La velcità della luce non è più un limite

Il luogo adatto per parlare di arte, cultura e tematiche sociali non legate alla chitarre. Dite ciò che volete(ovviamente nei limiti della correttezza).

Moderatori: David, forons

Avatar utente
SlyHawk
Esperto
Esperto
Messaggi: 251
Iscritto il: 04 feb 2011, 19:38
Contatta:

La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da SlyHawk » 23 set 2011, 10:36

http://www.corriere.it/notizie-ultima-o ... 0840.shtml

pare che al CERN si diano da fare.. Non mi dispiace per Einstein, dopotutto i limiti esistono per essere superati :esatto:
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Donna al volante... Patata sul sedile..
http://www.youtube.com/user/TheSmartMistake/


Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da Varel » 23 set 2011, 10:49

Interessante, aspettiamo la conferma!
Viene da chiedersi però se è davvero così importante che i neutrini vadano più veloci della luce, visto che comunque noi non possiamo... Insomma, sicuramente è importante, ma l'articolo presenta la scoperta come una rivoluzione scientifica!

Avatar utente
Fabyguitar
Esperto
Esperto
Messaggi: 372
Iscritto il: 22 set 2008, 14:39

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da Fabyguitar » 23 set 2011, 10:56

Varel ha scritto:Interessante, aspettiamo la conferma!
Viene da chiedersi però se è davvero così importante che i neutrini vadano più veloci della luce, visto che comunque noi non possiamo... Insomma, sicuramente è importante, ma l'articolo presenta la scoperta come una rivoluzione scientifica!
Dal punto di vista concettuale è estremamente importante, cadrebbe l'intera fisica moderna, che si basa sulla relatività di Einstein, ovvero cambierebbe anche la concezione dell'universo! Studiare come mai i neutrini possono superare il limite magari ci porterebbe in futuro a scoprire nuove altre particelle elementari in grado di farlo, e chissà, forse un giorno tutto ciò potrà avere conseguenze dirette sull'uomo!

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da Varel » 23 set 2011, 11:11

Indubbiamente, ma è proprio quel cadere che non mi convince. Sia chiaro che la fisica la conosco solo a livello da liceo, quindi il mio è un semplice dubbio dovuto a ignoranza. Insomma, perché questa scoperta dovrebbe vanificare quanto fatto finora? La teoria della relatività resta del tutto valida mi sembra, che si parli di Galileo, di Newton o di Einstein. Le leggi fondamentali del moto mica variano perché i neutrini vanno più in fretta. L'unica cosa che mi viene in mente per quel poco che so è che la velocità della luce è una componente fondamentale della formula "E=mc²". La relazione tra massa ed energia non cambia, no? Anche perché l'equazione è verificatissima, nel senso che è utile a descrivere. E resta verissimo che a partire da una massa piccola si possa ottenere un'enorme quantità di energia, e viceversa, come nel caso delle reazioni nucleari.
Alla fine dei conti il nostro problema principale non cambia: riuscire a incrementare l'energia ottenuta dalla massa, riducendo la perdita. Insomma, avvicinarci a convertire per intero la massa in energia.
Se ho detto belinate, non abbiate pietà :Very Happy:

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da Cosimino » 23 set 2011, 11:23

E' una vita che lo dico, le mie esalazioni posteriori la superano di gran lunga! :fumato:


Avatar utente
Fabyguitar
Esperto
Esperto
Messaggi: 372
Iscritto il: 22 set 2008, 14:39

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da Fabyguitar » 23 set 2011, 14:09

Varel ha scritto:Indubbiamente, ma è proprio quel cadere che non mi convince. Sia chiaro che la fisica la conosco solo a livello da liceo, quindi il mio è un semplice dubbio dovuto a ignoranza. Insomma, perché questa scoperta dovrebbe vanificare quanto fatto finora? La teoria della relatività resta del tutto valida mi sembra, che si parli di Galileo, di Newton o di Einstein. Le leggi fondamentali del moto mica variano perché i neutrini vanno più in fretta. L'unica cosa che mi viene in mente per quel poco che so è che la velocità della luce è una componente fondamentale della formula "E=mc²". La relazione tra massa ed energia non cambia, no? Anche perché l'equazione è verificatissima, nel senso che è utile a descrivere. E resta verissimo che a partire da una massa piccola si possa ottenere un'enorme quantità di energia, e viceversa, come nel caso delle reazioni nucleari.
Alla fine dei conti il nostro problema principale non cambia: riuscire a incrementare l'energia ottenuta dalla massa, riducendo la perdita. Insomma, avvicinarci a convertire per intero la massa in energia.
Se ho detto belinate, non abbiate pietà :Very Happy:

Ovviamente la fisica di tutti i giorni rimarrebbe la stessa, ma cmq lo sai che tutta la fisica newtoniana è già sbagliata? E' stato prorpio Einstein a sconfessarla con la relatività, tutte le equazioni del moto che si studiano a scuola sono in realtà errate perchè a velocità vicine a quelle della luce non valgono più, ma noi continuamo ad usarle perchè sulla terra l'errore è infinitesimo, quindi si può trascurare... Ora però se questa scoperta fosse verificata, l'equazione di Einstein perderebbe validità, in quanto essa afferma che un corpo dotato di massa NON può muoversi a velocità uguale a quella della luce, perchè richiederebbe energia infinita e la sua massa diverrebbe infinita...ma dato che i neutrini sono dotati di massa e vanno più veloci della luce, come la mettiamo?

Avatar utente
alexi_laiho
Maestro
Maestro
Messaggi: 6192
Iscritto il: 31 lug 2008, 01:21
Località: Caltavuturo (PA)

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da alexi_laiho » 23 set 2011, 14:10

ahahaha ragazzi... io faccio biotecnologie... guardate che sto articolo che sta facendo tantoi scalpore negli ultimi 3 giorni è qualcosa che a livello accademico è riconosciuto ormai da anni!! è risaputo che ci sono particelle subatomiche che non rispondono alle leggi della fisica... ossia elettroni, netrini, quanti ecc ecc, perfino i buchi neri (che hanno massa infinita) hanno velocità di moti interni MILIONI di volte superiori a quella fotonica (o della luce che dir si voglia)...
c'è una piaccola differenza tra la fisica tradizionale e quella "nuova" (quantistica), ossia che quella tradizionale è applicabile al quotidiano, mentre la seconda no (si applica a "cose" estremamente piccoli o estremamente grandi)... le variazioni sono minime ma signicative... di sicuro x noi "uomini di scienza" (dovrei laurearmi il prossimo anno) non è una novità... :ciao:
lespaul ha scritto:
Frusciante ha scritto:stó imparando da questo forum...che é molto saggio evitare di mettersi contro dei metallari...soprattutto se in BRANCO. :lollol:

IN METAL WE TRUST!!

Avatar utente
SlyHawk
Esperto
Esperto
Messaggi: 251
Iscritto il: 04 feb 2011, 19:38
Contatta:

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da SlyHawk » 23 set 2011, 14:18

alexi_laiho ha scritto:ahahaha ragazzi... io faccio biotecnologie... guardate che sto articolo che sta facendo tantoi scalpore negli ultimi 3 giorni è qualcosa che a livello accademico è riconosciuto ormai da anni!! è risaputo che ci sono particelle subatomiche che non rispondono alle leggi della fisica... ossia elettroni, netrini, quanti ecc ecc, perfino i buchi neri (che hanno massa infinita) hanno velocità di moti interni MILIONI di volte superiori a quella fotonica (o della luce che dir si voglia)...
c'è una piaccola differenza tra la fisica tradizionale e quella "nuova" (quantistica), ossia che quella tradizionale è applicabile al quotidiano, mentre la seconda no (si applica a "cose" estremamente piccoli o estremamente grandi)... le variazioni sono minime ma signicative... di sicuro x noi "uomini di scienza" (dovrei laurearmi il prossimo anno) non è una novità... :ciao:
e io che avevo in progetto il millennium falcon.. :pianto:
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Donna al volante... Patata sul sedile..
http://www.youtube.com/user/TheSmartMistake/

Avatar utente
Fabyguitar
Esperto
Esperto
Messaggi: 372
Iscritto il: 22 set 2008, 14:39

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da Fabyguitar » 23 set 2011, 14:37

alexi_laiho ha scritto:ahahaha ragazzi... io faccio biotecnologie... guardate che sto articolo che sta facendo tantoi scalpore negli ultimi 3 giorni è qualcosa che a livello accademico è riconosciuto ormai da anni!! è risaputo che ci sono particelle subatomiche che non rispondono alle leggi della fisica... ossia elettroni, netrini, quanti ecc ecc, perfino i buchi neri (che hanno massa infinita) hanno velocità di moti interni MILIONI di volte superiori a quella fotonica (o della luce che dir si voglia)...
c'è una piaccola differenza tra la fisica tradizionale e quella "nuova" (quantistica), ossia che quella tradizionale è applicabile al quotidiano, mentre la seconda no (si applica a "cose" estremamente piccoli o estremamente grandi)... le variazioni sono minime ma signicative... di sicuro x noi "uomini di scienza" (dovrei laurearmi il prossimo anno) non è una novità... :ciao:
Quindi al CERN sono tutti cretini che scoprono l'acqua calda? Penso che la situazione sia un po' diversa...

Nefas
Esperto
Esperto
Messaggi: 299
Iscritto il: 27 dic 2010, 22:07

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da Nefas » 23 set 2011, 14:45

Fabyguitar ha scritto:
alexi_laiho ha scritto:ahahaha ragazzi... io faccio biotecnologie... guardate che sto articolo che sta facendo tantoi scalpore negli ultimi 3 giorni è qualcosa che a livello accademico è riconosciuto ormai da anni!! è risaputo che ci sono particelle subatomiche che non rispondono alle leggi della fisica... ossia elettroni, netrini, quanti ecc ecc, perfino i buchi neri (che hanno massa infinita) hanno velocità di moti interni MILIONI di volte superiori a quella fotonica (o della luce che dir si voglia)...
c'è una piaccola differenza tra la fisica tradizionale e quella "nuova" (quantistica), ossia che quella tradizionale è applicabile al quotidiano, mentre la seconda no (si applica a "cose" estremamente piccoli o estremamente grandi)... le variazioni sono minime ma signicative... di sicuro x noi "uomini di scienza" (dovrei laurearmi il prossimo anno) non è una novità... :ciao:
Quindi al CERN sono tutti cretini che scoprono l'acqua calda? Penso che la situazione sia un po' diversa...
In effetti, pur non intendendomene, avevo anche io sentito dire quel che dice Alexi. Forse, al Cern lo hanno dimostrato.
Non lo so, eh, sto andando per la mia labile memoria e a logica

Avatar utente
Fabyguitar
Esperto
Esperto
Messaggi: 372
Iscritto il: 22 set 2008, 14:39

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da Fabyguitar » 23 set 2011, 15:04

Il grande problema delle fisica moderna è appunto quello di conciliare la meccanica quantistica con la relatività einsteniana e su questo si sono concentrati gli studi dei fisici più brillanti e autorevoli (basti pensare a Stephen Hawking)... Ora, se è arrivati a dimostrare che la relatività è sbagliata, siamo appunto di fronte ad una possibile rivoluzione scientifica!

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da Varel » 23 set 2011, 16:35

Fabyguitar ha scritto:
Varel ha scritto:Indubbiamente, ma è proprio quel cadere che non mi convince. Sia chiaro che la fisica la conosco solo a livello da liceo, quindi il mio è un semplice dubbio dovuto a ignoranza. Insomma, perché questa scoperta dovrebbe vanificare quanto fatto finora? La teoria della relatività resta del tutto valida mi sembra, che si parli di Galileo, di Newton o di Einstein. Le leggi fondamentali del moto mica variano perché i neutrini vanno più in fretta. L'unica cosa che mi viene in mente per quel poco che so è che la velocità della luce è una componente fondamentale della formula "E=mc²". La relazione tra massa ed energia non cambia, no? Anche perché l'equazione è verificatissima, nel senso che è utile a descrivere. E resta verissimo che a partire da una massa piccola si possa ottenere un'enorme quantità di energia, e viceversa, come nel caso delle reazioni nucleari.
Alla fine dei conti il nostro problema principale non cambia: riuscire a incrementare l'energia ottenuta dalla massa, riducendo la perdita. Insomma, avvicinarci a convertire per intero la massa in energia.
Se ho detto belinate, non abbiate pietà :Very Happy:

Ovviamente la fisica di tutti i giorni rimarrebbe la stessa, ma cmq lo sai che tutta la fisica newtoniana è già sbagliata? E' stato prorpio Einstein a sconfessarla con la relatività, tutte le equazioni del moto che si studiano a scuola sono in realtà errate perchè a velocità vicine a quelle della luce non valgono più, ma noi continuamo ad usarle perchè sulla terra l'errore è infinitesimo, quindi si può trascurare... Ora però se questa scoperta fosse verificata, l'equazione di Einstein perderebbe validità, in quanto essa afferma che un corpo dotato di massa NON può muoversi a velocità uguale a quella della luce, perchè richiederebbe energia infinita e la sua massa diverrebbe infinita...ma dato che i neutrini sono dotati di massa e vanno più veloci della luce, come la mettiamo?
Ma la fisica di Newton non è sbagliata. Cioè, in linea teorica sì, ma la fisica ricerca modi adeguati di descrivere la natura, e le vecchie leggi del moto rispondono in parte a questa esigenza. Io non mi impantanerei nel discorso teoria giusta-sbagliata, abbiamo modelli fisici dimostrabilissimi che si contraddicono spudoratamente, senza per questo perdere ragione d'essere.

Comunque, queste cose non le ho ancora studiate, quindi è inutile che parlo. Piuttosto, ora vado a studiarmele così magari mi sento un po' meno merda.

Avatar utente
Fabyguitar
Esperto
Esperto
Messaggi: 372
Iscritto il: 22 set 2008, 14:39

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da Fabyguitar » 23 set 2011, 17:27

[quoteMa la fisica di Newton non è sbagliata. Cioè, in linea teorica sì, ma la fisica ricerca modi adeguati di descrivere la natura, e le vecchie leggi del moto rispondono in parte a questa esigenza. Io non mi impantanerei nel discorso teoria giusta-sbagliata, abbiamo modelli fisici dimostrabilissimi che si contraddicono spudoratamente, senza per questo perdere ragione d'essere.
][/quote]

E' vero, ma è proprio ricercando modi adeguati di descrivere la natura (comportamento della luce e delle particelle atomiche, discrepanze nella misurazione di alcune orbite ecc..) che si è scoperto che la fisica di Newton aveva delle falle...comunque ovviamente non si butteranno al vento le precedenti teorie, che come dici tu rimangono utilissime (senza la relatività ad esempio non funzionerebbe il sistema GPS), ma è prorpio mettendole in dubbio che si giunge a nuovi orizzonti...

Comunque se vuoi informarti, ti consiglio i libri "Dal big bang ai buchi neri" di Sephen Hawking e "Le cinque equazioni che hanno cambiato il mondo" di Guillem :ciauz:

Avatar utente
Fabyguitar
Esperto
Esperto
Messaggi: 372
Iscritto il: 22 set 2008, 14:39

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da Fabyguitar » 23 set 2011, 17:28

Fabyguitar ha scritto:
Ma la fisica di Newton non è sbagliata. Cioè, in linea teorica sì, ma la fisica ricerca modi adeguati di descrivere la natura, e le vecchie leggi del moto rispondono in parte a questa esigenza. Io non mi impantanerei nel discorso teoria giusta-sbagliata, abbiamo modelli fisici dimostrabilissimi che si contraddicono spudoratamente, senza per questo perdere ragione d'essere.
]
E' vero, ma è proprio ricercando modi adeguati di descrivere la natura (comportamento della luce e delle particelle atomiche, discrepanze nella misurazione di alcune orbite ecc..) che si è scoperto che la fisica di Newton aveva delle falle...comunque ovviamente non si butteranno al vento le precedenti teorie, che come dici tu rimangono utilissime (senza la relatività ad esempio non funzionerebbe il sistema GPS), ma è prorpio mettendole in dubbio che si giunge a nuovi orizzonti...

Comunque se vuoi informarti, ti consiglio i libri "Dal big bang ai buchi neri" di Sephen Hawking e "Le cinque equazioni che hanno cambiato il mondo" di Guillem :ciauz:

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da Varel » 23 set 2011, 18:05

Grazie mille, li cerco subito!
La cosa bella è che ora la mia prof di chimica dovrà quasi disdire ciò che ci ha spiegato ieri mattina :lollol:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite