Chitarra acustica

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

jimmy01
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 52
Iscritto il: 16 lug 2008, 15:00

Chitarra acustica

Messaggio da jimmy01 » 30 dic 2008, 19:55

io sulla chitarra elettrica appoggio il palmo della mano sulle corde che nn suono per essere pulito.
ora volevo chiedervi ma voi fate la stessa cosa pure sulla chitarra acustica oppure appoggiate la mano sul ponte senza stoppare le cosa, no perchè io trovo difficoltà a fare la stessa cosa pure sull'acustica poichè anche con un action bassa le corde sono più distanti dalla cassa a differenza dall'elettrica.


Avatar utente
Angus9046
Esperto
Esperto
Messaggi: 946
Iscritto il: 08 set 2008, 00:33
Località: Oderzo (TV)

Re: Chitarra acustica

Messaggio da Angus9046 » 30 dic 2008, 23:15

io non stoppo niente quando suono acustica o classica... questo perchè ovviamente le corde non provocano rumori di fondo come nell'elettrica..
beh certo, stoppo lo stesso in certi casi per motivi di espressività... :p
Podcast
Podcast

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: Chitarra acustica

Messaggio da Dark Angel » 30 dic 2008, 23:50

Come no! Molto più che l'elettrica, mi pare...è dovuto alla cassa armonica che amplifica il suono e se ad esempio suoni il sol sul quinto tasto della quarta corda, la terza corda a vuoto suona abbastanza rumorosamente.
Sull'elettrica avviene meno perchè il suono vero e proprio lo fa l'amplificatore....
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death

Avatar utente
Cristiano
Esperto
Esperto
Messaggi: 423
Iscritto il: 05 mar 2007, 10:30
Località: Friuli

Re: Chitarra acustica

Messaggio da Cristiano » 05 gen 2009, 16:42

Io mi sono abituato fin dall'inizio a tenere la mano destra sospesa davanti al buco. All'inizio è difficile perchè la posizione così fluttuante non permette un buon controllo su quale corda si sta pizzicando e probabilmente toglie parte della forza quando si suona in fingerpicking. Per quest'ultimo tipo di approccio il maestro Stefan Grossman suggerisce (diciamo "impone") di tenere il mignolo della mano destra saldamente appoggiato alla tavola vicino al ponte. A me personalmente "ingessa" il polso e non piace. Preferisco far più fatica ad imparare una posizione, per avere maggiore libertà. In alcuni casi, per espressione o per necessità, utilizzo la parte esterna della mano per stoppare le corde.

Ciao, Cristiano
Life requires square shoulders. I'd rather prefer the slope ones of a j45

Avatar utente
Angus9046
Esperto
Esperto
Messaggi: 946
Iscritto il: 08 set 2008, 00:33
Località: Oderzo (TV)

Re: Chitarra acustica

Messaggio da Angus9046 » 07 gen 2009, 15:28

Dark Angel ha scritto:Come no! Molto più che l'elettrica, mi pare...è dovuto alla cassa armonica che amplifica il suono e se ad esempio suoni il sol sul quinto tasto della quarta corda, la terza corda a vuoto suona abbastanza rumorosamente.
Sull'elettrica avviene meno perchè il suono vero e proprio lo fa l'amplificatore....
sì ma quelle vibrazioni naturali non sono così tanto udibili, cioè... nell'elettrica (mi riferisco al distorto!) il suono fa su un casino incredibile, ma credo che comunque anche nel suono pulito l'acustica sia più controllabile dell'elettrica sotto questo punto di vista, dello stoppaggio delle corde vuote...
Oddio non ho nessun dato fisico in mano, ma così empiricamente, non ho mai stoppato le corde di classica/acustica, mentre nell'elettrica tocca farlo sempre, a meno che non si voglia l'effetto "let ring"...
Podcast
Podcast


Avatar utente
Alberto
Principiante
Principiante
Messaggi: 42
Iscritto il: 22 ago 2008, 09:27
Località: Brescia

Re: Chitarra acustica

Messaggio da Alberto » 24 gen 2009, 11:30

Nella chitarra acustica esiste una tecnica, (BASS DUMPING)
che prevede addirittura di arpeggiare la linea di basso
con il palmo appoggiato sulle prime tre corde lasciando risuonare
le altre tre, in ogni caso lo stoppaggio in alcuni casi è
indispensabile come sull'elettrica.
Nella musica classica invece mi risulta che non sia previsto.

Saluti Alberto

Avatar utente
Gimpy
Esperto
Esperto
Messaggi: 534
Iscritto il: 12 dic 2008, 15:21

Re: Chitarra acustica

Messaggio da Gimpy » 24 gen 2009, 14:49

sulla classica non esiste perchè suonando con le dita le vibrazioni non si trasmettono e poi come fai a arpeggiare in fingerpicking e stoppare ? :Very Happy:
"Blues is easy to play, but not to feel" Jimi Hendrix
Lay Down Your Soul To The Gods Rock 'n' Roll !

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: Chitarra acustica

Messaggio da Dark Angel » 25 gen 2009, 15:46

Gimpy ha scritto:sulla classica non esiste perchè suonando con le dita le vibrazioni non si trasmettono
Why not?

Se la chitarra è ben accordata si trasmettono, ma in misura molto minore rispetto all'acustica, ad esempio.
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death

Avatar utente
paranoid
Maestro
Maestro
Messaggi: 2087
Iscritto il: 30 dic 2006, 01:24
Località: Milano

Re: Chitarra acustica

Messaggio da paranoid » 25 gen 2009, 16:42

si stoppano le corde all' occorrenza, ma in acustico è importante che si lavori per farle suonare il più possibile.
più corde a vuoto ci sono in un accordo (corde che c' entrano con l' accordo ovviamente) e più l' accordo sarà armonioso.
è anche per questo che si sono inventate tutte quelle accordature alternative, e non solo per usare lo slide.
Il fatto che non tutti scrivano canzoni non significa necessariamente che ognuno di noi non ne porti una dentro di se.

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: Chitarra acustica

Messaggio da Dark Angel » 25 gen 2009, 16:50

Io comunque ho un altro problema. Non so bene come mettere la mano destra...come poggiare il braccio sulla cassa, in che posizione tenere braccio e mano.

Mi potreste spiegare qual è la posizione corretta oppure mettere una foto? Perchè dopo un po' che suono l'acustica mi sento scomodissimo con la destra..
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Chitarra acustica

Messaggio da silente » 25 gen 2009, 16:54

Io non la poggio proprio. Solo quando faccio parti soliste col plettro allora uso un'impostazione da elettrica (mignolo ancorato) o negli stoppati, altrimenti mai. :ciao:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
paranoid
Maestro
Maestro
Messaggi: 2087
Iscritto il: 30 dic 2006, 01:24
Località: Milano

Re: Chitarra acustica

Messaggio da paranoid » 25 gen 2009, 17:24

non c'è una posizione, se fai strumming, magari molto aereo per così dire, la mano e il braccio non appoggiano, invece se fai il solista, con passaggi veloci e molto presenti allora appoggi. se arpeggi stai sospeso e così via.... ma io ci ho dovuto pensare per risponderti, nel senso che non mi sono mai preoccupato di come appoggiare mano e braccio....ero sempre troppo occupato a capire come far uscire qualcosa di buono, e in qualsiasi modo.
Il fatto che non tutti scrivano canzoni non significa necessariamente che ognuno di noi non ne porti una dentro di se.

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: Chitarra acustica

Messaggio da Dark Angel » 25 gen 2009, 18:02

E' che mi trovo scomodo in qualsiasi posizione...dopo poco mi si indolenzisce il braccio e non riesco più a suonare
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death

Avatar utente
paranoid
Maestro
Maestro
Messaggi: 2087
Iscritto il: 30 dic 2006, 01:24
Località: Milano

Re: Chitarra acustica

Messaggio da paranoid » 25 gen 2009, 18:17

Dark Angel ha scritto:E' che mi trovo scomodo in qualsiasi posizione...dopo poco mi si indolenzisce il braccio e non riesco più a suonare
perchè devi suonarci più tempo.
dopo ti abitui.
Il fatto che non tutti scrivano canzoni non significa necessariamente che ognuno di noi non ne porti una dentro di se.

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: Chitarra acustica

Messaggio da Dark Angel » 25 gen 2009, 18:29

paranoid ha scritto:
Dark Angel ha scritto:E' che mi trovo scomodo in qualsiasi posizione...dopo poco mi si indolenzisce il braccio e non riesco più a suonare
perchè devi suonarci più tempo.
dopo ti abitui.
Stai rischiando di farmi diventare un acustico.
Proprio come te!

:lollol:
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti