Che fina ha fatto la cultura?

Il luogo adatto per parlare di arte, cultura e tematiche sociali non legate alla chitarre. Dite ciò che volete(ovviamente nei limiti della correttezza).

Moderatori: David, forons

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: Che fina ha fatto la cultura?

Messaggio da Dark Angel » 09 dic 2007, 18:24

Reziel ho scoperto la missione che ci è stata affidata dal dio.
Dobbiamo prendere tutta la gente come noi (chessarà, al massimo saremo una decina di persone in italia XD) e stabilirci su un isola deserta dove tutti leggono libri seri, se ne infischiano della moda, e ascoltano dai Pink Floyd a Bach.

A parte le boiate - cerco sempre di sdrammatizzare dato che il mondo fa schifo, ma sono un pessimista cronico - mi rattrista questa cosa.
Anche io sono sempre stato solitario e io stesso non ho fatto carte false per avere dei FALSI amici. Preferisco essere solo che avere degli amici non veri.
Poco tempo fa (ho 16 anni, sono ancora giovane) non ero così, non mi stracciavo le vesti se perdevo una giornata oziando, non avevo questo desiderio di leggere il più possibile, insomma ero più un bambino. Ora ho quasi paura del tempo che passa, e cerco di dedicare il più possibile alla mia cultura e alla musica.
Da quando sono migliorato dopo la fase "bambinesca" della mia vita, migliorato nel senso che cerco di dedicare più il mio tempo allo studio scoltastico, a leggere, a suonare, sono peggiorato nei miei rapporti con gli altri. Mi allontano sempre più da loro. E non ho ancora conosciuto qualcuno come tu hai trovato il tuo migliore amico.
Qualche amico vero lo ho, almeno spero, ma non c'è nessuno tra loro con i miei stessi interessi, ma almeno non mi criticano e mi apprezzano per quel che sono.
E questi sono stati i temi dominanti del mio ultimo anno di vita. Che schifo.

Scusatemi delle mie paranoie e dei miei complessi, ma almeno qui mi è concesso di parlare di cose simili, e mi concedo a vostre spese un po' di sano sfogo.
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death


Avatar utente
Reziel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2117
Iscritto il: 18 mar 2007, 19:05
Località: Palermo/Torino

Re: Che fina ha fatto la cultura?

Messaggio da Reziel » 09 dic 2007, 18:46

Il potersi sfogare è una cosa che mi è mancata per anni per cui ti capisco perfettamente :ciao:

Sentire certe parole da un ragazzo di 16 anni non puo che rendermi felice(non è che io sia vecchio ma considerato che conosco gente di 30 anni che sembra averne 2..)

Il pessimismo cronico lo condividiamo entrambi,persino Leopardi è ottimista in confronto a me! :Very Happy:

E' il classico caso del "meglio soli che mal'accompagnati"..ma è dura

Abbracciamo le nostre chitarre e suoniamo al vento,forse non ci capiranno,ma almeno saremo liberi

Ciauz
Avvampando gli angeli caddero
Profondo il tuono riempì le loro rive
Bruciando con i roghi dell'orco (Roy Batty)

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: Che fina ha fatto la cultura?

Messaggio da Dark Angel » 09 dic 2007, 19:03

Il bello è che se parli così con una persona qualunque sicuramente ti danno dello snob....sembra che se non sei ignorante devi vergognartene.

Bellissima la frase: Abbracciamo le nostre chitarre e suoniamo al vento,forse non ci capiranno,ma almeno saremo liberi.
Mi sembra che è la prima volta che la sento (= è tua). Se l'hai scritta tu complimenti, però direi imbracciamo invece di abbracciamo. Gli abbracci me li tengo per le ragazze, che se poi comincio ad abbracciare la chitarra mi danno davvero del malato cerebrale :Very Happy:
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death

Avatar utente
Reziel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2117
Iscritto il: 18 mar 2007, 19:05
Località: Palermo/Torino

Re: Che fina ha fatto la cultura?

Messaggio da Reziel » 09 dic 2007, 19:14

Allora sono un malato cerebrale :Very Happy: :risatona:

Scherzi a parte,si mi è venuta al momento :ciao: imbracciamo è piu azzeccato,hai ragione :Very Happy:

Comunque sono aperto verso le persone,ripeto c'è tanta gente con cui mi trovo bene senza che abbia la cultura di Dante(anche perchè non è che io sia chissa che..)

Ci sono quelli che invece,credendosi chissa chi,ti guardano male sin da subito

Per intenderci,se conosco una persona che magari ha gusti totalmente opposti ai miei semplicemetne..la rispetto

ecco è questa la parola giusta,RISPETTO

Cosa che oggi non è piu presa in considerazione

Io rispetto la cultura degli altri,per quanto infima

magari li critico,spingendoli ad ampliarla,ma non mi permetterei mai di offendere

Se uno mi dice "il mio gruppo preferito sono i tokio hotel" io dico "a me non piacciono"...e mi fermo lì

Ma troppe volte quando sono io a dire "il mio gruppo preferito sono i Pink Floyd" mi sento dire "bah sono mosci","ma chi sono??","ah..." e subito un sorriso come ha dire "vabbe,tu sei strano"...

E' questo che mi da fastidio fondamentalmente...

Che poi ci sia gente il cui comportamento è,oltre che opinabile,disprezzabile...quello è ancora piu grave..

Ciauz
Avvampando gli angeli caddero
Profondo il tuono riempì le loro rive
Bruciando con i roghi dell'orco (Roy Batty)

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: Che fina ha fatto la cultura?

Messaggio da Dark Angel » 09 dic 2007, 19:33

Reziel ha scritto:Ma troppe volte quando sono io a dire "il mio gruppo preferito sono i Pink Floyd" mi sento dire "bah sono mosci","ma chi sono??","ah..." e subito un sorriso come ha dire "vabbe,tu sei strano"...
Sìsì, il bello è che quando una persona sente dire Pink Floyd o pensa a uno strano triangolo su sfondo nero con i colori dell'arcobaleno che lo attraversano, o a un vecchiaccio con una chitarra acustica che supplica "vorrei che tu fossi qui", o un gruppo astruso della prima metà del 20° secolo.
Il brutto è che la gente ti guarda strano SENZA SAPERE CHI SONO i Pink Floyd. E' ovvio che a uno può non interessare, che uno può non conoscerli, ma in questo caso non deve azzardarsi a giudicarli, proprio perchè non sa di cosa si sta parlando.


Una cosa interessante mi è capitata quest'estate. Ero al mare (abito al mare!), e dato che ero arrivato sul presto non c'era nessuno, e mi sono messo a leggere il Gattopardo. Arriva una mia amica e mi chiede cosa stessi leggendo. Io le rispondo con il titolo, dato che ha 14 anni pensavo che almeno una volta a scuola avesse sentito parlare di questo libro "sconosciuto". Mi guarda e fa: " Ah, chissà che roba...poi guarda quanto è corto".
Lei aveva in borsa i libro "Ho voglia di Te".

Non c'è bisogno che ti dica ciò che ho pensato e quello che gli ho detto, puoi arrivarci benissimo da solo. :Very Happy:
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death


Avatar utente
Reziel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2117
Iscritto il: 18 mar 2007, 19:05
Località: Palermo/Torino

Re: Che fina ha fatto la cultura?

Messaggio da Reziel » 09 dic 2007, 19:58

brrr..

Io non ho mai letto il libro,ma mia madre mi ha straconsigliato di vedere il film che è fatto molto bene da quello che ho capito

e poi mi riguarda visto che è ambientato a Palermo e in sicilia :Very Happy: :Very Happy:

Comunque quando vado da Ricordi,nella sezione dei libri nel reparto musica,c'è sempre tre metri sopra il cielo...e lo copro con altri libri :risatona: :risatona: idem con i dvd della spears :Very Happy:

Speriamo che il mondo apra gli occhi o finiremo ad essere governati da un essere,non in carne ed ossa,bensì reale sottoforma di costrizione mentale e corpontamentale detto grande fratello

Il signor Orwell aveva visto bene!

Ciauz

P.s. sai che i Floyd in Animals si sono ispirati al suo libro "la fattoria degli animali"? :ciauz: se lo trovo devo prenderlo!
Avvampando gli angeli caddero
Profondo il tuono riempì le loro rive
Bruciando con i roghi dell'orco (Roy Batty)

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Che fina ha fatto la cultura?

Messaggio da jack_trinidad » 09 dic 2007, 23:41

Cavoli...a me dicono che sono pessimista...ma io rispondo che sono realista :lollol: :risatona:
Per quanto riguarda gli amici sono diventati pochissimi e guarda caso con tutti condivido la passione per il rock e la cultura, e tra questi per fortuna ci sono quelli del mio gruppo...
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.

Avatar utente
bluepike
Maestro
Maestro
Messaggi: 1479
Iscritto il: 07 giu 2006, 12:53
Località: Caserta

Re: Che fina ha fatto la cultura?

Messaggio da bluepike » 16 dic 2007, 20:16

Reziel ha scritto:brrr..

Io non ho mai letto il libro,ma mia madre mi ha straconsigliato di vedere il film che è fatto molto bene da quello che ho capito
Il film di Luchino Visconti? E' piuttosto vecchio....Sì, è abbastanza fedele al testo, con un cast plurifamoso. Un classico.
Il signor Orwell aveva visto bene!

Ciauz

P.s. sai che i Floyd in Animals si sono ispirati al suo libro "la fattoria degli animali"? :ciauz: se lo trovo devo prenderlo!
Libro molto carino, e come fai notare tu, estremamente lungimirante....La tirannia dei suini la dice lunga :Very Happy:
When you're feeling blue, and dunno what to do...:
lespaul ha scritto:Prova anche tu con la vinilica..


Immagine

Ehi, tu, utente del forum...Sì, sì, tu con il nickname, dico proprio a te.
*Sicuro/a che ciò di cui hai bisogno non sia stato già postato?*
Salva un moderatore: usa la funzione "Cerca" del forum prima di pubblicare un thread !

Avatar utente
Reziel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2117
Iscritto il: 18 mar 2007, 19:05
Località: Palermo/Torino

Re: Che fina ha fatto la cultura?

Messaggio da Reziel » 16 dic 2007, 20:40

pig man,big maan

ah,ah!Sharade you are

Si il film è quello :ciao:

1984 mi ha shocckato non poco...splendido davvero
Avvampando gli angeli caddero
Profondo il tuono riempì le loro rive
Bruciando con i roghi dell'orco (Roy Batty)

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: Che fina ha fatto la cultura?

Messaggio da Dark Angel » 16 dic 2007, 21:00

Ho trovato nella libreria di casa nientemeno che "La fattoria degli animali"...lo leggerò a breve, è anche abbastanza breve.

Spider Pork, spider pork :Very Happy:
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death

Avatar utente
Reziel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2117
Iscritto il: 18 mar 2007, 19:05
Località: Palermo/Torino

Re: Che fina ha fatto la cultura?

Messaggio da Reziel » 16 dic 2007, 21:10

Il soffito tu mi spork :Very Happy:

Io appena posso lo compro..ma per ora mi manca il tempo e leggo poco =(
Avvampando gli angeli caddero
Profondo il tuono riempì le loro rive
Bruciando con i roghi dell'orco (Roy Batty)


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti