Sbavi quotidiani

Il luogo adatto per parlare di arte, cultura e tematiche sociali non legate alla chitarre. Dite ciò che volete(ovviamente nei limiti della correttezza).

Moderatori: David, forons

Avatar utente
birk
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 193
Iscritto il: 01 nov 2010, 12:37

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da birk » 20 set 2011, 18:26

Lollo ha scritto:
birk ha scritto:Mah, in questo momento scrivo da un mac, ho posseduto un hp e fortunatamente l'ho cambiato. Le differenze sono enormi, su ogni fronte la apple surclassa hp. Su una cosa pero' ha ragione cosimino: sono overpriced, ma solo in Italia. Considerate che il mio l'ho preso l'anno scorso in America a 1000 $ (700 euro) nuovo e in omaggio mi hanno dato un ipod touch (8 giga) personalizzabile. In Italia lo stesso computer lo trovi a 1500 euro, un po' una fregatura...
Ovviamente tutti noi parliamo del nostro mercato, che è quello da cui ci serviamo abitualmente :)
Lo so, il punto della mia opinione e' che, sono overpriced di certo, ma questa non e' la politica della apple, ma degli importatori italiani, che, come dite voi usano molto il nome e la moda. Nonostante cio' lo preferirei comunque anche per 2000 euro (se li avessi)
Devo trovare una frase figa da mettere nella firma... hhmmm


Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Lollo » 20 set 2011, 18:50

Varel ha scritto:
Lollo ha scritto:Quoto Cosimino.... Varel non possiamo passare la giornata a scovare chitarre che costano poco e offrono molto e poi su altri prodotti cambiare completamente opinione. Perchè tu sei entusiasta della tua Vintage? E allora che discorsi fai? "Perchè la Cort produce ad una frazione del prezzo di Ibanez?" è la mia risposta. Il marchio è senza alcun dubbio una scusa per un surplus di prezzo. Ma tu acquisti il Mac (che tu lo ammetta o meno è perfettamente indifferente) anche per una questione di status symbol e per tutta la "coolness" che è il marchio porta con sè. E' un processo a livello inconscio (lo diventa in presenza di pubblicitari di suprema bravura, come quelli Apple appunto)
Ma io non ho mai negato che il marchio faccia la sua parte nel prezzo. Peccato che a parità di componenti certi pc costino 3 o 4 volte di più, ed è del tutto assurdo pensare che sia dovuto unicamente al marchio. Il marchio può aggiungere 200, massimo 300 euro al valore originale, parlando di un pc da 2000 euro.
Gli esempi che fai non calzano a dovere. Una Cort e un'Ibanez simili hanno una differenza di prezzo evidente ma non clamorosa, e sono solitamente strumenti della medesima qualità. Qui parliamo di una differenza di migliaia di euro, una differenza che a mio avviso è ampiamente osservabile nella qualità del prodotto. Prendi un laptop HP da 700 euro e un macbook come il mio. Prova ad aprire sul primo due videogiochi a caso di nuova generazione, autocad, ableton suite e firefox. Il macbook nella peggiore delle ipotesi scatterà leggermente durante il gioco, l'HP è da riavviare.
Il discorso della pubblicità mi fa ridere, visto che non ho la tv e di queste cose me n'è sempre importato poco. Ho cominciato a cercare materiale informativo di quel tipo solo dopo l'acquisto. Anzi, fino a non molto tempo fa la pensavo esattamente come voi e tenevo la microsoft su tutto (non che ora disprezzi i pc "standard", sia chiaro), poi semplicemente mi sono capitati un paio di macbook per le mani e non sono riuscito a ignorare la differenza abissale rispetto al mio pc, che pure è assai ben equipaggiato.
La Vintage? Certo che sono entusiasta della Vintage, ma se avessi disponibilità preferire mille volte una Les Paul Traditional, e non venirmi a dire che non c'è un salto di qualità enorme tra le due.
Poi è normale che uno ragioni in base alle proprie possibilità economiche, per me la Vintage è una bellissima chitarra in rapporto al suo prezzo e mi basta ampiamente. Questo vuol dire che le Gibson Traditional fan schifo e valgono un terzo di quello che costano? No, hanno un sovrapprezzo apprezzabile dovuto alla fama, ma sono comunque strumenti di gran pregio per i quali vale la pena spendere un capitale.
Il fatto che tu non abbia la tv è irrilevante, la Apple fa pochissima pubblicità in tv, e mai dei computer..... Il fatto che tu dica che "non ti importa della pubblicità", o mi correggo, dei condizionamenti esterni, da perfettamente il polso dell'arroganza del tuo discorso. Saresti un'eccezione assoluta? Un consumatore perfettamente competente che ha perfettamente idea di cosa vuole, di cosa gli serve, e che dunque è in grado di optare per la possibilità migliore? Se è così torna alla Bocconi, al dipartimento di economia vorranno probabilmente vivisezionarti :Very Happy: ..... io non dico che un Mac valga un terzo di quello che costa, ma il mio dell ha componentistica MOLTO superiore e costa meno, non 2 o 3 volte tanto come dici tu.... poi che i Mac secondo te riescano a essere più performanti a parità di componentistica da un'ulteriore idea di quanto tu possa essere effettivamente informato.... voglio dire, cos'è che fa funzionare una macchina (perchè un laptop è una macchina, nulla di esoterico) meglio di un'altra se non proprio la componentistica? Quando parlo con i fan della Apple sembra sempre che si parli di Mojo.... Il mio esempio è perfettamente calzante: io ho appena acquistato una Kx Custom in mogano con top in acero, humbucker SD, autobloccanti e chi più ne ha più ne metta a 359 euro..... a parità di componenti un'ibanez va a cavallo dei mille.... si parlà del 36% della spesa!

Ti faccio presente che nessuno è immune ai condizionamenti e alla "pubblicità".... perchè tu ti vesti prevalentemente con abbigliamento nero e di ispirazione più o meno dark/metallara? Perchè è economico? Le tute della Lotto sono altrettanto economiche, e coprono meglio..... Perchè io scelgo di prendere le Whey proteins di una marca piuttosto che di un'altra? Perchè preferisco un vasetto che non abbia su Batista che urla.... è ugualmente condizionamento! In questo caso il testimonial mi provoca pena e non ammirazione, ma è la stessa identica cosa....

Detto ciò sicuramente vale la pena di spendere per un Mac, ma vale davvero la pena di spendere COSI' tanto?

Oltretutto non venirmi a dire che tenere aperti 3 programmi e 2 videogames pesanti è un'esigenza perchè non ti credo.... E' lo stesso motivo per cui a parità di ripresa non comprerei un'auto capace di fare i 220 piuttosto che i 190, tanto quando mai mi servirebbe?
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 20 set 2011, 19:27

Lollo ha scritto:
Varel ha scritto:
Lollo ha scritto:Quoto Cosimino.... Varel non possiamo passare la giornata a scovare chitarre che costano poco e offrono molto e poi su altri prodotti cambiare completamente opinione. Perchè tu sei entusiasta della tua Vintage? E allora che discorsi fai? "Perchè la Cort produce ad una frazione del prezzo di Ibanez?" è la mia risposta. Il marchio è senza alcun dubbio una scusa per un surplus di prezzo. Ma tu acquisti il Mac (che tu lo ammetta o meno è perfettamente indifferente) anche per una questione di status symbol e per tutta la "coolness" che è il marchio porta con sè. E' un processo a livello inconscio (lo diventa in presenza di pubblicitari di suprema bravura, come quelli Apple appunto)
Ma io non ho mai negato che il marchio faccia la sua parte nel prezzo. Peccato che a parità di componenti certi pc costino 3 o 4 volte di più, ed è del tutto assurdo pensare che sia dovuto unicamente al marchio. Il marchio può aggiungere 200, massimo 300 euro al valore originale, parlando di un pc da 2000 euro.
Gli esempi che fai non calzano a dovere. Una Cort e un'Ibanez simili hanno una differenza di prezzo evidente ma non clamorosa, e sono solitamente strumenti della medesima qualità. Qui parliamo di una differenza di migliaia di euro, una differenza che a mio avviso è ampiamente osservabile nella qualità del prodotto. Prendi un laptop HP da 700 euro e un macbook come il mio. Prova ad aprire sul primo due videogiochi a caso di nuova generazione, autocad, ableton suite e firefox. Il macbook nella peggiore delle ipotesi scatterà leggermente durante il gioco, l'HP è da riavviare.
Il discorso della pubblicità mi fa ridere, visto che non ho la tv e di queste cose me n'è sempre importato poco. Ho cominciato a cercare materiale informativo di quel tipo solo dopo l'acquisto. Anzi, fino a non molto tempo fa la pensavo esattamente come voi e tenevo la microsoft su tutto (non che ora disprezzi i pc "standard", sia chiaro), poi semplicemente mi sono capitati un paio di macbook per le mani e non sono riuscito a ignorare la differenza abissale rispetto al mio pc, che pure è assai ben equipaggiato.
La Vintage? Certo che sono entusiasta della Vintage, ma se avessi disponibilità preferire mille volte una Les Paul Traditional, e non venirmi a dire che non c'è un salto di qualità enorme tra le due.
Poi è normale che uno ragioni in base alle proprie possibilità economiche, per me la Vintage è una bellissima chitarra in rapporto al suo prezzo e mi basta ampiamente. Questo vuol dire che le Gibson Traditional fan schifo e valgono un terzo di quello che costano? No, hanno un sovrapprezzo apprezzabile dovuto alla fama, ma sono comunque strumenti di gran pregio per i quali vale la pena spendere un capitale.
Il fatto che tu non abbia la tv è irrilevante, la Apple fa pochissima pubblicità in tv, e mai dei computer..... Il fatto che tu dica che "non ti importa della pubblicità", o mi correggo, dei condizionamenti esterni, da perfettamente il polso dell'arroganza del tuo discorso. Saresti un'eccezione assoluta? Un consumatore perfettamente competente che ha perfettamente idea di cosa vuole, di cosa gli serve, e che dunque è in grado di optare per la possibilità migliore? Se è così torna alla Bocconi, al dipartimento di economia vorranno probabilmente vivisezionarti :Very Happy: ..... io non dico che un Mac valga un terzo di quello che costa, ma il mio dell ha componentistica MOLTO superiore e costa meno, non 2 o 3 volte tanto come dici tu.... poi che i Mac secondo te riescano a essere più performanti a parità di componentistica da un'ulteriore idea di quanto tu possa essere effettivamente informato.... voglio dire, cos'è che fa funzionare una macchina (perchè un laptop è una macchina, nulla di esoterico) meglio di un'altra se non proprio la componentistica? Quando parlo con i fan della Apple sembra sempre che si parli di Mojo.... Il mio esempio è perfettamente calzante: io ho appena acquistato una Kx Custom in mogano con top in acero, humbucker SD, autobloccanti e chi più ne ha più ne metta a 359 euro..... a parità di componenti un'ibanez va a cavallo dei mille.... si parlà del 36% della spesa!

Ti faccio presente che nessuno è immune ai condizionamenti e alla "pubblicità".... perchè tu ti vesti prevalentemente con abbigliamento nero e di ispirazione più o meno dark/metallara? Perchè è economico? Le tute della Lotto sono altrettanto economiche, e coprono meglio..... Perchè io scelgo di prendere le Whey proteins di una marca piuttosto che di un'altra? Perchè preferisco un vasetto che non abbia su Batista che urla.... è ugualmente condizionamento! In questo caso il testimonial mi provoca pena e non ammirazione, ma è la stessa identica cosa....

Detto ciò sicuramente vale la pena di spendere per un Mac, ma vale davvero la pena di spendere COSI' tanto?

Oltretutto non venirmi a dire che tenere aperti 3 programmi e 2 videogames pesanti è un'esigenza perchè non ti credo.... E' lo stesso motivo per cui a parità di ripresa non comprerei un'auto capace di fare i 220 piuttosto che i 190, tanto quando mai mi servirebbe?
Fa piacere vedere che c'è qualcuno abbastanza avanti da entrare nella mia testa e sapere cosa faccio e perché lo faccio. Ti inviterei a evitare illazioni idiote su una persona che non conosci. Non mi vesto "dark/metallaro", come dici tu. La maggior parte delle volte mi vesto normalmente. Mi vestivo sempre di nero quando il metal non sapevo neanche cosa fosse e conoscevo solo un paio di brani degli Iron Maiden. Ora, come tutte le persone influenzate da ciò che le circonda, mi metto in ghingheri solo nelle occasioni importanti.
Adesso se uno compra qualcosa è per forza perché qualcun'altro l'ha convinto? Be' ti sbagli, visto che prima di provare di persona un macbook non mi piacevano affatto, e li reputavo troppo costosi per ciò che offrivano, e visto che la maggior parte dei prodotti apple continua a farmi schifo, nonostante questa martellante pubblicità mistificante.

Va bene, ora due pc con le stesse caratteristiche tecniche, almeno per quanto riguarda l'hardware, si comportano ugualmente?
Prima di tutto un pc della apple ha caratteristiche uniche, che nessun altro pc possiede. Prima su tutte il sistema operativo scritto appositamente per ottimizzare il funzionamento della macchina e sfruttarne appieno il potenziale, mentre gli altri pc usano sistemi operativi fatti per esserre installati ovunque. Ma a parte questo discorso, per parità di componenti intendo le caratteristiche generali dei componenti. E vedi gente che si gasa con "la mia scheda video è da 2Gb, altro che la tua, che ne ha solo uno", anche se magari la seconda ha una tecnologia in generale ben superiore. E magari senti roba come "che schifo, il tuo processore è solo da 2,2Gh, il mio da 2,4 gnegne", quando magari il primo ha Turbo Boost 2,0 e Hyper-Threading (con 8 core virtuali) e il secondo no. E la qualità e il numero dei collegamenti? E la lunghezza dei cavi interni?
Ma noi continuiamo a decidere quale pc è più alieno dalle esaustive schede di euronics.

Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Lollo » 20 set 2011, 19:45

Nessuna illazione idiota, io ho visto alcune tue foto e ho dedotto che il tuo abbigliamento fosse quello, se tu ritieni offensivo il fatto che uno pensi che ti vesti da metallaro, allora evidentemente sei un insicuro, e questo è un problema tuo, non mio. Io non mi vergogno di niente di quello che ho fatto nella vita, se tu ti vergogni perchè a 16 anni ti vestivi di nero (aaaaaaah, onta imperdonabile), beh la cosa mi rattrista, ma non ti consente di dare dell'idiota a me. Oltretutto le tue battutine sull'"abbastanza avanti" sono fuori luogo, io ho fatto un discorso oggettivo, senza sbeffeggiarti, presumendo semplicemente che tu sia uno con meccanismi di consumo nella media, siccome appunto la maggior parte della gente rientra in quella media, io compreso. Quindi il tuo sarcasmo da "di là dallo schermo" risparmialo per qualcuno che puoi impressionare, non certo per me. Dopo questa doverosa premessa, ti faccio presente che il sito della Dell offre una ventina abbondante di opzioni di personalizzazione, e io sono stato seguito nell'acquisto da un amico di mio fratello, un ingegnere informatico che lavora in un'azienda israeliana di sicurezza informatica, il quale mi ha esplicitamente sconsigliato Apple, a meno che io non avessi esigenze di design grafico e/o musicale. Cosa sostanziale: cosa diavolo vuol dire "tecnologia in generale"? La tecnologia è, ripeto, un'insieme di features, non una magia aggiunta, ti pregherei di essere chiaro, visto che sostieni di aver fatto una scelta così consapevole. Per inciso il mio pc ha processore Intelcore i7 e i GHz sono da 2,3 a 3,4.... apple non lo contempla neppure
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0

Avatar utente
sugopaciugo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3553
Iscritto il: 23 ago 2009, 16:42
Località: Monte Guglielmo

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da sugopaciugo » 20 set 2011, 20:10

Torno ad intervenire in questo topic. No, non posso ancora sbavare come si deve, purtroppo. Eppure in questi giorni Neeskiani che mi paiono un pò troppo turbolenti, sbavo per questo:

Immagine

Per TUTTI noi!!!
Se devi tirare un bullone, non penso che andrai ad usare un cacciavite. Idem con una vite, mica serve una chiave inglese, no?


Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 20 set 2011, 20:35

Lollo, guarda che sei tu che ti metti a fare sedute psicologiche a distanza senza conoscermi. E non trovo fastidioso il fatto che io usassi vestirmi o meno in un modo o l'altro, ennesima tua tirata a indovinare. Mi vesto, come sempre, come accidenti mi pare, senza doverne rendere conto a qualcuno, né a me, né a te. Nell'armadio ho vestiti perfettamente casual, altri indecenti e altri che sembrano usciti dall'800. Ha una qualche rilevanza? Smettila di fare lo psicologo, per cortesia. E già che sei lì smettila anche di tirare le somme in modo più o meno approssimato su di me. Mi dà fastidio.
A me il mac è stato consigliato da tutti coloro che hanno le mi stesse esigenze, ossia programmi di calcolo numerico e simbolico, di disegno tecnico e composizione e produzione musicale abbastanza avanzati. Guarda caso, tutti gli ingegneri che conosco me l'hanno consigliato vivamente, da mio padre e mia madre a due mie cugini, passando per un caro amico che sta ancora studiando e un conoscente. Guarda caso l'ho usato, ho controllato che applicazioni ha, quali sono le sue potenzialità e la sua longevità e mi sono trovato bene. A parità di qualità ho trovato solo i Dell, che comunque costano un 1600 euri buono, ma continuano a NON ESSERE MAC, e a me serve un MAC, con le caratteristiche che solo un mac possiede.
Ma perché fare tante storie i domando.
O secondo te un HP da 600 euro è equivalente a un Dell che costa 1000 euro in più? Siam lì come specifiche generali, non abbastanza da giustificare 1000 euro di distacco. Allora anche il Dell è una pessima scelta? Certo che no, è un ottima scelta per un pc infinitamente superiore al fratellino da 600 euro. E mica mi metto a fare storie, son sempre tanti soldi. Se non li merità un mac non li merita neanche un dell, non li merita neanche un alienware, eccetera.

Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Lollo » 20 set 2011, 20:37

sugopaciugo ha scritto:Torno ad intervenire in questo topic. No, non posso ancora sbavare come si deve, purtroppo. Eppure in questi giorni Neeskiani che mi paiono un pò troppo turbolenti, sbavo per questo:

Immagine

Per TUTTI noi!!!
In questo genere di articolo preferisco le rosse.... ma le bionde sono meglio per tutto il resto :beer:
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0

Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Lollo » 20 set 2011, 20:44

Varel ha scritto:Lollo, guarda che sei tu che ti metti a fare sedute psicologiche a distanza senza conoscermi. E non trovo fastidioso il fatto che io usassi vestirmi o meno in un modo o l'altro, ennesima tua tirata a indovinare. Mi vesto, come sempre, come accidenti mi pare, senza doverne rendere conto a qualcuno, né a me, né a te. Nell'armadio ho vestiti perfettamente casual, altri indecenti e altri che sembrano usciti dall'800. Ha una qualche rilevanza? Smettila di fare lo psicologo, per cortesia. E già che sei lì smettila anche di tirare le somme in modo più o meno approssimato su di me. Mi dà fastidio.
A me il mac è stato consigliato da tutti coloro che hanno le mi stesse esigenze, ossia programmi di calcolo numerico e simbolico, di disegno tecnico e composizione e produzione musicale abbastanza avanzati. Guarda caso, tutti gli ingegneri che conosco me l'hanno consigliato vivamente, da mio padre e mia madre a due mie cugini, passando per un caro amico che sta ancora studiando e un conoscente. Guarda caso l'ho usato, ho controllato che applicazioni ha, quali sono le sue potenzialità e la sua longevità e mi sono trovato bene. A parità di qualità ho trovato solo i Dell, che comunque costano un 1600 euri buono, ma continuano a NON ESSERE MAC, e a me serve un MAC, con le caratteristiche che solo un mac possiede.
Ma perché fare tante storie i domando.
O secondo te un HP da 600 euro è equivalente a un Dell che costa 1000 euro in più? Siam lì come specifiche generali, non abbastanza da giustificare 1000 euro di distacco. Allora anche il Dell è una pessima scelta? Certo che no, è un ottima scelta per un pc infinitamente superiore al fratellino da 600 euro. E mica mi metto a fare storie, son sempre tanti soldi. Se non li merità un mac non li merita neanche un dell, non li merita neanche un alienware, eccetera.
Io non faccio sedute e non tiro somme, ritengo questo un forum, fuori di qui ho una vita, per questo non mi capita mai di prendermela per quello che viene detto qui.... evidentemente a te capita! Il che è strano, ed è un peccato, ma continua a non essere un mio problema. Non ha rilevanza ovviamente, e tu da persona intelligente non cercherai di astrarre dal contesto quello che era un esempio. Ha rilevanza che marca di proteine uso? No, eppure era un esempio. ciò detto evidentemente ingegneria si è molto evoluta negli ultimi anni, perchè fino all'anno scorso il massimo che si usava era Access.... che gira su qualunque cosa.... "programmi di calcolo avanzato" :dubbioso: .... boh continuo a non capire perchè non fai nomi e non usi terminologia specifica e numeri.... saprai che un hp da 600 euro non ha, neanche sulla carta, le prestazioni di un Dell da mille euro in più.... è semplicemente impossibile.... così come è impossibile per un Mac.... tu stesso hai detto che si sono 300 euro solo di nome.... ora, su un articolo da 2000 euro ti pare accettabile? Però su di una cosa sono stato impreciso e me ne scuso: nei 1700 euro del dell hai il pacchetto office professional, nell'HP te lo scordi. E in questo hai decisamente ragione: Dell e Mac sono una spanna sopra perchè nel prezzo citato implementano il sistema operativo completo di tutto.... per un hp invece prendi il prezzo e aggiungi per esempio 490 euro di office professional.... Sono cose al di là della mia comprensione. Insomma Varel se ti sei offeso me ne posso anche scusare perchè in tutti questi anni ho avuto grande stima e anche una certa affinità con te, ma rimango convinto di non aver detto nulla di offensivo!
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 20 set 2011, 20:58

Be', se tu ritieni di non essere stato offensivo, vuol dire che io son stato troppo sul chi vive, e forse è anche colpa del fatto che ultimamente sono particolarmente irritabile e con mille preoccupazioni. Comunque non mi interessa più, l'importante è che ci siam capiti. :ciao:

Per chiarire la faccenda di ingegneria, non è che solo un mac sappia reggere certi programmi, sicuramente riesce a farlo decentemente anche un hp da 400 euro, figuriamoci. O almeno, questo vale per i programmi che usiamo adesso. Ma ho visto gente lavorare con programmi ben più difficili da far girare, ovviamente più avanti, non nei primi anni di università. Ma ho notato che la apple fa particolare attenzione alla gestione simultanea di molti processi pesanti (che mi è molto utile per comporre e suonare) e che presta un occhio di riguardo agli studenti tramite applicazioni utili e sconti. Inoltre questo mi si presenta come l'acquisto definitivo per molti anni a questa parte. Non volevo un pc che nel giro di un anno sarebbe diventato obsoleto, volevo sistemarmi. E sicuramente altri pc di stessa fascia mi hanno interessato molto, ma la cosa che più mi ha sorpreso è quanto il sistema operativo fosse perfettamente adatto alla macchina, non la appesantiva minimamente. Cosa che con windows non ho mai riscontrato.
Poi per carità, ho entrambi, un HP economico ma prestante e il mac definitivo per studiare e lavorare.

Avatar utente
Giaguaro93
Maestro
Maestro
Messaggi: 3633
Iscritto il: 27 feb 2011, 13:24
Località: Roma

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Giaguaro93 » 20 set 2011, 22:12

Immagine + Immagine
Immagine + Immagine
Immagine + Immagine

lespaul
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5648
Iscritto il: 06 gen 2008, 20:37
Località: Purgatorio

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da lespaul » 20 set 2011, 22:24

Eccheddiamine ragazzi, lasciate che Varel si gusti il suo fantastico Apple in santa pace!

Avatar utente
Fabyguitar
Esperto
Esperto
Messaggi: 372
Iscritto il: 22 set 2008, 14:39

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Fabyguitar » 20 set 2011, 23:10

ciò detto evidentemente ingegneria si è molto evoluta negli ultimi anni, perchè fino all'anno scorso il massimo che si usava era Access.... che gira su qualunque cosa.... "programmi di calcolo avanzato" :dubbioso: .... boh continuo a non capire perchè non fai nomi e non usi terminologia specifica e numeri....
Infatti ingeneria e tutte le facoltà scientifiche non richiedono assolutamente programmi di calcolo avanzato, ma al massimo compilatori per programmazione che girano su macchine anche di 10 anni fa... Ma è anche logico, un ' università NON può richiedere allo studente di comprarsi un computer apposta per lei, con tutto quello che si paga in tasse...l'università deve essere accessibile a tutti e deve offrire già all'interno della sua struttura tutti i servizi necessari ad uno studente per seguire e studiare i corsi

Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Lollo » 20 set 2011, 23:13

:beer: Contento che ci siamo chiariti.... anche perchè ti devo ancora, come suggerisce sugone, una birra fuori in quel di Milano.... Oddio, mi devo orientare, so solo che sono vicino al Limelight..... e.... a un'ottima pizzeria xD QUindi mi manca la birreria da trovare :Very Happy:

Bella da Dio quella Flying V lì! Oggi Last fm mi ha riproposto un pezzo di Albert King.... daaaaaaaaaamn, maledetta gas xD

@Faby: UTOPIA, la Bocconi con tutte le sue agende online, materiale online, sandwich online, puntoblu per iscriversi agli esami, esercizi online etc, senza un computer non la fai.... e sono 10 000 euro le tasse annue..... guarda questa è una vergogna bella e buona....
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0

Avatar utente
Fabyguitar
Esperto
Esperto
Messaggi: 372
Iscritto il: 22 set 2008, 14:39

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Fabyguitar » 20 set 2011, 23:22

@Faby: UTOPIA, la Bocconi con tutte le sue agende online, materiale online, sandwich online, puntoblu per iscriversi agli esami, esercizi online etc, senza un computer non la fai.... e sono 10 000 euro le tasse annue..... guarda questa è una vergogna bella e buona....
No certo anche al politecnico è tutto informatizzato, e meno male, l'unica cosa che non ho potuto fare online è stato l'abbonamento ai mezzi pubblici e ho ancora gli incubi a distanza di un anno per le code che ho dovuto fare... però non è certo necessario avere chissà quale computer, basta un qualunque laptop che si connetta bene ad internet....Cmq 10000 euro sono veramente tanti, ma avete enormi schermi LCD full HD al posto delle lavagne? :Very Happy:

Avatar utente
lux83
Maestro
Maestro
Messaggi: 3652
Iscritto il: 07 ott 2010, 20:26

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da lux83 » 20 set 2011, 23:24

Giaguaro93 ha scritto:Immagine + Immagine
Questo l'ho fatto e ne sono soddisfattissimo :Very Happy:
Non devi pensare di essere Townshend o Hendrix solo perché puoi fare wee wee wah wah o sfruttare altri trucchetti del mestiere. Prima devi conoscerla quella stronza. Devi portartela a letto. Devi dormire con lei, se non ci sono altre pulzelle in giro. Ha giusto la forma adatta. (Keith Richards)


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti