Sbavi quotidiani

Il luogo adatto per parlare di arte, cultura e tematiche sociali non legate alla chitarre. Dite ciò che volete(ovviamente nei limiti della correttezza).

Moderatori: David, forons

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Cosimino » 20 set 2011, 16:22

Varel ha scritto: Perché, a differenza di questi nobili signori, un Asus, un Acer e un HP che su carta sono comunque assai ben dotati costano una frazione di quanto costa un mac, un lenovo o un dell? Perché sono amici del popolo?
Ehm, no, perchè hanno un rapporto qualità prezzo accettabile, e sono nemici dell'ambiente... Dai su, la compatibilità con l'ambiente mi ha fatto cappottare! :risatona:
Fabyguitar ha scritto:Esatto. La qualità dei prodotti apple non si discute, ma i suoi prezzi non sono onesti. Ma comunque non sono mica scemi,se vendono prodotti a palate, che motivo hanno di abbassare?
Perfettamente d'accordo, assolutamente nessuno! :ciao:


Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 20 set 2011, 16:30

Cosimino ha scritto:
Varel ha scritto: Perché, a differenza di questi nobili signori, un Asus, un Acer e un HP che su carta sono comunque assai ben dotati costano una frazione di quanto costa un mac, un lenovo o un dell? Perché sono amici del popolo?
Ehm, no, perchè hanno un rapporto qualità prezzo accettabile, e sono nemici dell'ambiente... Dai su, la compatibilità con l'ambiente mi ha fatto cappottare! :risatona:
Cosimì, ma perché parli così a vanvera?
In un macbook non ci sono né ritardanti di fiamma bromurati, né cloruro di polivinile. Il che vuol dire che la quantità di agenti tossici presenti all'interno del pc è drasticamente diminuita. Oltre a questo sono quasi interamente riciclabili, e la poca plastica utilizzata è a sua volta riciclata. Scusami se ci tengo a queste cose.
A parte questo, mi spiegheresti tecnicamente perché un mac, un dell, un Lenovo o un Alienware costerebbero addirittura 3 o 4 volte più di quanto valgono? Varel è curiosissimo.

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Cosimino » 20 set 2011, 16:45

Varel ha scritto:
Cosimino ha scritto:
Varel ha scritto: Perché, a differenza di questi nobili signori, un Asus, un Acer e un HP che su carta sono comunque assai ben dotati costano una frazione di quanto costa un mac, un lenovo o un dell? Perché sono amici del popolo?
Ehm, no, perchè hanno un rapporto qualità prezzo accettabile, e sono nemici dell'ambiente... Dai su, la compatibilità con l'ambiente mi ha fatto cappottare! :risatona:
Cosimì, ma perché parli così a vanvera?
In un macbook non ci sono né ritardanti di fiamma bromurati, né cloruro di polivinile. Il che vuol dire che la quantità di agenti tossici presenti all'interno del pc è drasticamente diminuita. Oltre a questo sono quasi interamente riciclabili, e la poca plastica utilizzata è a sua volta riciclata. Scusami se ci tengo a queste cose.
A parte questo, mi spiegheresti tecnicamente perché un mac, un dell, un Lenovo o un Alienware costerebbero addirittura 3 o 4 volte più di quanto valgono? Varel è curiosissimo.
Di fronte alla motivazione del ritardante di fiamma bromurato e al cloruro di polivinile mi ritiro, hai ragione! :ciao:

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 20 set 2011, 16:51

Ma santi numi, se proprio dovete far polemica, almeno dovreste sapere cosa dite. O in ogni caso dire qualcosa di utile...

Ci riprovo...
Varel ha scritto: mi spiegheresti tecnicamente perché un mac, un dell, un Lenovo o un Alienware costerebbero addirittura 3 o 4 volte più di quanto valgono?

Avatar utente
RobbyLanta
Maestro
Maestro
Messaggi: 2214
Iscritto il: 22 ott 2008, 22:02
Località: Bologna

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da RobbyLanta » 20 set 2011, 16:53

E io vi rispondo così: Ubuntu for life :Very Happy:
Podcast
Different Ways (New mood))


Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Cosimino » 20 set 2011, 17:01

Varel ha scritto:Ma santi numi, se proprio dovete far polemica, almeno dovreste sapere cosa dite. O in ogni caso dire qualcosa di utile...
Non parlo a vanvera e non sto facendo polemica, ho le mie idee, che evidentemente sono molto più "ignoranti" delle tue (non tengono in considerazione il cloruro di polivinile o i ritardanti), ma sempre idee sono, sinceramente adesso ho altro da fare, altrimenti proverei a spiegarti come la penso, magari stasera o domani! :ciao:
Ultima modifica di Cosimino il 20 set 2011, 17:03, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 20 set 2011, 17:02

Non ti ho mai dato dell'ignorante, sono semplicemente in attesa di un parere ben motivato. Altrimenti parliamo di aria fritta.

Avatar utente
Fabyguitar
Esperto
Esperto
Messaggi: 372
Iscritto il: 22 set 2008, 14:39

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Fabyguitar » 20 set 2011, 17:06

E io vi rispondo così: Ubuntu for life :Very Happy:
Quoto! Ed è pure gratuito :applauso:

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 20 set 2011, 17:12

Mai piaciuto, ma in generale non ho mai digerito i sistemi GNU/Linux.

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Cosimino » 20 set 2011, 17:25

Varel ha scritto:Ma santi numi, se proprio dovete far polemica, almeno dovreste sapere cosa dite. O in ogni caso dire qualcosa di utile...

Ci riprovo...
Varel ha scritto: mi spiegheresti tecnicamente perché un mac, un dell, un Lenovo o un Alienware costerebbero addirittura 3 o 4 volte più di quanto valgono?
Non sono di certo motivazioni tecniche che mi spingono a pensare che un prodotto di fascia alta per il semplice motivo che si trova in quella fascia non possa avere un rapporto qualità/prezzo più conveniente di uno di fascia economica ma ben fatto! Perchè i prodotti di fascia alta non posso permettermeli, quindi per me nel rapporto qualità/prezzo viene prima di tutto il prezzo e poi la qualità!
Facendo un esempio chitarristico per me tra Vintage e Gibson la prima ha un rapporto qualità prezzo estremamente più conveniente di quello della Gibson, ma questo non vuol dire che se avessi i soldi e volessi concedermi un piccolo lusso non ci penserei ad una Gibson, ci penserei eccome ma di certo non cambierei idea!
Non mi tirare in ballo robe tecniche, non mi interessano se non nel momento in cui vado ad acquistarla una cosa; il mio è un discorso generale, molto semplice credo, e dal mio punto di vista corretto, gli altri possono pensarla come vogliono, io la penso così! :ciao:

Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Lollo » 20 set 2011, 17:41

Quoto Cosimino.... Varel non possiamo passare la giornata a scovare chitarre che costano poco e offrono molto e poi su altri prodotti cambiare completamente opinione. Perchè tu sei entusiasta della tua Vintage? E allora che discorsi fai? "Perchè la Cort produce ad una frazione del prezzo di Ibanez?" è la mia risposta. Il marchio è senza alcun dubbio una scusa per un surplus di prezzo. Ma tu acquisti il Mac (che tu lo ammetta o meno è perfettamente indifferente) anche per una questione di status symbol e per tutta la "coolness" che è il marchio porta con sè. E' un processo a livello inconscio (lo diventa in presenza di pubblicitari di suprema bravura, come quelli Apple appunto)
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0

Avatar utente
birk
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 193
Iscritto il: 01 nov 2010, 12:37

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da birk » 20 set 2011, 17:48

Mah, in questo momento scrivo da un mac, ho posseduto un hp e fortunatamente l'ho cambiato. Le differenze sono enormi, su ogni fronte la apple surclassa hp. Su una cosa pero' ha ragione cosimino: sono overpriced, ma solo in Italia. Considerate che il mio l'ho preso l'anno scorso in America a 1000 $ (700 euro) nuovo e in omaggio mi hanno dato un ipod touch (8 giga) personalizzabile. In Italia lo stesso computer lo trovi a 1500 euro, un po' una fregatura...
Devo trovare una frase figa da mettere nella firma... hhmmm

Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Lollo » 20 set 2011, 17:51

birk ha scritto:Mah, in questo momento scrivo da un mac, ho posseduto un hp e fortunatamente l'ho cambiato. Le differenze sono enormi, su ogni fronte la apple surclassa hp. Su una cosa pero' ha ragione cosimino: sono overpriced, ma solo in Italia. Considerate che il mio l'ho preso l'anno scorso in America a 1000 $ (700 euro) nuovo e in omaggio mi hanno dato un ipod touch (8 giga) personalizzabile. In Italia lo stesso computer lo trovi a 1500 euro, un po' una fregatura...
Ovviamente tutti noi parliamo del nostro mercato, che è quello da cui ci serviamo abitualmente :)
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da ma200360 » 20 set 2011, 18:18

Lollo ha scritto:... una questione di status symbol e per tutta la "coolness" che è il marchio porta con sè...
E allora io che non ho mai nemeno provato a usarlo sono proprio uno sfigato, belìn ! :Very Happy:

Davvero, non so nemmeno cosa ci sia di diverso fra Apple e gli altri, a parte il fatto che ho sentito dire che i computer Apple non beccano i virus.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Sbavi quotidiani

Messaggio da Varel » 20 set 2011, 18:25

Lollo ha scritto:Quoto Cosimino.... Varel non possiamo passare la giornata a scovare chitarre che costano poco e offrono molto e poi su altri prodotti cambiare completamente opinione. Perchè tu sei entusiasta della tua Vintage? E allora che discorsi fai? "Perchè la Cort produce ad una frazione del prezzo di Ibanez?" è la mia risposta. Il marchio è senza alcun dubbio una scusa per un surplus di prezzo. Ma tu acquisti il Mac (che tu lo ammetta o meno è perfettamente indifferente) anche per una questione di status symbol e per tutta la "coolness" che è il marchio porta con sè. E' un processo a livello inconscio (lo diventa in presenza di pubblicitari di suprema bravura, come quelli Apple appunto)
Ma io non ho mai negato che il marchio faccia la sua parte nel prezzo. Peccato che a parità di componenti certi pc costino 3 o 4 volte di più, ed è del tutto assurdo pensare che sia dovuto unicamente al marchio. Il marchio può aggiungere 200, massimo 300 euro al valore originale, parlando di un pc da 2000 euro.
Gli esempi che fai non calzano a dovere. Una Cort e un'Ibanez simili hanno una differenza di prezzo evidente ma non clamorosa, e sono solitamente strumenti della medesima qualità. Qui parliamo di una differenza di migliaia di euro, una differenza che a mio avviso è ampiamente osservabile nella qualità del prodotto. Prendi un laptop HP da 700 euro e un macbook come il mio. Prova ad aprire sul primo due videogiochi a caso di nuova generazione, autocad, ableton suite e firefox. Il macbook nella peggiore delle ipotesi scatterà leggermente durante il gioco, l'HP è da riavviare.
Il discorso della pubblicità mi fa ridere, visto che non ho la tv e di queste cose me n'è sempre importato poco. Ho cominciato a cercare materiale informativo di quel tipo solo dopo l'acquisto. Anzi, fino a non molto tempo fa la pensavo esattamente come voi e tenevo la microsoft su tutto (non che ora disprezzi i pc "standard", sia chiaro), poi semplicemente mi sono capitati un paio di macbook per le mani e non sono riuscito a ignorare la differenza abissale rispetto al mio pc, che pure è assai ben equipaggiato.
La Vintage? Certo che sono entusiasta della Vintage, ma se avessi disponibilità preferire mille volte una Les Paul Traditional, e non venirmi a dire che non c'è un salto di qualità enorme tra le due.
Poi è normale che uno ragioni in base alle proprie possibilità economiche, per me la Vintage è una bellissima chitarra in rapporto al suo prezzo e mi basta ampiamente. Questo vuol dire che le Gibson Traditional fan schifo e valgono un terzo di quello che costano? No, hanno un sovrapprezzo apprezzabile dovuto alla fama, ma sono comunque strumenti di gran pregio per i quali vale la pena spendere un capitale.


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite