Sbavi quotidiani

Il luogo adatto per parlare di arte, cultura e tematiche sociali non legate alla chitarre. Dite ciò che volete(ovviamente nei limiti della correttezza).

Moderatori: David, forons

Avatar utente
James_
Maestro
Maestro
Messaggi: 2636
Iscritto il: 16 set 2009, 16:12
Località: Bologna

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da James_ » 27 ott 2011, 16:32

LA butto li: dei Kinman?

Li ha il mio maestro di chitarra e suonano bene, per quel poco che ho sentito. Oddio, LUI li suona bene, però come pickup mi sembrano molto carini (su Strato)
LA FUNZIONE "CERCA" E' TUA AMICA. |
POWERED BY: Immagine
Charvel | Gibson | Orange


Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Lollo » 27 ott 2011, 17:28

http://www.kinman.com/guitar-pickups/telecaster/60set/

Stuzzicanti questi! Un po' agli antipodi dei texas probabilmente perchè qui le acute ci sono eccome! Forse addirittura troppo per certe cose....

Zio questi potrebbero piacere anche a te!
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0

Avatar utente
Bellbottom
Maestro
Maestro
Messaggi: 3595
Iscritto il: 22 nov 2007, 10:02
Località: padova

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Bellbottom » 27 ott 2011, 17:32

ok, mi documento anche su questi. facciamoci del male..

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da ma200360 » 27 ott 2011, 17:34

@ Lollo:

prima di pubblicare la mia risposta al tuo “atto d’ accusa”, l’ ho riletta. Mi rendo conto di essere stato un po’ virulento, e me ne scuso. Tutto sommato, però, la pubblico lo stesso, perché vorrei farti capire il mio punto di vista, che non si limita all’ inutile diatriba SUONI PULITI/SUONI DISTORTI, ma va ben oltre. Spero che tu capisca anche che, se me la prendo tanto, è perché mi dispiace profondamente vedere che voi ragazzi vi fate influenzare (per usare un termine blandissimo) in maniera assurda dagli stereotipi che qualcuno crea per vendervi la sua m***a. E pensare che, quando abbiamo iniziato a suonare noi, era proprio QUESTO, quello che intendevamo combattere.

All’ epoca, John Lennon aveva utilizzato un termine molto in voga, “Muzak”, in un suo brano che si intitolava “How do you sleep”: era un brano dedicato a Paul Mac Cartney, che quando lo sentì si offese a morte e interruppe ogni contatto con l’ ex-amico.

Noi utilizzavamo tale termine per definire la musicaccia che all’ epoca ammorbava l’ etere. Oggi non è molto diverso, vedo: di “muzak” ce n’ è ancora tanta, e non sempre è firmata Pausini o Ramazzotti o Dee Jay tal dei tali.

Buona lettura, Lollo.



Lollo ha scritto:Zio ma, ti trovo sempre un po' chiuso rispetto alle esigenze altrui.... sappiamo tutti che a te interessano soltanto i puliti, ma devi ammettere che è una visione limitata quanto quella dei super-metallari a cui interessano solo le distorsioni.... nella maggior parte della musica leggera dagli anni 60 in poi, quelle che sono state utilizzate sono tutte le varie sfumature intermedie ed è chiaro che per raggiungerle tutte bisogna adottare una soluzione un minimo versatile....
No, Lollo. Nella musica leggera dagli anni '60 in poi si sono usate le distorsioni in quantità tutt' al più CRESCENTI, e certamente sono stati esplorati molti se non tutti i territori della distorsione. Quello che non capisco davvero, ma proprio mi è totalmente estraneo, è la continua
ricerca della distorsione, per qualunque tipo di brano si stia interpretando. Lachiami "versatilità", questa ? Ti sembra normale che, per qualunque brano, la chitarra NON POSSA CHE ESSERE distorta ? Oh, questo è quel che sto constatando accendendo la radio, di tanto in tanto: non si sente più una chitarra pulita che fosse una. Alla faccia della versatilità: io la chiamo OMOGENEIZZAZIONE, che è l' esatto contrario di quello per cui la distorsione è NATA !!!

Tu forse non te lo ricordi, ma quando ho cominciato a suonare io, il metro di giudizio di un amplificatore per chitarra era il fatto che NON distorcesse anche ad alti volumi. L' uso della
distorsione lo dobbiamo ai Rolling Stones, che grazie a quell' effetto crearono qualcosa di unico, mai sentito prima. Oggi, si sente SOLO quello ! Ti rendi conto della c**ata che è ? E' stato possibile far sì che quella che voleva essere (ed è stata) una novità, un atteggiamento quasi rivoluzionario, diventasse "la norma", e quindi perdesse ogni carattere aggressivo, la valenza di "pugno nello stomaco" che aveva in origine.

Tu sei disposto ad accettare una cosa del genere ? Ti piacciono i fantocci travestiti da metallari ? Ti rendi conto che questa è stata una vera e propria MANIPOLAZIONE ?
Lollo ha scritto: certo, se avessi la possibilità di tenere il numero di chitarre che hai tu, avrei una tele con degli hum, una con dei single à la texas special e una con qualcosa di molto più contenuto, ma qui si sta parlando di esigenze specifiche diverse dalle tue, quindi non capisco perchè consigli un suono diverso....
Ma io mica sto dicendo che non dovete assolutamente montare dei pick-ups che a me non piacciono, per carità ! Io sto solo esprimendo il mio parere, e non faccio altro che ribadirlo a ogni pié sospinto: E' UNA MIA OPINIONE, belìn ! Eccheccazzo, se non posso nemmeno più dire che i pick-ups con la DC resistance elevata non mi piacciono perché a qualcuno dà fastidio, dove c***o siamo arrivati ? Cos' è, vi dà fastidio sapere che a qualcuno non piacciono quei suoni di m***a che continuano a propinarvi e che voi continuate a sorbirvi al punto da farveli piacere ? Ecco, QUESTA è l' omogeneizzazione di cui ti parlavo, belìn !!!
Lollo ha scritto: E poi queste storie del suono "tal dei tali" è una delle più grandi menate di sempre: ci sono i suoni belli e i suoni brutti o, meglio ancora, i suoni adatti e quelli inadatti...
E non è vero nemmeno questo. Tutti i suoni possono essere adatti a tutto, basta saperli usare. I Beatles, già ai loro tempi, ne hanno dato amplissima prova.
Lollo ha scritto: .. La maggior parte della gente dice che la mia Lp non ha un suono Lp.... probabilmente è in parte vero, ma a me piace moltissimo come suona, se avessi seguito il consiglio di chi mi consigliava un traditional per avere il suono LP molto probabilmente non sarei stato altrettanto soddisfatto!
Più che giusto. E dicendo questo, scusami, ma vieni nel mio carrugio, come si dice dalle mie parti. Per quale belìn di motivo avresti dovuto omogeneizzare il tuo gusto a quello degli altri, quando hai scelto la tua chitarra ? Hai usato la tua testa, le tue orecchie e il tuo gusto, e hai scelto uno strumento di cui sei soddisfatto: perfetto, non fa una piega. Ma allora, perché belìn non volete nemmeno PROVARCI, a tirar fuori dei suoni un po' diversi da quelli cui VI HANNO abituato ? Ma non vi rendete conto che, tra voi ragazzi, un chitarrista che "sa suonare" è uno che sa fare delle gran corse sul manico, ma che non ha idea di come si ottiene un suono pulito, per non parlare della totale incapacità di sbrogliarsela se non si ha una tablatura sotto il naso ? Che c***o di chitarrista è uno che non ha idea di come cavarsela in situazioni diverse da quelle cui è abituato ? Oh, e lo sperimento tutti i giorni, eh ? Soprattutto quest' estate, ho visto decine di ragazzi suonare in giro, con alcuni di loro ho anche suonato in jam: erano tutti alla caccia disperata del distorsore, non avevano idea di come cavarsela con un suono pulito fra le mani. Cosa sapevano fare, 'sti pagliacci ? Dei gran power chords e delle gran svise, magari su scale a me del tutto ignote, ma che non andavano da nessunissima parte; però ci andavano di corsa, perché erano tutti degli Schumacher del manico.
Lollo ha scritto: Infine non credo che lindy fralin o lollar siano costruiti secondo criteri costruttivi atti ad incontrare le esigenze di un pubblico giovane e particolarmente incline a suoni chiusi e distorti: i ragazzi della mia età non che montano, ma che CONOSCONO pick up simili probabilmente sono una minima frazione..... Penso piuttosto che se compagnie così prestigiose presentano caratteristiche di un certo tipo, dando certi nomi e pensando dunque a certe sonorità, è probabile che in effetti sia possibile ottenerle.... I samples, per quanto come sempre poco attendibili, danno una certa idea....
I pick-ups per chitarra sono prodotti secondo un criterio COMMERCIALE, come qualunque altro articolo in vendita sul mercato. Credi che qualche produttore diventi matto per creare un pick-up perché a lui PIACE ? Ti sbagli: tiene in considerazione in primo luogo la vendibilità di quel che sta creando. Guarda che non era diverso per Mr. Leo Fender: quando sulle Stratocaster fu montato il selettore a 5 posizioni, lui era molto restio a mettercelo, perché le posizioni intermedie non gli piacevano. Ma poi, in una notissima intervista, disse candidamente "a me non piacciono, ma alla gente sì, per cui abbiamo cambiato il selettore".

E perché pensi che siano state create le Telecaster ? Perché è stato creato il Precision ? Per motivi di opportunità commerciale innanzi tutto, punto. E non c' è assolutamente niente di male in tutto questo: sono state delle grandi idee ottimamente realizzate. Non è che il Sig. Fender si sia svegliato un mattino dicendo "oggi creo un' opera d' arte": avrà piuttosto pensato "oggi metto in piedi una cosa che mi farà guadagnare la pagnotta"; è sbagliato ? No, è normalissimo. Il fatto è che aveva delle grandi idee per la testa, e ne ha dato ampia dimostrazione.

Perché Lollar e Fralin incontrano un buon successo ? Perché i loro prodotti sono di qualità superiore, benissimo. Il che significa che avevano avuto delle buone idee per realizzare il loro prodotto; il che significa anche che oggi sono molti quelli che vogliono avvalersi dei frutti di tali buone idee. Ma non è che le regalino, le idee: le vendono sotto forma di prodotto finito. Altrimenti, non si sarebbero dati certo la pena di mettere in piedi delle aziende, impiegare delle persone e soprattutto investire soldi, tanti soldi.

Se esistono più linee di produzione, non è che sia perché i Signori Lollar e Fralin hanno voglia di sperimentare: è semplicemente che, così facendo, possono soddisfare diversi settori di mercato, non diversamente da quel che fa la FIAT producendo l' utilitaria e la station wagon. Tutto lì.
Lollo ha scritto:(PS: l'hot rails ha un output quasi doppio rispetto a quelli da 8-9)....
Guarda che il valore della DC resistance NON E' quello dell' output; quello si misura in millivolts. La DC resistance devi considerarla un po' come l' indicatore del "tono" dei pick-ups: più la DC resistance è alta, più i pick-ups sono "scuri" e privi di acute. E' possibilissimo che esistano p.u. con DC resistance alta e output molto basso.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da ma200360 » 27 ott 2011, 17:35

Lollo ha scritto:http://www.kinman.com/guitar-pickups/telecaster/60set/

Stuzzicanti questi! Un po' agli antipodi dei texas probabilmente perchè qui le acute ci sono eccome! Forse addirittura troppo per certe cose....

Zio questi potrebbero piacere anche a te!
Non ne ho sentito parlare molto bene.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Lollo » 27 ott 2011, 17:51

Guarda ti dirò, sei stato in più punti villano e, quel che è peggio, hai la presunzione di avere la verità in tasca. Hai tirato fuori dal mio messaggio tanti di quei significati reconditi che non erano presenti e hai fatto un fervorino talmente inutile, che stare a rispondere punto per punto sarebbe, al massimo, una perdita di tempo. Non è una discussione che mi interessi questa, l'hai condotta con toni da ultras e non sono quelli che a me interessano. Ti chiedo inoltre di informarti meglio sulla realtà musicale giovanile dato che, a quanto scrivi, ti è particolarmente lontana. E i toni da ultras si mostrano proprio nel fatto che consideri distorsione e pulito 2 fazioni avverse così come metallari e bluesmen o che altro diamine nomini. Io personalmente ascolto con uguale piacere hard'n'heavy, funk, blues, hard rock, hip hop ben fatto, soul r'n'b e svariati derivati di pop e rock. Utilizzo suoni distorti in certe situazioni e suoni pulitissimi in altre situazioni. Il suono è questo, uno strumento attraverso cui passi per esprimere emozioni in musica. Non è una questione ideologica. Preferisco di gran lunga esercitarmi a suonare che stare ore e ore a pensare alle implicazioni ideologiche che si porta dietro una certa regolazione del mio controllo di gain.

Quindi, per usare un delicato eufemismo, il tuo intervento è atterrato a svariate miglia dal mio concetto di discorso sensato, e mi dispiace leggere cose del genere da persone che ricordo come moderate e aperte.

PS: non mi da affatto fastidio che tu abbia i tuoi criteri in campo di pick up, discutevo solo l'opportunità di consigliare pick up particolarmente pronunciati sulle acute a uno che non chiede pick up x tele in genere, ma pick up per tele dal suono un po' grosso e di un certo stampo.... non è il novellino che ti chiede come upgradare la sua tele, è Bellbottom, uno dalle idee molto chiare, che chiede consigli su come ottenere certe sfumature di suono.... quindi perchè consigliargliene altre? :senzasperanze:
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da ma200360 » 27 ott 2011, 18:01

E a me dispiace che tu non ti sia preso la briga di pensare su quello che avevo scritto, se mai hai avuto la pazienza di leggerlo.

Sorry, Lollo, io la musica la vedo e l' ho sempre vista in maniera forse più ampia di te. Forse è per questo che mi infervoro. Non sono un ultras di nessuna fazione, non lo sono mai stato, nemmeno quando sarebbe stato normale esserlo.

Forse faresti meglio ad avvicinarti al luogo nel quale è atterrato il mio discorso: probabilmente ti renderesti conto di alcune cose che per ora temo che ti sfuggano ancora.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Bellbottom
Maestro
Maestro
Messaggi: 3595
Iscritto il: 22 nov 2007, 10:02
Località: padova

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Bellbottom » 27 ott 2011, 18:06

è da ieri che ci si scorna su sto topic dei miei pickup, se lo sapevo facevo tutto di testa mia :Very Happy:

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da ma200360 » 27 ott 2011, 18:13

Bellbottom ha scritto:è da ieri che ci si scorna su sto topic dei miei pickup, se lo sapevo facevo tutto di testa mia :Very Happy:
Vabbè, tanto farai comunque tutto di testa tua, almeno spero ! Non è che perché io e Lollo ci siamo scontrati, tu non comprerai i pick-ups che piacciono a te, no ?

Oh, su di un Forum si discute, si parla e si confrontano idee, ma non per questo devono uscire vincitori e vinti, permessi o divieti, o si debbono per forza cambiare opinioni !

Per cui, io posso dirti la mia, Lollo ti dirà la sua, ma la cosa finisce lì: tu sei liberissimo di fare quello che ti pare, tanto più che lo strumento è il tuo e ci dovrai suonare tu, mica io o Lollo ! :ciao:

Ci sarebbe un' altra cosa che avrei voglia di dire, e riguarda da vicino proprio la scornata che ci siamo dati con Lollo, ma è meglio che la tenga per me e ci rimugini sopra ancora un po'.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Lollo » 27 ott 2011, 18:16

ma200360 ha scritto:E a me dispiace che tu non ti sia preso la briga di pensare su quello che avevo scritto, se mai hai avuto la pazienza di leggerlo.

Sorry, Lollo, io la musica la vedo e l' ho sempre vista in maniera forse più ampia di te. Forse è per questo che mi infervoro. Non sono un ultras di nessuna fazione, non lo sono mai stato, nemmeno quando sarebbe stato normale esserlo.

Forse faresti meglio ad avvicinarti al luogo nel quale è atterrato il mio discorso: probabilmente ti renderesti conto di alcune cose che per ora temo che ti sfuggano ancora.
Vedi? Non vedo perchè devi avere l'arroganza di pensare che la tua visione sia più ampia della mia. L'età, l'esperienza? Non è detto che bastino, Bossi ha più del triplo dei miei anni, eppure penso che riguardo ai concetti di libertà e tolleranza abbia una visione ben più ristretta della mia.

Sul fatto che la musica sia un segno importante del polso di una generazione sfondi una porta aperta. Quando mi dici che se attivo il canale crunch del Marshall sono manipolato e tutta quella bella tirata, al massimo mi scappa un sorriso. Sarebbe come dire che tu, solo perchè utilizzi SOLO i clean (vorrei vederti a fare generi di un certo tipo in clean) sei un reazionario. Non me lo sogno neanche perchè ti porto un certo rispetto. Cosa che tu non fai. E, onestamente, dopo tanti anni di scambio di opinioni, la cosa mi urta, mi offende e mi delude. Io considero tutti miei pari qui sul forum, dal 13enne che chiede "pick up per la sua ibba che pompino" a gente che si muove ad altissimi livelli musicali come diegho o chi per esso. E tendenzialmente devo dire che mi aspetto un atteggiamento analogo, non un affettato paternalismo o un atteggiamento à la "io di cose ne ho viste, per cui accetta il mio Vangelo". Quindi perdonami, ma riflessioni di questo tipo mi lasciano indifferente, e un atteggiamento di questo tipo mi provoca tutt'al più un moto di stizza.

La musica con il suo senso più ampio e per certi versi recondito, va ben al di là del grado di saturazione di un amplificatore, così come un grande romanzo prescinde dalla lingua in cui è scritto..... certo, rende meglio in un certo idioma, ma il senso generale e il messaggio passano comunque
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 27 ott 2011, 18:33

Il discorso che è venuto fuori mi sembra che abbia a che fare solo marginalmente con i pick-up di Bellbottom e mi sembra anche che vi siate un po' fraintesi a vicenda.
Comunque sono saltati fuori un bel po' di spunti interessanti per una discussione autonoma, soprattutto dal discorso di zio Ma, quindi ora raccolgo un po' di pensieri e vado ad aprire un topic dedicato, così ci azzuffiamo un po', perché la questione mi sembra degna di essere discussa a fondo e vorrei sapere bene cosa ne pensate su un paio di punti. :ciao:

Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Lollo » 27 ott 2011, 18:41

A me non sembra in realtà una gran questione. La questione in sè è molto soggettiva (insomma ognuno sarà libero di scegliersi i propri suoni......) ciò che mi ha dato fastidio è stato semplicemente l'atteggiamento molto scorretto. Quindi perdonami Varel ma non prenderò certo parte a un'altra discussione in merito
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 27 ott 2011, 18:49

Lollo ha scritto:A me non sembra in realtà una gran questione. La questione in sè è molto soggettiva (insomma ognuno sarà libero di scegliersi i propri suoni......) ciò che mi ha dato fastidio è stato semplicemente l'atteggiamento molto scorretto. Quindi perdonami Varel ma non prenderò certo parte a un'altra discussione in merito
Aspetta a leggerla, mica voglio far continuare la zuffa da un'altra parte :Very Happy:
Solo che alcune cose che ho letto mi hanno acceso la miccia della curiosità, ma in verità il discorso sarà, spero, molto più ampio e rilassato. Lontanissimo da dc resistance e roba del genere. In verità, avevo in mente un topic in cui ci si possa confrontare molto candidamente sul proprio personale e insindacabile approccio alla musica, visto che è un argomento che salta fuori con una certa regolarità e finisce sempre in rissa, chi sa perché.

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da ma200360 » 27 ott 2011, 18:53

Lollo ha scritto: Vedi? Non vedo perchè devi avere l'arroganza di pensare che la tua visione sia più ampia della mia. L'età, l'esperienza? Non è detto che bastino, Bossi ha più del triplo dei miei anni, eppure penso che riguardo ai concetti di libertà e tolleranza abbia una visione ben più ristretta della mia.
E chi ha parlato di esperienza, età e balle di questo genere ? Non ho MAI creduto che quelle cose lì elevino una persona al di sopra di un' altra, ci mancherebbe altro !
Lollo ha scritto: Sul fatto che la musica sia un segno importante del polso di una generazione sfondi una porta aperta. Quando mi dici che se attivo il canale crunch del Marshall sono manipolato e tutta quella bella tirata, al massimo mi scappa un sorriso. Sarebbe come dire che tu, solo perchè utilizzi SOLO i clean (vorrei vederti a fare generi di un certo tipo in clean) sei un reazionario. Non me lo sogno neanche perchè ti porto un certo rispetto.
Te ne ringrazio, ma non è affatto questo che intendevo dire. Caso mai, è proprio il contrario: è l' incapacità o la mancanza di volontà di di esplorare strade diversa da quella della distorsione che trovo un errore ! Anch' io ho usato le distorsioni, e le uso ancora, se non ne posso fare a meno, ma questo non c' entra niente !
Lollo ha scritto: Cosa che tu non fai.
Ti sbagli di grosso.
Lollo ha scritto: E, onestamente, dopo tanti anni di scambio di opinioni, la cosa mi urta, mi offende e mi delude. Io considero tutti miei pari qui sul forum, dal 13enne che chiede "pick up per la sua ibba che pompino"
Gusti un po' strani, 'sto tredicenne... :Very Happy:
Lollo ha scritto: a gente che si muove ad altissimi livelli musicali come diegho o chi per esso. E tendenzialmente devo dire che mi aspetto un atteggiamento analogo, non un affettato paternalismo o un atteggiamento à la "io di cose ne ho viste, per cui accetta il mio Vangelo". Quindi perdonami, ma riflessioni di questo tipo mi lasciano indifferente, e un atteggiamento di questo tipo mi provoca tutt'al più un moto di stizza.

La musica con il suo senso più ampio e per certi versi recondito, va ben al di là del grado di saturazione di un amplificatore, così come un grande romanzo prescinde dalla lingua in cui è scritto..... certo, rende meglio in un certo idioma, ma il senso generale e il messaggio passano comunque
Ed è esattamente quello che intendevo dire. Forse non mi sono spiegato, me ne dispiace e me ne scuso. Non ho accettato a suo tempo i paternalismi, non voglio certo imporli a te.

Se vuoi che ti spieghi ancora e forse meglio quel che volevo dire, contattami in PM: è inutile continuare ad ammorbare questo topic, non credi ?
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Lollo » 27 ott 2011, 19:13

Sono contento di aver frainteso sensei, non mi piace affatto azzuffarmi con una colonna del forum che ho sempre ritenuto simpaticissima/o (con chi devo concordare, con te o con la colonna?) e in effetti l'atteggiamento da patriarca irrispettoso non lo hai mai manifestato in questi anni, mi pareva strano che lo iniziassi adesso... ma si sa, la gente ogni tanto ha le sue robe.... Per le ulteriori spiegazioni, a questo punto Varel lancia questo post dei sogni (dove si parla di idee davvero delicate e nessuno litiga) e vedremo di spiegarci più pacatamente!
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti