Politica? No, grazie!

Il luogo adatto per parlare di arte, cultura e tematiche sociali non legate alla chitarre. Dite ciò che volete(ovviamente nei limiti della correttezza).

Moderatori: David, forons

Avatar utente
sugopaciugo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3553
Iscritto il: 23 ago 2009, 16:42
Località: Monte Guglielmo

Re: Politica? No, grazie!

Messaggio da sugopaciugo » 27 mar 2010, 11:17

aндреa89 ha scritto:...poi col tempo, crescendo e documentandomi ho cambiato decisamente sponda, diventando Marxista...
Il vecchio Marx le avrà anche sparate grosse, ma scrisse disse e ripetè spesso che il capitalismo sarebbe crollato su se stesso, in termini globali. Non è un sistema sostenibile a lungo. Che poi lui stesso non abbia trovato o non abbia saputo elaborare un sistema migliore, o sia stato frainteso, è un altro discorso...

:otalarm:
L'ho capito adesso che il tuo nickname è "andrea89" in caratteri greci. O Cirillici? seee... buonanotte!
Se devi tirare un bullone, non penso che andrai ad usare un cacciavite. Idem con una vite, mica serve una chiave inglese, no?


Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Politica? No, grazie!

Messaggio da Varel » 27 mar 2010, 16:53

aндреa89 ha scritto:
Varel ha scritto:Qual'è il problema che Grillo sia condannato? Ha causato la morte di tre parsone in un incidente stradale di cui ha colpa, ma pur sempre fortuito.
Non è stato condannato per bancarotta fraudolenta, nè per corruzione, mafia, concorso in associazione mafiosa e altro. Non è un delinquente, è uno che ha sbagliato. Un errore gravissimo, ma non intenzionale e tanto meno sistematico. Inoltre lui non si è candidato neanche per il giornalino scolastico al liceo, per cui certe critiche non stanno in piedi.
hai ragione, errore mio, non è candidato.
Per quanto riguarda la condanna non sono così d'accordo, uno che è condannato, è condannato, punto. Ha, involontariamente, tolto la vita a 3 persone.per il resto ti quoto in tutto.
Ma non dico assolutamente che non sia una cosa grave! Semplicemente volevo mettere in risalto che quel fatto non implica un suo desiderio di arricchirsi sulle spalle degli altri, di rubare e mettere da parte anche con la morte gli oppositori. Potrei benissimo uscire con l'auto domani e investire un bambino che si getta all'improvviso sulla strada (facciamo gli eventuali scongiuri), ma questo non significa assolutamente che io sia inadatto a governare.
In ogni caso domani l'auto non la tocco! :Very Happy:
aндреa89 ha scritto:
Varel ha scritto:Fa solo il comico-attivista-oratore che non si capisce dicendo cose giustissime, anche se esasperandole per fini di eloquenza e comicità.
Questa è una tua convinzione personale e la rispetto, però non puoi farla passare come verità assoluta, per te dice cose giustissime, io invece non lo vedo come questo messia della politica italiana, che ripulirà il parlamento dalla cricca e salverà la politica dallo sfacelo.
per il resto ti quoto in tutto.
E vabbè, devo mettere "imho" in firma per risprmiarmi la fatica di dire ogni volta che non pretendo sia una verità assoluta?

Ps: Comunque Marx era un figo. Lasciamo perdere le varie interpretazioni più o meno giuste. Quello che ha scritto, in sè e senza distorsioni, è fenomenale.

Avatar utente
Drinko
Esperto
Esperto
Messaggi: 269
Iscritto il: 13 ott 2009, 15:30
Località: Roma

Re: ì

Messaggio da Drinko » 27 mar 2010, 19:18

odos ha scritto:Quando ho letto il titolo di questo topic non volevo entrare e invece questo forum si rivela ancora una volta popolato da persone per bene. Non mi esprimo sul tema se no faccio un papiro, ma sappiate che noi cittadini registrati all' Aire vi vogliamo bene.
:ot:
ti trovi bene in Germania?
Com'è triste la prudenza!

Avatar utente
aндреa89
Esperto
Esperto
Messaggi: 251
Iscritto il: 20 nov 2009, 12:18
Località: Reggio Nell'Emilia

Re: Politica? No, grazie!

Messaggio da aндреa89 » 28 mar 2010, 14:09

Varel ha scritto:E vabbè, devo mettere "imho" in firma per risprmiarmi la fatica di dire ogni volta che non pretendo sia una verità assoluta?
pardon :Very Happy:
Varel ha scritto:Ps: Comunque Marx era un figo. Lasciamo perdere le varie interpretazioni più o meno giuste. Quello che ha scritto, in sè e senza distorsioni, è fenomenale.
indiscutibilimente, il Capitale, ma anche tante opere minori, sono qualcosa di geniale per l'epoca
BaCH Stratocaster on Roland MicroCube 2W
La differenza tra Democrazia e Dittatura è che in Democrazia prima si vota e poi si prendono ordini; in una Dittatura non c'è bisogno di sprecare il tempo andando a votare. [Bukowski]

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Politica? No, grazie!

Messaggio da Varel » 28 mar 2010, 14:29

aндреa89 ha scritto:
Varel ha scritto:E vabbè, devo mettere "imho" in firma per risprmiarmi la fatica di dire ogni volta che non pretendo sia una verità assoluta?
pardon :Very Happy:
Varel ha scritto:Ps: Comunque Marx era un figo. Lasciamo perdere le varie interpretazioni più o meno giuste. Quello che ha scritto, in sè e senza distorsioni, è fenomenale.
indiscutibilimente, il Capitale, ma anche tante opere minori, sono qualcosa di geniale per l'epoca
Secondo me anche per questa epoca. Alla fine non è successo altro che quello che Marx voleva contrastare: il capitalismo ingrassa, disperde ricchezza, divora il sistema e le classi economicamente inferiori. Siamo al culmine del processo, un processo pressochè inarrestabile.


Avatar utente
tuono
Esperto
Esperto
Messaggi: 924
Iscritto il: 26 gen 2010, 11:39
Località: Taranto/Roma

Re: Politica? No, grazie!

Messaggio da tuono » 28 mar 2010, 15:24

il mio piccolo parere riguardo la politica italiana è che berlusconi dovrebbe mettersi da parte per il bene del nostro paese...il centro dell'attenzione politica ormai è lui!!! e non è solo colpa sua...solo in questo modo la sinistra non potrà più aggrapparsi a criticare berlusconi e la destra non dovrà passare il suo tempo a difenderlo...forse da li si potrà cominciare a costruire qualcosa...al momento è solo un bel teatrino a spese dei problemi del paese in condizioni piuttosto pietose!!!

Avatar utente
aндреa89
Esperto
Esperto
Messaggi: 251
Iscritto il: 20 nov 2009, 12:18
Località: Reggio Nell'Emilia

Re: Politica? No, grazie!

Messaggio da aндреa89 » 28 mar 2010, 20:27

Varel ha scritto:
aндреa89 ha scritto:
Varel ha scritto:E vabbè, devo mettere "imho" in firma per risprmiarmi la fatica di dire ogni volta che non pretendo sia una verità assoluta?
pardon :Very Happy:
Varel ha scritto:Ps: Comunque Marx era un figo. Lasciamo perdere le varie interpretazioni più o meno giuste. Quello che ha scritto, in sè e senza distorsioni, è fenomenale.
indiscutibilimente, il Capitale, ma anche tante opere minori, sono qualcosa di geniale per l'epoca
Secondo me anche per questa epoca. Alla fine non è successo altro che quello che Marx voleva contrastare: il capitalismo ingrassa, disperde ricchezza, divora il sistema e le classi economicamente inferiori. Siamo al culmine del processo, un processo pressochè inarrestabile.
Sicuramente anche per questa epoca, però le società capitaliste di oggi sono diverse da quelle di fine ottocento, all'epoca si lavorava 12 ore al giorno (se non di più), la gente nelle grandi città moriva per colpa di malattie che oggi si curano con niente, non c'era il diritto di voto...insomma gli operai erano veramente proletari, la loro unica proprietà era la prole.
Oggi grazie alle comodità, grazie ai diritti acquisiti con le lotte, l'energia operaia si è parecchio annacquata, la gente oggi, perchè può votare, perchè può andare in vacanza ecc..., si crede libera e quindi se sbatte dei diritti che ha, perchè crede che ci saranno per sempre.
Tutto ciò causa molti minori attriti nella lotta di classe (anzi direi che la lotta di classe, oggi, nemmeno esista più), che insieme all'anarchia di mercato dovrebbe essere una delle cause del crollo del capitalismo.
Io non sono così ottimista, non credo che siamo al culmine del processo.
tuono ha scritto:il mio piccolo parere riguardo la politica italiana è che berlusconi dovrebbe mettersi da parte per il bene del nostro paese...il centro dell'attenzione politica ormai è lui!!! e non è solo colpa sua...solo in questo modo la sinistra non potrà più aggrapparsi a criticare berlusconi e la destra non dovrà passare il suo tempo a difenderlo...forse da li si potrà cominciare a costruire qualcosa...al momento è solo un bel teatrino a spese dei problemi del paese in condizioni piuttosto pietose!!!
eheh, troppo facile...sai cosa gliene frega a Berlusconi del bene del paese? ha troppi interessi in ballo per dimettersi.
sugopaciugo ha scritto:L'ho capito adesso che il tuo nickname è "andrea89" in caratteri greci. O Cirillici? seee... buonanotte!
Cirillico :Very Happy:
BaCH Stratocaster on Roland MicroCube 2W
La differenza tra Democrazia e Dittatura è che in Democrazia prima si vota e poi si prendono ordini; in una Dittatura non c'è bisogno di sprecare il tempo andando a votare. [Bukowski]

Avatar utente
tuono
Esperto
Esperto
Messaggi: 924
Iscritto il: 26 gen 2010, 11:39
Località: Taranto/Roma

Re: Politica? No, grazie!

Messaggio da tuono » 28 mar 2010, 21:02

aндреa89 ha scritto:eheh, troppo facile...sai cosa gliene frega a Berlusconi del bene del paese? ha troppi interessi in ballo per dimettersi.
non diamo la colpa solo a lui...da sinistra non c'è proposta quindi tanto vale tenersi berlusconi almeno c'è un'argomento di cui si può discutere?!?! :ciao: :lollol:

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Politica? No, grazie!

Messaggio da darkfender » 28 mar 2010, 22:45

quello che mi fa un po' specie è vedere che molti di quelli che attribuiscono tutti i mali a berlusconi si bevono tutte le notizie distorte diffuse via internet senza nemmeno fare la fatica di controllare per bene.

Per cose come queste non ci muoveremo MAI da questa situazione.
Sono tutti sicuri di sapere come stanno le cose.

Per quanto mi riguarda ho un'opinione ben diversa...sono convinto che destra e sinistra non siano certo veri avversari ma abbiano tutti gli interessi a rimanere nella situazione attuale.

Non vedo soluzioni normali a una situazione come questa se non che il sistema in qualche modo scoppi.

Per quel che riguarda il mio mondo conosco benissimo gli sprechi della sinistra

So bene come tutta la famiglia Prodi abbia avuto i suoi begli scandali verificabili da tutti.

Conosco le coop rosse (vivo a Bologna che notoriamente è di sinistra) e tutto quel che ci sta dietro lo vedo coi miei occhi.

Ma vedo anche nel piccolo manifestazioni musicali dove la politicizzazione della musica è essenziale per partecipare e gruppi senza valore che avanzano solo per i messaggi faziosi pur non avendo il MINIMO talento o quantomeno un progetto musicle di valore.

Insomma se la destra lascia troppo spazio ai "ricchi" dall'altra parte chi ci dovrebbe difendere è pronto a venderci per il proprio PERSONALE (nemmeno di partito...) tornaconto.

Mi spiace ma non riesco a vedere Berlusconi come IL male, bensì come un ingranaggio di un sistema marcio ma molto potente in cui non esiste destra e sinistra e che non ha certo la debolezza in un unica persona (se non ci fosse lui ci sarebbe qualcunaltro o ALTRI e sono convinto che da solo non basti a fare più danni di altri...).

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Politica? No, grazie!

Messaggio da Varel » 29 mar 2010, 00:15

darkfender ha scritto:quello che mi fa un po' specie è vedere che molti di quelli che attribuiscono tutti i mali a berlusconi si bevono tutte le notizie distorte diffuse via internet senza nemmeno fare la fatica di controllare per bene.

Per cose come queste non ci muoveremo MAI da questa situazione.
Sono tutti sicuri di sapere come stanno le cose.

Per quanto mi riguarda ho un'opinione ben diversa...sono convinto che destra e sinistra non siano certo veri avversari ma abbiano tutti gli interessi a rimanere nella situazione attuale.

Non vedo soluzioni normali a una situazione come questa se non che il sistema in qualche modo scoppi.

Per quel che riguarda il mio mondo conosco benissimo gli sprechi della sinistra

So bene come tutta la famiglia Prodi abbia avuto i suoi begli scandali verificabili da tutti.

Conosco le coop rosse (vivo a Bologna che notoriamente è di sinistra) e tutto quel che ci sta dietro lo vedo coi miei occhi.

Ma vedo anche nel piccolo manifestazioni musicali dove la politicizzazione della musica è essenziale per partecipare e gruppi senza valore che avanzano solo per i messaggi faziosi pur non avendo il MINIMO talento o quantomeno un progetto musicle di valore.

Insomma se la destra lascia troppo spazio ai "ricchi" dall'altra parte chi ci dovrebbe difendere è pronto a venderci per il proprio PERSONALE (nemmeno di partito...) tornaconto.

Mi spiace ma non riesco a vedere Berlusconi come IL male, bensì come un ingranaggio di un sistema marcio ma molto potente in cui non esiste destra e sinistra e che non ha certo la debolezza in un unica persona (se non ci fosse lui ci sarebbe qualcunaltro o ALTRI e sono convinto che da solo non basti a fare più danni di altri...).
Sono d'accordo. Ma lui è la figura che raccoglie consensi, la gente lo vota perchè si fa amare. Non ci fosse lui nessuno saprebbe dove ca**o metterla la crocetta.
Diciamo che in una situazione generale disgustosa, in cui è sparito ogni ideale politico e tutto è meccanizzato al servizio del proprio interesse, lui spicca. E' la puzza di morto lui, ma sotto terra sai quanti cadaveri...

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Re: Politica? No, grazie!

Messaggio da Cosimino » 29 mar 2010, 08:21

è un argomento bello vasto, per trattarlo non basterebbero chilometri e chilometri di post, io dico solo che la situazione attuale mi fa SCHIFO, proprio perchè vedo troppa gente a cui la situazione attuale va bene!
spero di avere un giorno la possibilità di andare fuori ad assaggiare l'erba del vicino (ecco si sono un comunista drogato!!! :lollol: ), e vedere un pò li come stanno le cose!
per ora mi "godo" la situazione ridicola in cui siamo, e che ci meritiamo!

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Politica? No, grazie!

Messaggio da darkfender » 29 mar 2010, 08:53

Varel ha scritto: Sono d'accordo. Ma lui è la figura che raccoglie consensi, la gente lo vota perchè si fa amare. Non ci fosse lui nessuno saprebbe dove ca**o metterla la crocetta.
Diciamo che in una situazione generale disgustosa, in cui è sparito ogni ideale politico e tutto è meccanizzato al servizio del proprio interesse, lui spicca. E' la puzza di morto lui, ma sotto terra sai quanti cadaveri...
Sbagliato...una buona parte lo vota non perchè crede alle cose che racconta, ma perchè si ricorda dell'alternativa..
Una percentuale di questi piuttosto alta lo vota perchè vede nell'alternanza l'unica soluzione.

Non si può davvero continuare a pensare che GLI ALTRI (lo dicono tutti....guardacaso) si facciano fregare così facilmente.

E no lui magari si copre meno di altri, ma anche le fazioni opposte ne hanno combinate davvero troppe.

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Re: Politica? No, grazie!

Messaggio da Cosimino » 29 mar 2010, 09:30

darkfender ha scritto:E no lui magari si copre meno di altri, ma anche le fazioni opposte ne hanno combinate davvero troppe.
ma proprio per questo motivo non pensi che sia paradossale il fatto che sia al governo???

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Politica? No, grazie!

Messaggio da darkfender » 29 mar 2010, 10:26

come ho già detto si può pensara a questo modo:

Se la sinistra è al governo, chi è insoddisfatto di tutta la politica cerca un'alternativa per far si che una singola fazione non metta radici troppo profonde nel potere...alle successive si ricambia.

Non sono daccordo (sono convinto che le fazioni siano daccordissimo altro che opposizione) ma penso che una buona % la pensi così.

Ma non era questo il punto...
Credo che sia il caso comunque di cercare di capire perchè la gente vota come vota e non liquidare la cosa come stupidità generalizzata.

Anche perchè basta leggere un secondo un paio di forum per capire quante baggianate si dicono su berlusconi...c'è chi gli attribuisce la crisi (come se eventi come i crack finanziari e l'11 settembre non avessero peso), c'è chi gli attribuisce la corruzione generalizzata odierna (dovrebbero ricordare che non è cambiato NULLA da quando governava la sinistra) c'è chi non perde occasione di sottolineare se si fa un lifting o altro (e chissene).

Forse faremmo meglio a provare a valutare se non c'è un interesse reale ad accentrare tutti i mali in un unica persona, per non rendersi conto che invece i politici potrebbero essere un' unica lobby.

Di dati per valutare ne abbiamo basta informarci.

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Re: Politica? No, grazie!

Messaggio da Cosimino » 29 mar 2010, 11:12

darkfender ha scritto:c'è chi gli attribuisce la crisi
abbastanza assurdo, io non l'ho mai sentito, se lo sentissi dissentirei, un conto è dire che ha delle responsabilità nella gestione della crisi (cosa normalissima essendo il capo di governo), un altro è dire che ne sia il responsabile!
darkfender ha scritto: c'è chi gli attribuisce la corruzione generalizzata odierna (dovrebbero ricordare che non è cambiato NULLA da quando governava la sinistra)
di certo dà tutt'altro che un buon esempio... e sinceramente magari mi sbaglio, ma mi piace pensare che se ci fosse stata la sinistra al governo non sarebbe successo quello SCHIFO che è successo con Bertolaso, che tra l'altro è ancora li, ed è anche inneggiato ad eroe!
però ripeto il magari mi sbaglio...
darkfender ha scritto:c'è chi non perde occasione di sottolineare se si fa un lifting o altro (e chissene).
un uomo di 70 anni che si fa un lifting secondo me è una cosa tanto ridicola, quanto insignificante dal punto di vista politico, per quel che mi riguarda, potrebbe anche farsi crescere le tette...
darkfender ha scritto:Forse faremmo meglio a provare a valutare se non c'è un interesse reale ad accentrare tutti i mali in un unica persona, per non rendersi conto che invece i politici potrebbero essere un' unica lobby.
non mi piace generallizzare, finchè ci sarà anche solo un politico onesto in cui aver fiducia non mi sentirò mai di pensare una cosa del genere... io il politico che ritengo onesto e in cui ripongo la mia fiducia l'ho trovato informandomi!
darkfender ha scritto:Credo che sia il caso comunque di cercare di capire perchè la gente vota come vota e non liquidare la cosa come stupidità generalizzata.
e questa è la cosa più importante, ma è anche la cosa più difficile da capire, conosco un sacco di gente che ritengo intelligente, eppure quella stessa gente impazzisce e guarda roba come amici e il grande fratello che ritengo la cosa più stupida che si possa fare, forse le condizioni in cui ci troviamo oggi ci spingono ad essere superficiali, pur non essendo stupidi!
boh...


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti