Alcune domande sulle scale

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Rispondi
Avatar utente
][AnDrE][
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1743
Iscritto il: 17 giu 2006, 11:26
Località: Prov Asti

Alcune domande sulle scale

Messaggio da ][AnDrE][ » 26 nov 2006, 12:10

cio a tutti!
Avevo già visto il topic informazioni sulle scale ma ho preferito aprirne uno nuovo.
allora volevo chiedervi:Adesso sto imparando un po' di scale maggiori ma volevo chiedervi le scale pentatoniche si possono anche evitare?nel senso se uno si impara sia la maggiore che la minore naturare c'è davvero bisogno della pentatonica?poi dopo che mi sono imparato una scala,a che giro di accordi posso accoppiarla e con che criterio?
spero di nn avervi stancato troppo :wink:
La funzione "Cerca" è tua amica!! :ciao:

Sono pochi, quei pazzi, che decidono di vivere la propria vita con vera originalità. Preferendo al ritratto d'autore, un imperfetto capolavoro del proprio,inimitabile, essere.

Tra il dire e il fare, c'è di mezzo il sognare.


Avatar utente
RichieSambora
Esperto
Esperto
Messaggi: 468
Iscritto il: 02 nov 2006, 21:17

Messaggio da RichieSambora » 26 nov 2006, 13:08

è la stessa domanda che mi faccio da tempo..a poveri noi autodidatti!!!

Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5941
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 26 nov 2006, 13:15

Le sonorità melodiche della pentatonica, specialmente quella minore restituiscono per la maggior parte un genere: Il Blues.

Potremmo togliere il Blues :D

Avatar utente
][AnDrE][
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1743
Iscritto il: 17 giu 2006, 11:26
Località: Prov Asti

Messaggio da ][AnDrE][ » 26 nov 2006, 13:17

David ha scritto:Le sonorità melodiche della pentatonica, specialmente quella minore restituiscono per la maggior parte un genere: Il Blues.

Potremmo togliere il Blues :D
ok grazie!
cmq ma sei io ho la scala di do maggiore che accordi ci posso mettere x accompagnare?
La funzione "Cerca" è tua amica!! :ciao:

Sono pochi, quei pazzi, che decidono di vivere la propria vita con vera originalità. Preferendo al ritratto d'autore, un imperfetto capolavoro del proprio,inimitabile, essere.

Tra il dire e il fare, c'è di mezzo il sognare.

Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5941
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 26 nov 2006, 13:19

][AnDrE][ ha scritto: ok grazie!
cmq ma sei io ho la scala di do maggiore che accordi ci posso mettere x accompagnare?
Gli accordi costruiti su ogni nota della scala che abbiano una triade senza alterazioni in chiave(nel caso di Do) ad esempio:

Do Re- Mi- FA Sol LA- SI dim


Avatar utente
][AnDrE][
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1743
Iscritto il: 17 giu 2006, 11:26
Località: Prov Asti

Messaggio da ][AnDrE][ » 26 nov 2006, 14:31

Quindi con qui patterns della maggiore x avere un altra tonalità basta che guardo nella scale(x sempio quella di do) i DO e spostrli in FA e così avrò la scala di fa?giusto?
La funzione "Cerca" è tua amica!! :ciao:

Sono pochi, quei pazzi, che decidono di vivere la propria vita con vera originalità. Preferendo al ritratto d'autore, un imperfetto capolavoro del proprio,inimitabile, essere.

Tra il dire e il fare, c'è di mezzo il sognare.

Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5941
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 26 nov 2006, 14:40

][AnDrE][ ha scritto:Quindi con qui patterns della maggiore x avere un altra tonalità basta che guardo nella scale(x sempio quella di do) i DO e spostrli in FA e così avrò la scala di fa?giusto?
Si

Avatar utente
][AnDrE][
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1743
Iscritto il: 17 giu 2006, 11:26
Località: Prov Asti

Messaggio da ][AnDrE][ » 27 nov 2006, 20:08

cmq nn ho capito nulla sulle scale minori cioè sul sito nn ci sono patterns quindi come faccio a capire cosa devo fare?
La funzione "Cerca" è tua amica!! :ciao:

Sono pochi, quei pazzi, che decidono di vivere la propria vita con vera originalità. Preferendo al ritratto d'autore, un imperfetto capolavoro del proprio,inimitabile, essere.

Tra il dire e il fare, c'è di mezzo il sognare.

Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5941
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 27 nov 2006, 20:46

][AnDrE][ ha scritto:cmq nn ho capito nulla sulle scale minori cioè sul sito nn ci sono patterns quindi come faccio a capire cosa devo fare?
Se impari questi, hai anche imparato i patterns su scala minore:
esercizi/patterns_su_scala_maggiore.htm

Ti ricordo che se conosci una scala maggiore conosci anche implicitamente una scal minore :wink:

Avatar utente
Canepazzo
Esperto
Esperto
Messaggi: 825
Iscritto il: 05 lug 2006, 14:07
Località: Savona

Messaggio da Canepazzo » 27 nov 2006, 23:14

le scale pentatoniche nn possono e nn devono essere trascurate, sono fondamentali per la musica moderna, sono utilizzate in quasi tutti i generi dal rock al blues ! davvero sono importantissime :D
"Quando suono la telecaster mi sento come un idraulico con il suo migliore strumento tra le mani!"

Keith Richards

dudu junior
Maestro
Maestro
Messaggi: 1184
Iscritto il: 29 dic 2006, 09:34
Località: Venezia

Messaggio da dudu junior » 08 gen 2007, 02:39

e i fraseggi blues ragazzi la pentatonica x noi e di elevata importanza forse forse e quella che piu' ci dobbiamo lavorare


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti