CAGED questo sconosciuto

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Rispondi
life
Principiante
Principiante
Messaggi: 11
Iscritto il: 25 lug 2006, 20:17

CAGED questo sconosciuto

Messaggio da life » 26 lug 2006, 14:34

ragazzi ho letto molte volte questa sigla CAGED ma non ho mai capito in fondo il suo significato. So che si riferisce agli accordi c a g e d che sono trasportabili con il barrè sulla chitarra ma il reale significato e la reale utilità del CAGED non l'ho mai capita. So che centrano anche le scale, ma come? ciao :)


Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5941
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 26 lug 2006, 15:06

Ciao,
non è una derivazione anglosassone, ma il suo nome viene dalle sigle internazionali degli accordi più comuni:.C (Do), A (La), G (Sol), E (Mi), D (Re).

Quindi

C A G E D

La sigla CAGED rappresenta tutte le posizioni al primo tasto di questi accordi. Sono tutti accordi maggiori.

A questi accordi se attuiamo opportunamente un capotasto col l'indice(barrè) ottiamo tutte le posizioni sulla tastiera.

Con le scale che c'entrano?

Se ci fai caso suno tutte tranne il SI.

In realtà manca anche il Fa, ma il FA è ottenuto dal CAGED di MI, ovvero dal barrè fatto al modello in primo tasto di MI.

Le triadi sulla scala Maggiore sono tutte(tranne il SI) o maggiori, o minori o sovrapposizioni maggiori/minori.

:wink:

life
Principiante
Principiante
Messaggi: 11
Iscritto il: 25 lug 2006, 20:17

Messaggio da life » 26 lug 2006, 15:17

ok per quanto riguarda gli accordi ok. Ma ancora non ho capito cosa centra con le scale..potresti spiegarmelo in maniera più chiara.. scusa l'ignoranza.Bye.

Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5941
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 26 lug 2006, 15:30

La struttura in CAGED ovviamente non è una scala, ma può essere usata come riferimento per usare una scala.

Aggiungi a questo quanto ti ho detto sopra.

In ogni posizione di accordo si costruisce una posizione scalare relativa a quell'accordo. Per esempio accordo di C e relativa scala di C maggiore e via via per tutte le 5 posizioni. In questo modo hai 5 posizioni di scala maggiore con cui puoi coprire tutta l'estensione dello strumento.
Non è un sistema difficile ed è molto utile nell'improvvisazione

:wink:

Avatar utente
toniguitar
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 101
Iscritto il: 21 ott 2010, 18:38

Re: CAGED questo sconosciuto

Messaggio da toniguitar » 26 mar 2012, 13:53

sinceramente nn ho afferrato molto il concetto sulla praticita d questo sistema.
sono daccordo nel dire che se so fare quegli accordi in prima posizione (posizione aperta) sapro farli anche nelresto del manico visto che mi basta trasportarli dove voglio basta che aggiungo il barre . la stessa cosa puo avvenire benissimo anche con gli accordi minori ,di settima di nona ecc basta che tengo conto che le corde a vuoto vengono sostituite dal barre e il gioco e fatto.e lo stesso discorso di quando si utilizza il capotasto mobile.al posto di impegnare il dito nel fare il barre utilizzo un capotasto mobile!!!

allora perche si prendono solo in considerazione gliaccordi maggiori?
che centrano le scale con tutto cio? ripeto,saper fare gli accordi in prima posizione mi consente di saperli fare nel resto del manico perche le figure sono le stesse !

david dice:
Se ci fai caso suno tutte tranne il SI.

In realtà manca anche il Fa, ma il FA è ottenuto dal CAGED di MI, ovvero dal barrè fatto al modello in primo tasto di MI.
e vero il si e la stessa figura del La ma con il barre quindi esatto discorso tra il Fa e il caged di MI!
La struttura in CAGED ovviamente non è una scala, ma può essere usata come riferimento per usare una scala
e come?


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti