Destri e Mancini

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

ken
Nuovo nel Forum
Nuovo nel Forum
Messaggi: 2
Iscritto il: 25 mag 2007, 11:39

Destri e Mancini

Messaggio da ken » 25 mag 2007, 12:02

ciao, sono nuovo e ho un grosso dubbio che spero mi aiutiate a sciogliere: io sono un mancino puro sia di mano che di piede, la parte sinistra del mio corpo è decisamente quella dominante...il punto è che il primo approccio con uno strumento a corde l'ho avuto da destro con il basso che ho cominciato a suonare a tempo perso. Senza pormi il problema di provare un basso da mancino ho continuato a strimpellare e poi sono passato alla chitarra elettrica sempre da destro. Ora saranno 4 anni circa che la suonicchio, certo senza impegno, però un paio d'anni fa ho preso anche qualche lezione perchè volevo fare un salto di qualità, ma ho notato da subito che avevo un problema nello sviluppare velocità precisione e confidenza con lo strumento. Io credo che il mio punto debole sia proprio la mano destra, infatti mi sono accorto che il plettro l'ho sempre impugnato (con la destra) in maniera strana e non corretta compromettendo pennata stoppato e tutto quanto. Se provo a impugnare il plettro con la sinistra noto che mi viene assolutamente naturale assumere la posizione corretta e naturale come ho visto in diversi video tutoriali per principianti. Se provo a girare le corde mi trovo comunque a disagio perchè ovviamente ormai sono abituato da destro perciò non so dare un giudizio oggettivo. Il mio maestro di allora mi disse che è indifferente cominciare in un modo o nell'altro perchè tanto per suonare si usano entrambe le mani...voi cosa ne pensate? Dovrei cominciare daccapo con la sinistra? C'è qualcuno di voi che suona con la mano non dominante?


Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5941
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Re: GROSSO DUBBIO, X FAVORE AIUTO !

Messaggio da David » 25 mag 2007, 13:09

Ciao e Benvenuto al Forum di Neesk :Very Happy:

Rinomino il titolo.
ken ha scritto: Il mio maestro di allora mi disse che è indifferente cominciare in un modo o nell'altro perchè tanto per suonare si usano entrambe le mani...voi cosa ne pensate? Dovrei cominciare daccapo con la sinistra? C'è qualcuno di voi che suona con la mano non dominante?
Non sono d'accordo, se si è mancini si DEVE suonare la chitarra da mancini

Avatar utente
ambaradam
Maestro
Maestro
Messaggi: 2301
Iscritto il: 12 apr 2007, 10:27
Località: Roma

Re: GROSSO DUBBIO, X FAVORE AIUTO !

Messaggio da ambaradam » 25 mag 2007, 13:26

David ha scritto: se si è mancini si DEVE suonare la chitarra da mancini
be, non è vero, ci son persone mancine che si trovano meglio da destre, e ci son persone mancine a cui non fa differenza se prender la chitarra da destro/mancino

io, appena impugnai una chitarra, mi è venuto di prenderla da mancino (senza sapere dove dovevano stare le corde basse), quindi il maestro i ha detto subito di rigirarmi le corde. io da destro non so come mi ci trovo, appena mi pozzo tagliar le unghie, ci provo ^^

prova a far da mancino, se poi è un disastro, ripassa a destra, se poi è un altro disastro, suonala in verticale XD

no vabè, credo che se sei mancino ti ci trovi meglio da mancino

ciao!
offro-vendo-f47/vendo-fender-strato-mex ... 12112.html Se volete una Fender mex mancina e/o un ampli Fender Frontman, a Roma

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Re: Destri e Mancini

Messaggio da Enriquez » 25 mag 2007, 13:44

ken ha scritto:ciao, sono nuovo e ho un grosso dubbio che spero mi aiutiate a sciogliere: io sono un mancino puro sia di mano che di piede, la parte sinistra del mio corpo è decisamente quella dominante...il punto è che il primo approccio con uno strumento a corde l'ho avuto da destro con il basso che ho cominciato a suonare a tempo perso. Senza pormi il problema di provare un basso da mancino ho continuato a strimpellare e poi sono passato alla chitarra elettrica sempre da destro. Ora saranno 4 anni circa che la suonicchio, certo senza impegno, però un paio d'anni fa ho preso anche qualche lezione perchè volevo fare un salto di qualità, ma ho notato da subito che avevo un problema nello sviluppare velocità precisione e confidenza con lo strumento. Io credo che il mio punto debole sia proprio la mano destra, infatti mi sono accorto che il plettro l'ho sempre impugnato (con la destra) in maniera strana e non corretta compromettendo pennata stoppato e tutto quanto. Se provo a impugnare il plettro con la sinistra noto che mi viene assolutamente naturale assumere la posizione corretta e naturale come ho visto in diversi video tutoriali per principianti. Se provo a girare le corde mi trovo comunque a disagio perchè ovviamente ormai sono abituato da destro perciò non so dare un giudizio oggettivo. Il mio maestro di allora mi disse che è indifferente cominciare in un modo o nell'altro perchè tanto per suonare si usano entrambe le mani...voi cosa ne pensate? Dovrei cominciare daccapo con la sinistra? C'è qualcuno di voi che suona con la mano non dominante?
Benvenuto su Neesk. :ciauz:

Avatar utente
zAdro
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 215
Iscritto il: 20 mag 2007, 18:17
Località: Roma

Messaggio da zAdro » 25 mag 2007, 14:02

io sono mancino (di mano) ma suono tranquillamente la chitarra normalmente (plettrando con la destra per intenderci)
non penso che se si è mancini di mano si debba per forza suonare con la sinistra... no?
informazione non è conoscenza, conoscenza non è saggezza, saggezza non è verità, verità non è bellezza, bellezza non è amore, amore non è musica. La musica è il meglio!


Avatar utente
strummerx
Esperto
Esperto
Messaggi: 759
Iscritto il: 06 apr 2007, 11:20
Località: brescia
Contatta:

Messaggio da strummerx » 25 mag 2007, 16:03

prova in tutti i modi(chitarra per mancini,corde girate,chitarra normale...)e poi vedi quello con cui ti trovi meglio...
fenomeni si nasce,miti si diventa!!!
http://www.myspace.com/galvanica

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Messaggio da Enriquez » 25 mag 2007, 16:07

strummerx ha scritto:prova in tutti i modi(chitarra per mancini,corde girate,chitarra normale...)e poi vedi quello con cui ti trovi meglio...
Questo è vero, però per un mancino suonare la chitarra da destro e viceversa, secondo me porta a dei tempi di apprendimento maggiori, in quanto non si è "in una posizione naturale".
:ciauz:

Avatar utente
strummerx
Esperto
Esperto
Messaggi: 759
Iscritto il: 06 apr 2007, 11:20
Località: brescia
Contatta:

Messaggio da strummerx » 25 mag 2007, 16:14

gia...io infatti se fossi mancino farei cosi...
ma poi c'è da considerare il problema di non poter usare le chitarre degli amici(normalmente a maggioranza destri) e di metterci piu tempo e denaro per trovare una chitarra...è un dilemma... :dubbioso:
fenomeni si nasce,miti si diventa!!!
http://www.myspace.com/galvanica

Avatar utente
invidia
Maestro
Maestro
Messaggi: 1310
Iscritto il: 26 gen 2007, 23:17
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da invidia » 25 mag 2007, 16:56

mancino o destro non ha importanza, avrai maggior agilità con la sinistra che con la destra, sfruttalo a tuo vantaggio, per esempio il tuo debole sono le pennate ? suona in legato così minimizzerai lo svantaggio e incrementerai le tue potenzialità naturali ...

studia molto bene quel che ti riesce difficile ... infondo la tecnica è questo ...

studia studia studia
shanti Maks.

save the planet,
kill yourself!

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Messaggio da ma200360 » 25 mag 2007, 17:41

:welcome:
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

ken
Nuovo nel Forum
Nuovo nel Forum
Messaggi: 2
Iscritto il: 25 mag 2007, 11:39

Messaggio da ken » 25 mag 2007, 19:36

vi ringrazio per le risposte. Ho provato a girare le corde alla chitarra ma ovviamente mi ci trovo male, perchè comunque ho imparato da destro e quindi non è come per il primo approccio dove si è tabula rasa e perciò si capisce veramente qual è la posizione migliore da assumere. Sembra tutto stravolto ed è molto difficile capire se avrei dovuto cominciare da mancino, comunque una cosa che noto è che impugnando il plettro con la sinistra lo tengo in mano correttamente, inoltre credfo che dopo 4 anni anche se da autodidatta dovrei avere acquisito una certa velocità ad esempio negli stoppati, invece mi incarto proprio perchè la destra è debole e mi porta ad impugnare male il plettro.

Avatar utente
strummerx
Esperto
Esperto
Messaggi: 759
Iscritto il: 06 apr 2007, 11:20
Località: brescia
Contatta:

Messaggio da strummerx » 25 mag 2007, 20:42

potresti prendere qualche lezione da un maestro,giusto per far migliorare la posizione delle mani..
fenomeni si nasce,miti si diventa!!!
http://www.myspace.com/galvanica

Avatar utente
Riffeater
Maestro
Maestro
Messaggi: 2043
Iscritto il: 03 apr 2007, 18:21

Messaggio da Riffeater » 25 mag 2007, 21:13

io invece mi ricordo che avevo visto un maestro di un mio amico mancino, che gli faceva impugnare la chitarra per destri, perchè non esiste che uno debba suonare mancino...io questa cosa non l'ho mai trovata giusta, se uno è mancino, che possa pure suonare da mancino, se poi gli viene meglio da destro, meglio per lui... :Very Happy: :ciauz:
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
invidia
Maestro
Maestro
Messaggi: 1310
Iscritto il: 26 gen 2007, 23:17
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da invidia » 26 mag 2007, 02:16

ken ha scritto:vi ringrazio per le risposte. Ho provato a girare le corde alla chitarra ma ovviamente mi ci trovo male, perchè comunque ho imparato da destro e quindi non è come per il primo approccio dove si è tabula rasa e perciò si capisce veramente qual è la posizione migliore da assumere. Sembra tutto stravolto ed è molto difficile capire se avrei dovuto cominciare da mancino, comunque una cosa che noto è che impugnando il plettro con la sinistra lo tengo in mano correttamente, inoltre credfo che dopo 4 anni anche se da autodidatta dovrei avere acquisito una certa velocità ad esempio negli stoppati, invece mi incarto proprio perchè la destra è debole e mi porta ad impugnare male il plettro.
mi pare di capire che sei autodidatta e che non studi moltissimo ... ci sono certe cose che richiedono molte ore di studio, puliazia e velocità sono una di queste, c'è chi ce l'ha di natura e non ci deve perdere molto ... ma se non ce l'hai ti devi fare il mazzo e per mazzo intendo 8 o 9 ore giornaliero di studio per parecchio tempo ... quindi non farti menate inutili ... penso che la tua sia una situazione normale ... vai avanti così e non preoccuparti ... col tempo e lo studio ti verranno ...

certo potresti prendere qualche lezione giusto per vedere un pro cosa riesce a sistemare ...
shanti Maks.

save the planet,
kill yourself!

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Messaggio da silente » 26 mag 2007, 09:37

Sarebbe una cosa da studiare con la scienza. Con l'ignoranza del pirla dico che secondo me non ci dovrebbero essere problemi. Prendi per esempio un pianoforte suonato da un destro. La mano "virtuosa" al piano è la destra mentre nella chitarra, sempre suonata da un destro, è la sinistra. Come dire che non esiste una mano preferenziale per il virtuosismo, nonostante ciascuna sia controllata da un diverso emisfero cerebrale: il destro (che dicono sede della razionalità) controlla la mano sinistra, mentre il sinistro (sede della percezione artistica), controlla la destra. In più se consideri che non esistono pianoforti mancini, e supposto (anche se su questo non ho il minimo dato) che in vita nostra abbiamo ascoltato sia mancini che destri, suonare il pianoforte egregiamente... :ciauz:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti