Come tenere il plettro?

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Rispondi
Deleted
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 102
Iscritto il: 27 mag 2008, 17:26
Contatta:

Come tenere il plettro?

Messaggio da Deleted » 10 giu 2008, 14:47

Salve ragazzi, sono all'apice di un problema esistenziale!

Come tenere il plettro. A prescindere dalle dita con le quali afferrarlo.

E' opportuno tenerlo stretto, medio o leggero tra l'indice e il pollice (o altre dita)?

Insomma l'approccio varia drasticamente da uno all'altro!
Fin ora l'ho sempre tenuto molto stretto ma mi son reso conto che tenendolo leggero mi risulta piu facile fare la plettrata su e giù. :senzasperanze:

La parola ai saggi
Visit the best hi-tech blog in the world: http://www.pcrevenge.org


Avatar utente
avanzo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3715
Iscritto il: 02 ago 2007, 18:16
Località: Roma

Re: Come tenere il plettro?

Messaggio da avanzo » 10 giu 2008, 15:09

beh, se lo tieni troppo stretto ti si indurisce l'avambraccio, quindi è normale che tenendolo un po' più lento la plettrata viene più sciolta...basta che non esageri, sennò poi ti scappa dalle dita... :D

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Come tenere il plettro?

Messaggio da darkfender » 10 giu 2008, 15:41

a) mettiti così: :esatto:
b) allenta la chiusura dell'indice di 1-2mm circa (a piacere non misurare)
c) metti il plettro sull'indice con la punta (del plettro) rivolta quasi del tutto verso sinistra
d) abbassa il pollice.

Così non dovresti fare forza ma esser rilassato anche se il plettro è ben saldo tra le dita.

Se devi fare accordi estesi apri ulteriormente l'indice come nel punto 2.

comunque l'impostazione è data dalla posizione del polso del braccio e l'inclinazione con cui plettri, anche con un tocco leggerissimo con una buona impostazione suoni con molto attacco.
Se ti fa male polso o braccio, l'impostazione non è corretta ....

Deleted
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 102
Iscritto il: 27 mag 2008, 17:26
Contatta:

Re: Come tenere il plettro?

Messaggio da Deleted » 10 giu 2008, 16:22

grazie...

adesso mi dovreste spiegare qualcosa sull'inclinazione.

Il plettro deve essere sempre perpendicolare alle corde



oppure quando vado giu deve avere una certa inclinazione e quando vado su un' altra?
Visit the best hi-tech blog in the world: http://www.pcrevenge.org

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Come tenere il plettro?

Messaggio da darkfender » 10 giu 2008, 16:48

Perpendicolare :dubbioso: ?

semmai parallelo cmq no....

Prima bisogna distinguere cosa stai facendo....

In caso di strumming di accordi allora c'è un movimento di braccio.

Se suoni note singole in plettrata alternata è meglio muovere solo il polso, appoggiandolo al ponte per tenerlo fermo.

Detto questo l'inclinazione cambia il suono, a seconda di quale suono vuoi (più morbido se parallelo, con più attacco se diagonale) tieni un'inclinazione.

L'angolo plettro corda nelle plettrate verso il basso dev'essere uguale a quello verso l'alto ovviamente sennò cambia il suono...(con i 2 lati dl plettro ovviamente).


Deleted
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 102
Iscritto il: 27 mag 2008, 17:26
Contatta:

Re: Come tenere il plettro?

Messaggio da Deleted » 10 giu 2008, 18:08

darkfender ha scritto: L'angolo plettro corda nelle plettrate verso il basso dev'essere uguale a quello verso l'alto ovviamente sennò cambia il suono...(con i 2 lati dl plettro ovviamente).
Ah quindi nelle plettrate il plettro non deve essere sempre perpendicolare, ovvero così _|_

ma così _\_ quando vado verso il basso e cosi _/_ quando vado verso l'alto.

Giusto?
Visit the best hi-tech blog in the world: http://www.pcrevenge.org

Avatar utente
jackass
Esperto
Esperto
Messaggi: 500
Iscritto il: 13 dic 2007, 21:55
Località: Tivoli (RM)

Re: Come tenere il plettro?

Messaggio da jackass » 10 giu 2008, 21:32

darkfender ha scritto:Perpendicolare :dubbioso: ?

semmai parallelo cmq no....
nono.

semmai perpendicolare! se tenessi il plettro parallelo alle corde non suoneresti! invece perpendicolare interseca con le corde!

wow gli esami mi fomentano! :rulez:
ogni volta che ti vedo tu mi parli ed io non sento, e mentre mi perdo dentro me penso al tempo che è passato e che non è mai morto, ho perso i miei vizi e ho perso te.

oggi sì che è il giorno giusto per smetter di fumare, oggi è un giorno perfetto per smettere di bere!

Avatar utente
ambaradam
Maestro
Maestro
Messaggi: 2301
Iscritto il: 12 apr 2007, 10:27
Località: Roma

Re: Come tenere il plettro?

Messaggio da ambaradam » 10 giu 2008, 21:46

Il movimento della plettrata è perpendicolare alle corde, mentre il plettro è orizzontale! Io che uso un plettro Jim Dunlop Jazz III metto anche il plettro perpendicolare alle corde quando devo far cose particolarmente veloci...
offro-vendo-f47/vendo-fender-strato-mex ... 12112.html Se volete una Fender mex mancina e/o un ampli Fender Frontman, a Roma

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Come tenere il plettro?

Messaggio da darkfender » 11 giu 2008, 08:35

ok ma ci stiamo confondendo sul perpendicolare a cosa...
la punta perpendicolare...ma se si parla del lato sotto o sopra allora si crea un angolo variabile a seconda del suono ._.

Avatar utente
Gilmour82
Esperto
Esperto
Messaggi: 411
Iscritto il: 22 apr 2008, 11:36

Re: Come tenere il plettro?

Messaggio da Gilmour82 » 11 giu 2008, 11:25

Perpendicolare...parallelo...orizzontale??? :paura:
Prima di andare dal maestro non facevo caso al plettro ma appena mi ha visto mi ha corretto immediatamente...come? Mi ha detto che il plettro va tenuto esattamente orizzontale ossia parallelo al terreno ossia parallelo alle corde. Comunque l'obiettivo è avere il suono perfetto. Oggi che plettro a pugno chiuso posto sul ponte posso dire che la plettrata è sempre orizzontale tranne negli arpeggi veloci che inclino leggermente.

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Come tenere il plettro?

Messaggio da darkfender » 11 giu 2008, 12:11

non conosco il tuo maestro ma è probabile che tu abbia capito male.....

L'inclinazione del plettro è la base per la costruzione del suono (aka tocco).
Va studiata o ci si può accontentare di un solo suono che può variare da 45° a 0° a seconda del suono che vuoi (più l'angolo è marcato e più attacco avrà il suono, minore sarà l'angolo e più morbido sarà il suono).

e il movimento non può essere verticale visto che deve essere eseguito di polso per essere corretto, dev'essere un piccolo spicchio di cerchio (appena accennat forse invisibile) il cui centro è la corda e il cui angolo verso il basso dev'essere identico a quello verso l'alto (se è 0° al fine di ridurre l'attacco del suono allora sarà 0° anche verso l'alto)

Paul gilbert mi sembra ne parli nei suoi videocorsi (consigliatissimi per chi già ha una buona tecnica e vuole rifinirla) intense rock 1 e 2.

Pugno chiuso e mano aperta sono 2 impostazioni con scopi differenti..le uso entrambe cambiandole mentre suono.

Giustamente fai bene a fidarti più del tuo maestro che di un forum, ma la cosa più probabile è che vi siate capiti male, prova a parlarglene...ovviamente si tratta di tecniche non per principianti, ma da studiare quando la tua impostazione base è corretta.

Avatar utente
Gilmour82
Esperto
Esperto
Messaggi: 411
Iscritto il: 22 apr 2008, 11:36

Re: Come tenere il plettro?

Messaggio da Gilmour82 » 21 giu 2008, 15:08

Forse non mi sono espresso benissimo! Prima di prendere lezioni non curavo affatto la posizione del plettro ma l'occhio andava solo sulla mano sinistra (penso che questo capita a tutti). Durante le prime lezioni dove si lavorava principalmente sulle scale, mi ha fatto notare che avevo il plettro leggermente inclinato (in senso trasversale...non so disegnarlo) e questo comportava un suono sporco. Infatti in posizione orizzontale il suono cambiava. Quello che dici tu, Darkfender, è vero ma bisogna dire che col passare degli anni l'inclinazione la si cambia in base al suono che si vuole ottenere e al genere che si fa. In parole povere non sto più a vedere come è la posizione del plettro perchè mi interesso più del suono. Aggiungo che, suonando jazz, il plettro orizzontale (avvolte plettro con la parte meno appuntita del plettro) si sposa meglio!
PS: del mio maestro non c'è nulla da discutere perchè ci vorrebbero pagine per descrivere il suo curriculm di studi ed attualmemente si sta affacciando nel panorama jazz di tutta europa.


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti