disabilità...potrei provarci?

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Rispondi
Giovanni97
Nuovo nel Forum
Nuovo nel Forum
Messaggi: 1
Iscritto il: 23 giu 2012, 14:40

disabilità...potrei provarci?

Messaggio da Giovanni97 » 23 giu 2012, 14:45

Ciao a tutti...mi chiamo giovanni e ho 15 anni.
da piccolo ho sempre desiderato suonare la chitarra.
piccolo problema, soffro di una malattia rara chiamata cmt che mi riduce notevolmente la mobilità delle dita... praticamente tutti quegli accordi mi vengono dolorosissimi da fare.
mi chiedevo se potrste darmi una mano perchè sono anni che sogno di poter suonare
grazie =)


Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: disabilità...potrei provarci?

Messaggio da silente » 23 giu 2012, 16:01

Non lo so, è difficile darti una risposta e poco serio sarebbe se te ne dessimo una. La cosa migliore che puoi fare è chiedere al tuo medico, lui sa certamente dirti se è fattibile e se ci sono dei rischi o no. L'unica cosa che posso dirti e che le chitarre sono più o meno dure (l'acustica è la più dura di corde di tutte, mentre l'elettrica è la più morbida), e che c'è la possibilità di suonarle con accordature più morbide (ad esempio scordando tutte le corde di un semitono come faceva ad es. Hendrix, o usando della accordature dette "aperte"), oppure di suonare le chitarre slide che non richiedono di schiacciare i tasti.
Ovviamente io vorrei che fosse si. Ciao :ciao:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

blacky123
Maestro
Maestro
Messaggi: 1949
Iscritto il: 26 ago 2011, 18:33

Re: disabilità...potrei provarci?

Messaggio da blacky123 » 23 giu 2012, 16:10

Silente ti ha già detto quasi tutto. Io posso aggiungere che, se non ci sono controindicazioni particolari, un modo di suonare "personalizzato" dovresti trovarlo. Esistono (o sono esistiti) chitarristi non vedenti, o con amputazioni o danni vari alle mani, che hanno avuto delle carriere di prima grandezza. Non perderti d'animo ragazzo! :ciauz:

Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: disabilità...potrei provarci?

Messaggio da rhapsody » 23 giu 2012, 19:26

Un'altra cosa che ti può aiutare sono le corde sottili.

Avatar utente
giorgiospugnesi
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 246
Iscritto il: 15 giu 2010, 09:40
Località: Livorno
Contatta:

Re: disabilità...potrei provarci?

Messaggio da giorgiospugnesi » 24 giu 2012, 22:33

Potresti invertarti una tecnica che ti torni comoda e non dolorosa. La chitarra è uno strumento che permette di essere suonata in mille modi oltre quello/i canonici.
Django Reinhardt aveva l'uso di sole tre dita della mano sinistra, eppure è stato quello che è stato.
Giorgio

Eko CO1
Eko D30
Eko P2

R.I.P.
The Cashel
http://thecashel.110mb.com


Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: disabilità...potrei provarci?

Messaggio da mamasa » 25 giu 2012, 10:32

Mi sono preso la libertà di fare al volo una mini ricerca su internet per evitare di dire belinate colossali e, da quel che ho capito, esistono tantissimi sotto-casi che variano da piccoli disagi a problemi molto gravi. Naturalmente non so (e non mi permetto di chiedere) quale sia la tua condizione ma immagino che sia la prima cosa di cui tenere conto quindi, come già detto da altri, credo che innanzitutto tu debba parlarne con un buon medico per capire se sia fattibile o no e, se si, entro quali limiti.

Detto questo, esistono molti espedienti che potrebbero in qualche modo aiutarti: action bassa, corde sottili e morbide, slide, accordature particolari che semplificano le diteggiature di alcuni accordi, eccetera.
Se poi la chitarra si rivelasse impraticabile potresti anche vagliare altre opzioni. Così su due piedi, mi viene in mente ad esempio l'armonica a bocca ( :sorpreso: ) che è uno strumento fighissimo in cui l'uso delle mani è davvero minimo. Oppure, per restare sugli strumenti a corda, trovo che l'ukulele sia uno strumento molto interessante e divertente. Ne ho uno e devo dire che grazie alle dimensioni ridotte, al numero di corde e al particolare tipo di accordatura è facile da suonare e molto molto meno faticoso rispetto alla chitarra. Per non parlare poi di tutti quegli ambiti in cui la mobilità delle dita non conta nulla come nella composizione o nella musica elettronica.

Insomma, il punto è che nella musica contano prima di tutto la testa e le orecchie, le mani vengono dopo e in tanti casi non servono nemmeno. Ti auguro davvero tanto di riuscire a suonare la chitarra, ma sappi che, se non fosse possibile, hai comunque la possibilità di avvicinarti al mondo della musica e di trarne grandi soddisfazioni.

Quindi in bocca al lupo! :beer:
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine

Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: disabilità...potrei provarci?

Messaggio da rhapsody » 25 giu 2012, 11:21

Come diceva Mamasa, per poter dare un giudizio fondato è comunque necessario un medico. Comunque, se la chitarra non fosse possibile, secondo me una tastiera elettronica dovrebbe comunque essere meno faticosa oppure c'è lo xilofono (e tutti gli strumenti appartenenti alla sua famiglia) che non richiedono alcuna mobilità nelle dita, è necessario solamente riuscire ad impugnare una o due bacchette con una mano.


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti