Aiuto dai Blues-Men [la pentatonica di blues]

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Avatar utente
guitar_adept
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 150
Iscritto il: 25 apr 2007, 20:13

Aiuto dai Blues-Men [la pentatonica di blues]

Messaggio da guitar_adept » 20 ott 2007, 14:03

Ciao a tutti i blues-man,
chi non conosce sweet home chicago dei Blues Brothers?
Beh, siccome mi piace aggiungere un tocco personale a ogni canzone, vorrei modificare l'assolo originale e improvvisarcisivisivi sopra un po...per crearne uno mio...
La canzone è in tonalità di Mi per quanto ne possa capire, quindi posso usare la pentatonica blues di Mi giusto?
Cos'altro ci posso usare sopra?
Questo vi chiedo, vorrei un consiglio da i miglior blues-men sulla piazza di Neesk :D
Fatevi sotto!

grazie a tutti
There is no mask


Avatar utente
indiano
Esperto
Esperto
Messaggi: 359
Iscritto il: 03 giu 2007, 17:06
Località: VIVO NEL TUO COMPUTER-Palermo
Contatta:

Re: Aiuto dai Blues-Men [la pentatonica di blues]

Messaggio da indiano » 20 ott 2007, 15:09

http://www.all-guitar-chords.com/guitar_scales.php
oltre alla scala devi dargli tu il tocco
iil mio sito-------------------> http://www.myspace.com/indiastefano
Ecco in cosa credo:
http://www.addiopizzo.org

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
ZIo Maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa..............citazione Necessaria
non diventare come Zakk Wylde, mannaggia a lui, che è un bravissimo chitarrista, ma con 'sta mania di far fischiare la chitarra continuamente, non si riesce nemmeno a capire cosa suona... Oh, suoniamo la chitarra o lo zufolo ?

Avatar utente
guitar_adept
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 150
Iscritto il: 25 apr 2007, 20:13

Re: Aiuto dai Blues-Men [la pentatonica di blues]

Messaggio da guitar_adept » 20 ott 2007, 15:27

Si uso anche io quel sito...ma oltre la pentatonica di blues posso usare qualche altra scala?
Quale mi conviene usare?
Siccome so poco di teoria anche vedendo le scale prese da quel sito non so quale è possibile usare...
Grazie cmq
There is no mask

Avatar utente
paranoid
Maestro
Maestro
Messaggi: 2087
Iscritto il: 30 dic 2006, 01:24
Località: Milano

Re: Aiuto dai Blues-Men [la pentatonica di blues]

Messaggio da paranoid » 20 ott 2007, 18:26

guitar_adept ha scritto:Si uso anche io quel sito...ma oltre la pentatonica di blues posso usare qualche altra scala?
Quale mi conviene usare?
Siccome so poco di teoria anche vedendo le scale prese da quel sito non so quale è possibile usare...
Grazie cmq
si possono usare altre scale oltre alla pentatonica, nulla è vietato, ma da bluesman devo risponderti di usare solo quella se l' assolo che vuoi fare deve essere blues.....
l' interpretazione e l' improvvisazione sono di casa sulla pentatonica, non c'è scala che abbia più possibilità interpretative della pentatonica.

altrimenti come la interpreti sweet home chicago? con lo stile malmsteen? :lingua: :ciauz:
Il fatto che non tutti scrivano canzoni non significa necessariamente che ognuno di noi non ne porti una dentro di se.

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Aiuto dai Blues-Men [la pentatonica di blues]

Messaggio da ma200360 » 20 ott 2007, 18:52

paranoid ha scritto: si possono usare altre scale oltre alla pentatonica, nulla è vietato, ma da bluesman devo risponderti di usare solo quella se l' assolo che vuoi fare deve essere blues.....
l' interpretazione e l' improvvisazione sono di casa sulla pentatonica, non c'è scala che abbia più possibilità interpretative della pentatonica.

altrimenti come la interpreti sweet home chicago? con lo stile malmsteen? :lingua: :ciauz:
STRAQUOTO !

E aggiungo: e che ne sappiamo noi bluesmen di scale ? Noi facciamo un solo... poi se qualcuno sa in che scala è fatto, ce lo può far sapere, saremo lieti di apprenderlo.
Ricordiamo quel che disse Muddy Waters :venerato: riguardo il blues:

PER FARE DEL BUON BLUES CI VOGLIONO TRE COSE: UNA BUONA STORIA, UNA BUONA STORIA E UNA BUONA STORIA.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Avatar utente
paranoid
Maestro
Maestro
Messaggi: 2087
Iscritto il: 30 dic 2006, 01:24
Località: Milano

Re: Aiuto dai Blues-Men [la pentatonica di blues]

Messaggio da paranoid » 20 ott 2007, 18:54

ma200360 ha scritto:
paranoid ha scritto: si possono usare altre scale oltre alla pentatonica, nulla è vietato, ma da bluesman devo risponderti di usare solo quella se l' assolo che vuoi fare deve essere blues.....
l' interpretazione e l' improvvisazione sono di casa sulla pentatonica, non c'è scala che abbia più possibilità interpretative della pentatonica.

altrimenti come la interpreti sweet home chicago? con lo stile malmsteen? :lingua: :ciauz:
STRAQUOTO !

E aggiungo: e che ne sappiamo noi bluesmen di scale ? Noi facciamo un solo... poi se qualcuno sa in che scala è fatto, ce lo può far sapere, saremo lieti di apprenderlo.
Ricordiamo quel che disse Muddy Waters :venerato: riguardo il blues:

PER FARE DEL BUON BLUES CI VOGLIONO TRE COSE: UNA BUONA STORIA, UNA BUONA STORIA E UNA BUONA STORIA.
tutto vero. :yourock:
Il fatto che non tutti scrivano canzoni non significa necessariamente che ognuno di noi non ne porti una dentro di se.

Avatar utente
guitar_adept
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 150
Iscritto il: 25 apr 2007, 20:13

Re: Aiuto dai Blues-Men [la pentatonica di blues]

Messaggio da guitar_adept » 21 ott 2007, 15:39

Grazie davvero!
Difatti io volevo rimanere comunque sul blues inventando l'assolo...e non sapevo se cambiando tipo di scala per non usare soltanto la pentatonica di blues avrei modificato il sound bluesarolo..ihihi :rulez:
Quindi pentatonica di blues!!
Per le tecniche blues, userò il rake, il pre-bending, il blues-bending lo slow bend...
Avete qualche consiglio su qualche artista da ascoltare per entrare meglio nella "parte"? ( è un po off topic pero vabe per non aprire un altro post! :D )
:sviolinata:

grazie ancora raga

ciao
There is no mask

Avatar utente
Senio
Esperto
Esperto
Messaggi: 654
Iscritto il: 02 gen 2007, 11:07
Località: Siena
Contatta:

Re: Aiuto dai Blues-Men [la pentatonica di blues]

Messaggio da Senio » 21 ott 2007, 15:56

Ciao, artisti da ascoltare ce ne sarebbero una montagna! Prova a guardare questo topic chitarrista-blues-t4193.html


Lì si parla di chitarristi blues potrai trovarci sicuramente qualcosa! :ciauz:
Confucio ha scritto:La musica produce un piacere di cui la natura umana non può fare a meno.

pozzimauro
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 63
Iscritto il: 16 gen 2009, 14:07

Re: Aiuto dai Blues-Men [la pentatonica di blues]

Messaggio da pozzimauro » 23 gen 2009, 12:01

Analizziamo la struttura ritmica di Sweet Home Chicago..
come ben saprete il blues di solito ha 12 battute (raramente mi è capitato da 8 battute)..
allora, essendo il pezzo in Mi :

MI(7) | MI(7) | MI (7) |MI(7)|
LA(7) | LA(7) |MI(7) |MI(7)|
SI(7) | LA(7) |MI(7) | SI(7)|

qui a dire il vero di scale ce ne sarebbero tre per come la vedo io..
Una mi pentatonica blues, una la pentatonica blues, una si pentatonica blues..
poi potresti anche inventare qualcosa di tuo..delle alterazioni della scala invece di seguire la forma canonica della scala..un pò come nel jazz..

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: Aiuto dai Blues-Men [la pentatonica di blues]

Messaggio da Dark Angel » 23 gen 2009, 18:22

Beh per un principiante la scala pentatonica di mi minore basta e avanza per 1000 improvvisazioni.
Puoi provare con quella che ci sta bene di sicuro, e poi magari vedi..
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death

Avatar utente
fabi
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 84
Iscritto il: 25 set 2008, 17:59

Re: Aiuto dai Blues-Men [la pentatonica di blues]

Messaggio da fabi » 27 gen 2009, 16:34

MI(7) | MI(7) | MI (7) |MI(7)|
LA(7) | LA(7) |MI(7) |MI(7)|
SI(7) | LA(7) |MI(7) | SI(7)|
su questo giro ci metterei:
sul mi7 --> pentatonica minore di si, sol#, (fa#)
sul la7 --> pentatonica minore di mi, fa#, (si)
sil si7 --> pemtatonica minore di fa#, sol#, (do#)

quelle tra parentesi con molta cautela, io non le suono propio non mi piaccion come stanno

Avatar utente
Angus9046
Esperto
Esperto
Messaggi: 946
Iscritto il: 08 set 2008, 00:33
Località: Oderzo (TV)

Re: Aiuto dai Blues-Men [la pentatonica di blues]

Messaggio da Angus9046 » 27 gen 2009, 17:45

a me suona bene con pentatonica minore di DO# sul mi7, pentatonica minore di MI sul la7, e pentatonica minore di FA# sul si7
Podcast
Podcast

pozzimauro
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 63
Iscritto il: 16 gen 2009, 14:07

Re: Aiuto dai Blues-Men [la pentatonica di blues]

Messaggio da pozzimauro » 28 gen 2009, 01:54

Non so voi..ma sinceramente per me che sono un amante del jazz e di suoni un pò dissonanti proverei le seguenti scale per i tre accordi che principalmente incontriamo in un blues a 12 battute(ricordo che possiamo trovare dei blues con accordi estesi, che suona anche più jazz)..

Mi 7 = scala di la(A) maggiore; la(A) minore melodica; fa diesis(F#) naturale minore;
La 7 = Scala di re(D) maggiore;re(D) minore melodica; Si (B) naturale minore;
SI7 = Scala di mi (E) maggiore; mi(E) maggiore melodica; do diesis (c#) naturale minore.

Ognuno avrà il suo modo di suonare..rispondete numerosi a questo topic..

Cyan
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 67
Iscritto il: 02 gen 2008, 11:41

Re: Aiuto dai Blues-Men [la pentatonica di blues]

Messaggio da Cyan » 18 feb 2009, 15:08

fabi ha scritto:
MI(7) | MI(7) | MI (7) |MI(7)|
LA(7) | LA(7) |MI(7) |MI(7)|
SI(7) | LA(7) |MI(7) | SI(7)|
su questo giro ci metterei:
sul mi7 --> pentatonica minore di si, sol#, (fa#)
sul la7 --> pentatonica minore di mi, fa#, (si)
sil si7 --> pemtatonica minore di fa#, sol#, (do#)

quelle tra parentesi con molta cautela, io non le suono propio non mi piaccion come stanno
Ciao,
scusa la domanda un po' banale ma sono abbastanza ignorante di armonia ... potresti dirmi secondo quale criterio quelle scale pentatoniche stanno bene sui rispettivi accordi?
Cioè , quale procedimento hai usato per stabilire che sul mi7 sta bene la pentatonica minore di SI o SOL#?
Grazie

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Aiuto dai Blues-Men [la pentatonica di blues]

Messaggio da ma200360 » 18 feb 2009, 18:08

Cyan ha scritto:
fabi ha scritto:
MI(7) | MI(7) | MI (7) |MI(7)|
LA(7) | LA(7) |MI(7) |MI(7)|
SI(7) | LA(7) |MI(7) | SI(7)|
su questo giro ci metterei:
sul mi7 --> pentatonica minore di si, sol#, (fa#)
sul la7 --> pentatonica minore di mi, fa#, (si)
sil si7 --> pemtatonica minore di fa#, sol#, (do#)

quelle tra parentesi con molta cautela, io non le suono propio non mi piaccion come stanno
Ciao,
scusa la domanda un po' banale ma sono abbastanza ignorante di armonia ... potresti dirmi secondo quale criterio quelle scale pentatoniche stanno bene sui rispettivi accordi?
Cioè , quale procedimento hai usato per stabilire che sul mi7 sta bene la pentatonica minore di SI o SOL#?
Grazie
Pensa a com' è composto l' accordo di Mi maggiore e ti sarà chiarissimo ! :ciao:
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti