La velcità della luce non è più un limite

Il luogo adatto per parlare di arte, cultura e tematiche sociali non legate alla chitarre. Dite ciò che volete(ovviamente nei limiti della correttezza).

Moderatori: David, forons

blacky123
Maestro
Maestro
Messaggi: 1949
Iscritto il: 26 ago 2011, 18:33

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da blacky123 » 24 feb 2012, 14:23

sugopaciugo ha scritto:In un certo senso non dovrei entrare in discussione perchè non ho proprio le basi culturali e teoriche per poterlo fare, mi va però di dire una cosa molto terra-terra.
Ho notato che molte riviste scientifiche (soprattutto d'oltreoceano, ma poi si sa come funziona il circo mediatico) lasciano sottinteso un certo sfottò, vista la causa dell'errato calcolo, che mi infastidisce un poco.
A parte che gli scienziati che hanno lavorato al progetto hanno dichiarato da subito, qualche mese fa, la necessità del dover ripetere l'esperimento, vista la sua incredibilità (si dice così? :Very Happy: ), resta il fatto che l'aver dichiarato da subito l'errore piuttosto grossolano, secondo me, è indice di gran serietà. Cioè, dev'esser stata dura ammetterlo, o no? E giù tutti a sfottere (ed è solo l'inizio)!

A quanto pare si tende a premiare chi più "maschera" gli errori, boh, non so...
Correttissimo. Quoto tutto al 100%. Però i giornalisti "giornalai" vivono di queste cose. :senzasperanze:


blacky123
Maestro
Maestro
Messaggi: 1949
Iscritto il: 26 ago 2011, 18:33

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da blacky123 » 24 feb 2012, 14:33

odos ha scritto:ragazzi ma qualcuno di voi conosce per caso qualcuno che sostiene che la velocità della luce è insuperabile per una questione concettuale e non per una questione empirica? Io ricordavo che la velocità della luce è insuperabile non perchè non si trova niente che la superi, ma perchè diviene il nuovo metro di misurazione di spazio e tempo. E' una rivoluzione concettuale. Questa "gara a chi più veloce" sembra ancora fondata nello spazio-tempo newtoniano e non può confutare proprio un bel nulla.

Visto che qui ci sono matematici e fisici, c'è qualcuno in grado di indicarmi una persona che sostenga queste cose, altrimenti sono proprio smarrito.
Beh ... io non sono un matematico nè un fisico, ma credo che la questione "velocità della luce" sia il risultato di un insieme di calcoli che hanno portato a questo. Quindi la rivoluzione è concettuale. Il tentare di trovare il più veloce è un insieme di esperimenti volti secondo me solo a quel fine (solo trovare se c'è uno più veloce). E quindi, come dici tu, non confuta un bel nulla. L'unica cosa che potrebbe confutare sarebbe un'altra mente eccelsa come Einstein (quindi difficile da trovare), che rifà da capo tutta la teoria e dice che da qualche parte c'è un errore e quindi la cambia. Però questo mi pare possa essere successo sinora senza risultato. In pratica il tutto è così perchè ancora non è nato nessuno che ha trovato una falla (io non credo nelle cose assolute). :dubbioso:
Tutto IMHO,naturalmente.

Avatar utente
odos
Maestro
Maestro
Messaggi: 2733
Iscritto il: 21 gen 2008, 20:33

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da odos » 24 feb 2012, 16:04

blacky123 ha scritto: Beh ... io non sono un matematico nè un fisico, ma credo che la questione "velocità della luce" sia il risultato di un insieme di calcoli che hanno portato a questo. Quindi la rivoluzione è concettuale. Il tentare di trovare il più veloce è un insieme di esperimenti volti secondo me solo a quel fine (solo trovare se c'è uno più veloce). E quindi, come dici tu, non confuta un bel nulla. L'unica cosa che potrebbe confutare sarebbe un'altra mente eccelsa come Einstein (quindi difficile da trovare), che rifà da capo tutta la teoria e dice che da qualche parte c'è un errore e quindi la cambia. Però questo mi pare possa essere successo sinora senza risultato. In pratica il tutto è così perchè ancora non è nato nessuno che ha trovato una falla (io non credo nelle cose assolute). :dubbioso:
Tutto IMHO,naturalmente.

infatti. A me premeva capire quanto la questione fosse nei termini con cui la riportano i giornali, come se la verità di grandi teorie si giocasse su qualche esperimento in più o in meno. Sembriamo ritornati al verificazionismo dei neo-positivisti alla Piero Angela.

Poi proprio Einstein, che viene sempre chiamato in causa quando si parla di metodo scientifico, perchè senza fare mezzo esperimento riuscì a convincere un'intera comunità scientifica.

Comunque se qualcuno si vuole addentrare nella questione e magari ce la vuole spiegare, personalmente sono ben lieto di seguirlo.
Le mie Jam su Neesk:

Podcast


"...in ognuno di noi dorme un genio. E sta sveglio un idiota"

blacky123
Maestro
Maestro
Messaggi: 1949
Iscritto il: 26 ago 2011, 18:33

Re: La velcità della luce non è più un limite

Messaggio da blacky123 » 24 feb 2012, 16:15

odos ha scritto:
infatti. A me premeva capire quanto la questione fosse nei termini con cui la riportano i giornali, come se la verità di grandi teorie si giocasse su qualche esperimento in più o in meno. Sembriamo ritornati al verificazionismo dei neo-positivisti alla Piero Angela.
Purtroppo per i giornali però in questo campo siamo al limite estremo della conoscenza, per cui mi sa che un esperimento in più o in meno non porta a nulla, probabilmente, se non ad imparare dagli errori (che è già tanto) , oltre che a far parlare i giornali stessi, peraltro senza una grande cognizione di causa. :ciao:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti