accenti

Di tutto di più sul suonare la chitarra

Moderatori: David, forons, avanzo, lespaul

Rispondi
Avatar utente
psyco-ciccio
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 172
Iscritto il: 09 lug 2007, 15:23

accenti

Messaggio da psyco-ciccio » 17 ago 2009, 17:08

beh...volevo chiedere una semplice cosa....vorrei fare una richiesta un pò inusuale....c'e un qualche esercizio specifico che consenta di ottenere una buona padronanza degli accenti sulle plettrate?? perchè ho notato che inserire gli accenti (giusti) anche su un lick stupidissimo lo fà suonare che è una favola.....


Avatar utente
Tritvr17
Maestro
Maestro
Messaggi: 5805
Iscritto il: 11 lug 2008, 11:00
Località: CT

Re: accenti

Messaggio da Tritvr17 » 17 ago 2009, 19:20

se parliamo di rendere un lick proprio e dargli un certo gusto io più che accenti farei un lavoro di tocco e quindi bending, vibrato, bending-vibrato, rake, tocco appoggiato(soprattutto questo)..

l'accento in se è un qualcosa che la struttura della canzone ti da..quindi devi rispettarla..
"Mi piace il brivido della Vittoria, ma senza l'agonia della sconfitta questa é sicuramente meno gratificante"- D.Negreanu
"Il Tocco è come il Vino"- V.Distefano

La funzione "Cerca" è tua amica!!

Avatar utente
psyco-ciccio
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 172
Iscritto il: 09 lug 2007, 15:23

Re: accenti

Messaggio da psyco-ciccio » 17 ago 2009, 20:01

più che personalizzare con la mano sinistra intendevo farlo con la mano destra...io sono un neofita, e non ho molta esperienza, quindi forse sto pensando di aggiungere una componente in più che normalmente per voi più espeti è normale......i cromatismi che facevo li facevo senza accenti, e la sequenza di note risultava piatta....così ho iniziato ad usare gli accenti nei cromatismi...divisi in quarti, ottave, terzine, e sedicesimi...dando un tocco più forte nella prima nota di ogni quarto...non so se mi spiego...insomma oltre a questo esercizio c'e qualcosa da fare??? casomai vi metto una registrazione per farvi capire meglio cosa intendo....

Avatar utente
Tritvr17
Maestro
Maestro
Messaggi: 5805
Iscritto il: 11 lug 2008, 11:00
Località: CT

Re: accenti

Messaggio da Tritvr17 » 18 ago 2009, 01:33

sei mancino?

beh le suddette tecniche comprendono un gran lavoro sia di detsra che di sinistra..se gilmour non aprisse molti bending in rake non ci avrebbe dato le stesse emozioni..

riguardo all'accento nei cromatismi personalmente credo sia in questo non tanto un esercizio tecnicno ma un esercizio "d'orecchio"..ovvero proverei a mettere un giro di chitarra e basso con qualche programmino come band in a box o anche solamente su guitar pro..e nell'improvvisarci di sopra utilizzare i suddetti cromatismi che hai detto su cui cerchi di lavorare dando una melodia anche a questo e non lasciarlo a se come un semplice arricchimento..ma proprio renderlo parte del fraseggio..

ribadisco questo tipo di accento di cui stiamo parlando(ammesso che abbia capito bene) non è tanto a livello di lettura ritmica ma proprio di espressività che si acquisisce solamente con pratica pratica e pratica..
"Mi piace il brivido della Vittoria, ma senza l'agonia della sconfitta questa é sicuramente meno gratificante"- D.Negreanu
"Il Tocco è come il Vino"- V.Distefano

La funzione "Cerca" è tua amica!!

Avatar utente
psyco-ciccio
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 172
Iscritto il: 09 lug 2007, 15:23

Re: accenti

Messaggio da psyco-ciccio » 18 ago 2009, 11:55

Tritvr17 ha scritto:

ribadisco questo tipo di accento di cui stiamo parlando(ammesso che abbia capito bene) non è tanto a livello di lettura ritmica ma proprio di espressività che si acquisisce solamente con pratica pratica e pratica..
ecco...questo intendevo...l'espressività....penso che più che mano sinistra, su questa benedetta espressività conti molto la mano destra che da la plettrata...poi può essere un idea (sbagliata) mia...però un accento dritto davanti a un bending, gli da un attacco spaventoso.....non trovi???


Avatar utente
Tritvr17
Maestro
Maestro
Messaggi: 5805
Iscritto il: 11 lug 2008, 11:00
Località: CT

Re: accenti

Messaggio da Tritvr17 » 18 ago 2009, 15:33

psyco-ciccio ha scritto:
Tritvr17 ha scritto:

ribadisco questo tipo di accento di cui stiamo parlando(ammesso che abbia capito bene) non è tanto a livello di lettura ritmica ma proprio di espressività che si acquisisce solamente con pratica pratica e pratica..
ecco...questo intendevo...l'espressività....penso che più che mano sinistra, su questa benedetta espressività conti molto la mano destra che da la plettrata...poi può essere un idea (sbagliata) mia...però un accento dritto davanti a un bending, gli da un attacco spaventoso.....non trovi???
giustissimo..e risaliamo a quello che ti ho detto prima devi assimilare bene le tecniche di rake e tocco appoggiato fondamentali per dare epsressività al fraseggio..
esercizi chiaramente per mano destra (a scambio di equivoci per mancini: la mano con cui si plettra)
"Mi piace il brivido della Vittoria, ma senza l'agonia della sconfitta questa é sicuramente meno gratificante"- D.Negreanu
"Il Tocco è come il Vino"- V.Distefano

La funzione "Cerca" è tua amica!!

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: accenti

Messaggio da Dark Angel » 18 ago 2009, 19:08

Tritvr17 ha scritto:rake e tocco appoggiato
Che cosa sono? :senzasperanze:
Dimmi che sono tecniche che non conosco!
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death

Avatar utente
Tritvr17
Maestro
Maestro
Messaggi: 5805
Iscritto il: 11 lug 2008, 11:00
Località: CT

Re: accenti

Messaggio da Tritvr17 » 18 ago 2009, 19:51

Dark Angel ha scritto:
Tritvr17 ha scritto:rake e tocco appoggiato
Che cosa sono? :senzasperanze:
Dimmi che sono tecniche che non conosco!
emm si mi sa proprio di si..

il rake serve per enfatizzare la nota..uno dei tocchi maggiormente utilizzato da tutit i chitarristi..è difficle spiegarlo ma ci provo..prendi una nota e prima di plettrarla plettri anche le corde superiori toppate cosicchè viene un suono enfatizzato..
basta ascoltare non so la prima che mi viene in mente another brick in the wall part II l'assolo quando fa il bending sul Fa 13° tasto

il tocco appoggiato invece è appunto dare un accento alla nota che si plettra plettrando in modo differente quindi non con il plettro perpendicolare
"Mi piace il brivido della Vittoria, ma senza l'agonia della sconfitta questa é sicuramente meno gratificante"- D.Negreanu
"Il Tocco è come il Vino"- V.Distefano

La funzione "Cerca" è tua amica!!

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: accenti

Messaggio da Dark Angel » 18 ago 2009, 20:38

Uffa sono cose che già sapevo :pianto:
Solo che non conoscevo i termini tecnici
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: accenti

Messaggio da silente » 18 ago 2009, 20:47

Nella chitarra classica il tocco appoggiato è fondamentale, anche se è una tecnica totalmente diversa dall'elettrica perché si usano le dita. Consiste nel colpire con le dita la corda con un movimento più verso la buca che non verso l'alto, ne consegue un suono di volume decisamente più alto. Se i chitarristi concertisti non usassero questa tecnica, probabilmente il suono non arriverebbe neppure alla seconda fila. :ciao:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
Tritvr17
Maestro
Maestro
Messaggi: 5805
Iscritto il: 11 lug 2008, 11:00
Località: CT

Re: accenti

Messaggio da Tritvr17 » 18 ago 2009, 20:57

silente ha scritto:Nella chitarra classica il tocco appoggiato è fondamentale, anche se è una tecnica totalmente diversa dall'elettrica perché si usano le dita. Consiste nel colpire con le dita la corda con un movimento più verso la buca che non verso l'alto, ne consegue un suono di volume decisamente più alto. Se i chitarristi concertisti non usassero questa tecnica, probabilmente il suono non arriverebbe neppure alla seconda fila. :ciao:
yes la resa a livello sonoro è la stessa ed è infatti fondmentale epr dare epsressività ad un fraseggio..senza questa tecnica non sarebbe di certo esistito il blues o il rock..b.b.king clapton e compagnia ne mangiano a colazione pranzo e cena.. :Very Happy:

:beer:
"Mi piace il brivido della Vittoria, ma senza l'agonia della sconfitta questa é sicuramente meno gratificante"- D.Negreanu
"Il Tocco è come il Vino"- V.Distefano

La funzione "Cerca" è tua amica!!

Avatar utente
psyco-ciccio
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 172
Iscritto il: 09 lug 2007, 15:23

Re: accenti

Messaggio da psyco-ciccio » 22 ago 2009, 10:37

interessante questa cosa del rake...cioè prima di plettrare la nota desiderata si pizzicano anche le corde sopra? con quanta forza? e queste corde sono stoppate??

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: accenti

Messaggio da Dark Angel » 22 ago 2009, 12:22

Sì se no fanno una gran confusione. Io quando lo faccio do un colpo che è più simile allo strumming che ad una plettrata, però non so se sia giusto :Very Happy:
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death

Avatar utente
Tritvr17
Maestro
Maestro
Messaggi: 5805
Iscritto il: 11 lug 2008, 11:00
Località: CT

Re: accenti

Messaggio da Tritvr17 » 22 ago 2009, 12:47

psyco-ciccio ha scritto:interessante questa cosa del rake...cioè prima di plettrare la nota desiderata si pizzicano anche le corde sopra? con quanta forza? e queste corde sono stoppate??
Dark Angel ha scritto:Sì se no fanno una gran confusione. Io quando lo faccio do un colpo che è più simile allo strumming che ad una plettrata, però non so se sia giusto :Very Happy:
si sostanzialmente è come lo strumming..il plettro deve proprio "scivolare" da una corda all'altra prima di arrivare alla corda ed alla nota desiderata che chiaramente plettrerai con maggiore dinamica..
"Mi piace il brivido della Vittoria, ma senza l'agonia della sconfitta questa é sicuramente meno gratificante"- D.Negreanu
"Il Tocco è come il Vino"- V.Distefano

La funzione "Cerca" è tua amica!!


Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti