, dance... non fanno per me.

Comunque le unghie lunghe le ho gia ;), parto avvantaggiato insomma, scherzo:).

Prenderò una chitarra classica magari per studiare e prenderci mano e ad ascoltare musica classica in questo periodo!

Altre 2 domande:
- il fatto di andare in un conservatorio corrisponde a quello di andare in un università? Nel senso, mettiamo che decido di andare al conservatorio a Padova e casualmente riesco ad entrare dopo è meglio se cerco un'appartamento in affitto oppure mi faccio su e giù? Tenendo conto che vengo dal Friuli. Ne vale la pena?

- quali sono le materie che si studiano nel triennio di laurea?



Ti ringrazio ancora!

Mazzo

Avatar utente
Cini
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 92
Iscritto il: 03 lug 2007, 23:51
Località: Verona

Re: Domande conservatorio

Messaggio da Cini » 08 nov 2010, 23:51

Mazzo ha scritto:
Ora ti rispondo io alla tua domanda. Non ho una idea ben precisa di cosa si studi in conservatorio ma ho gia capito che lo studio si concentra sulla musica classica, musica che a me piace! Ho gia capito che andrò a studiare materie riguardanti la musica classica, la sua storia, lo stile e tutto quello che ad essa è collegato..ed è una cosa che mi affascina. Adoro vari brani di musica classica famosi, di cui non ricordo il titolo, autori ne conosco pochi; ma sono pronto ad ascoltare ad esempio quei Grandi che mi hai elencato.
Vai su youtube e ascolta qualche chitarrista classico di buon livello... Williams, Bream, Russell tra gli stranieri..
Mazzo ha scritto: Principalmente io ascolto musica acustica, folk, irlandese, fingerstyle, celtica..insomma dove la chitarra acustica si sente:). Spazio anche sul rock..Led Zeppelin , Jethro Tull..insomma gruppi che hanno fatto la storia non come quelli d'oggi. Amo anche il pianoforte e adoro la musica di Einaudi e anche Allevi e sarei curioso di ascoltarne di altri. Quindi mi piace la musica valida in generale. Lasciamo stare pop, metal, dance... non fanno per me.
Insomma niente che ha a che fare con la musica classica... Mi raccomando non dire ad un pianista classico che ti piace allevi.. potrebbe diventare violento... :ciao:
Mazzo ha scritto: Prenderò una chitarra classica magari per studiare e prenderci mano e ad ascoltare musica classica in questo periodo!
Ti consiglio anche di trovare un chitarrista classico che ti possa dare qualche dritta... anche perchè l'accesso ai trienni prevede un livello tecnico e interpretativo piuttosto elevato...
Mazzo ha scritto: Altre 2 domande:
- il fatto di andare in un conservatorio corrisponde a quello di andare in un università? Nel senso, mettiamo che decido di andare al conservatorio a Padova e casualmente riesco ad entrare dopo è meglio se cerco un'appartamento in affitto oppure mi faccio su e giù? Tenendo conto che vengo dal Friuli. Ne vale la pena?

- quali sono le materie che si studiano nel triennio di laurea?
Non so se ti convenga trasferirti per andare in conservatorio... solitamente con 2-3 giorni di lezione te la cavi, è decisamente maggiore la mole di lavoro da fare a casa rispetto alle ore di frequenza..

Per quanto riguarda le materie, escluso strumento, armonia e storia della musica, variano da conservatorio a conservatorio... seui siti dei conservatori più importanti dovresti trovare sia il piano di studi annuale dei vari corsi, sia il programma d'ammissione al triennio, sia i programmi d'esame dei 3 anni di strumento, così magari ti ascolti anche qualcosa e ti fai un'idea...
Se ti può interessare, molti conservatori stanno istituendo i trienni anche in musica jazz..

Ciao..


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti