La religione

Il luogo adatto per parlare di arte, cultura e tematiche sociali non legate alla chitarre. Dite ciò che volete(ovviamente nei limiti della correttezza).

Moderatori: David, forons

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: La religione

Messaggio da Dark Angel » 19 ott 2008, 12:56

Di sicuro pensare che ci sia una "ricompensa" ultraterrena è una sorta di consolazione per le ingiustizie che ci sono sulla terra (pensando che spesso chi è troppo buono nella nostra società non può far altro che soccombere). Quindi le ingiustizie sotto questo punto di vista sono una sorta di prova a cui ci sottopone Dio.
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death


Avatar utente
odos
Maestro
Maestro
Messaggi: 2733
Iscritto il: 21 gen 2008, 20:33

Re: La religione

Messaggio da odos » 19 ott 2008, 13:30

Io sono un ateo convinto. Ma è solo un caso.

Per chi ha imparato a vedere religiosamente il mondo, c'è poco che la scienza o chiunque altro possa dire per fargli cambiare idea. Le religioni al contrario di quanto pensi chi non crede, sono dinamiche e in continua evoluzione. La recente ammissione da parte della chiesa anglicana delle teorie evoluzioniste mostra che anche questa sfida è stata superata e reinglobata nella visione religiosa sotto la forma di una prova dell'esistenza di fini in natura compatbili con Dio. Questo per dire che se si pensa che la scienza ucciderà la religione o dimostrerà alcunchè, ci si sbaglia. E' un sistema completo, forte, omnicomprensivo e in grado di resistere a fuorvianti interpretazioni naturalistiche.

io rimango ateo, e anche tanto ma non posso portare nessuna prova convincente per un religioso in grado di fargli cambiare idea.
Le mie Jam su Neesk:

Podcast


"...in ognuno di noi dorme un genio. E sta sveglio un idiota"

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: La religione

Messaggio da silente » 19 ott 2008, 14:22

La scienza non può uccidere la religione perché non può spiegare le ragioni del big bang, o in che forma la materia gli preesistesse. La fisica non può indagare prima di quel tempo semplicemente perché il tempo non esisteva, come neppure lo spazio. Il creazionismo ha varie correnti, ne esiste uno che io sbeffeggio allegramente :Very Happy: , che data l'origine della terra a 6000 anni fa. Questo tipo di creazionismo si commenta da solo, anche se non va sottovalutato considerata la PERICOLOSA leva che può avere su persone estremamente ignoranti. Ma esiste anche un creazionismo che non si oppone ad alcuna conoscenza scientifica, e che si rifà più o meno al concetto che ho esposto sopra sui limiti dell’indagine empirica. E' un creazionismo innocuo, che non sottrae energie al sapere ma che tuttalpiù pone questioni morali sui suoi eccessi (ma chi non se le pone?). In ogni caso nelle religioni, così come sono oggi, prevale il carattere folcloristico quando poi, in maniera più moderna, il discorso si riduce a una sola domanda. L’ateismo in fondo è una religione pure quella, bisogna avere la stessa forza fideistica di un credente, seppure di segno opposto. :Very Happy:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
ambaradam
Maestro
Maestro
Messaggi: 2301
Iscritto il: 12 apr 2007, 10:27
Località: Roma

Re: La religione

Messaggio da ambaradam » 19 ott 2008, 14:55

Io credo e vado in Chiesa, anche se non condivido tutto ciò che la dottrina cattolica dice...

Diciamo che ho una religione fai da te :Very Happy:
offro-vendo-f47/vendo-fender-strato-mex ... 12112.html Se volete una Fender mex mancina e/o un ampli Fender Frontman, a Roma

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: La religione

Messaggio da Dark Angel » 19 ott 2008, 15:34

ambaradam ha scritto:Io credo e vado in Chiesa, anche se non condivido tutto ciò che la dottrina cattolica dice...

Diciamo che ho una religione fai da te :Very Happy:
Secondo me infatti la religione non dovrebbe essere così "chiusa". Dovrebbe dettare delle linee guida, dare consigli, non imporre legge, perchè infatti la fede è un insieme di credenze, non cose che si sanno per certo.
Ad esempio non è che si sappia per certo che usare metodi contraccettivi sia peccato. Chi ce lo dice? E perchè dovremmo seguire quello che dice la chiesa? Che autorità ha riguardo ciò?

[a parte il fatto che stare casti fino al matrimonio.. :paura: ]
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death


Avatar utente
Tony sky
Esperto
Esperto
Messaggi: 413
Iscritto il: 15 apr 2007, 13:51
Località: Friuli(UD)

Re: La religione

Messaggio da Tony sky » 19 ott 2008, 21:21

Dark Angel ha scritto:
ambaradam ha scritto:Io credo e vado in Chiesa, anche se non condivido tutto ciò che la dottrina cattolica dice...

Diciamo che ho una religione fai da te :Very Happy:
Secondo me infatti la religione non dovrebbe essere così "chiusa". Dovrebbe dettare delle linee guida, dare consigli, non imporre legge, perchè infatti la fede è un insieme di credenze, non cose che si sanno per certo.
Ad esempio non è che si sappia per certo che usare metodi contraccettivi sia peccato. Chi ce lo dice? E perchè dovremmo seguire quello che dice la chiesa? Che autorità ha riguardo ciò?

[a parte il fatto che stare casti fino al matrimonio.. :paura: ]
ha autorità solo per il credente cattolico ovviamente...(che spesso se ne sbatte tra l'altro..)non ha potere su tutti grazie a dio (ha fatto la battuta):Ok: anche se la sua influenza è veramente grande per troppe cose(eutanasia,cellule staminali,testamento biologico,coppie di fatto,matrimoni(civili) gay..)..soprattutto in Italia :dubbioso:
Quando andiamo in Spagna? :Very Happy:
Diciasettenne voglioso di patente

Avatar utente
ambaradam
Maestro
Maestro
Messaggi: 2301
Iscritto il: 12 apr 2007, 10:27
Località: Roma

Re: La religione

Messaggio da ambaradam » 19 ott 2008, 21:39

Dark Angel ha scritto: [a parte il fatto che stare casti fino al matrimonio.. :paura: ]

Eeeeeeeeeeeeeeeeh vabbè ci riescono solo quelli impotenti!
offro-vendo-f47/vendo-fender-strato-mex ... 12112.html Se volete una Fender mex mancina e/o un ampli Fender Frontman, a Roma

Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: La religione

Messaggio da Frusciante » 20 ott 2008, 16:27

Tony sky ha scritto: Quando andiamo in Spagna? :Very Happy:
Non parlare della Spagna che mi viene un nervoso se penso a loro e a NOI.
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

Avatar utente
JOKER
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 68
Iscritto il: 20 ott 2008, 12:59

Re: La religione

Messaggio da JOKER » 21 ott 2008, 14:56

"Un giorno Dio arriverà,anche per chi non lo vuole"

Albert Camus
WHY SO SERIOUS?

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: La religione

Messaggio da silente » 21 ott 2008, 16:16

"Tanto se non arriverà, chi mai avrà qualcosa da ridire?"

silente









:Very Happy:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
JOKER
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 68
Iscritto il: 20 ott 2008, 12:59

Re: La religione

Messaggio da JOKER » 21 ott 2008, 16:35

silente ha scritto:"Tanto se non arriverà, chi mai avrà qualcosa da ridire?"

silente

HA!HU!HI!HA! ottima questa! e bravo silente!!!
:applauso:







:Very Happy:
WHY SO SERIOUS?

Avatar utente
Kimera
Esperto
Esperto
Messaggi: 586
Iscritto il: 19 mar 2008, 16:01
Località: Milano

Re: La religione

Messaggio da Kimera » 21 ott 2008, 16:37

bel topic.Nel mio piccolo credo che Gesù sia esistito davvero ed era un "semplice"uomo poi nel corso dei secoli l'uomo stesso e come sempre accade anche ai giorni nostri, ha portato l'acqua al suo mulino per arricchirsi e per il potere.Credo che il ns. pianeta sia nato in maneira scientifica quindi da cellule, particelle ecc. ecc. e non credo che ci sia stato un Dio che l'ha creato.E' ovvio che chi crede in Dio ha fede e la fede o ce l'hai o non ce l'hai.Non dobbiamo dimenticarci che nel passato la Chiesa ha fatto dei veri e propri sfaceli e genocidi (Crociate) tutto per ottenere potere e beni (l denaro non esisteva ancora).Il Papa lo preferirei più attivo e meno politico.Vorrei vedere un Papa che si reca nelle bidonville dei poveri e senza scorta.Vorrei vedere un Papa povero, essenziale e NON POLITICO.Il vero Dio in terra, per me, sono i Missionari che dedicano TUTTA la propria vita ai poveri e non chiedono nulla in cambio,Madre Teresa di Calcutta, Gandhi, Mandela,Martin Luther King , questi secondo me sono il Dio in terra.Non credo ai miracoli di Padre Pio e tutti gli altri di Lourdess.Non mi piacciono i Preti (quelli che ho conosciuto) ma osanno i Frati Francescani, persone assai diverse da tutti.Questo in sintesi il mio pensiero da piccolo uomo.
"Non suonare quello che c'è, suona quello che non c'è."
Miles Davis

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Re: La religione

Messaggio da Cosimino » 21 ott 2008, 16:44

:applauso: perfettamente d'accordo con kimera!

tornando alle citazione:
"hai un momento dio, no perchè sono qua!"

Ligabue :Very Happy:

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: La religione

Messaggio da Dark Angel » 21 ott 2008, 21:24

Proporrei una citazione dalla mia prof di filosofia:

"Se Dio ha imposto la predestinazione, gli sputo in un occhio!"

:lollol:
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death

Avatar utente
avanzo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3715
Iscritto il: 02 ago 2007, 18:16
Località: Roma

Re: La religione

Messaggio da avanzo » 22 ott 2008, 10:31

secondo me, come diceva Marx, la religione è l'oppio dei popoli.

io sono agnostico, ricordo che sin da quando i miei mi portavano in chiesa da piccolo, ero molto critico su quello che sentivo dire dal prete, non mi convinceva.
Non per questo non comprendo chi invece è credente, semplicemente non condivido, non ho la fede che alcuni hanno, e sinceramente non so se sia meglio così o peggio.

il vero problema del cattolicesimo penso sia la Chiesa, ipocrita e corrotta (sin dai tempi di Inquisizione, crociate e vendita delle indulgenze, fino ad oggi dove tocca sentire un papa che predica la rinuncia agli egoismi mentre con l'oro di uno solo degli anelli che porta sfamerebbe per un anno un bambino che ne ha bisogno)! credo che la Bibbia in sè sia un testo anche educativo (anche se conosco solo i passi più famosi, quelli che sanno tutti o quasi), il problema è la continua manipolazione che i simpatici signori della Curia ne fanno, arrogandosi il diritto di decidere cos'è giusto e sbagliato (per tutti poi)! troverei molto più giusto che ognuno di quelli che hanno scelto di seguire questa via interpreti liberamente ciò che è scritto nella Bibbia senza bisogno di interpretazioni di altri, ciò che dovrebbe accadere nella chiesa Protestante se non sbaglio.

tornando agli spunti di TonySky, io credo che molte volte gli interventi del clero nella vita politica siano insopportabili, proprio per il loro carattere di imposizione, che personalmente non subisco, ma che in molti porta a scelte non proprio spontanee. è innegabile che politica, società e mentalità di noi italiani siano pesantemente influenzate dalla Chiesa, e 'sta cosa me li fa veramente girare...ma non stavano bene ad Avignone?

insomma per quanto mi riguarda puoi credere in chi ti pare, anche nel Grande Cocomero come faceva Linus, basta che il tuo credo non vada ad intralciare la libertà di coloro che non lo hanno scelto.


Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti